Con le partite di oggi si sono chiuse tutte le prime giornate di questi playoff 2015. Seguiamo il sole per scoprire i risultati.

La prima partita è quella giocata al Madison Square Garden, in casa dei vincitori della regular season, e vede affrontarsi Pittsburgh Rangers. Giusto per mettere le cose in chiaro, i padroni di casa non perdono tempo e Brassard segna praticamente sul primo shift e dopo solo 28 secondi, Fleury (nonostante tutto, alla fine il migliore dei suoi) deve già cercare il disco nella propria rete. I Rangers raddoppiano con McDonagh, e i Penguins possono solo dimezzare il divario nel secondo tempo, con il primo goal ai playoff in carriera per Comeau. Se qualcuno vedesse Crosby, è pregato di avvertirlo che i playoff sono iniziati, grazie. I Rangers ringraziano e si aggiudicano gara1.

La seconda partita si è giocata sui ghiacci tipici della Florida. E dire che è stata spettacolare sarebbe dir poco. Ogni goal, anche quelli non segnati, meritava di essere un highlight. Per Detroit ne ha segnati due il “giovane” Datsyuk, ma è il terzo goal dei Red Wings quello da cineteca. Glendening ruba il disco, spin-o-rama attorno all’ex Filppula (che non ha ancora capito cosa sia successo), e segna in backhand, il tutto in inferiorità numerica: SH goal per lui, delizia per gli occhi per noi.

Non voglio celebrare i vincitori, e ho già scritto che tutti i goal meritavano un posto in cineteca, quindi parliamo di quelli dei padroni di casa, i LightningBoyle segna in un uno-contro-uno degno del miglior shootout, e poi Nesterov raddoppia, con un tiro che non sarebbe mai passato se Stamkos non ci avesse fatto un saltino: gioco di squadra.

Sarebbe ingiusto non citare l’ottima prestazione di Mrazek tra i pali della porta di Detroit. Il giovane portierino non ha niente da invidiare a Howard, e ieri si è meritato la prima stella. Serie tutta da seguire, fidatevi di me.

Proseguendo verso ovest, ci fermiamo in Missouri, dove Minnesota incontra St. Louis. E il fattore campo, a loro avverso, non intimorisce i Wild, che praticamente gestiscono la partita a loro piacimento. Sempre in vantaggio, traghettano il risultato da un 2-0 a un 4-2, ottenendo la prima vittoria in gara1 nella loro storia. Da segnalare il missile terra-aria sparato da Dumba che si infila nel sette e che ha aperto le marcature dei Wild.

Concludiamo sulla costa del Pacifico, dove Winnipeg gioca in casa di Anaheim. E di sicuro i Jets non vogliono essere l’agnello sacrificale, visto che combattono alla grande contro i Ducks, dimostrando la grinta che ha fatto loro guadagnare l’ultima wildcard per questi playoff.

Winnipeg crede nella vittoria fino a quando Perry decide di fare la differenza. Goal in PP del pareggio e goal in SH del sorpasso (serve un goal review agli arbitri per decidere se è buono o meno, ma lui non ha dubbi e alla fine ha ragione). E mentre su twitter si scatena l’hashtag #scoreyPerry, capitan Getzlaf sigilla la partita con un tranquillo goal di precisione, tirato come se andasse a fare una passeggiata. Come da pronostico gara1 ai campioni della Pacific Division.

Risultati 16 aprile 2015

Pittsburgh @ NY Rangers 1-2 Serie: 1-0 NY Rangers
Detroit @ Tampa Bay 3-2 Serie: 1-0 Detroit
Minnesota @ St. Louis 4-2 Serie: 1-0 Minnesota
Winnipeg @ Anaheim 2-4 Serie: 1-0 Anaheim

Continua a seguire Hockey Night in Cividale su Twitter, su Facebook e su Flipboard

Post By Hockey Night in Cividale (342 Posts)

HNC è il canale di Play.it interamente dedicato al mondo della NHL. Podcast, news e cinguettii [ @RadioHNC ] per tenervi sempre aggiornati sull'hockey nordamericano e non solo.

Website: → Hockey Night in Cividale

Connect

Commenta

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.