MIAMI 106 – NEW YORK 94

I Miami Heat chiudono la serie alla prima occasione, davanti al pubblico amico dell’American Airlines Arena. Miami è in controllo fin dal primo quarto dove è in vantaggio di una manciata di punti. Nel terzo quarto piazza il parziale decisivo che la porterà anche fino al +18. LeBron guida i suoi con 29 punti e 7-16 al tiro, Wade e Bosh ne aggiungono 19. Miami tira con 9-19 da tre punti complessivo e perde solo 10 palloni in tutta la partita. Per New York ci sono 35 punti di Carmelo Anthony (con 31 tiri) e altri 4 giocatori in doppia cifra, guidati da Stoudamire con 14. Serie che si chiude sul 4-1 per Miami, che ora si riposerà qualche giorno in attesa degli Indiana Pacers.

MEMPHIS 92 – LOS ANGELES CLIPPERS 80

Memphis allunga la serie almeno a gara 6, vincendo gara 5 in casa. Decisivo Marc Gasol che con 8-14 porta alla causa 23 punti, aiutato dai 19 di Randolph e dai 14 di Rudy Gay, decisivo con un paio di canestri nel finale. Memphis prende fin da subito alcuni punti di vantaggio, e nel secondo quarto, piazza il parziale che la porta sul +12. I Clippers sono parecchio nervosi (tecnici a Paul, Williams, Bledsoe, Butler e Del Negro) e non riescono a ottenere gran chè fino al quarto quarto dove ricuciscono lo strappo fino al -7. Come già detto ci pensa Rudy Gay a far ritornare il vantaggio ottenuto con un paio di penetrazioni fino al ferro. Decisiva gara6 in programma venerdì allo Staples Center.

Post By Francesco Grazioli (62 Posts)

Connect

48 thoughts on “NBA – Miami chiude 4-1, Memphis allunga la serie

  1. ma non è vero,ha avuto un problema ma ha finito la partita.quindi non penso si sia rotto.almeno,lo spero per lui.

  2. Hanno vinto i più forti. 4-1 è un risultato che non ammette discussioni. I soliti noti hanno fatto il loro spaccando in due la gara nel quarto finale. Ora gli Heat affronteranno una squadra più profonda, come roster, ma meno talentuosa nei singoli. Non c’è il Melo della situazione. Vedremo cosa saranno in grado di fare Vogel e i ragazzi contro gli Heat. Un vantaggio ce l’hanno. E’ Hibbert, che dovrebbe , se sfruttato al meglio, essere un fattore. Il punto è chi fermerà il duo Wade/James. La sfida tra Bosh e West sarà interessante.

    NY ora avrà tempo per riflettere. Ci sono tante cose da valutare, in primis la posizione di Stat. Il ragazzo ha dato delle risposte positive, dopo lo sciagurato infortunio, ma spero per i Knicks che valuteranno con la testa e non con la pancia.

    • quotone sulla sfida bosh- west. anche quest’ultimo potrebbe essere un fattore decisivo, visto come sta trainando i compagni nei po, dove ha incrementato notevolmente la sua cattiveria agonistica e le sue cifre. nonostante non sia proprio una superstar, e abbia avuto un grave infortunio in un’eta’ critica. per me e’ un garnett versione 2.0

  3. vista miami, finalmente buona prestazione in attacco degli heat (escluso qualche solito isolamento) e ottima difesa sui lunghi di new york direi e qui menzione d’onore a bosh che la mette quando deve e si sbatte pure nella sua metacampo.
    miller finalmente fa il giocatore e lebron nonostante debba difendere su melo in attacco dirige l’orchestra allla grande prendendosi pochi tiri, penetrando molto e facendo girare la palla senza per forza cercare l’assist. Wade un pò casinaro, trova canestri assurdi ma ovvio che se cerchi sempre quel tipo di canestro tanti li sbagli anche. Contando che nella fase difensiva era dei big 3 quello con meno problemi mi sarei aspettato di piu da lui in questa serie.

  4. Paul-Griffin

    Hanno problemi. Il primo ha sentito un forte dolore all’anca e si è seduto negli ultimi secondi della gara. Il secondo ha accusato una iperestensione del ginocchio che non ha coinvolto i legamenti. Oggi faranno le ecografie per capire le entità degli infortuni.
    Dovrebbero essere della partita entrambi.

