Miami 87 – New York 89
Scatto d’orgoglio dei Knicks (che perdono anche B.Davis) che vincono la prima partita della serie 3-1. Miami sembra in controllo fino a metà del terzo quarto, poi grande recupero Knicks che, a causa di qualche errore di troppo dalla lunetta, danno la possibilità a Wade di provare il tiro della vittoria (sul ferro). Lebron, Wade e Bosh segnano 68 punti su 87 sottolineando l’inadeguato apporto offensivo del resto del team. Carmelo ivece risulta essere devastante con i suoi 41 punti (15-29).

Chicago 82 – Philadelphia 89
Phila si porta sul 3 a 1 vincendo anche la seconda partita in casa. I Bulls, orfani sia di Rose che di Noah, restano a contatatto fino ad un minuto dalla fine, per poi perderla grazie alla precisione ai liberi dei Sixsers. Boozer, diventato fulcro del gioco a causa dei vari infortuni, mette 23 punti con 11 rimbalzi. Hawes continua la sua positivissima serie con 22 punti e 8 rimbalzi.

Atlanta 79 – Boston 101
Grandissima prestazione casalinga dei Celtics che si portano sulle 20 lunghezze di vantaggio già a metà del secondo quarto e poi non si guardano più indietro. Per Atlanta ci sono i ritorni di Josh Smith (15 punti) e Al Horford (12 punti), ma non bastano per arginare la marea verde. Solito, immenso Rondo che aggiunge ai 20 punti anche 16 assist di cui molti utilizzati per armare il braccio del capitano Pierce, 24 punti per lui.

La Lakers 92 – Denver 88
I Lakers si portano sul 3 a 1 vincendo in trasferta una partita molto equilibrata. La vittoria arriva grazie a due triple di Sessions e Blake nei secondi finali, “macchiate” però da un duro colpo ricevuto da Gallinari su un blocco di Gasol e da un interferenza a canestro fischiata a Miller che, toglono le residue speranze ai Nuggets. Protagonista indiscusso per Denver risulta essere il nostro Danilo, 20 punti e 6 rimbalzi per lui. Kobe tira ancora maluccio (10-25) ma i suoi 22 punti, 8 rimbalzi e 6 assist sono determinanti.

Post By DeAndre P. (35 Posts)

Connect

129 thoughts on “NBA – Vittorie per Phila, New York, Boston e Lakers

  1. presentati come dei grandissimi PO, si stanno rivelando una mezza schifezza nel complesso. un abbraccio virtuale al Barone !

    • Qualcuno ha visto la gara di Miami per caso ? perchè ho lòetto su gametime di un 4/11 al liberi di Wade… li ha tirati di sinistro ?

      • Visti gli Heat, Quaqquo.
        Purtroppo i problemi sono sempre gli stessi: attacchi stagnanti e gestiti spesso in isolamenti esasperati. Sui liberi, spesso si ha l’impressione che li tirino con leggerezza, senza una vera e propria concentrazione.
        Avrebbero potuto chiudere con relativa tranquillità in 4, adesso DEVONO portarla a casa subito.

        Per contro, Phila è piuttosto sciolta e veloce in campo aperto. Un bel giocattolino, anche se Chicago non ha praticamente più niente.

  2. Non che ormai cambiasse gli equilibri di qualcosa, anzi, ma è uno dei miei giocatori preferiti e mi dispiace un sacco per il Barone. Più che altro ultimamente stava ricominciando a giocare e vederlo in maglia knicks non mi dispiaceva, adesso chissà se tornerà a giocare.

  3. Uno dei commenti più inquietanti che abbia mai letto. E’ OVVIO che senza Rose Chicago non è la stessa squadra, come non lo è nessuna squadra senza la sua stella.
    Non so se hai notato, poi, che Chicago stanotte era anche senza Noah.

  4. Occhio ai Celtics, zitti zitti potrebbero arrivare tranquillamente in finale di conference e poi chissà…

    • che arrivino in finale di conference si era già capito dopo 46 minuti dall’inizio dei PO quando rose si è rotto. Hai scoperto anche l’acqua calda per caso?

  5. si ma qui dentro le attenuanti non sono concesse. a sentire gente qui dentro i knicks fanno sempre schifo e avrebbero dovuto competere con gli heat al completo ….tra un po’ si spaccano anche il ragazzino degli asciugamani e spike lee

  6. Tu cerca di esporre le tue idee senza offendere.
    I 76 stanno facendo, giustamente, la loro serie me accetta chi dice che con Rose e Noah la serie sarebbe stata diversa.

  7. Comunque sono contento di evitare la spazzata, per il barone spero di sbagliarmi ma credo sia la fine di una grande carriera avara di successi ma ricca di spettacolo grande BARONE in bocca al lupo.

  8. Grandi celtics… quest´ anno vi vogliamo in finale di nuovo..
    Arriviamo alla settima allo Staples, vi facciamo andare a +13 e poi con rimontiamo con le triple di sessions e blake.. Poi game winner di Kobe in faccia a Pierce!

