La vendetta di Lebron è compiuto, Boston è eliminata in 5 partite

CELTICS 87, HEAT 97 (Miami wins 4-1)
Con un finale autoritario i Miami Heat battono ancora i Boston Celtics e staccano il biglietto per la finale di Conference eliminando per 4-1 i campioni in carica dell’Est. Un 4-1 più duro del punteggio in sé ma che non maschera la vittoria meritata della squadra di Spolestra che vive però un inizio difficile con gli avversari avanti di 10 lunghezze fin da subito. Una tripla di James inverte l’inerzia e gli Heat rientrano in gara, restandoci ampiamente ma sempre in scia dei Boston Celtics che volano sul +6 a meno di 5’ dalla fine con il canestro di Kristic. Da quel momento in poi è solo Miami con LeBron James che infila due importantissime triple all’interno del parziale di 16-0 con il quale la squadra di South Beach chiude gara e serie. Per il duo Wade-James ci sono 67 punti con 24 dei 32 canestri della squadra. Wade ne infila 34 sbagliando 7 dei 15 liberi tentati mentre Lebron scrive 33 con 5/7 dall’arco. Boston va sotto ancora una volta a rimbalzo e tolto Garnett (11 rebs) nessun Celtic ne prende più di 3. Allen mette a referto 18 punti con 5 triple mentre Rondo (6 pts, 3 asts) è palesemente limitato dalle sue precarie condizioni fisiche.

GRIZZLIES 72, THUNDER 99 (Oklahoma City leads 3-2)
Dominio Thunder nella pivotal gara 5 di Oklahoma City con i Grizzlies che pagano oltre modo la fatica e le score di una gara 4 interminabile e composta di ben 3 overtime. Come al solito però, l’inizio sorride ai Grizzlies che escono dai blocchi di partenza con un 10-4 di parziale limitando i padroni di casa a soli due canestri nei primi 8’ di gioco. L’ingresso di Harden fa la differenza e con i suoi 7 punti in un amen aiuta a mettere OKC sulla mappa della partita. Le giocate di energia dei Thunder aumenta di pari passo con le difficoltà offensive di Memphis che va al riposo sotto di 11 lunghezze e con soli 35 punti a referto. Durant e Ibaka e qualche scorribanda di Westbrook chiudono virtualmente la contesa con il 4° quarto consegnato alle seconde e terze linee, compreso anche un Nate Robinson che non perde tempo per infilare la sua prima tripla in questi playoff. Per i Thunder c’è soprattutto un dominio fisico che si traduce nel pitturato con un +17 a rimbalzo. Durant ne infila 19 in 30’ mentre Cook e Mohammed combinano per 28 punti dalla panchina. Memphis chiude con il 35% dal campo e 72 punti segnati ed il solo Gasol che raggiunge la doppia cifra (15 pts).

Post By Kevin Di Felice (156 Posts)

Connect

275 thoughts on “NBA – Miami elimina Boston, dominio e 3-2 per i Thunder

  1. Che lebron che wade! Inutile c’è poco da dire se sti 2 decidono di vincere una serie la portano a casa da soli con attaco e difesa!! Lebron più decisivo di wade in questa gara con delle triple importantissime, quando gli entra il tiro dall’arco c’è poco da fare.. Wade importante soprattutto nel primo quarto quando segna punti importanti che tengono gli heat a stretto contatto..
    Heat che quindi passano il turno e se la vedranno probabilmente con i bulls che domani hanno ottime probabilità di chiudere la pratica Atlanta ma che partiranno sfavoriti pur avendo il campo a favore.. Prevedo un 4 a 1 facile per gli heat visto che non vedo come il solo rose con sprazzi di deng possa impensierire la difesa più forte della lega e soprattutto non vedo un giocatore a Chicago che possa limitare wade almeno su lebron c’è deng che difendere sa difendere!
    OKC che a sto punto ha 2 partite per chiudere la sarie stasera memphis non c’era se non si rompe qualcosa nello spogliatoio la portano a casa!
    Finale heat sempre più vicina dopo durant vs lebron come scontro individuale per gusto personale non potrei chiedere di meglio la potenza dell’uno contro la leggiadrezza dell’altro in questo momento le migliori ali piccole della lega e con wade anche i
    migliori giocatori!!

  2. ç
    @davide lbj
    “……Finale heat sempre più vicina dopo durant vs lebron come scontro individuale per gusto personale non potrei chiedere di meglio”

    ma hai chiesto cosa ne pensano giasone e dirk?

  3. sarà un caso che quando Westbrook si è limitato a tirare 10 volte dal campo i Thunder hanno vinto con autorità?

  4. thunder che riprendono decisamente in mano la serie,ora al max la fanno loro in gara7,l’organizzazione di memphis c’è ed è buona ma nn puo granchè difronte alla classe di west-dura.

    miami-boston a mio modesto modo di vedere,risultato pressochè scontato,a boston serve un restyling,erano già col fiatono l’anno scorso,ma la pochezza degli avversari(cavs e magic) li aveva fatti passare per squadrone eccelso.

    ancora una volta lebron e wade han fatto ciò che hanno voluto e penso lo faranno anche cn chicago/atlanta.

    • l’anno scorso i Celtics sono andati ad un infortunio dal vincere il secondo titolo in tre anni. Se Perkins non si fosse rotto una delle ultime due l’avrebbero vinta. Se arrivare in finale e perdere fuori casa una gara 7 cmq giocata fino alla fine è avere il fiatone mi sembra esagerato.

      Quest’anno i Big Three anno un anno in più, Rondo si è fatto male al gomito, Tony Allen, che tanto schifo non fa, non c’è più e il suo sostituto, Daniels, si è rotto a metà anno e l’anno spedito altrove.

      Sotto canestro rispetto all’anno scorso hai i due O’neil che descriverei come alterni e Krstic, l’anno scorso c’era Perkins titolare e Sheed dalla panchina, diciamo un’latra cosa rispetto ad oggi.

      Aggiungo anche Robinson che una partita l’anno scorso contro i Magic l’ha finta praticamente da solo.

      Che i Celtics debbano rifondare è ovvio, che fossero così competitivi come gli altri anni non credo.

      • bianco20
        Nooo, non contariare marcoltk che vede il basket con le fette di prosciuttone LBJ sugl’occhi!!

        Io spero, per lui, di sbagliarmi ma l’intensità che LBJ e soci han messo per battere Boston, la pagheranno contro Chicago. Non solo ma il buon Thibodeau è mille miglia avanti a Spoelstra in fatto di difesa. Auguri Heats, Buona finale!!! :) :)

  5. Purtroppo boston in un modo o nell’altro va dove la porta rondo…probabilmente gli heat avrebbero vinto comunque al meglio delle 6 o 7 ma con rondo sano probabilmente una tra gara 4 o gara 5 avrebbe potuto essere di boston..Con questo voglio dire che presumibilmente il ciclo celtics è più o meno finito con questo nucleo ma che la sconfitta 4 – 1 non è veritiera nel complesso dei valori totali delle 2 franchigie.
    Finale ad est spero contro i bulls essendo loro tifoso però credo che sarà molto dura per chicago passare contro questi 2 fenomeni.
    Certo che se questi vincono l’anello con questo roster l’anno prossimo con un pò di aggiunte se ci saranno ancora tutte le varie eccezioni rischiano di dominare per qualche annetto.
    In caso the decision sarà la morte della lega come molti sostenevano.

    • si vabbeh, però secondo questo ragionamento neppure la sconfitta 4-0 dei Knicks al primo turno era veritiera perchè in gara 1 e 2 potevano vincere e furono sfortunati e poi senza Billups e con Stoudamire al 40% è chiaro che non potevano fare molto nella serie. Gli infortuni fanno parte del gioco, anche Ginobili non era al 100% contro i Grizzlies ai quali manca il go-to-guy in questi playoff (Gay). Portland ha giocato tutto l’anno senza Oden e con un Roy in condizioni che definire precarie è un eufemismo, Dallas è da mesi che deve fare a meno dell’ala piccola titolare (Butler) e nonostante questo ha spazzato via i Lakers 4-0. Non è che gli acciacchi o gli infortuni sono esclusiva di Boston.

  6. Bellissima partite quella tra Boston e Miami. Non posso dire di essere felice per la vittoria degli heat, questa è la partita che dimostra inequivocabilmente cosa vuol dire avere due top 3 in squadra. Miami ha attaccato male per lunghi tratti della partita, sostanzialmente i celtics sono stati in testa per più di tre quarti e mezzo e gli heat sono stati a contatto grazie wade che ha giocato una partita spettacolosa. Poi negli ultimi 4 minuti si sveglia lebron che fino ad allora aveva lasciato qualche lampo di classe, ma sostanzialmente aveva giocato una partita deludente: assist per la bomba di jones in transizione e poi due bombe di una difficoltà e di una grandezza unica. Onore ai celtics che con un Rondo sostanzialmente inesistente sono arrivati ad un passo da portarsi a casa gara 5 e riaprire la serie; probabilmente questa era la loro ultima chance e forse hanno davvero pagato l’assenza di perk.

  7. Ding Dong: chiamati a raccolta tutti quelli che sostengono che James nei finali non è decisivo grazie

    • lol ma di che parli?
      Che James se la sia fatta tante volte addosso nei secondi che contano è un fatto documentato da 8 anni di partite, non è qualcosa su cui si può discutere.
      Questo non vuol dire che non giochi MAI bene le ultime azioni o che non sia MAI in grado di vincere una gara all’ultimo secondo..ci mancherebbe!

      • Fatta addosso? A me pare che possa aver SBAGLIATO un tiro decisivo, non ricordo un caso in cui si sia rifiutato di prenderselo.

  8. i verdi mi massaggiano il cuore! sarà anche retorica, ma questi sembrano davvero speciali per coraggio e forza mentale. Poi c’è anche un marziano – anzi due. Ed allora può anche finire 4-1 per gli altri.
    Chi-Mia sarà la partita tra 3 dei 4 giocatori più forti dell’NBA, e tra due squadre privedi gioco d’attacco (ma con grandi difese).

    Tiferò Dallas

  9. anche boston a casa.

    A questo punto solo Miami può perdere il titolo.
    Se in finale di conference giocano coi bulls, sarà una blla serie, ma non credo che chicago possa fare più di tanto.
    In finale poi chiunque ci arrivi, sia dallas che thunder o ancora peggio memphis, vengono spazzati via.

  10. oklahoma che domina i grizzlies, che dopo sta partita tornano sulla terra. I thunder hanno l’occasione di chiudere la serie anche se memphis si dannera anima e corpo per evitarlo; ma alla fine possono ritenersi già soddisfatti di avere fatto una grande stagione per essere dove sono arrivati

  11. rondo nn si è fatto male per caso,boys,sn cose mentali,nn ha retto la pressione di esser davanti ai colossi …chiedete a freud…

    inoltre boston,esclusa la trade KG (cmq mezzo regalato) nn azzecca una trade che saranno 20 anni…

    posey,tony allen,perkins,uno piu importante dell’altro,tutti ceduti…

    i due o’neal sn alla frutta,si capisce da lontano un km.

  12. A questo punto la rivincita del 2006 non è più utopia, ma in tal caso credo che rivedremo trionfare gli stessi colori di quella volta…
    Sono sorpreso, playoff davvero incredibili. Nn avrei mai detto chei Celtics sarebbero stati spazzati via 4-1, pur essendo stati in partita ieri notte fino agli ultimi 4 minuti.
    Guardando ai playoff di Boston ed LA, mi pare chiaro che le indicazioni della RS erano veritiere, squadre con problemi fisici e/o motivazionali e/o relazionali che alle prime vere difficoltà nn hanno retto.
    Se sia colpa di Bryant che litiga con Gasol o di Perkins ceduto in cambio di Green nn lo so, ma questo è quanto.
    Davvero è probabile che i cicli di 3 grandi squadre (Spurs compresi) siano finiti, godiamoci il nuovo che avanza.
    Ma se Spoelstra ha reso una squadra con Bosh, Bibby e Ilgauskas il team con la difesa migliore della lega beh…ragazzi…aggiungiamoci Wade e James che fanno la differenza in entrambe le metà campo e allora per davvero questa squadra dominerà per molti anni a venire…

  13. @9region
    onestamente in una serie okc vs Dallas vedo i primi favoriti.. Ibaka può tenere nowitki, durant tirerà in testa a marion e kidd non ha le gambe x tenere west.. Inoltre terry e barea saranno contenuti da harden e sefo con chandler e perkins che si annullano nn avendo nessun attaccante centro su cui difendere.. Se carslie nn si inventa qualcosa contando pure sul fattore campo o finisce davvero l’idillio west durant vedo i thunder nettamente favoriti!

  14. a seconda di come tira il vento gli Heat sono da titolo o meno?

    vi ricordate tutto quello che è stato scritto qui dentro da ‘the decision’ ad ora?

    quanti possono dire di essere stati coerenti, almeno con se stessi?

    se vincono: eh facile con quei quei tre in squadra
    se perdono: non bastano quei tre per fare una squadra

  15. Mike, Siamo sicuri che verranno spazzati via? Io lo chiederei prima a Durant e compagni. Sono quasi sicuro che Miami alla fine vincerà il titolo. Si ritrova quei due fenomeni nel pieno della maturità fisica e psicologica. Probabilmente i Thunder quest’anno sono ancora troppo giovani, inesperti e poco maturi per fare il grande salto ma addirittura spazzati via questo no. E poi davvero chiediamolo a Durant. Chiediamolo a quello che si appresta a dominare la Lega da qui a 10 anni.

  16. Auguroni agli Heats per la finale………..

    Spero riposino bene, perchè le energie spese per battere Boston potrebbero mancare da ora in poi………….

    marcolkt
    Rondo il gomito doveva infotunarselo dandotelo in testa!!!
    Sulle trades hai ragione, Ainge dopo il coccolone non ne ha più azzeccata una.

  17. @bianco20
    i se ed i ma non valgono niente, perchè a questo punto si potrebbe dire che i celtics avrebbero potuto perdere anche le precedenti finals contro i Lakers se Bynum e (soprattutto visto che avrebbe marcato PP) Ariza le avessero giocate!

  18. Deng

    “Che James se la sia fatta tante volte addosso nei secondi che contano è un fatto documentato da 8 anni di partite, non è qualcosa su cui si può discutere”

    Scusa ma credo ci siamo tutti accorti del fatto che stai rosicando come un capriolo. Potrei citarti una 20ina di partite P.O. in cui il Magazziniere di Wade ha rotto il culo in partite o finali di partita di peso specifico enorme. Ma preferisco lasciarti cuocere nel tuo brodo.
    Solo non capisco che cosa tu venga a fare qui, insomma, a perdere tempo, ci saranno dei blog che inneggiano alla tua squadra del cuore, o che si chiamano magari “LeQuit James”, non credi di poter trovare maggior conforto tra i tuoi amichetti?

    Kal

    “The Decision” non ha fatto morire nessuna Lega, la NBA ha iniziato a morire quando i proprietari hanno chiesto un salary cap elastico, cosa che gradualmente ha trasformato la NBA in un campionato a due velocita’

    Per quale motivo un James dovrebbe rimanere a Cleveland (citta’ tra l’altro vomitevole), a godersi i fortissimi Jamison e Varejao, quando Kobe (anzi, Andrew “Fuckin” Bynum Kobe, tanto per ricordare che anche la bandiera L.A. chiede a gran voce di essere ceduto) puo’ godersi Gasol, Odom, Artest, Bynum, quando a Boston si possono mettere assieme Rondo, Allen, PP, e KG? Chi e’ lui, lo stronzo del villagio?

    The Decision e’ una conseguenza, non la causa, in una NBA diversa LBJ per andare in finale avrebbe avuto bisogno di un secondo violino , e di buoni role players, non di fare il “portaborse” (ahah) di Wade

    • “Scusa ma credo ci siamo tutti accorti del fatto che stai rosicando come un capriolo”

      Ma figurati. :)
      Che il mio tifo sia contro James non lo nego di certo (e in questi anni di depressione cestistica mi ha regalato tante soddisfazioni) ma quest’anno rosicare proprio non potrei. James si è già dichiarato sconfitto in estate, non posso chiedere di più. Cosa cambierà nella valutazione di Lebron dopo questo titolo vinto per di più in un anno senza avversari?

      “Potrei citarti una 20ina di partite P.O. in cui il Magazziniere di Wade ha rotto il culo in partite o finali di partita di peso specifico enorme.”

      1)Magazziniere di Wade? Non direi proprio.
      2)No, dati alla mano non potresti.
      3)Dire che james si esalta nei finali ed è un risolutore è una mistificazione. Questo non vuol dire che non sia MAI in grado di farlo…ripeto, ci mancherebbe!

      “Solo non capisco che cosa tu venga a fare qui, insomma, a perdere tempo”

      Seguo l’NBA da una ventina d’anni e gli ho voluto tanto bene.. quando leggo certe cose sento proprio il bisogno di dire la mia. :)

      • Deng, stima assoluta, per sparare certe cavolate ci vuole impegno, complimenti!!! :)

        Restiamo umani, ti quoto (come se ce ne fosse bisogno)

  19. Io inizierei facendo un meritato tributo ai Celtics che cmq fino all’ultimo quarto hanno tirato con il 50% mettendo in serie difficoltà i Miami…grande orgoglio!
    Poi dico…WADEEEE!!Il n°3 decide di caricarsi la squadra sulle spalle, in una partita del genere,senza indugi…ed ecco che arriva quasi il 70% al tiro(roba da mattiiii) 10 rimb,5 ass e 5 palle rubate!
    Necessario il contributo degli ultimi 3 min di James che dopo aver infilato la prima tripla riesce a sbloccarsi,prima molto teso,e con l’altra chiude la gara!
    Miami in Finale di conf e che Dio ce la mandi Buona!

  20. E poi ragazzi io vedo un Harden sempre più incisivo ed decisivo. Ho sempre detto che quando sarebbe uscito fuori Harden, questa squadra avrebbe raggiunto una compattezza e completezza quasi ineguagliabile. Mi aspettavo qualcosa di più da Ibaka sul piano offensivo. Credevo che già da quest’anno avrebbe potuto migliorarsi notevolmente, purtroppo finora non ho intravisto quei decisi miglioramenti che intravedevo.

  21. marcolkt
    Certo Rondo non ha retto la pressione, lui è proprio il classico esempio di giocatore che non è in grado di reggere la pressione, una sorta di jamison insomma. Ti consiglio di andarti a rivedere lo scontro con wade, è un miracolo se non si è rotto il gomito. Certo che leggere che rajon si caga sotto quando poi l’anno scorso era serio candidato a MVP delle finals fa sorridere, anzi fa proprio scompisciare

    • E a questo aggiungo…Marcolkt, ti consiglio di andare a vedere le prestazioni offerte da Rondo nei playoff dell’anno scorso…se questo è un giocatore che non regge la pressione o è privo di personalità, io sono il Papa

  22. rui85
    mi fai morire dal ridere….ogni volta esalti wade che ha giocato una gran partita, ma l’mvp della gara è stato lebron! Mi piace cm cerchi sempre di esaltare wade e sminuire james…..

