dm_131013_nfl_bengals_billsCincinnati Bengals 27 @ Buffalo Bills 24

Partita dal finale spettacolare quella vista tra le due formazioni AFC. La vittoria, però, la agguantano i Bengals, con 6:44 allo scadere dell’overtime, grazie ad un field goal dalle 43 di Mike Nugent. La giocata decisiva è stato, però, il punt return da 29 yards fino alle 33 di Buffalo, per il setup del FG stesso.

Prestazione importante per Andy Dalton, che con un 26/40 per 337 yards condito ad 3 TD e un pick, porta la squadra dell’Ohio alla prima vittoria stagionale in trasferta, sul record di 4-2. I Bills, invece, orfani di EJ Manuel, si affidano a Thad Lewis, che chiude con 19/32, 216 yards e 2 segnature.

Entrambe sono arrivate nell’ultima frazione di gioco, incluso un TD pass da 40 yards per Marquis Goodwin, a soli 68 secondi dalla fine. Nella sua seconda apparizione da starter, Lewis ha anche realizzato un TD su corsa. Ora Buffalo si trova in coda alla AFC East, con il record di 2-4

Pittsburgh Steelers 19 @ New York Jets 6

Arriva la prima gioia stagionale per i Pittsburgh Steelers che , con un 55 yards TD pass di Roethlisberger per Sanders e ben quattro field goals di Shaun Suisham, riescono ad imporsi sui New York Jets. Gli Steelers, ora sul record di 1-4, non partivano così male dal 1968. Quella di ieri è stata anche la W numero 600 della storia della franchigia, post season inclusa; quella d’acciaio è ora la quarta formazione a raggiungere questa milestone.

Molto utile deve essere stato il bye avuto da Pittsburgh nella Week precedente, dato che è sembrata più decisa e fresca dei Jets, uscenti dalla vittoria nel Monday Night scorso contro i Falcons.

Geno Smith, con 19 completi su 34 lanci effettuati per 201 yards e nessun TD, subisce inoltre due intercetti dall’unica squadra che, finora, non aveva ancora causato palle perse agli avversari. Ora la formazione di East Rutherford è sul record di 3-3, al terzo posto, nella AFC East

Oakland Raiders 7 @ Kansas City Chiefs 24

Dopo sole 6 Weeks, i Chiefs sono già riusciti a triplicare le vittorie ottenute nella stagione scorsa, e sono, in questo, alla seconda miglior partenza della loro storia (seconda, almeno per il momento, alle nove vittorie del 2003). KC ottiene la vittoria soprattutto nella fase difensiva del gioco, intercettando tre volte Pryor nel secondo tempo, ed effettuando 10 sacks durante il corso dell’intera partita.

Importanti sono stati questi numeri, data la prestazione sottotono di Alex Smith, a secco di TD e con meno del 50% dei completi (14/31, 128 yards). Inutile l’unica segnatura di Oakland, con un pass di Pryor, contrastata da due su corsa di Jamaal Charles. Ora i Chiefs, sul 6-0, guidano la testa della AFC West, al pari dei Denver Broncos; i Raiders invece, sono la coda della stessa, con il record di 2-4

Detroit Lions 31 @ Cleveland Browns 17

Vittoria in rimonta per la formazione del Michigan, che chiude l’intero secondo tempo sul punteggio di 24-0, grazie a 3 dei 4 TD lanciati da Matthew Stafford. Tre dei palloni arrivati in end zone dello stesso QB dei Lions sono stati ricevuti dal TE Joseph Fauria, l’ultimo dei quali con soli 2:01 sul cronometro. La squadra dell’Ohio cerca di rimontare, ma i giochi sono stati chiusi dal pick del LB DeAndre Levy, a 4:36 dalla fine.

Stafford chiude 25/43 e 248 yards, mentre il RB Reggie Bush porta a casa 135 yards, 121 nel solo secondo tempo. Ora Detroit è in testa alla NFC North con lo stesso record dei Bears, a quota 4-2, mentre i Browns, sul 3-3, perdono la testa della AFC North a favore dei Bengals

Philadelphia Eagles 31 @ Tampa Bay Buccaneers 20

Grazie ai 4 TD totali di Nick Foles (3 su passaggio, 1 su corsa), gli Eagles si impongono sui Buccaneers, in questo momento a secco di vittorie, anche se con una partita in meno, insieme a Giants e Jaguars. Il miglior ricevitore per Philly è LeSean Jackson, che riceve due TD pass da Foles, uno da 12 yards e uno da 36. Con l’active ma infortunato Vick sulla sideline, Foles ha giocato la sua settima partita da starter, battendo Tampa per la seconda volta.

Gli Eagles agguantano il vantaggio nel terzo quarto, quando Riley Cooper riceve un pallone e lo porta fino alla end zone, per una giocata da 47 yards, e lo mantengono grazie alla seconda realizzazione di Jackson. Ora Philadelphia è sul record di 3-3 in testa alla NFC East, con i Dallas Cowboys

Green Bay Packers 19 @ Baltimore Ravens 17

I Green Bay Packers mantengono viva la corsa alla post season grazie alla vittoria in casa dei Ravens, grazie soprattutto ad un 64 yards TD pass di Rodgers per Jordy Nelson, oltre che ai quattro field goals realizzati da Mason Crosby. Prova importante per il rookie Eddie Lacy, alla sua prima partita da 100+ yards, che chiude con 23 portate per 120 yards. Inutile il TD di Flacco per Dallas Clark a 2:04 dalla fine della partita.

Importante è stata anche la difesa di Green Bay, orfana di Matthews, che concede solo 47 rushing yards a Baltimore e registra 5 sacks, tre dei quali di AJ Hawk. I Ravens perdono così la prima in casa della loro storia contro una squadra della NFC, dopo una serie di 14 vittorie consecutive

Post By Francesco Gentile (154 Posts)

Studente di giurisprudenza. Appassionato delle Big Four, NFL in particolare. Tifoso sfegatato Green & Gold!

Website: →

Connect

One thought on “NFL – Week 6 Results (1/2)

Commenta