  9. mai detto il contrario, sono certi di voi che dicevano che era merito dell’allenatore fenomeno e della difesa d’acciaio se avevano quel record

  10. Da tifoso phila sono contento solo per la vittoria,per il resto abbiamo giocato da schifo,contro i bulls ridotti ai minimi termini.Se la squadra gioca a 2 all’ora ,soffre terribilmente contro chiunque,ieri in tutta la partita non si e visto uno straccio di contropiede,lou,jrue ed evan 12/45 al tiro.Nelle prossime partite bisogna alzare e di molto il ritmo,phila puo’far bene solo con una difesa super aggressiva e se libera il contropiede.GO SIXERS

  11. E non credo si allontanassero dalla realtà. I Bulls hanno fatto una grande r.s. anche senza Rose per, se non erro, 30 partite. L’Idea era quella di farlo rimettere a posto e ritrovarlo per i p.o.
    Poi è successo quello che è successo e il colpo non è stato assorbito nella seconda dove oltretutto ci si è messo anche l’infortunio di Noah.
    Fossi in te mi leggerei l’intervento di phila67
    Se da tifoso 76 sei contento fai bene e se ti hanno dato fastidio dei commenti passati ci può stare ma cerca di non offendere.

  12. Knicks iper sfortunati purtroppo. Fuori Shumpert, Lin (forse rientra mercoledì), Stat condizionato nella serie, così come Chandler, ieri anche il mitico Barone.
    Melo dimostra che come talento puro nessuno gli sta sopra nella lega. Devastante sia contro Battier sia contro James.

    Grande vittoria anche se sarà effimera.
    Menzione d’onore all’orgoglio di un altro ex grande campione: Mike Bibby, ieri due bombe ultra pesanti.

  13. va beh ma miami doveva mettere in preventivo che melo almeno una partita del genere la sparasse nella serie…è già stato contenuto fin troppo bene…

    phila invece se non dovesse passare questo turno ne uscirebbe molto ridimensionata a questo punto…chicago è senza gli uomini chiave di difesa e attacco. cosa voglioo di più??
    inoltre devono decidersi a imbarcare iguo che mi sembra limiti molto la crescita di turner; senza contare il problemino di contratto di brand..

  14. tra l’altro non dimentichiamo Chandler inesistente in gara 1 e gara 2 per influenza
    e ieri senza ricambi per dargli fiato ed evitargli falli
    più sfiga di così non so cosa voglia la gente
    vorrei vedere se venisse il cagozzo a james o wade in gara 5 :-)

    • ma infatti. qui dentro (come altrove a dir la verità) per taluni giocatori e talune squadre le attenuanti non esistono.
      Miami era già favorita sulla carta in condizioni normali, ma senza Lin, Shumpert, adesso Davis (Che cmq anche prima non è che fosse al top), con Chandler e Stoudamire a mezzo servizio per diversi motivi Melo avrebbe cmq dovuto vincerla da solo la serie….si si. Sinceramente giudizi assurdi e aspettative che non stavano nè in cielo nè in terra.
      I Bulls senza Rose e ieri senza Noah sono sotto 3-1 ad esempio. E forse pure Miami se avesse dovuto giocare chessò senza Bosh, Chalmers e con Battier e Haslem a mezzo servizio probabilmente non sarebbe andata avanti in scioltezza 3-0 coi soli wade e james a tirare la carretta (neanche se avessero fatto 70punti in 2 ogni gara). Quindi perchè NY senza 2/5 del quintetto base, coi 2 lunghi titolari a mezzo servizio e adesso senza il secondo play avrebbe dovuto stare 2-2 o giù di li? Misteri….
      Già mi aspetto le giustificazioni in serie nel caso OKC e Durant non dovessero arrivare alla Finals neppure quest’anno dopo tutti i fiumi di elogi che si sono spesi in questi mesi quà dentro. Sarà colpa degli arbitri, di Westbrook, di MWP, degli infortuni, di stern, etc. Nel caso di NY invece è colpa sempre e solo di quella sola di Anthony che da solo doveva trascinare squadra e compagni contro la più forte (perchè è più forte) Miami.

  15. come è stata la prestazione del gallo?? è una mia impressione o quando spicca come marcatore denver non vince spesso e volentieri?

  16. Gallo ha giocato bene la miglior partita della serie , ma la chiave dei Nuggets è Ty Lawson che è stato limitato a 5/13 e 11 punti. Se lui non gira per Denver è dura.

    • grazie cmq secondo me fino ad ora è l’italiano che ha deluso di piu rispetto a quanto venisse pompato…ne esce fuori un buonissimo giocatore di sistema per ora e niente più..senza contare che contro questi lakers non ha nemmeno metta sulle sue tracce!

  17. James caldissimo, clutch affidato a Wade visto che è il migliore della squadra, il + decisivo, il + freddo, non è un cagasotto… il risultato si è visto… e nessuno ne parla, chissà se avesse sbagliato Lebron

    • Meno male che se n’è accorto qualcuno. Wade ha perso tempo l’ultimo possesso, ben 15 secondi buttati nel cesso per poi andarsi a prendere un tiro a coefficiente di difficoltà elevatissimo. La palla l’avrei data al numero 6 che stavolta ha dimostrato, prima con la bomba e poi con la virata a canestro 2+1 di avere le palle e la lucidità (almeno sta volta) di segnare quando conta.
      Wade ha fatto molte pregevoli cose nell’arco della partita ma ha toppato la più importante.
      Come dice Troll chissà se avesse sbagliato LeBron.