  5. Certo che è vero, da quello che ho letto pare si tratti di stiramento ai flessori dell’anca destra, poi magari gioca lo stesso come Butler che si pensava avesse finito la stagione e invece…., ma l’infortunio c’è

  6. Hollins

    Non mi sta piacendo per nulla. Dal mio punto di vista commette degli errori di lettura incredibili. Quarto fallo di Conley che si siede in panca, poco dopo la metà del terzo quarto. OJ Mayo prende il ruolo di play. Immediatamente Paul ci si attacca addosso. Dopo due minuti iniziano i problemi. Palle perse (Paul con le rubate), passaggi sbilenchi ai compagni, segnatamente Gasol e peggio ancora una volta raddoppiato (parlo sempre di Mayo) tendeva a servire la palla in maniera scontata. I Clippers andavano sulle linee di passaggio recuperando palloni a raffica. Parzialone spacca gambe. Nel frattempo Hollins inseriva Arenas.

  7. ….che guardava il compagno farsi depredare da Paul. Mettere in campo Arenas per fare da spettatore non ha senso. In questo Hollins mi risulta incomprensibile.

  8. se Paul e Griffin dovessero avere problemi seri si fa grigia per i Clips,cosa che non mi auguro perchè Paul è un giocatore spettacoloso e Griffin ha già avuto problemi a quel ginocchio e se perde in esplosività molto del suo gioco non esiste più…comunque la serie è aperta speriamo giochino la prossima,altrimenti lo spettacolo sarebbe ridimensionato seriamente…

    • Giocheranno. Certamente lo stato di forma non sarà ottimale ma d’altronde è difficile esserlo dopo una stagione come questa.

      Sulla serie sono sempre del parere che il pallino è nelle mani dei Grizzlies. Loro fanno e disfano a piacimento. Se dall’altra parte c’è Paul hai il peggior avversario possibile.

      Spero che Hollins impari dai suoi errori. A mio modesto parere ne ha commessi (vedi la palla in mano a OJ contro Paul con Arenas in campo), mentre il tanto contestato Del Negro ha lavorato bene. Non ricordo scelte sbagliate o azzardate.

  9. guardando qualche partita e quasi sempre gli highlightsmi viene da dire che griffin sia un pò poco tutelato..ok che è un carroarmato però contro di lui sembra proprio che gli avversari si accaniscano…fra l’altro non capisco da dove nasca l’antipatia di molti giocatori verso di lui

  10. lilin

    In realtà il motivo è semplice: troppe posterizzazioni da parte del 32! Nessuno ha voglia di apparire nella top 10 come ennesima vittima di blake. Non è ovviamente una giustificazione.

    • beh oddio… che non sia una giustificazione avrei qualceh dubbio… è come il difensore che si fa “sentire” dall’attaccante ad inizio partita… batte un colpo, si prende il fallo contro e via…

  11. Stanotte LeBron aveva una faccia ‘cattiverrima’ :) Spero che continui con questa intensità. Wade mette dei canestri con un coefficiente di difficoltà assurdo. Se restano così dominanti ci sono ottime prospettive,l’importante è non mancare in concentrazione. A volte mi sembra che Miami giochi con una sufficienza che non può permettersi.

  12. perché Griffin sta antipatico?? perché è uno spaccone, è presuntuoso e le sue schiacciate sono spesso dei falli offensivi non fischiati perché la schiacciata è spettacolare (quella su Gasol era un palese fallo in attacco, con quel gomito poteva anche fargli male) ed è per questo che è considerato protetto dagli arbitri.
    E a quelli che non sono proprio delle persone tranquille e a modo (Cousins, Randolph, Artest) queste cose non piacciono.

  13. @lilin

    no, non si ritira ufficialmente, “solo” salta anche la prossima stagione..

  14. dontrythis@home

    grazie mille per l’informazione, poveretto…per un ragazzo di quell’età con la consapevolezza che sarebbe stato un possibile crack nella lega deve essere durissima da sopportare come situazione..

    IHE

    sono d’accordo con michael p. sul discorso dei poster che dispensa…io non lo trovo cosi sbruffone come lo dipingi tu…poi qui si confende troppo lo show con la persona!!
    è ovvio che dopo le schiacciate che fa si gasi, ma anche perchè rientra nel personaggio…come lebron quando tirava il borotalco o wade si attaca al canestro o kidd mandava i baci nei tiri liberi…sono tutti atteggiamenti che devono essere contestualizzati
    Sono atteggiamenti che vuole l’NBA!
    Fossero tutti come Duncan a livello di show non venderebbe cosi il prodotto, servono anche i garnett!

