L'energia dei Sixers e di una intera città. Philadelphia pareggia sul 2-2

Oklahoma 96 – LA Lakers 99

Riaprono la serie i Los Angeles Lakers, che grazie ad un quarto periodo da trenta punti realizzati contro i 26 dei Thunder, ribaltano il -1 di fine terzo periodo. Mattatore della serata il solito Mamba, che oltre a realizzare un totale di 36 punti, mette a referto 14 di questi nel quarto periodo, con un chirurgico 18-18 dalla linea della carità. A rispondergli colpo su colpo sono le giocate di Durant, che mette in cascina la miglior partita della serie a livello statistico, con 31 punti e 5 rimbalzi. In casa Lakers, dominio sotto i tabelloni dei lunghi Andrew Bynum e Pau Gasol, che totalizzano rispettivamente doppie-doppie da 15 punti e 11 rimbalzi il primo, 12 punti e 11 rimbalzi il secondo. 21 realizzazioni alzandosi dal pino per il sesto uomo dell’anno James Harden, li stessi messi insieme da Russel Westbrook.

Celtics 83 – Philadfelphia 92

Torna in perfetto equilibrio la serie tra la quarta e l’ottava forza della Eastern Conference, ora sul 2 a 2. I verdi, che aprono con un fulmineo parziale di 9 a 0 ( 18-3 a metà primo quarto), sciupano le 15 lunghezze accumulate prima della fine del primo tempo,  sparendo incredibilmente tra terzo e quarto quarto, dominati dai giovani 76ers. A nulla serve la faccia cattiva di Paul Pierce, trasformato dopo la brutta prestazione di gara 2, autore di 24 punti con 4 su 6 da tre e 8 su 13 dal campo. Meno in evidenza invece Garnett, l’uomo in più di questi Celtics formato playoff, che aggiunge ai 9 punti e agli 11 rimbalzi ben 7 sanguinose palle perse. Per i Sixers di Doug Collins è il solito teamwork a fare la differenza, e sono cinque i giocatori ad andare in double figure. I migliori sono Spencer Hawes e Andre Iguodala, 16 punti a testa, ma altrettanto fondamentali sono i 15 punti più 8 assist in uscita dalla panchina dell’altro sesto uomo di lusso Lou Williams. Domina Phila sotto le plance, catturando 52 rimbalzi a fronte dei soli 38 presi da Boston, e a nulla servono i 15 punti + 15 assist di un ispirato Rajon Rondo.

Post By raffop (31 Posts)

Connect

45 thoughts on “NBA – Lakers nel segno di Kobe, Phila pareggia

  1. Ripeto.. non possiamo contare su Bynum per il dopo Kobe. In 5 anni è migliorato in diverse cose, ma se non impara a leggere i raddoppi non sarà mai l’uomo franchigia !!

  2. MWP continua con le sue provocazioni da spendere poco…che idolo!

    Il vero test è stanotte, la freschezza e gioventù dei Thunders potrebbe fare la differenza nel pivotal game di gara 4.
    Lakers che hanno vinto con il cuore e con un grande Kobe coadiuvato finalmente dalla squadra, anche quando sono andati sotto non si sono fatti prendere dal panico. Pensando al salasso di gara 2 c’è da magnarsi le mani perchè a quest’ora l’inerzia poteva essere tutta per LA e con un mezzo match point sulla racchetta in gara 4.
    Stanotte o si riapre la serie o è chiusa irrimediabilmente.

  3. CI MANGEREMO LE DITA…DELLE MANI E ANCHE DEI PIEDI PER COME ABBIAMO BUTTATO GARA DUE!!!!!
    O FORSE LA SCAMPIAMO IN 7????

    • ringraziate piuttosto gli arbitri che vi hanno evitato l’onta dello sweep…soliti lacustri mafiosi

  4. solito problema per boston, con vecchiaia e panchina corta gli altri finiscono più freschi e giocando ogni due giorni capita che anche garnett ne stecchi una. philadelphia squadra con le palle.

    • Il tuo discorso ci può stare salvo che Rondo stavolta l’ha fatta grossa. Dopo il suo layup ne ha provato un altro sotto di due. Stoppato, Iguo mette la tripla del +5. Game over. Rondo è magnifico ma non deve attaccare il ferro in quel modo. Non ha le caratteristiche per farlo. Li doveva darla ai compagni.