      anyway – 13

    • Io sono assolutamente d’accordo con te, Wade nella sua carriera ha sbagliato una quantità indefinita di ultimi tiri, sicuramente molti di più di Lebron, eppure appena ne sbaglia uno LBJ sono tutti pronti ad attaccarlo, mentre Wade continua a restare quello freddo nei minuti finali, quello a cui dare la palla ecc ecc.. a me fa ridere sta cosa, Wade è l’ultimo giocatore a cui darei la palla all’ultimo tiro, ce ne sono almeno 20 nell’NBA a cui la darei prima di lui… Solo che fa comodo prendersela sempre e solo con il 6…

      Pensateci bene per la prossima volta…

  18. Chissà se l avesse fatto lebron, chissà se l avesse detto lebron…rischiamo di farci un libro con i chissà.. Fino ad ora nessuno aveva parlato di james, ora si rischia di scatenare il solito bordello. PS: il c a c a sotto non è colui che prende il tiro e lo sbaglia(se no pure mj lo era ogni tanto..), ma colui che non se lo prende.. ma sia chiaro che non è una critica o provocazione la mia..

  19. Ieri comunque è stata davvero un’impresa quella dei Knicks, data la situazione infortuni e da non sottovalutare il fatto di un Chandler molto limitato e che finora ha inciso pocomo nulla nella serie.

    Sulla polemica James\Wade rispondo così: se negli Heat ci fosse stato Melo il tiro lo avrebbe messo e tutti a casa:)! Clutcher infinitamente superiore al duo Miami.
    Io ieri lo avrei dato a Lebron l’ultimo tiro, però credo che sia condizionato psicologicamente ormai e questo sarà un problema costante nei finali in volata.

  20. In effetti se oggi avesse sbagliato LBJ sarebbe scoppiata una tempesta di merda qui; fortuna che è stato Wade a sbagliare ( prendendosi un tiro osceno dopo una corsa dentro e fuori l’area senza senso), “notoriamente” il più forte della squadra…

    Comunque questo poco cambia, Miami vincerà la prossima e NY a casa. Mi auguro solo che Stoudemire si riprenda al 100%, che Lin venga scambiato per un bel pezzo e magari riescano a firmare un buon giocatore con l’espansione.
    Mi piacerebbe veramente che Anthony, il “pippone che gioca sempre da solo”, e Stoudemire, il “giocatore finito”, possano giocare per il titolo.
    Ma di scelte al draft ne hanno?

  21. ragazzi ma non dite eresie….wade si è vinto un anello nel 2006 e con una squadra molto meno forte di questa
    ma siamo pazzi?

    quanto ai knicks non ci sono scelte ma meglio così se le avessimo le butteremmo nel cesso. mentre se peschiamo tardi rischiamo di prendere dicreti giocatori

    piuttosto quest’anno è peggiorato molto fields e non mi spiego il perché speriamo sia l’anno da sophomore

  22. secondo recenti studi di laboratorio Lebron James oltre ad essere un cagasotto nei minuti finali, provoca il cancro ed è responsabile della fame nel mondo e la Decision è stata la più grande infamata mondiale dopo l’armistizio dell’8 settembre 43!

  23. Pessima gestione di Wade dell´ultimo possesso: chiaramente non c´era uno schema e nemmeno Wade sapeva cosa fare..
    Ormai Spolestra ha deciso che la palla in mano per l´ultimo tiro la deve avere Wade. E Wade, a differenza di Lebron, é ancora immaturo..e la palla difficilmente gliela passerebbe (come invece farebbe Lebron se lo valutasse necessario).
    Stanotte era chiaro che la palla la doveva avere Lebron e sicuramente avrebbe preso una decisione + saggia.

  24. @ Ammiraglio : a costo di sforare ulteriormente il salary cap, Lin lo tengono per forza. Ha un impatto a livello di marketing, pompato anche dal fatto di giocare a NY, che genera introiti fuori dal mondo, roba da sanare il debito pubblico italiano in qualche anno !!

    • Non avevo calcolato che Lin è free agent… Bene, NY sta nella merda… Se lo rifirmano, lo devono tenere per forza a meno di trade da lui gradita.

      Aveva già ipotizzato un sign & trade con i Nets in cambio di Williams ( che sarebbe convenuto a tutti, forse Lin escluso), ma così ogni ragionamento va a puttane…

        • E per quanto riguarda Lin c’è anche un succoso aneddoto sul contratto che NY potrà offrirgli. Non potendo offrirgli i Bird’s right, per i primi due anni di contratto I Knicks potranno offrire a Lin massimo 5M di dollari all’anno. Negli anni successivi poi possono andare fin quando vogliono. Per cui potremmo anche vedere un contratto del tipo: 40 milioni per 4 anni così divisi: 5 + 5 + 15 + 15. Con tanti saluti al cap e a eventuali scambi.

          Comunque Lin lo tengono anche solo per marketing.

  25. forse la soluzione per mettere un pò di ordine nei knicks sarebbe nash…ovvio che il risvolto della medaglia sarebbe la fase difensiva già abbastanza problematica…

    lin con l impatto mediatico che ha lo puoi vendere bene anche perchè poco adattabile se in squadra tieni melo e stat…

    • Ma torniamo sempre lì.. Dolan ha voluto a tutti i costi Melo pur di non farlo andare ai Nets perchè non voleva che arrivassero a Brookling con lui come uomo-franchigia. Frega niente a lui se poi i campo Stat+Melo+Lin+ eventualmente Ironman e Roger Rabbit non si pigliano a vicenda.. per lui quello è un problema dell’allenatore ;) Quindi non lo daranno mai via proprio per non regalare alla franchigia che lo prenderebbe tutti i soldi extra basket. Giusto per intenderci.. la 17 dei nix è la seconda canotta più venduta quest’anno !