    • cerco di sminuire James??OGGI??
      IO non sono un cojon,.te lo dico sinceramente, quindi non ho sminuito nessuno!Ho scritto “necessario” ,ho scritto prima teso e non che stava giocando di cacca…quindi?!!non so se hai visto la partita…è stato importante James con le triple nel finale altrimenti non sappiammo come sarebbe andata a finre, ma senza Wade che gioca così la partita era finita nel 3°quarto per Boston!!!
      quindi TI PUOI RISPARMIARE questi commenti sui miei ,grazie

  23. Ecco come vorrei vedere perdere la mia squadra.. i c’s hanno dato tutto quello che avevano in questo momento e se ne vanno a testa altissima! Gli Heat sono diventati quadrati soprattutto mentalmente e a parte i quei 2, bisogna riconoscere i meriti di Bosh: giocatore che detesto ma in questa serie ha retto l’urto di KG ed ha alzato notevolmente il suo livello di intensità.

  24. Melo 91
    Guarda che ti sbagli. È vero lebron gli ha vinto la partita ma senza wade non arrivavano nemmeno a giocarsela punto a punto. Penso che mai come in questo caso sia giusto parlare di Co-MVP

  25. @ Mackiemesser
    Sarà un caso che Cook abbia segnato 18 punti? No, perché la partita era andata da un bel po’ e infatti Durant solo 30 minuti e Westbrook 25…Ecco perché ha tirato poco.:-)

    • chiaro, la partita è durata 2 quarti e mezzo, però 10 tiri in 25 min per Russell Go non sono malaccio.
      Sia chiaro, a me Westbrook piace un sacco: se mette un po’ di raziocinio in campo questo diventa una vera forza della natura

  26. Anche i celtics a casa, mi sa che è davvero l’inizio di un’epoca nuova! fine del ciclo anche per i verdi a mio avviso, se restassero con lo stesso assetto rischierebbero la stessa fine degli spurs post 2008! comunque in 4 anni hanno raggiunto 2 finali e un titolo, non è un brutto bottino valutando l’età media dei componenti del roster. Grizzlies forse anche con poche energie, in questi 2 turni avranno giocato già una decina di partite tirate, mi sa che non ne hanno più. Il titolo sembra già indirizzato a Miami, non so cosa si possa inventare thibo con quello che ha. Riguardo l’ovest io francamente spero in durant e soci, sarà anche bella e romantica l’idea di un’ultima chance per dirk, kidd e compagnia, ma miami è troppo per loro! non che i thunder siano superiori agli heat ma almeno come accoppiamenti possiamo provare a vedere qualcosa di più equilibrato…

  27. Conocordo con chi esalta la partita di Wade, se non era per lui probabilmente alla fine dei primi 2 quarti la partita era già finita.
    Io non ho visto la partita, ma mi sono letto tutto il tabellino, che parla molto chiaro: James il primo e unico punto l’ha segnato dopo 6 minuti, e alla fine dei primi 2 quarti Wade era già a 23!

  28. marcolkt

    “miami-boston a mio modesto modo di vedere,risultato pressochè scontato,a boston serve un restyling,erano già col fiatono l’anno scorso,ma la pochezza degli avversari(cavs e magic) li aveva fatti passare per squadrone eccelso.”

    Perdonami ma ogni volta rimango quantomeno contraddetto dai tuoi post…

    …ti ricordo che i Celtics lo scorso anno hanno portato alla settima L.A., e a pochi minuti dalla fine erano anche davanti…(Ron Ron che tripla ignorante!).

    Tuttti sapevano che l’era dei Big Three sarebbe durata 3/4 anni, vista l’età anagrafica dei loro top players…è piuttosto scontato che abbiano bisogno di un restyling!

    In più, la pochezza dei Magic dello scorso anno sono sempre quelli che arrivavano da una finale NBA e da un 8-0 nelle prime due serie (con record annesso con ATL)…

    …semplicemente…i Celtics si sono dimostrati i più forti, perchè sono (o sono stati) uno squadrone eccezionale.

    Rondo….non ha retto la pressione sono cose mentali??? Cose mentali???

    Ma le Finals dello scorso anno le hai viste?

  29. boston che c’ha provato, ma 4-1 vuol dire praticamente spazzati via… ora miami deve solo tenere la concentrazione alta perchè non c’e’ nemmeno una squadra rimasta in circolazione che si avvicini al talento ed alla difesa di boston… Lebron nei finali di gara di questa serie assolutamente spaventoso per controllo sulla gara… segna da 3 come ray allen… wade non lo fermi … e il supporting cast non è che stia facendo queste grandi cose eh… gli altri verranno fuori in serie più abbordabili…

  30. Onore ai Verdi. Serie molto più dura di quanto il risultato possa dire. La differenza l’hanno sicuramente fatta da una parte il dinamico duo Wade&James e dall’altra, in negativo, un pò Pierce in gara 1 (anche se poi si è ampiamente riscattato), l’infortunio di Rondo e sicuramente KG (che peccato vederlo così). Con questo non voglio accampare scuse in favore di Boston, ma dire che Boston esce con l’onre delle armi, di fronte alla squadra più in forma del momento, in cui, peraltro, giocano due dei primi tre giocatori più forti al mondo. Certo che il modo in cui Boston esce di scena, se il ciclo vincente di questa squadra dovesse essere finito, non è minimamente paragonabile a quello dei LAL. Come dicono i Dropkick Murphys: “For Boston , for Boston we are singing loud and proud…”

    Quanto a LBJ…non se ne può proprio più di rosiconi. Con la prestazione di ieri penso che si sia tolto qualche sassolino dalla scarpa (masso forse è meglio). Ultimo quarto da PAURA!

    Capitolo Thunder: MEM mi è parsa un pò sulle ginocchia. Secondo me la vittoria di OKC al terzo overtime nella gara scorsa ha invertito non poco l’inerzia della serie. Comunque qualcuno deve aver catechizzato per benino Wes. Gestione della palla totalmente diversa rispetto alle gare precedenti. Grande apporto dalla panca con Cook, Collison e il Barba (che giocatore ragazzi!)

  31. ora iniziano i processi ai Celtics,secondo me non ci sta questa era già una squadra con i suoi top players abbastanza logori,mettiamoci che si sono disintegrati il supporting cast da soli (Perkins era troppo importante per loro,M.Daniels da sano qualcosina la dava,Nate andava bene per portare punti dalla panca,Sheed quest’anno non c’era ma non per colpa dei C’s) il risultato è abbastanza prevedibile,Miami ha vinto la serie perchè fisicamente ha un vantaggio non da poco,gli altri giocatori che non fossero LBJ o Wade si sono sbattuti e i 2 marziani hanno fatto il resto…questo è un gruppo che ha dato tanto quello dei verdi….anche per loro si pone lo stesso problema dei Lakers: ricostruire o continuare un altro anno così?

    • “questo è un gruppo che ha dato tanto quello dei verdi….” mi scuso per lo strafalcione!

    • Diciamo che se ricostruzione dovrà essere, le basi per ripartire bene ci sono: Rondo, Green e Davis. Una prima scelta bassa a disposizione, spazio salariale tra due anni (quando DH12 diventerà FA, per esempio). Sono sicuramente messi meglio di LAL e San Antonio, anche se io aspetterei ancora un anno (tanto son vincolati dai contratti dei Big Three).

      • ecco l’apporto di Jeff Green sarà fondamentale per il futuro dei Celtics…Danny Ainge prima lo scelse e lo scambiò per Ray Ray adesso lo ha ripreso,vediamo se il suo “amore” per Green è giustificato!

  32. ragazzi… ma ogni partita a chi è più importante tra i due o chi è più nero? allora… chi ci capisce di basket sa chi è più forte tra i due, la sfida non inizia nemmeno…

    • ahahah
      certo che il tuo commento potrebbe alimentare ulteriori polemiche…
      ma per il bene del blog non dico chiedo niente anche se la curiosità è tanta e mi dispiace che non ci sia più gallo=bird altrimenti c’era da divertirsi!!

  33. In effetti analizzando tutta la serie bisogna dire che chi come me aveva ipotizzato la vittoria dei celtics puntava molto sul fatto che garnett cancellasse bosh. Invece è da dire che bosh ha fatto serie alla pari con garnett il che, oltre a sottolineare il fatto che kg non è più quello di qualche anno fa, evidenzia come anche bosh si sia integrato nel sistema miami, nonostante sia diventato il terzo violino! non male per uno che era visto come il cancro dei raptors, e il motivo della mancata esplosione di andrea…

  34. mi fate replicare? grazie.

    rondo
    è facile reggere la pressione qndo vicino a te ci sn i big3 in condizioni piu o meno buone e gli avversari sn i cavaliers e i magic dello scorso anno(buoni ma nn granchè come avversari da anello)

    poi qndo arrivano i mostri(big3 florida) e i tuoi big3 stanno così così arrivano le responsabilità piu grosse ed ecco gli infortuni.

    nn ho detto nulla di strano,è ciò che pensa la maggior parte degli psicanalisti.

    • ok, quindi se malauguratamente si infortunassero wade o james in finale di conference vorrebbe dire che non hanno retto la pressione?

    • marcoklt
      scusami io non voglio polemizzare…ma mi spieghi che cazzo c’entra la psicanalisi con gli infortuni?? gli infortuni sono dati dal caso,possono accadere a chiunque in qualsiasi situazione,non solo nello sport..non capisco cosa c’entri Freud,quindi prima perchè Rondo aveva meno responsabilità non si infortunava…mahh!

    • Cioè, la maggior parte degli psicanalisti pensa che Rondo si sia infortunato perchè aveva più responsabilità?
      Questo spiegherebbe perchè Phil Jackson zoppica così vistosamente da quando Tex Winter ha lasciato la panchina… cavolo, mi hai quasi convinto!

    • marcolkt
      Fatti ricoverare!!!
      Anche perchè, stando alla tua geniale disamina, Rondo, l’anno dell’anello, avrebbe dovuto rompersi l’osso del collo per la pressione!!

    • Cioe se tu cadi causa contatto con un altro giocatore e nel cadere porti di sloghi un gomito questo vuol dire che nn sopporti le pressioni???
      io la chiamo sfiga…

  35. marcolkt
    Ti ripeto rivediti le immagini dell’infortunio. È un miracolo se non si è rotto il gomito, evidentemente aveva tanta pressione addosso ma non abbastanza da rompergli le ossa, giusto?
    Vedi un po’ cosa mi tocca leggere

  36. Deng

    Non ti preoccupare, abbiamo avuto persone anche piu’ dementi di te sul blog. Il fatto che tu segua la NBA da 20 anni, ed abbia ancora dei “nemici”, invece di goderti lo show, dimostra che razza di intenditore tu sia

    LBJ avra’ anche perso questa estate, ma intanto lui ha i miliardi, e’ in finale di conference alla prima botta, e te stai qui a vomitare bile sul blog come l’ultimo dei coglioni. Chi e’ che ha perso?

    Te saluto zio

    • ahah ma che c’entrano i soldi? E poi perchè offendi?
      Ancora con la storia della bile.. da questo reply mi sembri te quello con le budella attorcigliate. :)

      Ti saluto anche io, felicissimo però di non essere tuo zio.

  37. Che lebron come giocatore sia il più forte è difficile da contestare, però secondo me in questa serie e in questa partita wade per me è stato migliore e più continuo, ma come minimo va messo sullo stesso livello di lebron, io ho visto 4 partite su 5 e ho visto un wade veramente spaziale, poi se vogliamo dire che lebron ha spazzato i celtics, fate voi, però poi non venite a dirmi che ci sono gli ultra solo di kobe o dei lakers perchè caschiamo nel ridicolo….

    • Nella serie direi che l’apporto di Wade è stato sicuramente più continuo e superiore, anche se di poco. Sulla gara di stanotte, concordo con chi dice che Wade nel complesso ha giocato meglio di Lebron. Ciò non toglie che la gara è stata decisa (parlo di chiave di volta del match) dal numero 6. Certo fare un paragone tra questi due non ha molto senso..Miami ce li ha e se li gode e loro non mi sembrano affatto in competizione e mi sembra che remino nella stessa direzione (assieme a Bosh) da inizio stagione (a parte qualche episodio, secondo me esageratamente enfatizzato dalla stampa).

      Quanto alla questione Rondo, direi di non scomodraere la psicanalisi, che in questo caso centra come i cavoli a merenda

      • comunque che LBJ sia più forte di wade io non al considero una verità asssoluta.
        di sicuro chi lo dice ha buone argomentazioni.
        per LBJ è indubbiamente più completo, è un miglior rimbalzista, stoppatore e passatore.
        ed è meglio in campo aperto.
        Wade per me è un miglior tiratore, in tutte le situazioni, è un cluch player milgiore ed è più forte in penetrazione.
        parreri personali…

  38. Heat vs Celtics

    Hanno vinto i più forti e i più freschi. Heat che hanno sofferto tanto tenuti a galla dallo stratosferico Wade per poi finire la pratica con James. Negli ultimi minuti anche Jones e Bosh si sono uniti alla festa.

    Il discorso se non era per tizio, caio non avrebbe potuto vincere la gara è una stronzata colossale. Le gare durano 48 minuti e spesso assistiamo a prestazioni balistiche di singoli che fanno la differenza nello scavare un solco o nel contenere il divario. Che poi lo faccia Wade o LeBron non significa nulla.

    Ho apprezzato l’abbraccio tra West e James come la signorilità/sportività di Allen che ha aspettato i rivali per complimentarsi quando gli altri avevano levato le tende al suono della sirena. Troppo bello vincere ma è altrettanto giusto fare gli onori ai vincitori. Belle le parole di LeBron nei confronti degli avversari.

    Thunder vs Grizzlies

    E’ arrivato l’ONU e le cose si sono rimesse a posto con una risoluzione ad hoc tra Durant e Westbrook. Vedremo in futuro a partire da gara 6 se alle prime difficoltà il folletto svalvola o meno. Per il loro bene spero di no.

    Gara senza storia. Ai Thunder girava tutto ai Grizzlies no. Gara 6 sarà meravigliosa. Spero nella 7ma.

    Futuro Celtics

    Pieno di incognite. Punteranno sul gruppo storico per un altro anno dovendo far fronte a delle scelte importanti tra le prime allestire una frontline decente. Hanno Shaq (player option anche se sembra un ex), Big Baby, Krstic e Murphy, in scadenza mentre certi saranno KG, Green e Jermano.

    West è in scadenza il tutto con un salary cap a 65 mln. 8 giocatori sotto contratto inclusi le due player option (Shaq-Allen). Margini per il prossimo anno ristretti e di rivoluzioni non si possono fare se non attraverso trade. Oppure si faranno il prossimo così come sono con alcuni ritocchi per poi rifondare.

    Credo cher il treno sia ormai andato. Squadre come i Bulls e gli Heat sono superiori.

    • Sono d’accordo quasi su tutto, tranne sul fatto che gli Heats siano più forti. Più freschi e più in forma, sì. Miami (soprattutto LBJ e Bosh) deve ancora vincere qualcosa, per Boston parlano i risultati già ottenuti…..

  39. Alfredo

    Hai toccato Andrea…..non dovevi farlo….ehehehehheheh!!!!!!!

    Bosh e Andrea si pestavano i piedi perchè giocano e giocavano nello stesso ruolo. E poi chiunque va via da Toronto si rigenera. Dimmi uno che abbia parlato bene della franchigia negli ultimi anni. Se Andrea farà le valigie sono certo che il suo rendimento sarà migliore anche se fosse 11mo “violino” della squadra e giocasse 20 minuti invece di 35.

    James-Wade

    Sono straordinari. Stanno imparando a convivere aiutandosi a vicenda. Bello l’abbraccio finale. Questa serie la sentivano parecchio.

    Non mi metto ad analizzare chi è il più forte, chi è il maggiordomo, chi è il pippaiolo, il leader o minchiate varie. Perchè sono minchiate.

    Giocatori diversi con caratteristiche diverse. Su una cosa siamo tutti ‘accordo: sono tra i 3/4/5 migliori giocatori al mondo.

    • scusa alert ma perchè sono minchiate?
      sono chiacchiere da bar, su questo forum le persone intelligenti si confrontano…
      è come dire se è più forte Hulk o la Cosa…

    • Vabbè alert, voglio seppellire l’ascia di guerra per questi 4 mesi perchè ora andrea giocherà per l’italia e quindi sarò costretto a farci il tifo, ergo le bestemmie me le tengo per quando verremo eliminati(sperando che ciò non avvenga) :)

  40. Difficile andare avanti con O’neal e Kristic.Un Garnett con una forma fisica invidiabile a cospetto dello scorso anno meritava una “spalla” migliore.
    Bravi Heat.

  41. Sono due dei tre migliori del mondo

    Una cosa va detta cecchè ne dica il Buonbagatta, se ci fosse stato Perkins non sarebbe cambiato niente, almeno il celtics hanno qualcosa di buono da cui ripartire, considerando intoccabili Pearce e Garnett l’unico dei big che potrebbe cambiare aria è Allen, che avrebbe sicuramente molte richieste se dovesse uscire dal contratto, pensatelo ai Bulls!

    E’ finaita per i Celtics prima se ne rendono conto meglio è

  42. Onore ai celtics che pur non essendo la mia squadra preferita mi lasiano sempre a bocca aperta per come si può perdere mantenendo alto il proprio onore, semplicemente nello sport ci si trova di fronte ad un avversario e a volte gioca meglio (forse alcuni tifosi di LA dovrebbero capire questo).

    Per OKC sono felice della W (sono un loro simpatizzante) e penso sempre più che la chiave della serie e per l’ulteriore salto di qualita sia Harden , e proprio per questo la cessione di Green oltre a rafforzare sotto canestro sia servita a dare ulteriori responsabilita al ragazzo, tutte le L di OKC sono arrivate con partite non ottime di Harden non che sia stato lui il problema ma comunque incide.

    Non capisco il perchè tutti se la prendano per “the decision” che secondo alcuni ha ucciso l nba ma perchè boston non aveva tre big ai quale va aggiunto rajon, LA non ha inizziato a vincere dopo l’arrivo di Gasol non mi pare che prima Bryant avesse vinto da solo, lo stesso oneal ha vinto prima con bryant vicino e poi con wade, allora mi spiegate perchè per voi l’unico costretto a vincere da solo è LBJ.
    PS non amo molto LBJ anzi tutt’altro ma è libero di prendere le sue decisioni come gli altri prima di se!

