I New England Patriots hanno raggiunto un accordo con Tom Brady per il rinnovo del contratto fino alla stagione 2017.

Con questa estensione del contratto i Pats vincoleranno il loro quarterback da Hall of Fame con un vero e proprio “contratto per la vita” in quanto nel 2017 Brady compirà 40 anni.

Ma a far notizia veramente è che Brady guadagnerà ‘solo’ 27 milioni dollari nel corso dei tre anni, ossia circa metà del suo valore di mercato. È la seconda volta nella sua carriera che Brady ha rinunciato a una parte consistente dell’ingaggio al fine di dare ai Patriots un vantaggio competitivo.

Con questa mossa infatti si liberano nel monte ingaggi della squadra del New England 30 milioni di dollari per i prossimi due anni e ben 20 milioni solo per il 2013.

Alla luce di ciò adesso i Patriots verosimilmente si muoveranno per bloccare alcuni giocatori chiave quali il cornerback Aqib Talib, l’ offensive tackle Sebastian Vollmer e  il receiver Wes Welker.

Difficilmente verranno confermati tutti e tre, dalle indicazioni sembre che sia Vollmer la priorità.

Post By Carmine D'Auria (20 Posts)

Ingegnere. Appassionato di football americano e tifoso dei New Orleans Saints.

Connect

2 thoughts on “NFL – Tom Brady e i Patriots si accordano fino alla stagione 2017

  1. Brady è un vero uomo squadra, l’esempio. Brady sa benissimo che rinunciando a qualche dollaro, ha la possibilità che vengano trattenuti altri campioni…..e solo con i campioni si può giocare per vincere i titoli. In più gli altri super in squadra, magari prendono esempio e chiedono si tanti soldi, ma mai quanti ne potrebbero chiedere da altre parti.

  2. Grande Brady che ci vede lungo e preferisce guadagnare meno ma restare in una squadra competitiva per cercare di vincere ancora.
    Se arriva un superbowl i soldi in meno li compensano gli sponsor…
    Spero che faccia un ragionamento simile Flacco, che gli conviene alla fine per restare in una squadra che puo’ puntare a ripetersi in un prossimo futuro, piuttosto che trovarsi senza compagni di squadra strategici.

Commenta