  26. Oggi scriverò un po più del solito in contumacia ad Alert che solitamente scrive un editoriale di 6 pagine :)

    Prima cosa mi spiace per il barone, veramente tantissimo, ma questo non cambierà le sorti di un serie già segnata. 4-1 anche a inizio serie mi sarebbe sembrato il risultato più probabile e così sarà. Infortuni esclusi tutto si risolverà come previsto. James nell’ultimo minuto ha tenuto in piedi miami e ha dimostrato una volta di più tutto il suo valore. è innegabile che Miami sarà in un certo senso sempre la squadra di Wade, ma più per una questione ambientale e affettiva che altro; la guida tecnica, e questo è innegabile è James, e Wade, che non è un cretino, è il primo a riconoscergli tale rulo.

    Boston come prevedibile sul velluto, si cocluderà presumibilmente in 6 di ritorno al garden.

    LAL-DEN a leggere l’articolo sembrerebbe quasi che la partita e la vittoria lakers sia stata macchiata da chissà quali chiamate arbitrali. Il gallo si è stampato su un blocco (regolarissimo) di gasol. Ha fatto tutto da solo, due passaggi e tripla di ramon. Tra l’altro gallinari è stato anche parecchio criticato sulla TNT accusato anzi di aver fatto una pantomima senza senso e di aver anzi “simulato” di aver subito un colpo alla gola per ottenere un fischio.
    L’interferenza a canestro di Miller la trovi alla pagina 316 del manuale del basket alla voce “interferenza a canestro”. Direi poco da dire.
    Lakers in 5, e mi viene da sorridere a pensare a chi diceva che Denver avrebbe messo in difficoltà LA. Anche perchè se il soprannome del tuo miglior giocatore è Gallino (Bagatta docet) e quello dei tuoi avversari è The Black Mamba, allora in linea di massima può già avere un’idea su come andrà a finire :)

    • beh io ero tra quelli che pensavano che DEN avrebbe messo in difficoltà LA.. c’è da dire che i lakers sono tutta un altra squadra rispetto a solo un mese fa… mi sono perso questo passaggio…se non un mese ma giocando come 2 mesi fa questa serie la perdevano o come minimo arrivavano a gara 7.. e cmq a parte gara 1, 3 partite piuttosto equilibrate..

  27. io una chance a lin la darei….si forse è sopravvalutato, ma è giovane ha entusiasmo e le cifre quando giocava soprattutto gli assist non erano male. era comunque uno che faceva girare la squadra ad una certa velocità. non è detto che possa migliorare. lascerei stare nash….è un grande ma quanti anni ha? meglio un giovane di prospettiva senza contare che Lin è anche uno che farebbe gola a molte squadre per ragioni economiche e avrebbe mercato sempre

  28. Io dicevo di cederlo semplicemente perchè non credo assolutamente che sia il fenomeno visto in alcuni frangenti; quindi avrei cercato una squadra disposta ad accollarsi questo rischio, ricevendo magari un giocatore “sicuro”.

  29. CHI-PHI.: bulls perdono gara 5 e hanno già un piede nella fossa.. seppur senza rose e noah(non shaq..) questo avvalla la mia tesi pre playoff: non sono una vera contender!!!!! levate james a miami o bryant ai lakers o durant ai thunder e secondo voi sarebbero sotto 3a1 con i sixers..??? credo di no xkè a Miami ci sono wade e bosh a LA bynum e gasol ecc ecc.. con rose a pieno regime sarebbero arrivati in finale di conference ma con così poco talento attorno non vinci un titolo!!!
    DOVE SONO TUTTI QUEI SCIENZIATI CHE PRIMA DEI PLAYOFF DICEVANO CHE “NON SI SAREBBERO STUPITI” SE CHICAGO AVESSE VINTO CON MIAMI????

    adesso invece vi siete fissati con i celtics.. ma guardate che questi non sono un granchè!!!! perderebbero con gl’hawks al completo ( in gara 3 arrivata ai supplementari collins,dampier e radmanovic che si alternavano in posizione di centro..) e avranno problemi con i sixers/bulls senza rose nel prossimo turno.. con miami invece va già bene se riesco a vincerne una..

    • Ehm Chicago è anche senza Noah e con Deng che da mesi gioca con una lesione al tendine del polso sinistro…a tutto questo metti il fatto degli infortuni in rs (sempre Rose, Deng, Hamilton, Watson) e lo shock per il doppio infortunio alla stella e al miglior lungo…fai un pò te…quindi togli Lebron e Bosh con Wade semi infortunato, togli Bryant e Gasol con Bynum semi infortunato, togli Durant e Ibaka con Westbrook semi infortunato se ti piacciono questi giochini inutili.

      Chicago al completo poteva benissimo competere con Miami e giocarsi le finals con chiunque.

      • noah vale un gasol??????????????? deng un wade, un westbrook ,un bynum..?????? il mio è un giochino stupido però se lo fai fallo bene..

        • Troy semplicemente ti hanno detto di togliere i 3 migliori giocatori delle squadre che hanno citato. Non ci vuol un pozzo di scienza per capirlo.