    • Concordo. a me aveva dato fastidio il modo, ma sono fatti avvenuti a luglio 2010. Dopo 10 mesi, chi se ne frega? Lebron è a Miami ed è in finale di conference, punto.

  43. posso replicare? grazie.

    intanto io nn sto insultando nessuno,dato che parlo di rondo..mentre qualcuno di voi si rivolge a me cn parole stupide.

    poi…nn ho mai detto che rondo è un debole,anzi,è un ragazzo che stimo molto,mi piace tanto come giocatore,ho solo detto che..

    …gli infortuni hanno spesso un inizio psicologico,e studiare un po di psicologia nn vi farebbe male,perchè è stra-risaputo che tu piu senti la pressione nervosa e piu sei a rischio infortunio.

    l’anno dell’anello i celtics erano i piu forti e lui era un deb,era su altri la vera pressione(i big3..)

    quest’anno una volta affrontata miami e visto subito chi era (e di quanto…) la piu forte a rondo sn saltati i nervi e s’è attirato il leggero k.o. che l’ha condizionato.

    nn vedo perchè mi devo sentir dire “lo psicologo serve a te”…quando la mia disanima troverà daccordo molti psicologi.

    • Ma ascolta un attimo, ma l’hai visto l’infortunio?
      Secondo te è stato inconsciamente provocato dal fatto che gli sono saltati i nervi?
      Allora dimmi un po’: Barea non è uscito in barella dalla sprangata di Bynum perchè non aveva i nervi tesi?

      E’ vero che non bisogna insultare, ma non si può neanche abusare dell’educazione degli altri, dai!

      PS l’hai deciso tu che la tua disanima troverà d’accordo molti psicologi, allo stesso modo io posso sostenere che la tua teoria troverà d’accordo molti ortolani

      • l’educazione degli altri? nn si nota…inoltre barea nn è e nn sta diventando il leader dei mavs come rondo è e sta diventando quello dei celts,quindi rondo avrà sempre responsabilità e pressioni di barea..

    • Se ci tieni tanto a far notare che conosci la psicoanalisi e freud perchè ti rende intellettuale l’abbiamo capito, ma mollaci….

    • Scusa, ma non sono d’accordo…dire che Rondo si è infortunato perchè era stressato è una baggianata. Scusa il termine, ma se dici così, vuol dire che non hai visto le immagini.

      Dire chel’anno scorso Rondo nei play off ha giocato come ha giocato perchè aveva di fianco i Big Three e perchè le avversarie non erano all’altezza non corrisponde al vero …Rondo lo scorso anno è stato il protagonista indiscusso dei playoff dei Verdi e (opinione personale) sono stati i Big Three a giovarsi della sua presenza più che il contrario. Per quanto riguarda il capitolo avversari, ti ricordo che oltre a MIA (con un Wade immarcabile), ai CAVS (dominatori della stagione regolare) e a ORL (finalisti nell’anno precedente e dominatori nelle serie precedentemente gicoate) i Celtics hanno affrontato anche i campioni NBA (perdendo per un niente) e Rondo la sua parte l’ha fatta eccome!

      • Stessimo parlando di uno stiramento, contrattura lo posso capire…ma questo è inciampato e caduto male, lo stress non ha nulla a che vedere…

        • Ragazzi non scherziamo, la psiche -eventualmente- facilita infortuni muscolari (strappi, stiramenti e quant altro) ma con l’infortunio di Rondo in cui gli cadono di peso addosso non c’è nessun collegamento.

  44. E’ finaita?

    Tutto sommato sono contento di essermi sbagliato pronosticando la terza finale di fila fra LA e Celtics, ora penso ad una finale HEat Vs Mavs ma manca molto e ci sono ancora due finali di conferenceda vedere

    Play Off NBA spietati non c’è niente da fare è una selezione naturale che non mente mai sul valore delle squadre, e quest’anno per ora sono spettacolari, chissa il meglio forse deve ancora venire

  45. Una cosa abbastanza peculiare di questi PO…eravamo tutti abbastanza d’accordo nel dire che, in caso di arrivo in volata, vuoi per la maggiore esperienza a certi livelli, vuoi per la migliore chimica, Lakers e Celtics erano favorite sulle rispettive avversarie…curioso quindi constatare che ogni singolo finale in volata delle due serie si sia invece risolto a favore della squadra in teoria sfavorita…

    Non ho una spiegazione, forse e’ solo un caso, forse c’e’ dietro la mani dell’Unicef. Direi pero’ che in entrambi i casi, al di la’ delle questioni di chimica, di forma, al di la’ degli infortuni o i falli, hanno vinto le due squadre che avevano ed hanno piu’ fame. E non credo sia casuale che due squadre che hanno giocato sempre 100 partite a stagione negli ultimi 3 anni, siano arrivate senza energia o sufficienti motivazioni

    Ritengo Boston al completo migliore di Miami, e comunque, almeno un paio di partite sarebbero potute andare diversamente, con una migliore gestione dei finali di partita. Boston paga una serie di errori, come la rinuncia ad Allen questa estate (sostituito con Wafer, pensa te, uno che al massimo puo’ lavorare in una bakery), anche se poi magari era lui che voleva andarsene comunque.
    Visto oggi, anche lo scambio Perkins-Green non ha dato i frutti sperati, pur specificando che l’infortunio di Daniels ha costretto i Verdi a fare qualcosa nel reparto dietro. Una volta premuto il grilletto, bisognava solo pregare che il reparto lunghi, privato di Perk, desse il suo contributo. Escludendo KG, ed in parte anche JO (che almeno era li’ a battagliare), il resto e’ andato come peggio nn poteva.
    Confidare nel recupero di Shaq (che in salute avrebbe cambiato la serie) e’ stato un azzardo che nn ha pagato

    • wais tutto giusto, ma voglio precisare che Allen voleva i soldoni, che il nostro payroll chiama già 80 milioni e passa e che il nostro proprietario non si chiama Bu… coff coff coff scusate mi è andato qualcosa di traverso. del resto Tony sta dimostrando quanto vale in quel di Memphis, difensore di livello assoluto, in questa serie avrebbe fatto parecchio comodo.

  46. Il format NBA è semplicemente perfetto! non esiste nessuna lega capace di fornire allo stesso tempo spettacolo e meritocrazia come la NBA.
    Bulls-Heat e Mavs-OKC sono senza dubbio le due migliori finali possibili.

  47. confronto sconfitte Boston – Lakers… sensazioni:
    Boston: squadra con 2 palle quadrate come i blocchi del futuro ponte di messina. Hanno dato la sensazione di aver dato dutto ma di non aver giocato al meglio delle loro possibilità. Hanno lottato contro una squadra forse più forte contro 2 fenomeni a cui a turno si è aggiunto una comparsa. Penso che per problemi fisici, forse risolvibili, forse no causa età, i big 3 potevano dare di più. Hanno giocato bene tutti e 3 una sola partita. ed hanno vinto. E’ mancato rondo per n motivi non solo riconducibili all’infortunio.

    Lakers: a parte 2 giocatori, qualcuno pensa che gli altri abbiano dato tutto? io credo che il divario tra le 2 squadre sia quello visto nell’ultima partita di RS (20 – 30 punti?). e’ passata la squadra che ha giocato meglio e non ha rubato nulla. non sicuramente la più forte. Applausi a Dallas fischi per Los Angeles.
    Scusate la lunghezza del post

  48. Ho poco tempo e odio usare il telefono…

    Marco

    Secondo me gli psicologi d’accordo con te sono ben pochi… Gli infortuni che possono accorrere a gente sotto stress/pressione sono di tipo muscolare… Quello di Rondo è un infortunio di carattere palesemente traumatico… Quindi il tuo discorso non sta in piedi…

    Per di più Rondo sarebbe l’ultimo della lista… Questo non ha paura di nulla…

    Sulle partite e su Lebron posto dopo…

    • oh,e già che mi dai ragione sul fatto dei k.o. muscolari dovuti allo stress siamo un passo avanti,ma io insisto e sostengo che gli scontri duri che portano traumi sn dovuti spesso ad una foga e ad un’ansia che ti danno o lo stress o lo spirito battagliero e nel caso di rondo,frustrato dalla superiorità heat per me è stata la prima,cioè lo stress…fidati..

      • Riposto qua perchè sono verboso e rompic****oni.

        Bisogna fidarsi di te, del fatto che l’infortunio di Rondo è dovuto a stress e frustrazione.
        Allora, per fugare ogni dubbio, ecco a voi la prova che dimostra la verità delle parole di marcolkt:
        http://www.youtube.com/watch?v=l_QDViW_2s8

        Vedete com’è frustrato mentre Wade gli cade addosso e lo sbilancia? Vedete come il suo gomito è ricolmo di stress mentre tocca il terreno? Fosse stato più sereno e privo di responsabilità sicuramente si sarebbe piegato nel modo giusto, inoltre la mano non sarebbe stata sudata e non sarebbe scivolata, provocando l’infortunio.
        Se Rondo avesse preso una buona dose di magnesio e valeriana, ora tutto questo non sarebbe successo…

        Ma per favore!

        • non fosse stato stressato si sarebbe aperto il parquet e avrebbe comodamente appoggiato il braccio nel parcheggio sotterraneo dello stadio!!!!

          ahahahahah

          certo che questo marcolkt se è così ridicolo quando vince mi immagino cosa non tirerà fuori quando perde!!!
          eheheheheh

  49. Oltre alla fame contano anche le gambe, non è un caso che le squadre più attempate (passatemi il termine….) siano andate a casa contro squadre che sprizzavano atletismo da tutti i pori, Spurs contro Grizzles, Celtics contro Heat, i Lakers relativamente visto che i Mavs se non sbaglio sono la squadra più vecchia come età media, per assurdo Miami ha fatto più fatica con Phila, a parte gara 2 le altre sono state tutte partite tiratissime risolte nel finale e lo stesso James ha sofferto di più la marcatura di Iguo che non la difesa dei Celtics quindi in proiezione finale (perchè secondo me virtualmente sono già in finale….) vedo più adatta a contrastare Miami una OKC invece che Dallas.

    • Quoto tutto, è da dire che Iguo nell’1-1 è un grande difensore (superiore a pierce a mio avviso) e adatto a marcare (o provare a farlo) lbj! anche deng è difensore simile a iguo per caratteristiche, il guaio per me chicago ce l’ha nell’altra metà campo, dubito possano fare più di 90 punti di media nella serie!

  50. Da quanto ho visto cmq, nn mi pare ci siano grossi problemi tra Durant e Westbrook, anzi…
    Chiaro che il secondo ha una personalità più guascona del primo e quindi probabilmente va regolato nelle manie di protagonismo, ma stiamo pur sempre parlando di giocatori giovanissimi e mi pare normale che su certe cose vadano “educati”, altrimenti allenatore e staff tecnico avrebbero molto meno lavoro da fare a giustificare il loro stipendio.

    Che lusso pazzesco pescare al draft in pochi anni Durant, Westbrook e Harden.
    Questi se imparano a cercarsi e a completarsi al massimo, diventeranno un trio mostruoso.
    A OKC manca un grande apporto dalla panchina (da dove secondo me a parte Harden esce poca roba, vediamo come si svilluppa Maynor…) e in post basso offensivo, dove due giocatori di difesa tosti come Ibaka e Perkins li paghi un pò. Ecco perchè a volte il loro gioco sembra monotematico. Ma sono problemi rivedibili magari con lo sviluppo di Ibaka e/o con il mercato.

    Se ci pensate è un pò lo stesso discorso per Miami e NY.
    Hai due fenomeni, che nel caso di Heat e Knicks sono giocatori affermati da qualche anno di più di quelli dei Thunder e per questo motivo sono anche strapagati, che fai non li usi? Si, e se gli altri sono proprio poca roba, ne abusi pure.
    A me il 2/3 che giocano e gli altri che guardano continua a non piacere come schema, ma questo è quanto e non ci sono altre vie.
    OKC ha più talento attorno ai due assi da sviluppare, quindi contando anche le differenze a livello di cap la vedo messa meglio per il futuro rispetto a Miami e NY…

  51. ancora con la storia che tutti odiano LeBron INSPIEGABILMENTE…ragazzi, mi sembra chiaro che LBJ sia il più grosso mix di tecnica, atletismo e talento puro che sia passato in NBA negli ultimi anni, fondamentalmente lo si potrebbe definire un Magic con un fisico da carroarmato e un tiro in costante miglioramento…ma non è questo il punto…chi lo detesta lo fa perchè lui, la mamma, e la Nike con i suoi commercials ci hanno rotto le balle per anni e anni e anni su quanto fosse il numero 1, il predestinato, il più forte etc etc…ma vogliamo parlare del megatatuaggio che ha sulle spalle che recita “Chosen 1” a caratteri cubitali??? o della tradizione (di un esibizionismo pazzesco peraltro) del gesso prima di entrare in campo??? o ancora di tutti i balletti e sfottò dei suoi Cavaliers l’anno scorso??? Ecco, è un grande personaggio mediatico, questo è indubbio, e la NBA per molti/troppi è uno Show per fare soldi, ma anche Mourinho è un grande comunicatore, o Phil Jackson, e pure loro stanno sulle balle a molti…la differenza è che LeBron non ha ancora vinto nulla, anzi, già prima che entrasse nella Lega era il predestinato, ricordo articoli su ASB e addirittura La Gazza che stavano quasi a dire “ragazzi, ritiratevi, smettete di giocare a basket che mò arriva questo qui e non c’è più storia!”…con questi presupposti, è inevitabile che uno che si crogiola in quest’immagine del Prescelto venga sbeffeggiato qualora segua il trend del provare a costruire una corazzata con altri due super-giocatori (scelta peraltro condivisibile da molti, ma non scordiamoci che The Mistake on the Lake sta nello stato in cui è nato, da un presunto Re ci si potrebbe, e dico potrebbe, aspettare un minimo di romanticismo in più) e si sposti in una località molto più commerciale…quindi basta, io sono liberissimo di non apprezzare gli atteggiamenti di LeBron come persona ma decantarne le qualità tecniche e atletiche, come si fa con un Cristiano Ronaldo o con un Ibra o con quel matto di Cassano…ora che ho finito datemi pure addosso tranquillamente, tanto ho visto che i chatty-boys non mancano mai su questo portale…

    • Non c’è bisogno di darti addosso GaG, hai semplicemente espresso la tua opinione che in parte posso anche condividere, ma nel profondo parte da presupposti sbagliati…Che sia un mostro cestisticamente parlando non si discute, cosi come non si discute sul fatto che sia un esaltato! Chi si nasconde dietro al fatto che è da quando ha 14anni che ha le luci puntate addosso sbaglia…Esaltato è e esaltato rimane…

      Il discorso è un altro:

      1) Tu mi parli dei suoi atteggiamenti da esaltato, come il gesto del gesso, e io posso chiederti perchè non si fa mai l’esempio di Wade che si mette a fare flessioni sul canestro?
      2) Tu mi dici che è dell’Ohio, verissimo, ma Cleveland non è Akron, e lui stesso ha spiegato come nella sua infanzia più volte doveva sopportare le prese in giro che i ragazzi di Akron subivano da quelli di Cleveland…Quindi senso di appartenenza un tubo! Essere di Torino non è come essere di Milano, per farti un esempio
      3) Tu mi dici di the decision, pagliacciata senza dubbio, ma dalla pagliacciata lui ha preso un sacco di soldi che ha destinato TUTTI in beneficienza…Che schifo vero?!

      Per cui mi sta benissimo odiarlo, anche se non capisco sulla base di quali presupposti, però che questo odio si tramuti poi in una NON OBIETTIVITA’ quando si tratta di giudicare le sue prestazione, francamente e sia chiaro non mi riferisco a te nel particolare, è un pò patetico non trovi? Quindi io dico, cosa ha fatto di cosi tanto grave e che nessun altro giocatore nella storia della pallacanestro ha fatto per meritarsi tutto questo odio? Ecco, se me lo spieghi con ragioni intelligenti sono prontissimo ad ammettere di sbagliarmi

      • anzitutto mi congratulo con te perchè sono pochissimi ormai quelli che riescono a discutere in modo civile di questo argomento, e non solo qui su playit…cominciamo:

        1) è molto semplice, non ricordo Wade fare il genere di proclami che LBJ fa da sempre! Si può parlare di tutte le esultanze e gli esibizionismi dei giocatori NBA, alla fin fine un buon 60% di loro ha un ego grande quanto il MSG, ma secondo me la “spacconeria” di un Flash che stoppa e dice “not in my house” o il bacio ai bicipiti di RonRon è profondamente diverso da ciò che fa LeBron…è una cosa di un istante, che dà una scarica di adrenalina a pubblico, squadra e cheerleaders e può cambiare l’inerzia di una partita…è una cosa molto “gladiatoria” se mi passi il termine…se ci pensi Wade e James sono arrivati nella Lega in un modo completamente differente, l’uno eroe di Marquette, non esattamente Duke, l’altro assoluto dominatore fin dal torneo di basket in passeggino…ciò che intendo dire è che LeBron ha questo personaggio (o forse è realmente così) in cui è continuamente calato e di fatto non ha vinto niente di importante a livello di squadra che giustifichi una cosa del genere, a meno che vogliate considerare 60 partite vinte in una conference decadente (eccezion fatta per le prime 4 squadre, attenzione, sto parlando dell’ultimo anno a CLE, non di questo)…Wade invece ha vinto un titolo ribaltando un 2-0 da underrated su una caviglia sola, accanto a un personaggio come Shaq, che per l’appunto mi sta simpatico quanto LBJ…

        2)Essere di Torino non è come essere di Milano per un fatto culturale, il tuo esempio non calza perchè non è un paragone fattibile…mi puoi dire che Akron sta a Cleveland come Asti a Torino, ma vabbè lasciamo perdere questo…se noti, proprio parlando di questa cosa ho detto che secondo me potrebbe essere comprensibile che un tifoso dei Cavs si aspettasse un minimo di romanticismo in più dal presunto Sovrano, un minimo di attaccamento in più…anche perchè diciamoci la verità, la dirigenza Cavs ha fatto di tutti per mettergli accanto giocatori adattissimi a lui…cioè pensaci bene, LBJ è un accentratore, prendergli un play puro è inutile proprio come farlo con Kobe e Wade, ergo gli si mette accanto una sfilza di buoni tiratori (Gibson, West, Williams, Parker, Pavlovic) e dei lunghi che si completino bene a vicenda (Jamison, Varejao, Ilgauskas, Hickson, Shaq, Powe…mi sembra ci sia tutto…difesa, tiro perimetrale, atletismo puro ed esperienza)…la sfiga è che alla fine per un motivo o per l’altro quella che sulla carta era una squadra costruita intorno a lui col meglio che offriva il mercato si è rivelata incredibilmente molle…e sarà anche un po’ colpa LeBron oltre che dell’allenatore??