    • Probabilmente l’avreste persa comunque, però la forzatura di Rondo sotto di due è stata incomprensibile. Da quell’errore non vi siete più rialzati. Tripla di Iguo e partita in ghiaccio.

  5. W di LAL soffertissima, dalla lunetta, con l’aiuto di quelli in grigio a mio avviso, non voglio fare polemica ma Joe Elmetto ha fischiato troppo durante tutto il secondo tempo per poi non fischiare su Durant decidendo la gara. La sensazione è che OKC sia più forte e abbia troppe armi
    La mfront line di LAL ha dominato? A me non è sembrato proprio

    • Purtroppo ti devo dare ragione. Due fischi su Bryant incomprensibili hanno regalato 4 liberi. In certi momenti ho pensato al 2002. Mi sono rattristato.

      Hanno permesso contatti al limite del wrestling e poi fischi due falli per nulla? Intendo quelli su Harden, uno vicino la panchina Thunder e l’altrà sulla linea da tre. Brutti fischi, specie in una gara in equilibrio. 42 liberi a 28.

      • Dal momento che difensivamente LAL (ma nessuno per la verità) non ha risposte contro i big 3 di OKC, che Perkins ha quasi annullato Bynum e Ibaka può fare molto meglio e molto male sui due lati la sensazione ad un certo punto era quella del capotto per LAL, ci stà che “inconsapevolmente” (?) lo si sia voluto evitare… io che non tifo mi godo lo spettacolo e spero che duri il più possibile
        ma soprattutto che il risultato sia conseguenza dei valori in campo e non dei fischi arbitrali
        Il tecnico a Metta?
        Westbrook si incazza e vanno vicino alla rissa, il motivo?
        Metta va già con il ginocchio, senza un motivo valido se non quello di far male, c’è confusione e non si vede bene ma mi è parso così

        • Westbrook fa per dare un pugno a Metta e lo prende dietro il ginocchio. Che magari il secondo si sia lasciato deliberatamente andare è un’altro conto..

  6. Se Westbrook continua a non darla mai e a prendersi gli stessi tiri di Durant, non c’è da essere sempre così ottimisti dalle parti di OKC…

  7. Gara 1 ha fatto storia a se, dopo uno sweep e una gara 7 ci poteva stare. Serie che si sta salendo di livello e molto bella e risultato fino a questo punto giusto.

    Anche io sono d’accordo che in un paio di episodi (harden su kobe) si sia fischiato in modo un po casalingo, ma nulla di trascendentale. Follia il tecnico a MWP, sarebbe dovuto essere un jump ball e un bel T a westbrook. invece palla thunder e doppio T.

    Speriamo si torni a OKC sul 2-2 perchè questa potrebbe essere una delle serie più belle di questi PO! (e poi io tifo LA :) )

  8. Arbitri ridicoli e scandalosi ma da ambo le parti! La maggior parte dei fischi assurdi, non diciamo che siano stati pro Lakers nel finale forse può darsi, ma Harden si compra letteralmente i fischi dei grigi in ogni partita con contatti inesistenti.

    Kobe sensazionale nel finale dopo una persa che poteva costare caro a 4-5 minuti dalla fine, in gara 4 ci sarà bisogno di un dominio di Bynum e Gasol che sono andati sotto a rimbalzo in gara 3, li sarà la partita. Va bene tutto ma un centro come Bynum non può chiedere 2-13 al tiro, non è accettabile una cosa del genere.

    Ultima cosa non sapevo che i blocchi di fondoschiena come fa Perkins fossero regolari.

  9. Ottima la vostra analisi. Lakers che vanno di cuore. OKC sprecona. Giusto cosi. Come OKC è stata fortunata la scorsa notte, non è stata fortunata sulla tripla finale di Durant uscita per un dettaglio. Sarebbe stata la terza giocata di una certa rilevanza in 7 gare PO… Il 35 sta facendo una serie straordinaria, ieri gli ho visto fare delle giocate senza senso per noi comuni mortali. Scusate ma quando lo vedo non ci capisco più niente e sono troppo di parte se affermo che adesso come adesso ogni giocata offensiva che vedo fare in giro e da chiunque mi sembra niente se mi metto a pensare a quelle che fa KD? Perdutamente innamorato di questo giocatore. In tutto questo contesto i compagni sembrano avere qualche difficoltà già palesata in gara2. Comunque se vincono stanotte la serie è praticamente finita. I Lakers devono giocare con il coltello fra i denti.