          Il contraccolpo dei Bulls è stato in primis psicologico, con Rose out per tutti i PO oltre che al leader tecnico è venuta meno la possibilità di fare strada ai PO. Quindi in questo senso primo o secondo turno non face a differenza per i giocatori.

  30. Concordo con chi dice che avrebbe dovuto tirare James,ma dissento totalmente con le critiche a Wade….solo perchè ha sbagliato un tiro finale è diventato tutto d’un tratto un brocco??? addirittura 20 meglio di lui per l’ultimo possesso prendereste??? O_o e quando tornerà a dominare in finale cosa direte???

  31. Evitato lo sweep, magra consolazione.
    Evitiamo la classica gara 5 dove si prendono 30 punti di distacco gia al terzo quarto.

    • Mi dispiace per te ma se sei tifoso Heat dovresti ricordarti che Wade di tiri decisivi non ne ha sbagliato uno ma diecimila.. in finale dominò perchè è un grande giocatore (e su questo non ho mica nessun dubbio) ma non mise mai nessun tiro decisivo… e attenzione perchè con decisivo sto parlando di tiro all’ultimo secondo.. questi sono solo i fatti

    • no, credo che tutti i canarini come te lo detestino eheheheh

      se mi dici il gesto di atlanta dopo la vittoria ci sta di criticarlo, se alludi al fatto che ieri e’ andato negli spogliatoi a mettersi il ghiaccio dopo la botta al ginocchio no.

      • a prescindere dalla fede cestistica è uno di quei giocatori che non riesce ad accontentarsi del proprio talento. ciò che separa un grandissimo da un campione.

        • sicuramente ne’ lui ne’ garnett sono dei signori come ray allen, ma me li tengo stretti. poi per pierce parla la sua storia e gli anni passati a boston in mezzo al nulla.

          • Quoto. Anche se più che “canarino” mi sento “birrino” tanto il colore è lo stesso ;) Ovviamente non ho dimenticato la recita di gara1 del 2008, ma devo ammettere che l’ammirazione nei confronti di PP (almeno mia) sta anche aumentando. Uomo-franchigia in una squadra che ne ha già avuti parecchi, tutti nella HoF. E anzi tra lui e KG sceglieri il primo come compagno di viaggio.. Garnett mi sembra uno che quando si sveglia allegro si da una martellata sull’alluce apposta, solo perchè si sente più a suo agio quando è incazzato.
            Ray Allen vero gentleman invece.. unica pecca, se posso.. lo smalto verde nei piedi (spero non lo usi più)

  32. ottima notizia il recupero di ray, a un certo punto pensavo facesse la fine di shaq l’anno scorso o KG nel 2009, recupero sempre posticipato e infine mai piu’ rivisti sul parquet. da applausi ieri la sua penetrazione e scarico sulla tripla di rondo.

    bene cosi’ per boston, pensiamo a una gara alla volta. inutile fare pronostici a lunga gittata, questa squadra per motivi di vecchiaia dei suoi alfieri e di rotazione ridotta offre da tempo prestazioni altanenanti all’interno della stessa serie (come gia’ nel 2010 del resto). in quattro gare contro gli hawks quest’anno per adesso siamo a due pessime e due eccellenti, il 3 a 1 va benissimo.

    • ma quale sceneggiata dai, prese una bella botta e si spavento’ perche’ pensava di perdere un appuntamento atteso da una vita…….poi fece un infiltrazione e torno’ in campo, parliamo di uno che e’ sopravvissuto a undici coltellate.

  33. il discorso è che a new york serve un play che organizzi il gioco non che se lo crei…nash è forse l unico a cui possono arrivare e da lin potrebbero ottenere una buona guardia e magari un backup a nash, che non sia bibby, che possa portare energia e punti…un’altro potrbbe essere calderon?

    • è un po’ di tempo che mi frulla in testa una possibile trade sull’asse Indiana-NY:
      Melo ai Pacers e il duo Collison-Granger che fa il percorso inverso…fantabasket eh.

      • Secondo te Melo vale così poco??!!…GRanger è un buon giocatore, lontano anni luce da Anthony e più vecchio di un anno per giunta; Collison è un aborto.

  34. L’ultimo tiro l’avrebbe dovuto prendere LeBron ma non per questioni stupide tipo ‘è più bravo,non è più bravo’ ma semplicemente perchè aveva la mano più calda e secondo me era in grado di prenderlo più di DWade in quel momento della partita.Detto questo Miami mi sembra sempre la solita squadra psyco.Un roster imbarazzante e una sufficienza nel gestire alcuni vantaggi che nei playoffs non è tollerabile (vedi l’annoso problema dei tiri liberi).Sarebbe stato importante chiuderla sul 4 a 0.Così dai sempre un messaggio di fragilità.

    • roster sicuramente non fantastico…
      ma non è possibile! i vari, pj brown, bradley, powe, eddie house, peja, stevenson, o hill portano/hanno portato il proprio mattoncino alla causa… e a miami mai nessuno!
      e sui sopra citati nessuno prima ci aveva scommesso più che su un norris cole qualsiasi..