        3) attenzione, io non ho parlato di quanto sia stata una pagliacciata The Decision, di quella scelta critico solo le modalità perchè ciò che detesto io è il personaggio, non il giocatore, c’è una bella differenza…ho detto che “è inevitabile che uno che si crogiola in quest’immagine del Prescelto venga sbeffeggiato qualora segua il trend del provare a costruire una corazzata con altri due super-giocatori”, non che è stato stupido dare i soldi in beneficienza…e poi che è?? non ha altri soldi da destinare a quello scopo che deve fare una bastardata così grande alla dirigenza e farglielo sapere via tv??? (anche qui, la bastardata è da intendere nel modo…che razza di professionista sei che non dici ai tuoi dirigenti che te ne vai prima di annunciarlo al mondo??)…come puoi notare, io continuo a criticare il personaggio mediatico, non le doti tecniche o atletiche, perchè questa spettacolarizzazione di ogni suo gesto mi dà molto fastidio, ma in generale è quest’Era dell’Immagine che non tollero…

        Il discorso sul gioco di LBJ è un’altra cosa ed è forse anche più lungo…lo si può criticare come si critica quello di un Kobe, o di un Wade o di uno dei primi 5 attaccanti della Lega: è un classico, più il giocatore è forte e sicuro di sè (e più gli viene permesso di fare quello che vuole sin dalla nascita), più saranno gli isolamenti e i tentativi di fare tutto da solo avendo sempre la palla in mano…ma lasciamo perdere dai…spero tu abbia capito ora ;)

  52. poi nn capisco come fate a dire che cn rondo al 100% e cn shaq in buona forma boston era superiore,han perso 4-1,anche miami ha haslem a molto meno di mezzo servizio,nn sarà un rondo o shaq ma è stra-importante perchè antony sinceramente a sti livelli nn c’azzecca niente,miami è superiore e l’ha dimostrato,boston è in declino e s’è vistop pure questo..

    p.s. nn voglio darmi arie da chi conosce la psicanalisi ma nn sn così sciocco da eliminare il pdv psicologico dalle valutazioni,il peso psicologico che stanno mettendo i big3 della florida su questo torneo è enorme e credetemi,gli avversari nn ve lo dicono ma lo sentono eccome il timore reverenziale.

    • “il peso psicologico che stanno mettendo i big3 della florida su questo torneo è enorme e credetemi,gli avversari nn ve lo dicono ma lo sentono eccome il timore reverenziale”

      Infatti questo è indubbio assolutamente, hanno fatto una serie perfetta e Boston parer mio sarebbe uscita pure con Rondo al 100%….se mantengono questa concentrazione e freschezza fisica ho paura che non ci sarà storia…

    • Io invece sono così sciocco, e penso che Rondo più che il peso psicologico abbia sentito il peso fisico di Wade che gli franava addosso…
      Comunque chiusa qua, i miei post sull’argomento iniziano ad annoiare pure me.

  53. Atletismo:
    i Mavs saranno anche atempati ma con il probabile rientro di Butler per KG e atletismo non vanno sotto nenche contro i thunder secondo me

    Segnalo la presenza di Chaldler e Marion in quintetto ossia di super atleti che di fatto credo siano il motivo per cui sono in finale di conf ad aspettare e riposarsi mentre gli anni passati (con Dampier) uscivano con le ossa rotte e perdavano atleticamente prima che tecnicamente le serie (vedi contro i Warriors)

    Credo che ci arrivaranno i Thunder a ovest (e i Bulls a est) nel caso gli accoppiamente Dirk Vs Ibaka e Marrion Vs Durant e viceversa con tutti gli aggiustamenti del caso sarebbero tutti da scoprire e il buon Kidd andrebbe pesantemente sotto l’atletismo di Westbrook

    Grave l’assenza di Gay per i Grizz e perchè loro hanno Tabho si ma lo possono panchinare (perchè non serve a molto se non ha qualcuno su cui difendere) e preferirgli Harden

    Importante sarebbe quindi il recupero di Butler

  54. si ma ora invece di parlare di boston vekkia o no, tutti quelli ke dicevano ke lebron e soci erano bolliti prima di iniziare dove sn? stannotte è iniziata una nuova era , aver buttato fuori bostonha voluto dire buttarsi alle spalle quelli con cui si dovevano fare i conti x vincere, ora inizia il dominio della lega altro ke parole. col passare degli anni la squadra verrà rinforzata e nn ce ne saràper nessuno..

    • con il nuovo CBA e le nuove regole sul salary cap mi sembra difficle rinforzare la squadra in futuro. I contratti dei 3 amigos sono a salire e rimane veramente poco nulla per il resto. Probabile che di anno in anno cambi il cast di supporto ma non credo che arrivino giocatori che possano spostare veramente gli equilibri.

      Come quest’anno arriveranno veterani in cerca dell’anello al minimo o free-agent di medio livello con la prospettiva di mettersi in mostra per un contratto futuro migliore da altre parti

  55. Un giocatore che rientra nei playoff dopo una lunga assenza, in una squadra che sta giocando bene, secondo me rischia di fare più danni che altro. Ricordo i Magic in finale con Nelson, ci sono situazioni simili in cui invece la squadra ha avuto un beneficio?

  56. Stanotte James è stato sontuoso, nel finale ha letteralment spazzato via i Celtics e le residue velleità di allungare la serie. Punto. Non c’è molto da aggiungere in questa occasione. Quelle due triple e quella rubata sulla rimessa dopo il time-out sono state decisive in un momento in cui la gara era ancora in bilico e poteva anche avere un finale diverso.
    Wade come detto già la settimana scorsa non è stato limitato minimamente dalla difesa biancoverde, e anche questa è stata la chiave della serie. Miami meritatamente in finale di conference dove sarà favorita anche contro i Bulls.

  57. marcolkt
    pensare che Rondo-Garnett-Pearce-Allen per non parlare di Shaq abbiano fatto reverenze di fronte ai due fenomeni” è folle, da psicanalisi

    Dico ma stai scherzando?

    La super coppia solo 5 giorni fa era sull’orla della crisi isterica, se avessero perso G4 non seremmo qui ad incensarli, hanno vinto con il cuore la loro tecnica e soprattutto il loro superiore atletismo ma non certo perchè i verdi erano intimoriti o reverenziali dai…

    L’abbraccio e la mimica (da film quella di LeBron) dice di due che devono trovare ancora la loro dimensione psichica di coppia imbattibile e superiore a tutti

    questo lo devono dimostrare sul campo e battere i Celtics è significato moltissimo

  58. mi raccomando insultatevi sempre….

    cmq vanno in finale le squadre più giovani e fresche quest’anno, sicuramente non quelle che giocano meglio, anzi

    Miami sicura, ad ovest non so

  59. Non volevo insultare lo dico subito, “folle da psicanalisi” lo scritto solo per rimanere in tema con Marco non certo per dargli davvero dello squilibrato, mi scuso sin d’ora se dovesse offendersi.

    Timore reverenziale ne susciteranno in futuro per forza di cose, ma non nei confronti dei Celtics e non in questa serie appena conclusa

  60. Francamente non capisco come si possa criticare LeBron (premetto che non sono tifoso di Miami).
    Capisco che possa risultare antipatico (anche se a me sembra uno sostanzialmente corretto) ma quando scende in campo da sempre il massimo e molto probabilmente quest’anno è proiettato verso il titolo.

  61. vabbè potete pensarla come volete,per me nn è stata una serie aperta e/o splendida tra boston e miami sn stati gli heat nel bene o nel male(pochissimo) a condurre i giochi,ripeto i big3 di boston in fase calante hanno affrontato i big3 di miami nel loro miglior momento,nn c’è partita,certo che boston esce cn onore,ma esce abbastanza nettamente.

  62. mi scuso se ho alzato i toni prima ma semplicemente per me questa storia della psicanalisi nell’infortunio a Rondo la trovo fuori dal mondo..i Celtics hanno dimostrato di aver sbagliato con le trade quest’anno e l’azzardo di aspettare Shaq l’hanno pagato caro! hanno aspettato così tanto che poi la stagione è finita,cmq lui è molto poco professionale,come fai a pesare così tanto ed essere così paelesemente fuori forma? lo poteva fare a 28 anni,ora non più! quest’estate sarà molto interessante anche per le nuove situazioni contrattuali,io spero che introducano il cap fisso,ma non ci credo molto…

  63. Finalmente posso scrivere anche io. Vorrei quotare in tutto per tutto quello che ha detto DELSA. La coerenza sapete dove sta???????? Sta a zero… Qui dentro il 95% del forum non ha fatto altro che sputare m e r d a ( e mi ripeto m e r d a) addosso a Miami, ma in maniera ingiustificata, cattiva, senza senso, perché ci può stare di non essere convinti della forza di una squadra, ma averlo fatto come l’ha fatto la maggioranza non solo di questo forum ma di tutta Italia non aveve senso. Io vi voglio ricordare che in queste pagine non avete fatto altro che ridere di Miami dicendo che c’erano zero possibilità di titolo (zero, e non tirate fuori che non era vero) – bene il titolo non è ancora arrivato ma intanto ci siamo un po’ più vicini; in queste pagine avete passato un anno intero (mi ripeto non tutti, ci mancherebbe, ma la maggior parte si) a far saltare fuori la solita tiritera che pure i muri di casa mia avevano imparato a memoria sul fatto che nei playoff i Celtics avrebbero fatto un sol boccone degli Heat, che una squadra del genere con tre giocatori non poteva andare da nessuna parte ecc ecc… Certo averceli tre giocatori così… E anche Bosh stanotte ha tenuto in piedi la squadra nel primo tempo con un paio di canestri difficili e ha fatto la schiacciata del pari. Wade non ne parliamo, LBJ men che meno, se non l’avete vista tutta riguardartevi oggi gli ultimi suoi due minuti e dopo mi raccomando saltate fuori con l’altra solita frase che non doveva andare a Miami e che ha sbagliato a farlo (la cosa bella è che invece si dice che sarebbe dovuto andare a Chicago, quello si che andava bene, perché a Chicago non ci sono Rose e Boozer vero???- che grosso modo possono equivalere a Wade e Bosh – Se fosse andato a Chicago tutti non avrebbero fatto altro che rompergli il c a z z o che invece doveva andare a Miami, questo è il problema). Ora io credo che sia tutt’altro che fatta, anche io cercando di rimanere super partes direi che contro Chicago saremo favoriti (ma Chicago non deve ancora battere Atlanta? Non mi sembra che stia poi dominando sugli Hawks) ma credo che sarà tutt’altro che facile, prima di tutto perché almeno una là bisognerà vincerla… Riguardo a un’eventuale finale, leggendo i commenti solo una cosa dico: fidatevi che SE andremo in finale con Dallas (che penso proprio sarà la squadra che vincerà a Ovest, alla faccia dei Thunder) fidatevi che sarà tutto meno che una passeggiata. Vi ricordo che anche quest’anno con Dallas abbiamo due sconfitte su due (Dallas vinse a Miami il 20 dicembre, quando gli Heat erano reduci da 12 vittorie di fila) e non battiamo i Mavs da gara 6 del 2006. Non capisco come si possa dire che li spazzeremo via. Buoni playoff a tutti.

  64. Non sono in vena di analisi tattiche, purtroppo tutte le cose belle devono finire, e almeno i verdi hanno salvato la faccia (al contrario di altri) nonostante l’età e gli infortuni (sempre al contrario di altri!). La differenza nei quarti decisivi è stata enorme, penso sia la prima volta che BOS incontra ad Est qualcuno piu’ “clutch” di Pierce & co. Vedere Lebron tirare da 3 meglio di Ray Allen (in una partita cosi’ importante!) mi ha veramente impressionato, l’unico che gli abbia conteso la palma di miglior giocatore della Lega negli ultimi 3 anni è stato Wade, e adesso giocano insieme… Combo da Play Off come poche altre, diciamo una buona replica del miglior Kobe+Shaq. Mi unisco ai complimenti allo staff di MIA perché questa squadra difende, e bene, segno del fatto che la difesa la fa il sistema piuttosto che i singoli (Bosh è lo stesso di Toronto?) come del resto abbiamo fatto vedere noi negli ultimi anni. L’unico rammarico è legato a Perkins: sacrificare una pedina fondamentale di questa squadra per un giocatore bravissimo ma che non sarà mai una stella mi è sembrata una sciocchezza da parte di Ainge e adesso abbiamo la conferma. Affidarsi a Shaq, o a JOL (che cmq ha reso al di sopra delle aspettative, questo per dire che aspettative c’erano!) per vincere un titolo mi sembra folle.

    BOS purtroppo si trova in una situazione peggiore di quella di LA: passata la sbornia dei tifosi che volevano cedere anche lo Staples (ma non Kobe!), lo stesso KB oggi ha detto che non ci pensa minimamente a smontare il giocattolo. Concordo totalmente, i giocatori chiave non sono ancora “vecchi”, qualcosa si puo’ scambiare (direi prima di tutti Mazinga Artest, sperando che la buonaninma del gallo non si suicidi), senza contare che conviene aspettare per vedere il nuovo CBA per capire come è meglio muoversi. Complimenti a MIA, d’ora in avanti posso godermi i PO senza tifo (che è pure meglio)

  65. Che voi sappiate si può dare un co-mvp delle finals? Perché se giocano così wade e lebron lo meritano entrambi!!
    Hanno stufato invece i commenti su lebron anche dopo una partita da numero uno assoluto ma wade ha giocato meglio la partita ma wade ha giocato meglio la serie.. Ma dove? Possiamo dire che su 5 partite gara 1 e 3 sono state giocate meglio da wade le altre da lebron poche storie..
    Per the decision anche li è una sua scelta e non solo sua perché hanno scelto in 3 fossero andati tutti a ny nn si poteva dire niente quindi finiamola con questo maggiordomo di wade anche perché lebron é più giovane quindi x un paio d’anno divideranno i meriti ma poi quando lebron avrà 29 anni wade ne avrà 32 scommettiamo che il leader indiscusso sara lbj?

    • Ma cosa dici???Stanotte Wade è stato spaziale almeno quanto Lebron, se non era per Wade manco c’arrivavi a giocartela nel finale.

    • mi ero promesso di non risp più sull a’rgomento…ma stanotte LBJ ha giocato da numero uno “assoluto”??
      Immagino che tu tifi LBJ e non Miami?
      Siceramente su questo blog non si può scrivere niente!!!Io per aver detto SOLO CHE JAMES era stato NECESSARIO sn stato attaccato…
      Ma come ci facciamo stupire che quello è un montato se nel nostro piccolo blog nel momento che non viene OSANNATO si incazzano in 1000!!!
      Ma per piacere si è il n°1 , MJ gli fa na pippa!!!
      ma che palle…

    • quoto, Wade non stato limitato neppure mezza serata dai Celtics ed è stato il più continuo nelle 5 gare disputate. Poi stanotte è stato eccezionale quanto James.

  66. Stasera DROSE con un 40ino sbanca la Philips Arena e poi pensiamo ai Miami HATE…
    dopo il 3-0 in RS che dite, una gliela facciamo vincere?!??!

    TREMATE … I TORI SON TORNATI!!!!

    Ps….mmmm speriamo…

  67. Cmq qui si da Miami già sicura in finale, ma nn mi pare sia cosi.
    Questi playoff più di altri ci hanno mostrato tantissime sorprese che nn è detto siano destinate a finire…

  68. Mah! Come al solito si esagera…Ora Miami è già in finale…vedremo.
    Però a forti son forti…Direi che in questo momento quei due sono i due più forti della lega…no way!
    Una gara è spaziale LBJ,l’altra DWade,ogni tanto tutte e due insieme…E la difesa è un muro…Bene davvero.

  69. Oggi mi avete dato un sacco di dritte..vado a puntare tutti i soldi che ho su Miami campione nba!
    “e se poi te ne penti?” cit.

      • tutto quello che ho,altro che 100 euro!! =)
        scherzi a parte io continuo ad augurarmi finale okc-mia,anche se mi piacerebbe vedere il buon dirk e i suoi mavs.

  70. marcolkt
    Guarda, se il peso psicologico sarà determinante o meno lo sapremo alla fine di gara 6-7 della finals NBA. Prima sono solo parole.
    Così come sono parole i “se” e i “ma” su una sfida che ha visto i Celtics sicuramente svantaggiati dagli infortuni, contro gli Heats che erano sani e pimpanti (e, aggiungo, anche più motivati, forse).
    Il gioco si fa veramente duro da ora in poi.
    Le finali a Est vedono due squadre giovani e affamate con Miami dotata di due talenti assoluti contro Chicago che ne ha uno ma forse possiede un organico più omogeneo.
    Le finali a Ovest vedono i Mavs vecchietti ma capaci di reggere bene la pressione nell’affrontare squadre più giovani o con più talento (per quanto, non si può certo dire che a Dallas manchi talento) contro una tra Memphis e OKC che sono simili a Miami per costituzione e gioco (soprattutto i Thunders); ma tutte e tre con organici decisamente più profondi e completi di Miami.

    Speriamo, soprattutto, di divertirci e di vedere del gran bel basket.
    Io tifo Mavs!
    Poi dal prox anno via libera alle franchige più giovani.

  71. che rimane di boston?
    ho ancora negli occhi le schiacciate di allen nelle ultime due gare in faccia a bosh e wade ma il ciclo celtics è chiuso.
    ricostruire? come? da dove? e in quanto tempo?
    credo che rondo sarà la base dei nuovi celtics che, anche loro aspettando le nuove regole salariali, ricostruiranno la squadra in 2/3 anni se tutto va bene. io sacrificherei ray ( + facile per il contratto rispetto a KG) per un giovane ed un paio di scelte. certo il loro futuro è poco chiaro e questo è un rischio per il futuro.

  72. Wade: 40.8 minuti, 30.2punti, 6.8 rimbalzi, 4.8 assist, 2.0 recuperi, 0.6 stoppate = 29.6 efficiency
    James: 44.6 minuti, 28 punti, 8.2 rimbalzi, 3.6 assist, 1.8 recuperi, 1.8 stoppate = 25.8 efficiency

    James decisivo nel finale di gara 5 (sul recupero e schiacciata però un passi non chiamato al limite del ridicolo ma vabbè..), all’interno delle 5 gare meglio Wade. Certo, doverli affrontare insieme diventa complicata… La strada per il titolo comunque è ancora lunga. Nessuno regala nulla e più sali più devi faticare. Non sarà una passeggiata tutta salute. Anzi… Il duo dovrà spremere ancora parecchio.

