Arriva Young: poca fiducia in Turner?


I Sixers sembrano essere finalmente sul punto di liberarsi del contrattone (18 milioni e spiccioli) di Elton Brand.
La mossa successiva per la stagione ventura secondo indiscrezioni sarà la firma, con un annuale da 6 milioni, del lunatico tiratore ex Clippers e Wizards Nick Young.

Philadelphia, viste anche le numerose voci su una possibile partenza di Iguodala, sembra più che mai un cantiere aperto.

Post By Niccolò Coveri (44 Posts)

“It’s just giving people opportunities..”

Connect

3 thoughts on “NBA – A Phila amnesty per Brand, ma arriva Nick Young

  1. La risposta alla didascalia è : ovviamente! Turner non ha dato continuità, meglio avere qualcuno che la sappia mettere dentro dalla panca.

  2. Ah ah ah, giusto ma io se fossi una squadra di media bassa come Phila uno come Young lo prenderei al volo, non so perchè ma ogni volta che lo vedo giocare mi dico, se questo talento scoppia diventa uno dei migliori 5 nba, la stessa cosa che mi succede con Beasley.. anche se poi la ragione mi dice che entrambi saranno sempre degli eterni incompiuti ma affascinanti per questo

  3. Young ha rifiutato l’anno scorso 20 mln per 4 anni coi wizards.
    Pare ritenesse di avere più talento di quello che gli veniva riconosciuto su contratto.
    Adesso si trova a firmare un annuale a 6 mln che la dice lunga sulla stima che i gm hanno nei confronti del giocatore e della sua affidabilità.
    Personalmente non mi piace: è un volume shooter con il qi cestitico di un toney douglas, letture di gioco inesistenti, disinteresse al rimbalzo e giocate nonsense. Peccato perchè doti atletiche e tecnica di tiro sarebbero di primissimo livello.
    Però da quanto ha cambiato aria persino la Washington di quest’anno ha cominciato a sembrare una squadra di pallacanestro.
    Per me la stagione che viene è cruciale: o si dà una regolata (in panca c’è doug collins), o l’anno prossimo ci toccherà subirci il suo ego in europa.

Commenta