  15. oggi giocatevi 100 € sui nuggets vincenti, punteggio finale 95-94, kobe sotto 50% dal campo, bynum espulso

    • Kobe sotto il 50% penso lo diano 1 a 1.. il che è comunque conveniente, come mettere in banca i soldi senza alcuna spesa di conto :)

      • Più che conveniente sarebbe un suicidio economico per i bookmakers. Fallimento istantaneo…ehehe..

  16. visto gara 5 Lal-Den che dire.. gara buonissima di Miller che con il suo fisico nn era contenibile da Blake, sia dal perimetro che in penetrazione ha fatto il bello e cattivo tempo nell’area Lakers.. e poi Mcgee ha fatto alcune giocate pazzesche sia in difesa che in attacco complice anche la poca voglia di Bynum di difendere.
    Domanda secondo voi i lunghi losangelini nn sono stati serviti per l’ottimo lavoro in difesa di Denver???

    • quoto in pieno tutto.
      Miller non contenibile da Blake, ma un coach in panchina serve proprio x risolvere il problema..
      Bynum in realtá é una testa di cazzo: é giovane ed immaturo, se raddoppiato non regge la pressione, non regga il fatto di non ricevere il pallone e poi si scazza e non difende.
      Ottima cmq la difesa di denver nel pitturato.
      Curioso cosa succederá stanotte

  17. Si prospetta l’ennesima estate calda in quelli di New york. Vediamo cosa combineranno i genialodi della dirigenza.
    Woodson lo confermano? Spero di no.

  18. A questo punto per new york non è per niente facile…gli unici scambiabili sono melo e stat ma il secondo con quel contratto chi te lo prende? Punterei su o j mayo come guardia, un 4 perimetrale che non si pesti il piedi con melo e dopo la sfiga del barone anche un play…a scelte come stanno?

  19. @onic
    Secondo me e’ una via di mezzo. Karl alterna varie marcature specie contro Bynum per non dargli dei punti di riferimento. Inoltre lo raddoppia quando riceve palla per evitare che segni canestri facili in post basso, senza dimenticare la testa del ragazzo che tende ad andare su di giri se le cose vanno male. La serie la si vince o la si perde nel confronto tra le i due frontcourt.
    Ho letto l’articolo della gazzetta che riguardava Danilo e Ettore Messina. L’ho trovato sconcertante. Il coach ha parlato di Danilo come se fosse stato il fattore decisivo nell’incontro. Mah, io ho visto degli errori grossolani, specie nel finale pero’ lui e’ un coach, io un fesso.

  20. non ho capito perchè i memphis dal primo al secondo tempo hanno cambiato completamente modo di giocare. Soprattutto nel primo quarto molti palloni a gasol e randolph, nel secondo pochissimi. Gasol si sarà preso un tiro in tutto il secondo tempo.
    Io credo che per vincere debbano continuare a insistere su gasol e randolph che non a caso erano stati i principali artefici della cavalcata ai playoff dello scorso anno

    • anche secondo me il vantaggio che hanno i Grizzlies sui Clips sono i lunghi,sia i titolari che dalla panca,Cunningham e Speights li vedo meglio di Martin e Evans anche se quest ultimo da un contributo a rimbalzo davvero notevole…il punto è che il giocatore migliore in campo è sempre Paul, e gioca nei Clippers…è una serie che può regalare ancora sorprese,i Clippers si confermano scandalosi ai liberi numeri totali e questo può essere un fattore,ha del miracoloso aver vinto gara 4 con il 43% (!!) ai liberi di squadra

      • l’unico modo che ha memphis per vincere la serie è una grande prestazione offensiva dei lunghi…detto ciò però la serie secondo me si chiuderà alla prossima con una grande prestazione di paul. Questo da una squadra decente tira fuori davvero il massimo…secondo me dopo lebron è il secondo giocatore ideale su cui costruire una squadra di gregari

  21. L’ultima news dice che kobe ha saltato gli allenamenti per problemi di stomaco. Potrebbe rischiare di non giocare in questa gara importantissima per la serie.

  22. intanto danno kobe come incerto per la partita di stasera…si deciderà un ora e mezza prima del match. Motivo: gastrointerite

  23. pagliacci di amministratori che cancellate i commenti non offensivi bensì quelli innocui e senza nessun epiteto per gli utenti del forum. non lamentatevi se poi son rimasti in 4. VERGOGNA!