  35. beh comunque andiamocela a giocare sta gara 5 a miami non abbiamo nulla da perdere
    loro saranno incazzati neri e vorranno umiliarci
    speriamo in un arbitraggio decente

    • Magari per una volta si scaldano pure Novak e il pistolero pazzo jr! Comunque Dan Peterson ha appena equiparato Deng con Melo come valenza di giocatore….e non perde mai un minuto per criticarlo, neanche dopo che ne ha messi 41 agli Heat…bah…proprio un prevenuto; per quanto possa non piacere un giocatore bisogna cercare di essere obiettivi, specialmente quando si è in televisione e non al bar sport del paese.

  36. I bravi coach si muovono di conseguenza a seconda del loro roster. I bravi coach sono quelli che tirano fuori il meglio dai propri atleti che siano star, mezze star. Che ci sia una stella o tre.
    I Chicago Bulls avrebbero vinto o non vinto il titolo?. Sarebbero arrivati alla finale di conference o meno? avrebbero battuto gli Heat?
    I Bulls fanno del gioco di squadra e di una attenta difesa il loro credo. Giocano di squadra in entrambe le fasi di gioco, che si parli di difesa o di attacco e all’evenienza lasciano o si aggrappano a quello che ha più qualità di altri. Ci sono franchigie che riescono a far bene una cosa e male l’altra.

  37. L’unica cosa che i bravi coach non riescono a rimediare è agli infortuni. Lì non c’è playbook, quintetto, riserve o tattiche che

  38. A mio avviso sarebbero arrivati alla finale di conference e se la sarebbero giocata con Miami o chi al posto loro, vedi Boston. L’avrebbero vinta? Sicuramente non l’avrebbero lasciata su un piatto d’argento ma se la sarebbero giocata fino all’ultimo minuto. Ora l’inerzia è dalla parte dei 76 e fa parte del gioco.

  39. Questi p.o. non sono brutti ma sono nati sotto la stella degli infortuni, vedi Perkins per okc. Si prospettano delle semifinali molto interessanti seguendo la sfida tra Memphis-Lac.
    Poi il bello di questo gioco è che oggi si parla così e poi domani può accadere che i Bulls vanno alla 6° così come Nyk e tutto cambia (difficile).

  40. Wade? per me non ha capito bene neanche lui cosa volesse fare. Invece di prendere il tiro da 2 o penetrare si è allontanato per prendere quello da 3 e chiudere. Bah, sono in tanti che sbagliano l’ultimo tiro……è al 50% così come le chiacchiere

  41. io penso che i bulls la serie l’abbiano persa di testa nell’attimo del crack di rose… felice di sbagliarmi…
    in ogni caso specie ai play off mi aspettavo di più da hamlton credo abbia deluso.

    sui miei lakers credo che denver sia uno dei migliori avversari che potessero capitargli.. vedremo la prossima.. uno sweep dei thunder non mi stupirebbe se non giocano con la giusta, per dirla alla napoletana, cazzimma

    • Per me LAL OKC può finire indifferentemente 4-0 o 0-4 e entrambi i risultati non mi sorprenderebbero…
      Per me lo sweep inflitto a Dallas potrebbe scombinare un po le carte… occhio che LAL non vada a vincere subito gara 1.

    • Non credo sia questione di testa. In RS puoi mascherare le difficoltà perchè giochi con avversari differenti e non sempre di talento. Sulla singola gara te la giochi, ma in una serie no. Loro non hanno un secondo violino che possa salire di livello, per cui si attaccano alla difesa.

      Che, in mancanza di punti nelle mani non può bastare.

      Rose garantiva due effetti: in primis mascherava le difficoltà offensive garantendo punti, in secundis era un facilitatore. Perchè con lui in campo la difesa Sixers doveva giocoforza cambiare atteggiamento, raddoppiandolo, e questo favoriva dei tiri aperti degli esterni o dello stesso Boozer. In sua mancanza i Sixers vanno in uno contro uno, il che cambia l’equazione.

      • alert hai ragione però hamilton non è un impiegatuccio.. eppure.. non dico sia al livello di un billups ma un pò sotto.. eppure l’apporto è stato nulla mi sembra

  42. American Dream come ti permetti………………..??????………………ehhehehehehehe

    Michele………………..lo so che ti manco…………………..ehehehehh

    Hawks sono sempre gli stessi. Non c’è serie dove non prendono la scoppola senza senso. Ieri ci hanno messo del loro. Celtics ringraziano sentitamente. Poco da dire sulla gara. Mai iniziata.

    Pierce? Da dove viene? Recitare fa parte del personaggio. Come molti nella lega……………

  43. Ragazzi ma il sosia di Chris Rock (credo si chiami Brooks) l’han sequestrato in Cina ? dovrebbe essere FA l’anno prossimo o sbaglio ? (solo pura curiosità, non che possa essere il futuro di qualche franchigia )

  44. Siamo messi male ai liberi. 4/11 di Wade, 2/5 dei Knicks nel finale.

    Questi segnano tiri folli e poi dalla lunetta neanche li tirano col 70%?

    Sui possessi finali, fossi in Spoeltra opterei per Bosh servito da Wade/James. Visto come gestiscono i possessi finali affidarsi a Bosh che cesso non è non sarebbe un delitto. Una penetrazione di Wade che attirando gli aiuti potrebbe scaricare direttamente a Bosh o comunque girare la palla sugli esterni fino a recapitargliela. Parliamo sempre di uno che ha telento da vendere.

  45. Non hai detto nulla di assurdo. Nelle franchigie ci sono i tiratori utilizzati durante la partita per poi esser messi da parte perchè ci sono le stelle. Ma lascerei perdere….basti pensare cosa è successo a Lbj solo perchè, in alcuni casi, ha cercato il compagno PIU’ LIBERO.