    • Completamente d’accordo,KD è un alieno e le partite che contano non le sbaglia(a differenza di altri “prescelti”)……secondo me già da quest’anno potrebbe aspirare all’argenteria,San Antonio permettendo!!!!

  10. Ah beh però quando sono i Thunder o gli Heat ad essere mandati in lunetta anche quando vengono solo sfiorati nessuno fiata…

    • C’è una differenza abissale fischiarei nel finale un contatto di posizione quando entrambi si mettono le mani addosso. Se rivedi gli ultimi 3 minuti potrai notarlo. Non amo gli arbitri che permettono mazzate da orbi e poi d’incanto sul contatto veniale che non porta vantaggi a nessuno tac, ci scatta il fischio e due liberi. In pratica è come regalare due punti. Lo trovo sbagliato. Ieri non c’era la necessità che l’elmetto facesso il fenomeno.

      Posso capire il contatto veniale sul pump fake che premia l’attaccante e penalizza il difensore che salta sulla finta ma non il contatto che si ha tra due giocatori mentre non sta accadendo nulla.

  11. Non ho visto la partita; c’è stato qualche episodio a favore dei Lakers da parte degli arbitri?

    • niente di trascendentale!
      Un paio di fischi nel finale che potevano essere anche non chiamati. Negli ultimi minuti c’è stata una chiamata a palla lontana su un fallo di harden su kobe quando entrambi cercavano di prendere posizione che poteva benissimo essere lasciato andare.
      Nel complesso però non credo che sia stato questo l’ago della bilancia anche perchè durante la gara i thunder e westbrook sono stati graziati: da un jump ball più T a westbrook si è passati a timeout chiamato e doppio tecnico a Westbrook e MWP, assolutamente innocente.
      Niente di che, diciamo che si, ci sono state nel finale un paio di chiamate che nel dubbio sono state pro home team, ma durante i 48 minuti non ho avvertito assolutamente un atteggiamento Pro LA.

      • sinceramente se wes chiama timeout il jump ball non c’è, poi se dobbiamo dirla tutta doveva esserci un qualche flagrant per mwp che ha fatto una mossa da wrestler a westbrook

  12. Non riesco a postare qualcuno può spiegarmi come fare, escono un sacco di “warning”? scusate l’ot.

  13. Cmq non ho visto le partite quindi leggo e volevo fare i complimenti a American Dream per il post di ieri.

  14. …vista in diretta su sky…tra un time out e l’altro nel finale han fatto vedere 4 canestri di Kobe con fallo subito e nessun fischio… l’elmetto ha mangiato il bonus falli dei gialloviola con 7.22 sul cronometro del 4 periodo… direi che non è stato un arbitraggio casalingo…

    stanotte serve una partita sporca e tignosa, con tutte le “provocazioni” del caso…direi partita “old school” stile anni 90…coltello tra i denti e pedalare…

  15. I Lakers erano già in bonus ad inizio del quarto quarto e Harden andava in lunetta anche quando gli soffiavano sulla faccia, poi se parliamo solo dei contatti di Bryant negli ultimi minuti facciamo pure

  16. Fatela finita con questi arbitri,siete proprio italiani,perchè ogni volta la partita deve essere decisa dagli arbitri? Perchè i diretti interessati non ne parlano quasi mai? a parte il Gallo…….ah già è italiano pure lui……..ma se in una partita ci sono 50 fischi 2/3 possono pure sbagliarli no?! Non rovinate questo sport con questi commenti superficiali.Io rimango convinto che in una partita di un qualsiasi sport se una squadra è più forte vince,anche con 3 fischi contro,non può una partita di 48 minuti essere decisa da un episodio che dura 5 secondi

  17. ma lasciare stare gli arbitri e pensate al gioco…un arbitro essendo umano e’ soggetto ad errore…xche’ esiste la gara perfetta???o la pertita arbitrata perfetta???quando un robot sostituira’ l’umano magari diventera’ tutto pia’ meccanico..ma e’ ancora fantascienza.godetevi i playoffs e lasciate ste italianate!!