  73. @rui85

    Guarda qui l’unico che tifa wade e non miami sei tu… io ho detto che si meriterebbero entrambi l’mvp e che cmq lebron alla fine è stato limitato solo in gara 3 dove hanno perso e ricordiamoci che allen è si un ottimo difensore ma non è pierce… quello che doveva fare la differenza era wade io li metto sullo stesso piano basta leggere i miei precedenti post si preferisco james ma sono i 2 più forti della lega non c’è kobe o rose che tengano al momento uno per vecchiaia e l’altro perchè lo vedo inferiore… la mia difesa a lebron parte perchè sono stufo di leggere commenti contro il giocatore + forte della lega, e anche come persona c’è poco da giudicare perchè nessuno lo conosce e comunque non è nostro diritto giudicarlo in quel campo lo si può solo giudicare come giocatore.

    • vabbè guarda rileggeti i miei commenti di oggi perchè non ci stai capendo niente!!
      Io ripeto non ho detto neinte contro Lebron e la sua gara…ma perchè non si può dire che Wade ha giocato meglio e in modo più costante nella serie??Tolgiendo gara 3?Invece gara 1?MEglio lebron…
      Stai parlando addirittura di marcature per difendere senza motivo James,perchè non ce n’è bisogno,e scrivi ancora!!!
      Non mi pare che sn l’unico…se mi dici lebron ha giocato meglio con phil!Io ti dico è vero,stop!
      PErò non dire che nn tifo Miami perchè poi inizio ad incazzarmi!OK?

  74. @JWill miss U!
    che lebron abbia fallito gara 3 ci sta ma come ho detto prima metti in conto le marcature allen e pierce e togliendo gare 3 le statistiche sono a favore di lebron… qui si è sempre a dire lebron solo statistiche e quando è leggermente inferiore ad uno subito a tirarle fuori no comment..

  75. @DavideLBJ
    A me sembra sinceramente che emotivamente non sia il leader della squadra. Credo che Wade sia il primo a sapere il valore del 23 (scusami ma il numero 6 proprio non mi piace) e sappia benissimo quando si può mettere in parte. Nel primo tempo Lbj non c’era e Wade tirava la carretta, poi James accende e Wade gli lascia senza troppi problemi il palco. Ma credo che mentalmente il più continuo sia Wade, ogni tanto James si rilassa. Tutto qui. Che sia quello con più talento puro dei due nulla da dire. Anche se il 3 a me personalmente continua a piacere di più… e come closer lo preferisco. Ma sono gusti ovviamente, non sentenze. Ci mancherebbe.

  76. Si ma senza nessuna polemica io li vedo entrambi leader anzi vedo più lebron quello che decide il da farsi e wade con carattere più quieto gli lascia comunque fare… sulla questione closer james quest’anno ha sbagliato tanto come wade però in carriera ha dimostrato di essere un ottimo closer e ora che il gioco si fa dura lo sta dimostrando una volta di più poi sono due campioni ognuno preferisce chi vuole ma certi commenti su lebron non si possono sentire mentre la tua invece è una disamina logica che ci può stare!!

  77. Si discute per quello… :)
    Io sinceramente ho visto Wade essere leader in una squadra di veterani quando Miami vinse il titolo (Dallas si suicidò ma Wade giocò una finale INSANE), chiudendo parecchie gare. Sulla sua durezza mentale e sulla sua leadership pochi dubbi.
    Aspetto di vedere James in una finale Nba per vedere come si comporta (la sua prima finale non la considero, troppo scarso il cast di supporto e troppo esperti gli altri). Fintanto che non mi dimostra che vale Wade per me resta un gradino sotto, nonostante il talento immenso dico. Ma per fare di uno un vincente serve anche altro. Vincere per l’appunto. Magari quest’anno è l’anno buono. Anche perchè più tempo passa più c’è pressione su di lui in questo senso, visto che è un predestinato da quando ha preso in mano un pallone praticamente.

  78. veramente patetici i commenti sull infortunio di rondo, se non erro la stessa persona disse che roy si era fottuto le cartilagini per lo stesso motivo

    applausi per i celtics. questo era un gruppo costruito per vincere nei primi tre anni, la data di scadenza era ben visibile; primo anno un titolo strameritato, poi solo gli infortuni ci hanno impedito di vincere un altro anello sacrosanto. quest’anno i grandi favoriti erano gli heat e i lakers, la finale annunciata era quella. poi solo i problemi di alchimia degli heat e il fatto che boston tenesse botta hanno fatto pensare che i verdi potessero provarci un’altra volta ma si è visto che lebron e wade sono troppa roba, bravi.

    la chiave delle serie sta nei due parziali di 14 0 e 16 0 nel finale di gare 2 e Gara 5, boston era sfinita, come visto nell OT di gara 4. con rondo e shaq avremmo probabilmente allungato la serie ma senza vincerla, in bocca al lupo a miami per le finali di conf.

    sempre forza celtics.

  79. io invece sn uno stronzo!!!
    Ho detto le stesse cose però la sua è una buona analisi la mia é di parte!Complimenti veramente…che soggetto!
    Jwill ha “addirittura” detto che James è un gradino sotto!Voglio sentire se davide lo attacca come fa con me…

  80. @rui85
    Io veramente ho detto: “fintanto che non mi dimostra che vale Wade PER ME resta un gradino sotto”.
    Parere personale. Detto ciò che mi attacchi pure. Zero problemi. Si chiamano opinioni, possono essere condivise o meno.

  81. no momento io non sono d’accordo con lui infatti per me lebron è un leader fatto e finito e ci sono mille serie di PO a dimostrarlo wade ha vinto un titolo ma l’ha comunque vinto con shaq quando ha avuto una squadra mediocre come james nn ha mai superato il primo turno…
    I tuoi commenti spesso e volentieri sono contro la persona che è james che non centra niente con quello che si dice in questo sito siccome noi commentiamo il giocatore e sono un po affaracci suoi dove sceglie di andare e di sicuro non è venuto a fare il maggiordomo di wade e comunque i tuoi commenti sono sempre troppo eccessivamente di parte anche oggi subito a dire che wade ha fatto un partitone con scritte in maiuscolo come se volessi nascondere la prestazione di lebron mettendola poi dopo in secondo piano.. in questa serie wade è stato più continuo ma in 3 delle 4 vittorie james è stato più decisivo e con questo rispondo sia a te che JWill.
    Poi io tifando miami faccio sia il tifo per lebron e wade e se nelle finals dessere l’mvp a wade sarei cmq felice mentre tu mi dai l’impressione che se lo vincesse lebron tireresti fuori qualche scusa per dire che lo meritava wade.. per come stanno giocando quest’anno io sarei per un co-mvp anche se vedo lebron un pelo superiore a wade durante l’arco dell’anno anche se è logico che senza uno dei 2 miami non andrebbe da nessuna parte!!!
    se poi durante i PO vogliamo confrontare anche i difensori sull’uomo basta vedere young e allen per wade e igoulda e pierce per lebron direi che ha james ha avuto un coefficiente + difficile e pensando alla serie sempre con chicago lebron avrà deng e wade brewer è logico che a fare la differenza per forze di cose sarà wade.. solo in un ipotetica finale con OKC o memphis wade in difesa avrebbe due veri mastini addosso come harden e sefo da una parte e allen e mayo dall’altra…

    • Io non so che dire però sembra che ti inventi le cose!!!
      1)Ho scritto solo Wade in maiuscolo nel primo post.
      2)E’è normale che se gioca molto bene wade lo sottolineo visto che lo preferisco rispetto ad altri…
      3)Non mi pare di aver mai parlato di nba falsata per l’arrivo di James a Miami o fregnacce simili…forse ad agosto quando c’era quel tema ho espresso la mia!
      4)Se venissero premiati entrambi sarei felicissimo e non lo dico per dire.SE venisse premiato James anche SE Wade giocasse meglio…mi roderebbe(penso sia lecito)
      Pero che sia chiaro il mio punto di vista…oggi non ho palrato per niente male del 6 e i post sopra ne sn la prova!

  82. infatti Jwill tu hai dato una disamina personale sul giocatore che si può condividere o meno non commentando la persona o comunque sminuendo le sue doti perchè hai detto tu che è potenzialmente il più forte ma preferendogli di testa wade con questo posso essere d’accordo o no ma comunque accetto la tua opinione sperando che se miami arriverà alle finals e lebron possa dimostrarti il contrario punto.

  83. Ma se fosse stata un’ipotetica finale Nba Boston-Miami, la Lega e Stern avrebbe usato la megacazzata del co-mvp come mvp delle finals?
    Chi l’avrebbe meritato secondo voi?

  84. hanamichi sakuragi

    Ti devo una risposta.
    Le minchiate da me citate sono relative alla diatriba tra Wade e James per come si definiscono. Si passa da Wade leggermente inferiore a James, a James perdente di lusso, a James maggiordomo di Wade, Heat la squadra di Wade, Wade il padrone di casa, James è un cagasotto perchè ha bisogno del fenomeno per vincere, James è stronzo, James è un vigliacco, James è il più forte…….

    Insomma ce ne è di tutti i colori. Fatto salvo che uno possa amare/odiare l’atleta cerchiamo anche al bar di essere un filino obiettivi accantonando le simpatie/barra antipatie.

    James secondo me è il più devastante atleta che ci sia al momento, come ha detto qualcuno forse IYW, un Magic più grosso. Non sarà proprio Magic ma gli assomiglia. Wade andrà alla Hall of Fame di filato come il suo compagno. Ieri i due si sono spartiti la gara facendo entrambi la voce grossa, usando il loro immenso talento per battere i Celtics. Che poi Wade sia stato spettacolare e abbia tenuto la baracca nei primi due quarti e James abbia finito l’opera nel finale non cambia la sostanza, ovvero due fenomeni a lavoro.

    Infortunio Rondo
    Mi sono fatto male al mignolo che si è piegato al contrario. Dolore assurdo e incredulità. Una volta rimesso a posto (con le mie mani) ho continuato a giocare. Il giorno dopo il dolore era minimo anche considerando l’arto. Parlando con il medico mi disse che se un braccio si piega innaturalmente senza che si rompano i legamenti e sufficiente proteggerlo per un pò per riconsolidare l’articolazione. Rondo ha giocato non al meglio ma se ci avete fatto caso la protezione era più “leggera”. Se fossero andati alla 7ma la protezione la teneva più per un discorso psicologico che altro.

    Però non dite che lo stress….. Lui ci è caduto sopra perchè la mano si è impuntata sul parquet invece di scivolare.

    Se Chicago va in finale non credo abbia la forza di battere gli Heat. Rose è contenibile con una staffetta tra Wade e Chalmers mentre James lo terrà Deng (auguri). La sfiga dei Bulls è che non hanno centri o PF fisiche con punti nelle mani. Il Boozer di oggi non spaventa Bosh che verrà marcato quando conterà da Gibson. Noah si picchierà con Anthony annullandosi.

    Lakers, Celtics

    Il futuro immediato arride ai primi. L’anno prossimo anche se rimarranno così saranno in pole position mentre i Celtics come ho già scritto li vedo dietro ai Bulls e Heat.

  85. Vorrei solo ricordarvi che nella finale del 2006 quando Shaq si è seduto in panca infortunato, in gara 7, Wade va da lui e gli dice: ” Tranquillo ci penso io”. Ecco, vorrei vedere una cosa simile detta da LBJ a Wade, e che si concluda con lo steso risultato. Vittoria.

  86. a me, sinceramente, a leggere i commenti viene solo da dire. ormai quando la gente scrive nn riesco più a capire se lo fanno perchè sovrastati dall’ipocrisia o perchè l’odio nei confronti di un giocatore è arrivato a livelli tali che, pur di lanciare palate di merda verso questo, li porta a scrivere commenti che sono l’uno l’opposto dell’altro

    fino a poco tempo fa, si rinfacciava ad lbj il fatto che lui nn potrà mai essere il “leader” degli heat, che potrà fare in partita anche una tripla doppia con 40 pti, me se questa è tirata (e magari è tirata proprio perchè james ha fatto una prestazione monstre) i possessi decisivi li prenderà sempre e cmq wade.

    poi magari in un’altra partita (come l’ultima guarda caso), wade tiene a contatto la squadra, ma nel finale è lebron che forna giocate da urlo che decidono la partita, ma quale sarà l’opinione (sempre obiettiva) dei vari “amanti” della palla a spicchi? che james ha potuto fare quelle giocate nel finale solo perchè un grande wade ha tenuto a contatto la squadra.

    ormai penso che per far dire a qualcuno che lbj sia stato veramente decisivo in una partita di miami occorre che il suo tabellino segni 60 pti con 80% dal campo e il 70% da 3, 25 rimb di cui la metà in attacco, 18 ass, 15 blk e 10 stl e contemporaneamente il tabellino di wade segni un trilione giocando magari 40 min. mmm… a pensarci bene molti sarebbe in grado di dire anche in questo caso che la prestazione di lbj sia in linea con quella di un qualsiasi “secondo violino” e che il vero fattore della gara sia in realtà wade che con la sua sola presenza ha attirato l’intera difesa avversaria permettendo al suo “fido scudiero” una dignitosa partita.

    nn so voi, ma per me questa nn è obiettività. a casa mia questa viene chiamata ipocrisia o odio. per la prima nn si può fare niente (un ipocrità riesce anche a negare l’evidenza). nel secondo caso è più semplice, perchè basta dirlo e tutti gli altri nn ci faranno più caso

  87. @mad-mel
    io l’ho detto darei un co-mvp più che meritato per entrembi dovessi scegliere lo darei a lebron perchè l’ho visto un pelo più decisivo però ci sta pure che vada a wade che invece è stato più continuo questione di punti di vista, ragionando come stern invece penso l’avrebbe dat a lebron dovendo scegliere perchè ha deciso l’ultima gara ovvero quella più importante..

  88. @michele
    Mi dispiace, anche perché pensavo che potevate fare molto di più…Anzi lo speravo…!:-)

  89. purtroppo i celtics hanno perso la sfida più importante, e cioè quella con la salute e la tenuta fisica, forse col senno del poi era meglio non inseguire il primo posto nella prima parte dell’anno ma risparmiarsi e recuperare i giocatori infortunati(perkins), poi purtroppo a metà stagione la sfiga e l’età hanno presentato il conto, nel primo caso l’infortunio a daniels, nel secondo quello a shaq e in mezzo un nuovo problema per perkins con jermaine infortunato tutta la stagione(per me vero errore della dirigenza prendere un giocatore semifinito come lui per tutta la MLE).A quel punto la rotazione dei lunghi era ridotta a KG e davis che infatti si sono spremuti tanto e per non rischiare di perdere anche loro nell’attesa degli altri Ainge ha dovuto scambiare perkins e robinson in cambio di giocatori utilizzabili da subito( io sono convinto che non siano stati motivi salariali la causa dello scambio)! Da li in poi purtroppo è stato un trascinarsi, i nuovi non hanno reso quasi nulla e gli infortunati non hanno recuperato, i titolari si sono dovuti spremere troppo e sono arrivati un pò col fiato corto quando contava, in più ci metti l’infortunio di rondo e la frittata era servita!!! Peccato perchè secondo me per quest’anno se al completo erano ancora più forti degli heat, sia per gioco che per esperienza e solidità mentale, ma non se la sono potuta giocare al massimo.
    Purtroppo non credo che questa squadra possa ripresentarsi come favorita il prossimo anno, sicuramente faranno i play-off ma credo che dovranno cedere il passo contro bulls e heat, poi dall’anno dopo inizierà la rifondazione con la scadenza di KG e allen, visto che non li ritengo appetibili sul mercato data l’età credo convenga farli scadere e ripartire da rondo.
    Onore comunque ai celtics, la squadra con più PRIDE degli ultimi 5 anni!!!!

  90. Zauker
    credo che molti, me per primo, abbiano LBJ in antipatia ma non per questo neghino le qualità, atletiche e di talento, che possiede. Il suo problema è che non ha ancora vinto un belino di niente, Wade sì, e lui sì che ha vinto da solo!!
    Per il resto, come ho già scritto, sono chiacchere da bar (più o meno).

    • Giusto!
      Zauker è pur vero il contrario…che se non si dice quella parola in più per lodare James,
      Ecco che sei :uno che lo schifa ;
      uno che pensa che sia un cagasotto ;
      uno che non lo vede leader ;
      uno che pensa che wade sia meglio!!!
      Io vedo tanti molto prevenuti se mi permetti!!!

  91. Gag

    Non c’è bisogno di darti addosso GaG, hai semplicemente espresso la tua opinione che in parte posso anche condividere, ma nel profondo parte da presupposti sbagliati…Che sia un mostro cestisticamente parlando non si discute, cosi come non si discute sul fatto che sia un esaltato! Chi si nasconde dietro al fatto che è da quando ha 14anni che ha le luci puntate addosso sbaglia…Esaltato è e esaltato rimane…

    Il discorso è un altro:

    1) Tu mi parli dei suoi atteggiamenti da esaltato, come il gesto del gesso, e io posso chiederti perchè non si fa mai l’esempio di Wade che si mette a fare flessioni sul canestro?
    2) Tu mi dici che è dell’Ohio, verissimo, ma Cleveland non è Akron, e lui stesso ha spiegato come nella sua infanzia più volte doveva sopportare le prese in giro che i ragazzi di Akron subivano da quelli di Cleveland…Quindi senso di appartenenza un tubo! Essere di Torino non è come essere di Milano, per farti un esempio
    3) Tu mi dici di the decision, pagliacciata senza dubbio, ma dalla pagliacciata lui ha preso un sacco di soldi che ha destinato TUTTI in beneficienza…Che schifo vero?!

    Per cui mi sta benissimo odiarlo, anche se non capisco sulla base di quali presupposti, però che questo odio si tramuti poi in una NON OBIETTIVITA’ quando si tratta di giudicare le sue prestazione, francamente e sia chiaro non mi riferisco a te nel particolare, è un pò patetico non trovi? Quindi io dico, cosa ha fatto di cosi tanto grave e che nessun altro giocatore nella storia della pallacanestro ha fatto per meritarsi tutto questo odio? Ecco, se me lo spieghi con ragioni intelligenti sono prontissimo ad ammettere di sbagliarmi

    • @Giulio
      ai punti 1 e 2 risponderà lui, non so cosa pensa. Che the decision sia stata una pagliacciata è un fatto, che abbia destinato i soldi in beneficenza non cambia comunque la cosa. Perchè, detto tra di noi, non sono i soldi il problema di Lebron. Voleva il palcoscenico e l’ha avuto, semplicemente. Poteva dare 1milione di dollari in beneficenza senza dire nulla se il discorso era solo quello.
      Un’ora per dire al mondo “vado a Miami” mi sembra ridicolo. OPINIONE PERSONALE.
      Ma credo non solo mia… questo è (anche?) uno dei motivi per cui secondo me gli viene dato dell’esaltato. Detto ciò, rispetto il giocatore. Nulla da dire, non ne condivido alcuni atteggiamenti. Ma non deve essere mio amico, me lo devo gustare solo su un campo da basket, quindi zero problemi.