  24. Lakers-Denver: veramente una vergogna cestistica quella a cui ho assistito stanotte…
    Commentare e’ superfluo. Dico questo, se i lakers dovessero uscire alla settima, a questo punto cosa non improbabile visto la performance di gara 6 a los angeles si potrebbero trovare una polveriera peggio di n.y.
    Detto questo, gasol per me non giocherebbe neanche la prossima e in caso di passaggio del turno il resto dei playoffs.. Una cosa vergognosa, offensiva, inimmaginabile, manco i ns politici rubano lo stipendio in questo modo..
    E poi c’è anche qualcuno che si chiede il perché kobe in alcune partite si mette in proprio tirando 35 volte? Ecco la gara di stanotte e’ la risposta. I nuggets non hanno fatto niente di speciale se non avere il merito di tirare benissimo e avere a dir poco un arbitraggio casalinguo come del resto spesso avviene ai playoffs ma che non ha pregiudicato per niente l’esito della gara.
    Mi congedo anzitempo per la stagione e saluto tutti gli amici del forum.
    Forza thunders ad ovest e heat ad est.

    • Fischi casalinghi? Dai non scherziamo. La partita è durata 26 minuti.

      Il problema di Gasol è Bynum. I due non possono convivere. Inutile attaccarsi alla poca professionalità, o peggio ancora, parlare di stipendi rubati. Gasol ha sempre fatto scopa con il divo di Hollywood Odom che ha caratteristiche complementari allo spagnolo. Che non è costretto a stare lontano dal pitturato per la presenza del bambinone.

      Altra differenza tra Lakers e Nuggets è la panca. Inutile girarci attorno, Karl ha la possibilità di ruotare i suoi senza che il rendimento cali. Inoltre avendo Faried, Mozgov e Javale può permettersi di mettere dei corpi su Bynum, che se raddoppiato perde lucidità.

      La serie si vince nel putturato. Infatti anche ieri il frountcourt Nuggets ha segnato il doppio dei punti. Ora tornerà Metta, la panacea di tutti i mali!!!!!!!!!!!!

  25. @ superlacustre.. bynume più gasol = 5/25 dal campo.. che lusso…
    mi chiedo se queste persone poi tornino in aereo con la coscienza a posto… se kobe gli ha alzato le mani o trombato la fidanzata e la mamma mi sembra il minimo…

    • Alla fine del 3° quarto Brown voleva togliere Kobe. Lui ha insistito a giocare. Poi il coach lo ha tolto (giustamente) e Kobe non ha molto gradito. A mente fredda il 24 capirà che era la cosa giusta da fare. Farsi male durante il garbage time sarebbe stato da idioti.

      • effettivamente…cmq ieri ha giocato bene e non si è preso nemmeno troppi tiri.
        mi sembra eidente che gasol non si reputi piu un giocatore del lakers.
        se ai playoff giochi con questa intensità vuol dire che hai qualche problema. Chissà come risolveranno la situazione l anno prossimo

        • Gasol andrà via. Se rimane Bynum non ha senso che rimanga lì. Non credo che stia facendo lo gnorri giocando sotto il suo standard, semplicemente non è in forma ne di testa ne tecnicamente.

          Ora devono vincere la 7ma, hanno una pressione enorme che non li aiuterà, specie se la gara dovesse prendere una brutta piega. I Nuggets andranno col cuore leggero sapendo di aver fatto il loro dovere.

    • Interessante il fischio sul primo fallo di Daniels, avvenuto prima che la palla fosse in gioco. Fortunatamente gli arbitri l’hanno interpretata diversamente!!!!!! Gli stessi telecronisti lo hanno enfatizzato più volte…………..

      La regola cosa dice? Fallo tecnico?

      Garnett da 10 e lode.

  26. no, dai, “a dir poco un arbitraggio casalingo” da uno che tifa lakers non si puo’ sentire, scusa se te lo dico…..ma nell’nba gli arbitraggi sono sempre un po’ casalinghi, ma gli ultimi che si possono lamentare sono i lakers, allo staples se sei a mezzo metro da kobe e bynum te fischiano fallo sistematico

  27. te lo dice un 35enne che segue l’nba da 20 anni spassionatamente senza aver una squadra precisa per cui tifo e men che meno una a cui tifo contro.

Commenta