  46. playoff che stanno prendendo una piega abbastanza anormale per quanto mi aspettavo ma gli infortuni hanno cambiato veramente tanto…mi aspettavo sweep o 4-1 degli Heat con NY al completo quindi direi che i Knicks stanno superando le mie (bassissime) aspettative, chapeau ai Celtics che stanno quasi per eliminare una squadra molto più fresca di loro,se avessero ancora Perkins e Tony Allen (giocatore con uno stipendio basso anche a Memphis) a quest ora sarebbero da finale NBA senza troppi problemi,i tifosi dei verdi si cerchino la mail di Ainge se vogliono lamentarsi con qualcuno,con questo roster difficilmente faranno strada ma Rondo è sublime,il fatto che il gm volesse scambiare proprio lui fa capire quanto poco abbia idea di cosa stia facendo…la serie Clippers-Grizzlies promette ancora altre scintille,li vedo con facilità andare a gara7…sono contento per la vittoria di Phila ma i Bulls allo stato attuale dubito passarebbero il turno con i Magic privi di Howard,peccato gli inforuni sono devastanti,mi dispiace moltissimo per il Barone,uno dei giocatori a partire dagli anni 90 (fine decennio per la precisione) che mi hanno divertito di più

  47. Alert

    Potrà sembrare semplicistico, ma se ho due dei 5 migliori realizzatori della lega, io li sfrutto fino all’osso. Affaracci delle difese avversarie. Phil jackson(sempre odiato comunque) quando ha avuto kobe e shaq che ha fatto? Li ha usati per attirare le difese su di loro per creare piazzati da 3? No! Shaq aveva 29pts e kobe 28! Meglio ancora nei playoffs.

    • già.. infatti kerr, paxson, fisher e horry non hanno mai avuto per le mani palloni pesanti :P

    • Bosh non è una pippa. Capisco che Miami significa Wade/James, però il terzo violino sarebbe un secondo extralusso altrove. Visto che attirano raddoppi come mosche sulla m—– perchè non sfruttare questo per liberare al tiro uno che fesso non è?

  48. Ho capito che non posso più postare un saluto a Magic grazie per il confronto e sempre Forza Knicks!!!! Bye!

  49. dontrythis@home

    Ho capito, ma spoelstra da la precedenza alla creazione di opportunità dall’arco, quando con quei due(+ bosh) potrebbe assalire le difese, qualunque difesa.

    • Fonseca da la precedenza al caos!!
      deve solo ringraziare che i 3 si siano cercati e voluti. In una situazione normale lo spogliatoio sarebbe già esploso.
      I giocatori in primis hanno portato una fantastica mentalità che ha condotto abbastanza facilmente ad un’ ottima difesa. Se peccano in rotazioni compensano in agonismo e atletismo, il che non manca assolutamente a Miami.
      In attacco ad impostare un sistema da soli non ce la fanno e fanno quello che faremmo io e te al campetto.. qualche volta girano anche abbastanza bene, delle partite con sprazzi di buon gioco offensivo si sono viste specialmente a inizio anno. Il problema è che appena vanno un attimo in crisi/panico i singoli si rimettono in proprio fidandosi più di loro stessi che del sistema. E in quei momenti avere fonseca o topo gigio in panca sarebbe uguale.
      Solo una cosa manca a Miami, carisma dalla panchina.

  50. beh l’avevo detto che tirava col 30%. mi ha smentito di poco. kobe bryant giocatore anziano e dannoso.

  51. x tifosomiami: certo,ne ha sbagliati a bizzeffe,ma anche Jordan e Kobe ne hanno sbagliati tanti. Ciò fa di Wade un pessimo closer??? ti sei dimenticato dei game winners che ha messo in stagione??? Dwyane è più che in grado di mettere un tiro decisivo o un buzzer. ti sei scordato il buzzer beater da rookie ai playoffs???Poi che ieri dovesse tirare James è lampante,cristallino,ma non posso non criticare chi scrive che prenderebbe altri 20 giocatori prima di Wade nel clutch…

  52. ma si sa qualcosa sull’infortunio di perkins??? se fosse grave potrebbe essere molto decisivo in ottica di una sfida con l.a.

  53. zotal come sempre impagabile, i tifosi celtics sono contenti cosi e non si lamentano. forse i problemi li ha chi inizia a temerli e lancia queste stoccatine puerili come fai tu.

    in effetti a ainge gli si puo’ rimproverare di non aver previsto che jeff green avrebbe avuto problemi di cuore, io lo caccerei subito per quello. facile oggi dire che se non si fosse fatta la trade perk green oggi per boston sarebbe meglio, grazie al piffero, a fare questa considerazione ci puo’ arrivare anche una mente non eccelsa.

    tony allen è voluto andare via lui,voleva fare una nuova esperienza, esattamente come rasheed wallace che smise nonostante avesse un altro anno di contratto, che doveva fare ainge, legarli al charly river?

    faccio notare infine che fino a due mesi fa avery bradley era un oggetto misterioso mentre adesso è titolare a suon di eccellenti prestazioni, bene ainge e’ sempre stato il primo a credere in questo giocatore. idem dicasi per stiemsma pescato in d league, insomma sto ainge proprio un fesso eh!