  92. Oggi si è toccato il colmo. Dopo ogni partita degli Heat è la stessa storia, a farvi le seghe su chi è stato più decisivo e su chi è più forte. Non so, io ripeto la mia proposta: creare uno spazio apposito nel sito dove parlare SOLO di quello, dato che è l’unico argomento che interessa a molti utenti. E lasciare a noi altri spazio per parlare di altre cose molto più interessanti. La situazione è francamente insostenibile, non vi si sopporta più.

    • big “O”
      Tu hai ragione però quindi da oggi 1 non può postare un opinione sulla partita o sul suo giocatore preferito perchè ci sn gli avvocati delle cause perse che devono difendere qualcuno…
      bisogna farsi prendere per cretini??Va bene

    • E intanto gli Heat ridono, godendosi le prestazioni di questi due fenomeni che, caricandosi la squadra sulle spalle, l’hanno portata in finale di conference…io, se fossi tifoso Heat me ne fregherei di parlare del sesso degli angeli e ringrazierei il cielo (nelle sembianze di Pat) per avere portato LBJ a south Beach!

    • concordo pienamente. Quando si scatenano questa campagne cariche di pregiudizi pro o contro singoli giocatori in grado di catalizzare l’interesse di molti, questo forum diventa una palla mostruosa. Abbiamo smesso di farci le seghe su Bargnani in regular season, ora è il periodo delle pippe a tre mani su Lebron.
      Mecojoni…

  93. Sempre premessa una brevissima considerazione: Wade semplicemente divino e non umano, giocatore che adoro…Dare l’mvp di questa partita è stra difficile, ma personalmente io l’mvp tenderei a darlo al giocatore che ti ha fatto vincere la partita…E questo stanotte è stato James

    Poi si può dire quello che volete, che se Wade non sosteneva la squadra nei primi 3 quarti al finale tirato non ci arrivavano, ma la grandezza di Miami è proprio la fortuna di poter contare nei diversi momenti della partita su due non terrestri…Ma la partita alla fine l’ha vinta James…Allo stesso modo però voglio dire una cosa, concordo con chi dice che Wade in questa serie forse è stato leggermente più continuo, ma parlare di un UNICO LEADER è ipocrisia

    • Non ce l’ho con te Giulio, giuro. :)
      Il discorso è, due potenziali leader assoluti nella stessa squadra, resta da vedere chi carismaticamente tira di più gli altri. Sulle potenzialità aprire un dibattito è sinceramente una cazzata. Il talento è li da vedere. Io ho solo la sensazione che Wade abbia più presa sugli altri rispetto a James, che invece ai Cavs era trascinatore unico (quindi sulle capacità di essere leader del gruppo direi che non c’è molto da indagare). Poi io capisco che ti piaccia Lbj quindi rispetto la tua idea, ti dico solo la mia sensazione “a pelle”. Difficilmente si parlerà degli heat di Lebron diciamo. Di Lebron e Wade o di Wade e Lebron (come preferisci nell’ordine)… ma Miami non sarà mai LA SQUADRA DI JAMES e basta. Non può esserlo secondo me. Tutto qui.
      Ny poteva esserlo, Chicago anche (a livello mediatico sicuro, anche se ho idea che la leadership silenziosa di Rose sia cosa da non sottovalutare, ma questo è un discorso a parte)… certo a Miami con Wade è dura. Poi in realtà credo che sotto sotto a quei 2 interessi solo il titolo. Il resto sono chiacchere.

  94. Io comunque guardando questa serie non credo che sia così scandaloso affermare che si è rimasti più impressionati da wade rispetto a lebron, poi sia chiaro che hanno giocato alla grande tutti e due, su questo non si può discutere!!!

  95. Rui

    ormai tutti sanno come la pensano tutti su questa storia. Inutile ripetere le STESSE cose dopo OGNI santa partita di Miami. Altrimenti alla fine rimarrete in 4-5 a suonarvele e cantarvele da soli sugli stessi 2-3 argomenti del cazzo. Scusa l’acidità, ma la cosa è alquanto pesante

    • Ma guarda io ti capisco però sn stato attaccando dicendo che sminuiscoLEbron per questo:

      “Io inizierei facendo un meritato tributo ai Celtics che cmq fino all’ultimo quarto hanno tirato con il 50% mettendo in serie difficoltà i Miami…grande orgoglio!
      Poi dico…WADEEEE!!Il n°3 decide di caricarsi la squadra sulle spalle, in una partita del genere,senza indugi…ed ecco che arriva quasi il 70% al tiro(roba da mattiiii) 10 rimb,5 ass e 5 palle rubate!
      Necessario il contributo degli ultimi 3 min di James che dopo aver infilato la prima tripla riesce a sbloccarsi,prima molto teso,e con l’altra chiude la gara!
      Miami in Finale di conf e che Dio ce la mandi Buona!”
      Sicuramente ho esaltato wade ma epr ilr esto critiche inutilke
      Poi cavolo invece di tifare insieme Miami quì ci prendiamo per chi è il leader!!!
      ABBIAMO BATTUTO BOSTONN

  96. Giulio

    Hai ragione, oggi il finale l’ha vinto lebron, però se guardiamo le azioni nel suo complesso, ha preso palla, ha palleggiato per non so quanto e ha sparato, grandissimo nel metterli, semi inumano, però sono sempre le stesse azioni per cui lo si critica perchè palleggia palleggia e poi tira, quando le mette fenomeno, però insomma non il massimo dell’attacco, sono le stesse azioni per cui si critica spesso kobe che forza, io in questo caso lo giustifico perchè nei finali è giusto che si prenda più responsabilità, però insomma non sono il massimo se hai wade e bosh per decidere una partita, e comunque li ha messi in una serie sul 3-1, magari in altre con più pressioni sarebbe meglio affidarsi ad altro e te lo dice uno che adora kobe ma che quando fa certa roba gli tirerebbe dietro il telecomando, ieri la questione di farla decidere a wade non si è neanche posta perchè la palla l’ha presa e ha deciso che era così, non penso fosse uno schema.

  97. ragazzi stare a discernere chi è + forte e decisivo tra Lebron e Wade è come cercare un ago in un pagliaio per me….ritengo ci siano cose più interessanti di cui parlare,sono 2 fenomeni e quando si iniziano questi discorsi alla fine le preferenze personali influenzano tutto…capisco che son due giocatori che piacciono a tutti ok,però loro giocano assieme,hanno battuto i C’s ora vediamo se riescono a vincere il titolo,io guardando il loro roster a inizio stagione lo escludevo alla grande (ma avevano Arroyo in luogo di Bibby,non proprio la stessa minestra),magari mi smentiscono di brutto!

  98. scusate è scappato l’invio!
    Tutti ci davano per perdenti!!!
    E invece siamo ancora lì!!!
    LEt’go heat let’so go heat!!

  99. J WILL

    Condivido il tuo commento, capiamoci, mi piace quello che hai scritto…Che the decision è una pagliacciata non ci piove, l’ho ribadito io stesso, però se ti dicono che puoi fare una pagliacciata in tv e raccogliere un pò di quattrini per gente che ne ha veramente bisogno, tu che fai ci sputi sopra?? Io personalmente no, e anzi, è un’iniziativa che trovo sia stata lodevole da parte sua…Ribadisco poi che non è stato James a dire di aver dato tutto in beneficienza

    http://basketball.realgm.com/wiretap/213374/LeBrons_Decision_Raised_$480000_For_Ohio_Boys_&_Girls_Clubs

    Poi come dici te, a me di quello che fa fuori dal campo interessa pochissimo o nulla, mi basta gustarlo in campo!!! Ti quoto

    • Gatzu, condivido anche quanto hai detto te

      A TUTTI IN GENERALE

      Sperando che il discorso Wade – James sia concluso, ma ben conscio che non lo sarà mai voglio solo far notare le ultime due cose: primo, Wade ha vinto un titolo da solo? Wade fu il mostro indiscusso di quella squadra, ma se vincere un titolo con SHAQ, GARY PAYTON, ANTOINE WALKER, KAPONO, ALONZO MOURNING, HASLEM, POSEY e J WILL è vincere un titolo da solo allora stiamo freschi!!!!!!!!! Altra considerazione: se fosse succeso il contrario, ossia James gioca meglio i primi quarti e poi Wade chiude la partita, non nascondiamoci sappiamo tutti che ci sarebbe stata (TANTA) gente che avrebbe incominciato a dire che la spalla di Wade ha fatto solo il suo compito e che poi è Wade che chiude le partite perchè ha la testa per sopportare la pressione mentre James no e cavolate varie ecc ecc ecc… Quello che si chiede è solo un pò di imparzialità nel giudicare James e il duo in generale, tutto qua, non mi sembra niente di scandaloso

    • Si ok, ma se sei James e fai un gesto del genere di sicuro non pretendi che passi sotto silenzio. Specialmente dopo tutto il polverone che hai scatenato. Detto ciò, quelli sono 480.000 dollari che sono tanti, ma che per uno che ne guadagna quanti? 35 l’anno (contratto + sponsor vari) se non di più non sono poi così tanti. Diciamo che mi impressionano altre cose…
      The decision ha fatto discutere fuori e dentro. Parecchi giocatori Nba hanno storto il naso, c’è chi l’ha preso un pò in giro… insomma le reazioni sono state molteplici. Se James l’ha fatto è perchè si sentiva il numero 1 (con ego annesso e connesso, se mi permetti). Già il passaggio a Miami avrebbe diviso e scaldato gli animi, fatto in quel modo li… Mah… Vabbè dai, ormai è andato, inutile anche pensarci. Ma se c’è gente a cui James stà sul cazzo un pò la si può capire (da questo a dire che come giocatore fà schifo però ce ne passa)..

      • Si senza dubbio, James si sente il numero 1 tutto quello che vuoi, io non sto dicendo che non è cosi J Will eh, anzi…Però dico, pagliacciata quanto si vuole, però alla fine la usata in maniera intelligente…Tutto qua…Fargli i conti in tasca poi è difficile, non posso sapere esattamente quanto prende e come li spende, quindi mi baso su ciò che leggo!!! Comunque capisco cosa vuoi dire, visto che a entrambi non interessa niente del “fuoricampo” di James per me il discorso può tranquillamente chiudersi qua :)

  100. riguardo gli heat questi sono in missione ed è colpa di tutta la merda che gli hanno lanciato addosso fino ad ora. Da tifoso lakers meglio vedere vincere lebron e soci che i verdi,quindi… meglio così.
    su Boston: se sono alla frutta è tutta colpa delle scelte scriteriate che hanno fatto dal dopo titolo ad oggi. si è passati da avere una frontline mostruosa con rasheed perk e garnett alle seghe attuali.con la difesa dell’anno scorso avrebbero fatto faticare molto di più gli heat. Da quello che sembra pare sia colpa del proprietario che ha le braccine corte,spero vivamente che jerry nn lo segui e che l’anno prossimo sganci ancora più dollari

  101. Però almeno c’è stata una svolta, adesso non è più kobisti vs lebroniani, adesso è wadeiani vs lebroniani, è finita un’era:D

  102. Mah, a me pare abbastanza banale, sarà che c’era la stessa situazione a Boston… Il capitano dei Celtics è PP e lo sarà finché indosserà la canotta biancoverde, perché lui è l’anima della squadra. Questo non vuol dire che PP puo’ andare da KG e farsi stirare i pantaloni o da Ray a farsi lavare la macchina: quelli sono campioni sullo stesso livello di Pierce, e non escludo che il capitano si sia beccato pure qualche urlo da KG ogni tanto! Ma il capitano resta lui, fine. Stessa cosa a MIA: Wade è l’anima di Miami, poi con lui gioca pure uno “abbastanza fortino” e il 3 non ha nessun problema a dividersi le responsabilità nei momenti che contano: a questi interessa vincere, che poi si vinca con tripla di Kerr o con rubata su Malone e due punti allo scadere conta meno, quello che conta è l’anello! Gente persino il piu’ grande ego della NBA moderna (il 24) ha passato palloni all’ultimo minuto a compagni messi meglio, non mi pare che per questo sia diventato il maggiordomo di nessuno! Peace.

    • @vincenzo
      quello con l’ego più grande dell’nba moderna se me lo passi gioca a miami e non ha il 3… francamente, Kobe ha mille difetti, sono il primo a dirlo, ma una pagliacciata come the decision (giusto perchè ne stavamo parlando prima) non l’avrebbe mai fatta.
      Resta una mia opinione personale, ovvio.

  103. The Decision

    Attenti a criticare James!!! Se un giorno lo facessero DH12, Wade, Durant, Wall….?

    Tutti giù a tirare merda o ci sarà qualcuno che per simpatia lo giustificherebbero? L’America è business!

    Si fa di tutto per attirare pubblico. Se poi in tutto questo ci scappa la beneficenza ben venga.

    Poi non dimentichiamo una cosa: la NBA muove vagonate di soldi ma costa un occhio della testa.

  104. J WILL

    Chiedo scusa, ho letto ora il tuo secondo commento, ho riletto il mio convinto di essermi espresso male…Voglio specificare una cosa, forse te non lo sai ma l’ho scritto milioni di volte tempo addietro, tifo NY, trovo James il migliore adesso come adesso ma il mio giocatore preferito è Wade…Ciò non toglie che non mi sono mai permesso, e in questo senso non capisco il tuo secondo commento, di definire gli Heat la squadra di James!!!

    Niente di più lontano dalla mia idea, parli con uno che è da un anno, e IYW potrà testimoniartelo, che passa a dire che gli Heat non potranno mai avere un unico leader, ma ne avranno sempre due che a seconda dei momenti, degli infortuni, del sole, della pioggia, di quello che vuoi, si alterneranno per far vincere le partite! Ma mai mi è saltato in mente di dire che gli Heat sono la squadra di James, anche se non condivido al 100% quando parli della “presa” di Wade sugli altri…Opinioni personali, ma neanche per me gli Heat sono la squadra di James!!! Altrettanto però non trovo giusto sostenere che gli Heat sono la squadra di Wade, hanno iniziato da inizio anno a dire che James sarebbe sempre e solo stato la spalla, il maggiordomo e altre cavolate varie di Wade, mi sembra che ad oggi invece si possa dire che Wade non è il leader unico, cosi come non lo è James…Tutto qua

  105. augurarsi che il proprietario della squadra per cui tifo spenda molto è sintomo di poca sportività?

    • no, è semplicemente che lo spirito della NBA non è mai stato “vince chi ha piu’ soldi” ma “vince chi è spende meglio”. Augurarsi che LA (che ha già il cap piu’ alto della lega!) spenda ancora di piu’ mi sembra contrario a questo spirito, tutto qua! pero’ liberissimo di augurarti che la NBA diventi uguali al calcio, ma per quello c’è già il calcio non ti sembra? :)

  106. Hakeem

    E c’è anche Olowowiztki vs Galllllinari/Bird…!!!!!!!!

    L’abbraccio tra i due mi è sembrato eloquente. Scommetto che a James gli fotta meno di zero non essere il capitano alla PP o Wade come a Wade/Pierce del resto. Questi vogliono vincere un titolo NBA e guardare in faccia ed essere nello stesso salotto buono di chi lo ha già fatto. E vale per Dirk che se potesse vincere un anello sarebbe disposto a portare le valigie a Jasone.

  107. @Giulio
    Non ho mai detto che l’hai detto. Non volevo insinuare questo. Solo dirti come la pensavo io sulla questione “due leader”. A me gli Heat sembrano sinistramente i Lakers di Kobe e Shaq, quando volente o nolente i leader erano loro due. A turno alzavano il volume della radio a seconda delle situazioni :)
    Solo che a LA non si amavano, anzi. A miami la situazione è un filo meglio :D

  108. Ape

    La cosa che mi fa piu’ ridere dei commenti come i tuoi sono lo spirito di osservazione e le mezze misure.
    Secondo la tua analisi quindi, Wade nel 2006 ha vinto da solo. JWill, Payton, Shaq, Posey, Walker, Haslem. Forse qualcun in fase calante, senz’altro non nel fiore degli anni…pero’ dimmi, secondo te, e’ piu’ facile vincere con lo Shaq 2006, o con il Jamison 2010? Vai con Varejao o con Haslem? Ha piu’ palle Mo Will o Payton (che in quelle finali segno’ 2 canestri decisivi)?

    E se invece di quei Mavs, talentuosi ma fragili, in quella finale ci fossero finiti gli Spurs, davvero pensi che si sarebbero fumati un 2-0, ed un +10 a pochi minuti dalla fine di gara 3? Pensi che staremmo davvero qui a parlare di “Wade che vince da solo”?

    E dimmi, secondo il tuo parere, e’ piu’ facile vincere con Riley in panca, o con Mike Brown?

    Non volendo limitarti a questa perla, hai deciso di aggiungere il fatto che “LBJ non ha vinto nulla” . Deduco quindi che non ti e’ bastato il rendimento dei Cavs 2011 per farti capire con che razza di gente giocasse il nativo di Akron…ma no, Jamison e’ un gran secondo violino, Mo Will la quintessenza del playmaker, mica come Rondo…

    insomma, KG-Allen-Rondo-PP possono stare tutti nella stessa squadra, Kobe puo’ avere 4 o 5 all stars come compagni, ma LBJ deve vincere da solo? E basta quindi il non aver vinto, per farti dire che e’ un perdente, come se Malone, Barkley, Stockton o Ewing fossero dei perdenti, o non possano comunque “vantarsi” della loro carriera, solo perche’ non hanno anelli al dito…

    Scuserai il mio sarcasmo, ma da mesi di commenti come i tuoi, in cui si mascherano, come dice Zauker, odio o ipocrisia, dietro le maschere del “parere personale”, o del “io non ho mai negato sia forte”, sono davvero un fiore all’occhiello del forum.
    Quali misteriose ragioni poi tu abbia per mandare il cervello in vacanza, e prendertela con un cristiano che ha preso una decisione che evidentemente non vi e’ andata giu’ (magari sei di Cleveland), o che ha il solo difetto di essere magari un rivale di Kobe, questo lo sapete solo voi

    Io personalmente mi ritengo fortunato a potermi godere dei campioni, anche se non faccio il tifo per loro, anche avrei preferito veder vincere altri

    Zauker

    Ma allora sei vivo?

    • Ci sono atleti che verranno sempre criticati anche se starnutiscono. A fine carriera anche dopo 5000 titoli ci sarà chi lo criticherà per The Decision per South Beach etc…..

      Se fosse accaduto a me tutto quello che è accaduto a lui, con media, papponi, imbroglioni, truffatori, multinazionali pronti a sfruttare la tua immagine/ricchezza sin dai 14 anni quando non sai neanche come scopare probabilmente mi sarei autocelebrato l’onnipotente. Altro che gesso e Decision varie.