  18. Bravi Deron e Samuele, è veramente un vizio tutto nostro… Strano che appassionati anche molto competenti come ce ne sono in questi forum, continuino a cadere nel trappolone del “la colpa è dell’arbitro!”. Bisogna abituarsi a prendersela con sè stessi e con i propri errori al posto di inveire contro gli arbitri e le loro decisioni, altrimenti ci sarà sempre l’alibi pronto per non prendersi le proprie responsabilità… sempre. Avete mai visto il Mamba o MJ o Magic prendersela con il Crawford di turno per non aver vinto una partita? O forse si sono incazzati con sè stessi e con la propria squadra per aver gestito male la situazione o aver eseguito male uno schema…? Campioni si diventa anche con questi atteggiamenti, altrimenti rimani un perdente “piangina”, e a questi livelli non ce ne sono molti…

  19. Per tornare alla partita direi che il risultato rispecchia l’andamento della serie, in quanto solo in gara uno i thunder hanno dominato, sopratutto fisicamente, e annulatoi lunghi di L.A., ma già in gara due hanno rischiato fortemente di perdere e alla prima in casa kobe e soci hanno meritatamente vinto. L’andamento dei fischi ,a parte il bonus casalingo, è determinato dalla maggior esperienza dei gialloviola, che se sul piano atletico e ad oggi anche tecnico sono inferiori ai thunder, sopratutto nella totalità dell’organico, sono comunque piu’ abituati ed esperti per le gare di play-off.
    Decisiva sarà la condizione fisica dei lakers in gara 4, secondo me se perdono non avranno l’energia per epugnare il campo di Oklahoma, che a detta di Messina è paragonabile ad israele, atene o belgrado, cioè una bolgia che carica incredibilmente la squadra di casa.

  20. é un bellissimo Now or Never per il basket losangelino
    Il nuovo che avanza prova ad evitare lo sweep da quelli che sembrano non finire mai la pozione di giovinezza.
    gli altri, di riffa o di raffa, stanotte hanno fatto valere quella durezza che in questi playoff ancora non avevo percepito. siamo alle semifinali NBA ragazzi: non è più tempo di fare le fiche.
    Se per i primi credo che arriverà una vittoria “della bandiera”, i Lakers hano la gara più difficile da 2 anni a questa parte. Pressioni fisiche e mentali al massimo, con la consapevolezza di essere pericolosamente vicini alla fine di un ciclo.

  21. A proposito…. ma… ho visto bene, oggi allo Staples giocano 2 partite a distanza di 7 ore una dall’altra? Ahahah… fantastico, ma ve l’immaginate fare una cosa del genere in Italia? Che meraviglia l’NBA!

    • Tre gare. Nel mezzo la gara NHL dei Kings ad un passo dalla finale della Stanley Cup. Pensare che sono partiti con 8vo seed.

  22. Per tutta la gara Okc ha sempre dato la sensazione di poter portare a casa la partita, anche quando il divario è stato in doppia cifra.. trasmettono una tranquillità e una sicurezza nei propri mezzi che coccia con l’età media del roster.. L.A al contrario ha trasmesso tutta l’ansia della situazione di trovarsi con le spalle al muro.. sembrava che ogni tiro fosse l’ultimo della serie.. la partita secondo me è girata nei 3 possessi in cui Fisher ha voluto difendere su Kobe .. nel momento del possibile allungo decisivo,hai dato ossigeno al Mamba e ai gialloviola con 2 canestri e 2 falli … Sembra cmq un altro sport rispetto a quello che si sta giocando in quel di Indianapolis..

    • Vero. Fisher su Kobe è stata una porcheria. Derek non aveva una chance che una di fermarlo. Non ho capito il perchè della marcatura. Sono costati 4 punti.

      Torno sui falli e arbitri. L’unica cosa che mi ha infastidito è il non aver lasciato andare la gara senza far vibrare la pallina quando non c’era bisogno, specie considerando l’esperienza degli arbitri. Tutto qui.

      Sulle lamentele verso il loro operato solo italiane ho da eccepire: nella NBA quando fiatano (non ultimo Rose, non una fighetta qualsiasi) sono volate multe pesanti. La differenza è che dopo la frustrazione vanno avanti. Noi ci ricamiamo su.

Commenta