    • MA perchè Miami dovrebbe fare sta cosa? Oltre che per essere ancora più scarsa sotto canestro ovviamente.

    • scusa ma non sembra male per chi?

      chalmers difende meglio di calderon e sta trovano il suo ruolo. calderon è inutile agli heat.

      bosh secondo me è e resta meglio di bargnani. sicuramente in difesa. in attacco sono uguali. pessima trade per miami. per gli altri non cambierebbe nulla. forse phila si avvantaggerebbe con un bosh-turner da cui ripartire.

  54. phila sicuro si avvantaggia toronto sarebbe piu solida e con il draft può pescare qualcosa di buono oltre che puntare su montejunas fra i lunghi e miami ha un lungo che se messo in un contesto vincente potrebbe fare la differenza e un play che potrebbe dare un minimo di organizzazione in piu a livello offensivo e che vedrebbe coperte le sue lacune difensive da un ottimo sistema…

    poi oh era cosi per dire non mi ammazzate!!!

  55. se gli heat dovessero fare una trade, dando per scontato che dovrebbero inserire bosh, potrebbero fare una cosa del genere

    http://games.espn.go.com/nba/tradeMachine?tradeId=d3cdroa

    utah avrebbe il go to guy di cui ha bisogno (non dimentichiamoci che bosh è un signor giocatore, ma ha bisogno di spazio e di molti tiri).

    miami si metterebbe a posto il frontcourt

    e indiana si prende un po’ d’esperienza

  56. qui tutti a parlare di rose e noah,giusto x carità..però i sixers stan giocando con iguo al,forse,50% per problemi al tendine d’achille…in campo zopica spesso..ora,non varrà rose,ma a phila sposta

    • non scherziamo,Iguo è forte ma sta giocando,e poi i Sixers danno il meglio di sè come gruppo,in quanto Iguodala è l MVP ma hanno anche altri giocatori (Hawes,Brand,Holiday,T Young,Lou Williams e Turner) che insieme riescono a compensare il fatto di non avere una superstar,cioè il loro sistema è quello di una squadra bilanciata,nei Bulls anche l atteggiamento mentale è basato sul fatto che Rose è il leader tecnico e quando viene a mancare lui è chiaro che le cose cambino parecchio,mettiamoci pure l assenza Noah..e se proprio parliamo di Iguo ricordiamo anche che Deng ha un polso messo male e che appena la loro stagione finisce si dovrà operare,questo non toglie alcun merito ai Sixers per me perchè poi le partite vanno vinte comunque sul campo

  57. I sixers stanno giocando alla grande non c’è dubbio ma se oltre a rose ci togliamo anche noah a questi poveri torelli allora e’ finita per loro.
    Dando x scontato ormai il passaggio del turno chi incontrano dopo i sixers?

  58. beh la trade è buona per miami ma utah ha già millsap e big al quindi bosh mi sembrerebbe un surplus… poi più hans…
    anche indiana harris e collison??

    forse per miami sarebbe la cosa migliore se ad andare fosse wade che ha più anni e meno compatibile con lebron rispetto a bosh.
    e con questo non sto dicendo sia scarso!!

    • Più che altro i Jazz si tolgono le due torri giovani (sulle quali hanno investito scelte al draft) per un giocatore che andrebbe a giocare nel ruolo più coperto di Utah, ovvero sotto canestro? A che pro?
      Dato che abbiamo sempre detto che a loro manca una guardia/ala piccola (dipende da dove giocherà Hayward) con punti nelle mani, che beneficio traggono dallo scambio? Secondo me nessuno,

  59. zotal
    non facevo paragoni,ovvio..dicevo solo che anche i sixers qualche problemino lo hanno..poi,se i tori dipendono al 100% tecnicamente ed emotivamente da rose..bè,allora non potevano essere seriamente una contender,direi…ho visto solo il 3 originale portare in finale una truppa di mezzi giocatori,…
    se passano il turno trovano i celtici..il sapore di antiche sfide..certo..bird mchale parish walton docj moses toney cheeks barkley..altra merce…

    • per me i Bulls hanno fatto anche troppo durante le assenze di ROse,hanno vinto tante partite con CJ Watson titolare e Jonh Lucas III come riserva…i Bulls nell NBA attuale sono una contender (al completo ovviamente) grazie alla difesa che il loro coach riesce a implementare…se sarà Boston-Phila sarà una bella sfida anche senza tutti quei mostri sacri e grandi giocatori del passato,d altronde questo è ciò che passa il convento nella NBA attuale,purtroppo non possiamo scongelare Bird,the Doctor e co.

    • Snow-McKie-T.Hill + Mount Mutombo + Raja Bell giovane + Kevin Ollie (gli altri non li ricordo ora)… trascinati da un eroe marcio dentro che ha pure battuto da solo in gara1 la squadra forse più dominante di questo millennio. Grandissimo!

  60. cedere wade perchè non è compatibile con lebron?MAI! é l’uomo franchigia che ha portato miami al titolo,quanto meno un briciolo di gratitudine penso se la meriti…James e Wade saranno poco compatibili ma quando vogliono si intendono alla grande…quindi basta soltanto lavorare di più sulla loro chimica…

  61. Dai Michele.. La tegola rose e’ enorme per i bulls..
    Da paragonare tranquillamente ad un pierce alle finali 2008..
    Per injury e’ giusto che tutti possono e devono recriminare..

Commenta