    • “Io personalmente mi ritengo fortunato a potermi godere dei campioni, anche se non faccio il tifo per loro, anche se avrei preferito veder vincere altri”

      Sono d’accordo con te, ma prediligo, sempre, il gioco di squadra alla singola giocata come schema prevalente!

  109. rui85:

    forse hai “leggermente” travisato quello che ho scritto. il mio nn voleva essere un’esaltazione di lebron ed un gettare fango su wade, lungi da me tutto questo (al limite posso darti un mio personale giudizio sui 2 giocatori e dirti magari preferisco uno all’altro per diversi motivi, ma nn voglio assolutamente mettere in discussione il valore dei giocatori)

    quello che spesso mi infastidisce è la mancanza di obiettività nei commenti delle persone, che spesso accecate dall’odio o perchè spinti da un ipocrisia da far impallidire persino berlusconi. molte volte mi sono trovato di fronte a persone che, riguardo a james, esprimono un’opinione, magari “supportata” dalle statistiche di una partita, salvo poi rigirare la frittata perchè nella gara successiva è successo esattamente il contrario. discorsi di questo tipo vengono fatti dai tifosi e per me i tifosi possono tranquillamente andarsene a fare in.culo, perchè il tifoso è accecato e con una persona accecata nn è possibile fare un discorso obiettivo, magari anche su posizioni in contrasto.

    se uno vuole essere tifoso e fare discorsi da tifoso, sarebbe il caso che faccia come i vari gallo, bodiroga ecc, cioè che, come disse IYW, si creassero il loro blog o la loro pagina fb e farsi i pom.pini a vicenda (anche se nel loro caso sono convinto che gradirebbero farli a bryant e a zen master)

    • ti ho capito benissimo parlavo in generale…nn hai fatto nessun giudizio!
      Il mio era una risp per dire che spesso chi invece preferisce LBJ a Kobe o a Wade fa lo stesso con statistiche ecc ecc
      NEl mio caso ormai si sa che preferisco Wade quindi appena scrivo qualcosa subito che pensano che voglio sminuire l’altro!Io il 6 non me lo fotto proprio(non vuole dire che non lo reputo fortissimo) se fa 30 punti lui o chalmers o Jones per me è uguale soprattutto se vinciamo!!!

      • su questo hai ragione, logicamente anche nel caso di lbj, soprattutto in passato, c’erano e ci sono tutt’ora persone costrette a cambiarsi le mutande a causa di suo appoggio al tabellone in solitaria e in contropiede (cose che a dir la verità stupirebbe anche me dato che nn lo hai mai fatto) o perchè ha preso palla in post basso

  110. Che palle, voi, Lebron e Wade, e siamo appena alla semifinale di conference, quando arriveranno all’anello immagino i commenti qui dentro e ho francamente paura…! a sto punto devo dire meno male che non vedremo lakers-heat in finale altrimenti si apriva il dibattito a 3 invece che a 2…!

    • Se ci fosse stata quella finale 1000 commenti al giorno infarciti di: 24 supereroe, Wade Batman e James Robin poi ci sarebbe stata una spruzzatina di MJ, qualche nostalgico dei bei tempi che furono… bla bla bla.

      Se un giorno i Kings vincessero l’anello te lo dico sbroccherò e dipingerò Cousins come il più grande PF/C della storia. Farò confronti con illustri fenomeni del passato infarcendo il tutto con aneddoti per suffragare le mie tesi. Se poi in squadra ci fosse Olowowiztki scappa/abbandona il forum……eheheehhheeh

      • Aahahahahahahahah, alert ora che non c’è più gallo mi sa che le mie bestemmie quest’estate su olowowiztzi che si fa inchiappettare dal Tomic di turno te le dovrai sorbire solo tu…eheehhehe

  111. IYW:

    certo che sono vivo e di solito leggo sempre, solo che scrivo quando ho tempo o trovo argomenti che stuzzicano, come, ad esmpio, oggi, quando ho iniziato a leggere commenti in cui si affermava che, nonostanto un finale di gara clamoroso di lbj, tutto ciò è stato possibile solo grazie a wade, il quale ha tenuto a contatto miami per tutta la gara (senza nulla togliere a wade che indubbiamente anche lui si è reso protagonista di una gara fantastica), quando per tutto l’anno la gente qui ci ha scartavetrato le palle dicendo che il leader è wade e i possessi finali li avrebbe presi solo il numero 3, mi è salita “un pelino” la carogna e nn mi sono trattenuto

    tra l’altro mi è stato cancellato un commento rivolto ad APE in cui scrivevo più o meno quello che hai scritto tu, cioè che qui in realtà si stava sminuendo il talento di lbj, affermando una cosa e il suo contrario a secondo di quale delle 2 facesse più comodo, che wade nel 2006 nn vinse propriamente da solo, dato che il materiale umano a disposizione di quegli heat era di primissimo livello (nn a caso l’anno prima nn arrivarono in finale solo gli infortunio in contemporanea di wade e shaq) e che se si vuole valutare in maniera un pochino più obiettiva la leadership di lbj, nn bisognerebbe guardare solo gli scorsi po, ma anche quelli 07 08 e 09, in cui james fece prestazioni che definire inumane sarebbe riduttivo

  112. Alert 70
    hai ragione a dire di non essere troppo moralisti con james visto che altre superstar potrebbero fare lo stesso, ma…………….. le delegazioni di tutte le franchigie, lo show televisivo su rete nazionale con tanto di spot e telegiornali al seguito rendono la cosa troppo troppo pacchiana. al confronto il volgarissimo e falsissimo e pacchianissimo “Melo-dramma” è la Turandot di Puccini.
    sul fatto che questo precedente peserà su tutta la sua carriera qualsiasi cosa faccia hai ancora ragione ma credo che anche lebrom lo sapesse e abbia scelto miami comunque.
    per entrare nel club dei + grandi di tutti i tempi deve vincere molti anelli e per farlo in fretta ha fatto la decision.
    io che l’ho avversata come la cosa + nefasta del Nba dal primo lock out in poi devo però dire che per ora ha ragione lui e che ha intuito che miami, sebbene incompleta e abbozzata con tanti doppioni e molti veterani, avrebbe potuto cogliere il calo delle grandi che sarebbe avvenuto nel giro di un paio di anni. in + è stato fortunato che spurs, lakers e celtics si sono sciolti prima del previsto come neve al sole.
    certo non vincerà il premio nobel per la pace ma col tempo miglioreranno i gregari che faranno a gara per salire sul carro dei vincitori sopratutto se vincesse quest’anno e allora ci potremmo trovare davanti ad una squadra che si “pappa” la lega per i prossimi 5/6 anni.
    la mia speranza è che ciò non accada e che vincano sempre i progetti ed il lavoro vinca sui soldi e la prepotenza ma purtroppo…………………….
    cercasi disperatamente contender……………..
    per favore tutti tranne i mavs ( sono sempre uno spurs).

    • se qualcosa ci ha insegnato questa lega, soprattutto quest’anno, è che le dinastie esistono, ma o sono “discontinue” come nel caso degli spurs, oppure sono come i lakers, cioè che più di 3 anni nn reggono, nonostante un roster con un’età media nn troppo elevata, perchè puoi essere forte quanto vuoi, 400 partite e la mancanza di motivazioni mettono a dura prova chiunque. quindi sono sicuro che nei prossimi 5/6/7 anni nn sarà un monopolio heat. miami sarà x 10 anni una candidata al titolo, ma di sicuro la vittoria ogni anno sarà molto difficile (anche perchè ci sono molte squadre con voglia di metterle i bastoni tra le ruote)

    • Ti è assolutamente vietato tifare spurs e scrivere un commento del genere, in realtà sei un tifoso dei lakers che si maschera e infanga lbj. Su questo blog, i commenti contro-lebron sono un’esclusiva di chi supporta kobe, quindi non permetterti più :)

      • darmi del tifoso lakers è una cattiveria gratuita e crudele specie se fatto l’anno della nostra probabile fine.
        io, lo ripeto, sono uno dei pochi spurs pre-Duncan.
        detto questo per me le rivalità non le vedo come nel calcio ( es. coro gattuso su leonardo) ma le porto ad una dimensione diversa.
        tra bird e magic io sarei stato un celtico ma come facevo a non celebrare la grandezza dello show-time e lo stesso vale per gli spurs.
        negli alti articoli ce ne uno su coach zen in cui, pur ammirandolo, lo considero inferiore a pop e lo stesso ragionamento lo si potrebbe fare per mille altre componenti delle due superpotenze degli ultimi 15 anni.

  113. Restiamo umani o inyourways (che dir si voglia)

    Guarda che mi è sembrato di non aver fatto trapelare, ne direttamente ne indirettamente, alcun “odio” per LBJ. Ho affermato (vai a rileggere) che mi sta antipatico, punto. Così come un sacco di gente qui dentro esterna senza mezze misure il suo “odio” per KG, ad esempio, e non c’è stata alcuna levata di scudi per il bigliettone.
    Sul fatto che possa essere un giocatore decisivo, anche qui non ci piove. Anzi il fatto che gli Heat abbiano inanellato una piccola serie negativa durante la RS, a mio parere, gli è servita per capire l’uno gli altri che o univano le forze o, giocando ognuno per se come avevano fatto fino a quel momento, non sarebbero arrivati in finale.
    La differenza, fin’ora, tra LBJ e DW è solo che nel 2006, vai a rivederti il finale di gara 7, DW che era un rookie, nonostante il “materiale umano” di contorno, prese in mano la squadra e la portò a vincere (vorrei vedere se avete il coraggio di affermare il contrario). Mentre LBJ ha solo mostrato delle prestazioni disumane (e chi lo nega) in partite, quelle dei Cavs, che si sono concluse con la sconfitta in una serie di PO.
    Quindi, e spero che il discorso si concluda qui, perchè han ragione quelli che si sono scassati di leggerci, io NON odio LBJ.
    CHIARO!!!
    Non lo reputo (PER ORA) un giocatore pari al suo ego. Se metterà (come ha fatto in queste gare contro i Celtics) il suo smisurato talento al servizio della squadra, dando spettacolo di GIOCO, non spettacolo di LBJ, allora sarà un campione vero fino in fondo.
    Io (da celtico) tiferò Mavs o Grizz fino alla fine per il GIOCO espresso fino a qui, non perchè odio LBJ.
    Bon, morta lì.

    Voglio solo dire che tutto ‘sto fiume di parole è solo dovuto al fatto che siamo TUTTI appassionati di questo sport, e questo ci porta, a volte a lasciare troppo spazio alla passione.

    Un saluto a tutti.
    Ape

  114. In questa serie ho preferito leggermente Lebron a Wade,per una semplice questione,il saper incidere nei possessi finali.

  115. Il tifoso non può essere obiettivo per natura. Ecco spiegati tanti post a favore di LBJ e altrettanti a favore del 3. Io ho visto la partita e sinceramente non mi pare che Wade abbia traghettato MIA fino agli ultimi 2 min per poi dare la possibilità a James di chiudere la partita…o LBJ ha messo tutti i suoi 33 pti in 2 min???????
    Finalmente questi fanno una partita da coppia devastante ed addirittura i tifosi Heat stanno a discutere su chi sia il leader…mah!
    La mia sensazione è che sti 2 giocano ogni partita al max e se arrivano punto a punto, leggono la difesa avversaria (mi raccomando, adesso tutti a chiedersi chi dei 2 legge meglio…) e tira quello che non viene raddoppiato. Non puoi raddoppiare tutti e 2, o mi sbaglio? Oggi a te, domani a te…e speriamo alla fine dei conti, ne abbiano risolte una ciascuno.
    Commento pseudo/tecnico: lo score finale 13 assist totali per gli Heat…13! 81 dei 97 vengono dai big2andhalf. Quando hai quei 2 in squadra, una certa dipendenza è normale…ma direi che quest non è il basket che piace a me. Anche perchè, il 3 e il 6 alla fin fine son umani, e se uno dei due stecca?????

    Alla fine vedremo una riedizione delle Finals 06
    Pensateci bene: è l’unica Finale con un po di “morbo”.
    Voglia di vendetta, ultima chance ecc da una parte
    Voglia di zittire molte bocche dall’altra…Vedremo!!!

    Per il resto, LARGO AI GIOVANI!!!!!!!
    Forza Grizz, OKC e CHI

  116. hanzo90
    Hai ragione. Siamo proprio ciechi.

    Blocksteal

    Non nego che sia stata una mezza pacchianata ma pensa solo a Tiger Woods. L’America si è fermata per sentire/vedere in tv mister golf farsi piccolino ed ammettere di aver fatto sesso con altre 150002151212 donne. Figurati se non coglievano l’occasione di infarcire un prodotto prettamente statunitense ad uso e consumo del giocattolo NBA. Questo perchè il “dramma” va o rimane era appeso ai gargarozzi degli opinionisti/tifosi/addetti ai lavori da almeno un anno (compresi noi).

    Melo se le è cavata perchè non è James. E’ fortissimo, è un fenomeno ma tutti sapevano la destinazione. Ci sarà un altro “dramma” con DH12 forse, ci sarà con Paul forse ma non sono James. Per quanto possa essere discutibile come persona è l’MJ del 2011 senza nulla togliere ai Wade/Kobe…. solo perchè lo hanno investito come tale.

    Contender
    Io ho la convinzione che se lo vincessero quest’anno non sarebbe l’inizio di una goleada. Anzi per come sono strutturati possono solo raccattare vecchi campioni o qualcuno di 30/32 anni disposto a prendere le noccioline per vincere. Però il loro potenziale non può salire molto di più di quanto non stiano già dando ora. Vedo Bulls, con una guardia, Thunder, Lakers, gli stessi Mavs al loro livello senza considerare squadre futuribili come Grizzlies Clippers e forse e mi allargo (e di brutto) Kings con innesti e prese al draft. Gli stessi Blazers se in salute sarebbero rognosi.

    Poi non dimentichiamoci che Rose ha 22 anni, Durant 22 (credo) Kobe/Dirk sono ancora al top…. tutta gente che può dare moltissimo e insidiare gli Heat

    • tiger per la serie non c’è ma fine al peggio.
      ammetto di aver tentato una rimozione.
      tentativo fallito.
      io dico che ha colto il momento giusto james nel fare quello che ha fatto ma come lo ha fatto non può essere minimizzato. poi ti dico che ha indovinato il momento e che è stato abile, ma se lakers e spurs e celtics non crollavano, e per di + tutti insieme, gli heat con le loro carenze non sarebbero andati oltre un secondo turno ( boston) o sarebbero stati spazzati via nelle finals (spurs o lakers) perché davanti hanno vere squadre + esperte e + abituate a vincere.
      a quel punto quante critiche?
      morale: la coincidenza temporale tra la fine delle grandi franchigie e il formarsi dei nuovi Heat è stato un’azzardo che può rivelarsi vincente ma solo per miami mentre rimangono le critiche se il punto di vista è + ampio e si lega ai destini della intera lega.

  117. Blocksteal

    “le delegazioni di tutte le franchigie, lo show televisivo su rete nazionale con tanto di spot e telegiornali al seguito rendono la cosa troppo troppo pacchiana”

    1-se la free agency di LBJ ha messo in moto un circo, questo è dovuto solo al suo valore di giocatore. Neanche quando Shaq divenne FA nel ’96 si mosse la metà di quello che si è visto nel 2010. Ora, è colpa di LeBron se 30 franchigie lo hanno eletto a proprio salvatore della patria?
    Non mi pare sia stato lui ad andare in giro ad offrirsi, se gli altri hanno messo su un Capodanno Cinese per avere i suoi servizi, i suoi tatuaggi, il gesso sulle mani, la sua fama nn c’entrano nulla, c’entra solo il suo enorme talento

    2-LBJ è stato così pacchiano che, invece di fare un teatrino in giro per l’America, ha ricevuto le suddette delegazioni in casa sua. Non pensi che se avesse voluto fama ed attenzioni, se ne sarebbe andato in giro per gli States a farsi leccare il culo in ogni città con una franchigia NBA?

    “la mia speranza è che ciò non accada e che vincano sempre i progetti ed il lavoro vinca sui soldi e la prepotenza ma purtroppo”

    Ma in base a cosa parli di prepotenza? La scelta di una persona, solo perchè non ti piace, solo perchè nn è in linea con i tuoi principi “etici”, è prepotenza? E’ andato da qualcuno con una spranga a dirgli: “o mi date un contratto o vi rompo il culo”? Ha fatto credere a tutte le contender che avrebbe firmato con loro, salvo gabbarle e portare il suo talento a South Beach?

    Non capisco in base a cosa una scelta legittima di una persona che ha tutti i diritti di fare il cazzo del comodo che crede, debba da qualcuno essere additata come prepotenza. Forse siete di memoria corta, ma LBJ è rimasto ai Cavs 7 anni, non una settimana, e già nel 2007 poteva andarsene ma aveva rinegoziato

    Ha dato a Cleveland la chance di costruirgli attorno un team da titolo, il titolo nn è arrivato, ed ha deciso di cambiare aria. Dopo la stagione 2011 dei Cavs, vogliamo dirgli che ha fatto male? E visto che nn è un pupo ma nella Lega ci sta da 7 anni, e di merda ne ha mangiata, ha deciso di non fare il KG della situazione, ma di provare a vincere subito

    E’ un prepotente per questo? Ed in base a cosa? Io credo fermamente al principio che se non sei capace di fare il meglio per te, non puoi neanche fare il bene per gli altri. Quindi, ha fatto stra-bene, per quello che mi riguarda

    Non vincono i progetti? Certo che vincono i progetti, ed il progetto in questione è quello di Riley, che dal 2008 stava svuotando il cap in maniera molto più efficace e silenziosa rispetto ai Knicks (vedi scambio Shaq-Marion).

    Vincono i soldi? Ma se Miami è 20 o 30 milioni sotto la cifra spesa da Lakers o Magic o Boston, di che stiamo a parlare? Se i 3 amigos hanno deciso di ridursi tutti lo stipendio, per giocare assieme, di che stiamo a parlare?

    Ho passato 5-6 anni a farmi stare sulle palle James, ed ora mi tocca perdere tempo a difenderlo…

    • “Ho passato 5-6 anni a farmi stare sulle palle James, ed ora mi tocca perdere tempo a difenderlo…”

      Legge del contrappasso??

      Forse un giorno toccherà anche a me………

    • 1 vallo a dire a cleveland

      2 la decision, a differenza di shaq, è avvenuta nel periodo della rinegoziazione del contratto collettivo ed ha dato una spinta non piccola alle grandi società e alle poche superstar per imporre il loro potere sul tavolo

      3 quando si fermerà per un anno l’nba sulla pelle di chi si farà l’accordo? i piccoli centri e i giocatori di seconda fascia.

