Con l’inizio dei Playoffs, inizia anche l’assegnazione degli awards NBA.

Il primo premio che è stato assegnato è quello relativo al miglior sesto uomo, il giocatore che uscendo dalla panchina è riuscito meglio di ogni altro ad aiutare la propria squadra e ad avere un impatto sulla partita.

Quest’anno il premio va meritatamente a J.R.Smith, la tatuatissima guardia dei New York Knicks che in 33 minuti di utilizzo ha portato alla causa della franchigia della Grande Mela 18 punti, 5 rimbalzi e quasi 3 assist di media.

Ma è soprattutto il suo gioco aggressivo, fatto di tiri da 3, penetrazioni e atletismo che spesso e volentieri hanno scavato il parziale decisivo per la sua squadra.

Al secondo posto un altro grande specialista, Jamal Crawford dei Los Angeles Clippers; a seguire Jarrett Jack e Kevin Martin, in una annata ricca di interpreti di livello di questo ruolo non facile.

 

Post By Max Giordan (965 Posts)

Max Giordan
segue l’NBA dal 1989, naviga in Internet dal 1996.
Play.it USA nasce dalla voglia di unire le 2 passioni e riunire in un’unico luogo “virtuale” i tanti appassionati di Sport Americani in Italia.
Email: giordan@playitusa.com

Connect

Commenta