      4 io tifo per tutte le squadre nate da un vero progetto ad es. i thunder per citarne una

      5 quando ci sarà una lega a tre velocità: 1 poche elette per il titolo ( solo grandi centri); 2 sparring partner delle prime; 3 squadre che ogni anno rischieranno di cambiare città per i pochi introiti

      6 a me piace una lega equilibrata con tanti team potenzialmente vincenti dove possono città piccole come San Antonio o Okl con mega centri Los Angeles e magari come nel caso degli Spurs avere + titoli delle due squadre di NY messe insieme

      7 quello che è sucesso a seattle è stava per succedere ai kings io vorrei che non succedesse +. col nuovo cap è + possibile o no? cosa ne pensi?

  118. Io comunque non ho capito di quale gara 7 parlate, Wade di gare 7 nel 2006 non ne ha giocate, Miami vinse tutte le serie in 6 gare

    • Solo foga nello scrivere di una gara che per intensità sembrava una gara 7…. :))

      Ah già! Avevo “mandato il cervello in vacanza”….. ;)

  119. Ma perchè diavolo state tutti a parlare di una gara 7, quando nel 2006 Dallas-Heat ne durò 6?

  120. perchè c’è gente che scrive delle stro.nzate allucinanti su sto blog, si legge di tutto e anche di più del peggio. Dai basta concordo con tutti i post di Restiamo Umani! Anche a me sta sul cazzo che è andato a Miami, giusto via da Cleveland ma Chicago o New York sarebbero state sfide più difficili e dove comunque sarebbe stato il leader incontrastato e visto come numero 1 assoluto, ha deciso di andare da Wade per vincere amen è stata una sua scelta!! Col senno di poi chissà che disastri avrebbe fatto a Chicago con D-Rose

  121. Heat

    Sono l’unico a pensare che gli Heat hanno la grande occasione di vincere l’anello quest’anno più che nei prossimi anni visto che le big si sono suicidate?

    Mi spiego: in finale di conference affronteranno presumibilmente i Bulls che non sono completi e che anno Boozer sottotono. Il prossimo anno Thibo e compagnia spenderanno qualcosa per una guardia di livello (Ray Allen-Crawford) che darebbe una maggiore pericolosità con Booz maggiormente integrato negli schemi offensivi. Gente come Noah, Deng, Gibson migliorerebbero senza nominare l’innominabile folletto Rose. Quindi in prospettiva i Bulls del prossimo anno potrebbero salire ulteriormente di livello.

    I Knicks con una campagna estiva coerente potrebbero allestire uno squadrone, due pezzi grossi ci sono, mentre i Celtics si gestiranno come hanno fatto nel 2010 per l’ultima chiamata. Quindi solo ad est un paio di contender ci sarebbero.

    Ad ovest tra Lakers, Thunder, Mavs e Grizzlies se non smantellano ci sarebbe la contender per la finale NBA corazzata al punto da avere legittime speranze di titolo.

    Tornando a oggi il vantaggio degli Heat risiede nel fatto che hanno un duo pazzesco che nessuno ha e che oltretutto non soffriranno nel pitturato visto che Bulls/Hawks non rappresentano dei pericoli in quel settore. In una Finale NBA i Mavs/Thunder non hanno in Chandler/Ibaka/Perkins il Gasol/Howard/TD dei bei tempi da fronteggiare mentre i soli Grizzlies avrebbero un duo superiore.

  122. CIAO CAZZONI!!!!!!!!!!!!!

    VI SONO MANCATO IN QUESTI ANNI?

    ANNI DURI DA DIGERIRE PER TUTTI QUELLI CHE ODIANO I MITICI LOS ANGELES LAKERS!
    CI SIAMO PRESI LA RIVINCITA CONTRO IL CULO DEGLI IRLANDESI,GODURIA IMMENSA,ALLA FACCIA DEL LUCERTOLONE.
    IO,PER COLORO CHE NON LO SAPESSERO,SONO IL MAESTRO DELL’UOMO CHE HA PIU’ ANELLI CHE DITA DELLE MANI.
    VI LASCIO IMMAGINARE DOVE POSSA ESSERSI MESSO L’UNDICESIMO.
    SOLO JENNIE BUSS PUO’ TESTIMONIARE QUESTO EVENTO.

    IN QUESTI GIORNI IL MIO ALLIEVO MEDITA IL RITIRO
    STO PROVANDO A CONVINCERLO DI CONTINUARE LA SUA AVVENTURA NELLA SQUADRA PIU’ GLORIOSA DELL’INTERO UNIVERSO.
    PER QUESTO GLI HO CONSIGLIATO UN PO’ DI MEDITAZIONE ZEN.

    TRANQUILLI,IL MAMBA PRIMA O POI TORNERA’ A MORDERVI I COGLIONI.
    NON ILLUDETEVI DI ESSERVELO TOLTI DALLE SCATOLE.
    ANCHE I MAYA MI HANNO CONFERMATO CHE I LAKERS VINCERANNO L’ULTIMO TITOLO PRIMA DEL 21-12-2012.
    FATE UN PO’ DI CALCOLI INVECE DI FARVI VENIRE ORGASMI DALLA MATTINA ALA SERA PER LA NOSTRA ELIMINAZIONE.

    SPERO DI RITROVARE UN PO’ DI AMICI
    TIPO MAILMAIN IL PORTA SFIGA O IN YOUR WEIS IL PARTNER DI ROCCO E I SUOI APOSTOLI NEL FILM “IN YOUR WEIS L’APRE A TUTTI I SUOI DISCEPOLI”

    X CICCIOLINA
    VUOI VEDERE COME INCIDO NEL LETTO?

    CIAO A TUTTI,LO ZIO ZEN E’ TORNATO!!!!!!!!!
    FORZA LAKERSSSSSSSSSSSS

  123. “La differenza, fin’ora, tra LBJ e DW è solo che nel 2006, vai a rivederti il finale di gara 7, DW che era un rookie, nonostante il “materiale umano” di contorno, prese in mano la squadra e la portò a vincere (vorrei vedere se avete il coraggio di affermare il contrario).”

    bello, complimenti! sia per la gara-7 che per il rookie…

  124. Ahahahah che gente che si vede su sto blog…ma farvi una scopata ogni tanto a voi no eh?

  125. visto la partita di ieri

    james grande giocatore, a me personalmente non mi sta simpatico, ma probabilmente è il giocatore più forte. ha fatto girare la squadra come tanti play (!!) in questa lega non sono capaci a farlo. grande visione di gioco. lo vedo meno esplosivo degli anni passati, ma forse adesso non forza molto le penetrazioni avendo uno come wade accanto, magnifico pure lui.

    comunque, se gli heat ogni partita tenessero botta sotto canestro, almeno fino a 3-4 minuti dalla fine, questi due è difficilissimo fermarli.

    la cosa che mi dà più fastidio sono sempre gli arbitri. gli heat hanno meritato ampiamente, ma cavolo, james in gara quattro fa passi clamorosamente, e pierce in gara 5 fa piu o meno la stessa cosa, con un passo o due in meno e gli fischiano passi?

    i celtics non hanno potuto reggere con solo garnett lungo, krtsic non è adatto a questa intensità. forse avrei inserito jermaine nelle finali.

  126. lasciando perdere la solita diatriba su james e gli heat.
    a mio modo di vedere non ha vinto la squadra piu forte ma bensi quella con le migliori individualita(janes,wade). a questo punto gli heat diventano i veri favoriti per la conquista del titolo,gli heat sono assieme ai thunder le squadre che fanno meno assist in questa post-season,in altre parole segnano piu grazie alle iniziative personali rispetto al gioco di squadra.
    rischiamo di aver una finale nba con le 2 peggiori attachi della lega,questo mi rattrista e non poco.

  127. @ fabiostoppani

    in risposta al post di stamattina,

    miami se arriva in finale, penso che difficilmente possa perdere contro una delle tre squadre rimaste ad ovest, anzi facciamo due (do memhis praticamente fuori).
    Dallas secondo me verrebbe spazzata via 4-0 o 4-1, la serie contro i lakers ha quasi fatto diventare maestosa una squadra che non lo è affatto. Poi magari mi sbaglierò ma ai mavs credito non glielo ho mai dato e mai glielo darò.

    sicuramente con i thunder come dici tu sarà più difficile contando il talento che hanno, ma anche qui penso che finirebbe in massimo 5/6gare la serie. I thunder sono il futuro dell’ovest però non sono pronti ancora per dei livelli da finale nba, soprattutto contro gli heat di wade e james. Magari non verranno spazzati via, ma vincere non vincono che alla fine è quello che conta.

  128. Su James passo veramente.. discorso ripetitivo che non porta da nessuna parte..

    Volevo solo evidenziare una cosa: a mio modo di vedere prendere il numero di assist come criterio per classificare se una squadra è o meno indivudalista è un’arma a doppio taglio perché, alla fine della fiera, si riduce tutto ad una questione di %… agli Heat, che sono comunque una delle squadre gioco forza più individuali della Lega, Lebron ha in canna sempre o quasi la doppia doppia agli assist… poi una volta Jones fa 5su5 da 3 e marchi 5 assist, l’altra fa 0su6, magari servito con 6 cioccolatini, e alla voce assist c’è l’uovo…

    Come criterio imho può essere preso in considerazione, al posto delle assistenze, forse il numero di tiri presi e il numero di punti per posseso del singolo giocatore… Questa stats secondo me danno un quadro più veritiero della squadra in sè….

  129. Se Chicago passa turno, non la vedo cosi battuta contro Miami, sarà ma comunque loro sono freschi fisicamente e questo nei PO conta moltissimo a differenza di Boston e hanno un grande sistema difensivo. I C’s su Wade e James oltre al fatto che sono dei marziani avevano poche gambe per tenerli mentre Chicago è fresca di playoff invece. Non darei per vincenti gli Heat cosi scontatamente, certo sono loro i favoriti, ma hanno sempre vinto con le individualità. Dallas la vedo vincente su OKC invece ancora troppo inesperti per arrivare già alle Finals

  130. …secondo me la serie tra miami e boston è stata molto più equilibrata di quanto non dica il punteggio finale: in fondo su 5 gare 3 le ha vinte miami negli ultimi 2 minuti o, addirittura, nei supplementari… …sicuramente l’infortunio a Rondo è stato, se non decisivo, quasi… …soprattutto in gara 5 era evidente che non ce la faceva proprio…
    …poi non per attaccarsi sempre alle stesse cose ma un altro dato evidente è che anche l’arbitraggio ha fatto la sua parte…

    …in gara 4 non è stato fischiato un passi clamoroso a 50 secondi dalla fine che “un po'” ha spostato…
    http://www.youtube.com/watch?v=zvxIazBszYs

    …in gara 5 invece i passi, se c’erano li fischiavano (davis): nel dubbio ne hanno pure fischiato uno completamente inventato a Pierce (purtroppo non ho trovato le immagini su youtube)…

    in gara 4 un netto fallo dopo il tiro sulla sirena di pierce non è stato fischiato, in gara 5 un tocco appena accennato di Wade su Allen è stato punito con un gioco da 4 punti…

    …con rondo sano e/o arbitraggi invertiti probabilmente la serie sarebbe 3-2 (forse addirittura per boston!) e si farebbero discorsi un po’ diversi… …poi magari avrebbe lo stesso vinto miami, chi può dirlo…

    comunque sia onore a Miami, che ha giocato con grossa intensità e, in particolar modo, a lebron, che ha dimostrato che se ha qualche giocatore di alto livello a suo fianco riesce a battere anche boston (io ho sempre difeso la sua scelta e certo non mi rimangio tutto perché ha battuto la mia squadra… …ha fatto bene! fosse rimasto a cleveland saremmo tutti in trepida attesa di boston contro la vincente di bulls-hawks)…

    …e onore anche ai miei celtics che si sono battuti con onore fino all’ultimo… …purtroppo, come ho già detto più volte, la stagione ha preso una brutta piega con l’infortunio di Daniels (anche lui non avrà retto la tensione???) ma vedere gente come Rondo che gioca con un braccio solo, con O’Neal che fa il verso al Bird a fine carriera mi riempie di orgoglio per questa squadra…
    …il futuro è nebuloso: ci sono voci che parlano addirittura del ritiro di Garnett, quasi certi quelli degli O’Neal… …personalmente non ho visto così male i vecchietti… …ovviamente non sono quelli del 2008 ma non sono neanche degli ex giocatori bolliti e un’altra buona stagione credo la possano giocare tutti e 3… …per Ainge ennesima estate difficile… …provare un altro assalto al titolo o iniziare la rifondazione? non è così facile… …dispiace solo che questa squadra, dopo il titolo 2008, abbia avuto un bel po’ di sfiga (leggi infortunio di garnett nel 2009, di Perkins nel 2010 e di Rondo nel 2011), altrimenti forse avrebbe un po’ più di argenteria da lustrare…

    sull’altra partita della notte: mi dispiace per memphis ma mi sa che sono a fine corsa…

    …a questo punto il mio tifo sarà per una finale Dallas-Bulls (e forza mavs!) anche se si preannunciano finali di conference golose…

  131. Alessio: la sfortuna fa parte del gioco, c’è per tutte le squadre più o meno accentuata quando arrivi ai PO (quest anno in particolare molte squadre con giocatori importanti infortunati), per me anche con Rondo sano non avrebbero vinto la serie. Il vero peccato in questo ciclo per i C’s è stato l’infortunio di KG nel 2009

  132. VI RACCONTO UNA STORIA CHE HA DELL’INCREDIBILE

    AI PRIMI DEL NOVECENTO STAVO FACENDO LA MIA CONSUETA MEDITAZIONE ZEN
    QUANDO ALL’IMPROVVISO SENTO BUSSARE ALLA MIA PORTA
    FINISCO LA MEDITAZIONE E VADO AD APRIRE
    MI COMPARE DAVANTI UN SIGNORE COI BAFFI SULLA CINQUANTINA CHE MI PORGE UN PALLONE
    QUINDI MI DISSE “DENTRO QUESTO PALLONE C’E’ LA MAGIA DI UN GIOCO CHE CON GLI ANNI CONQUISTERA’ IL PIANETA
    VEDRAI INTERPRETI DIVINI DALL’UOMO MAGICO PASSANDO PER L’UOMO VOLANTE CON IN MEZZO IL RE DEL GANCIO CIELO
    MA UNO SARA’ IL PIU’ SPECIALE DI TUTTI,SPETTA A TE TROVARLO NEI SENTIERI DELLA SAVANA.
    E’ UN SERPENTE CHE SI TROVA ALL’INTERNO DELLA SPECIE dendroaspis polylepis,PIU’ COMUNEMENTE CHIAMATI MAMBA NERI.
    DOVRAI TROVARE IL PIU’ INVINCIBILE TRA TUTTI QUEI SERPENTI,QUELLO SARA’ IL MESSIA.
    UNA VOLTA TROVATO DOVRAI ADDESTRARLO FINO A QUANDO NON SARA’ PRONTO PER LA SUA MISSIONE.
    QUELLA DI SPIEGARE AL MONDO INTERO COS’E’ IL GIOCO DELLA PALLACANESTRO.
    SARA’ UNA MACCHINA DA COMBATTIMENTO PROGRAMMATA PER UCCIDERE.
    TRASFORMERA’ IL GIOCO STESSO IN ARTE.
    QUANDO ARRIVERA’ IL MOMENTO DELLA MATURAZIONE DOVRAI TROVARE UN MAESTRO CHE SAPRA’ GESTIRE L’INFERNO CHE IL SERPENTE,DIVENTATO RAGAZZO,SI PORTERA’ DENTRO.
    QUESTA DA OGGI SARA’ LA TUA MISSIONE
    IL MIO NOME E’ JAMES NAISMITH,CORDIALI SALUTI”

    IN SEGUITO VI RACCONTERO’ LA STORIA DEL MAESTRO TROVATO PER ADDESTRARE IL PUPO

  133. Che figata questo forum oggi, ma il crack lo danno gratis qui? vediamo con ordine:
    1. uno che imputa l’infortunio di rondo (non un infortunio muscolare, ma una caduta) alla pressione psicologica…
    2. tifosi di wade contro tifosi di james. incredibile i tifosi più realisti del re. i due giocatori lo sanno che non stanno giocando per stabilire chi è il più forte o chi è il leader della squadra. ma per vincere un anello. Questi vanno d’accordo non si pongono nemmeno il problema di chi è più forte.
    E’ già successo in passato: i Lakers avevano Kareem (che aveva già un anello), arriva Magic i due vanno d’accordo e vincono 5 titoli. In passato è successo anche il contario (Shaq e Kobe che disfano un giocattolino vincente).

    3.” James non è un clutch player, guardate le statistiche”. Manda a casa la squadra che lo ha sconfitto negli anni precedenti, chiude partita e serie con due tiri da tre in rapida successione e qualcuno dice che questo non ha le palle? boh

    Io credo che Miami vincerà il titolo. Mette insieme una gran difesa e anche se non ha un grande gioco offensivo, ha questi due e tanto basta.

    Con tutte le c…gate scritte oggi l’uscita dei celtics è passata quasi in sordina.
    Onore a una grande squadra che ha messo il cuore anche in questa ultima serie (non come i pipparoli di LA). Le gambe dei big three invece non sono più quelle di una volta (oltre agli infortuni, le trade ecc.ecc.).

  134. Ma è cosi scontata la serie tra chicago e miami? Io aspetterei….hanno anche il fattore campo contro…

  135. LA STORIA CON NAISMITH NATURALMENTE NON FINISCE QUI.

    A INIZIO MILLENNIO UNA VOCE MI DICE DI ANDARE A TROVARE LA SUA TOMBA,CHE DENTRO LA BARA TROVERO’ UN MESSAGGIO.
    DETTO FATTO.
    APRO IL FOGLIETTO DOVE TROVO SCRITTO IL SEGUENTE MESSAGGIO

    MIO CARO ZEN
    HAI VISTO CHE TUTTO E’ ANDATO COME PREVISTO?
    MA ADESSO ARRIVA L’IMPREVISTO
    L’INVIDIA DEI COMUNI MORTALI CERCHERA’ DI METTERE I BASTONI TRA LE RUOTE DEL MESSIA.
    FARANNO TANTA PROPAGANDA
    POMPERANNO UN RAGAZZO CRESCIUTO NELL’OHIO,DI NOME LEBRON,FIGLIO DI GLORIA,LA DEA DEI CESSI.
    LO CHIAMERANNO IL PRESCELTO
    TU DOVRAI CERCARE DI PROTEGGERE IL GIOCO DA QUESTA FARSA
    POI UN GIORNO LE COSE RITORNERANNO NEI GIUSTI BINARI
    FINO A “THE DECISION” CHE VORRA’ DIRE LA FINE DELLA CREDIBILITA’ DI QUESTO GIOCO
    GIOCO CHE IO HO CREATO PER DELIZIARE GLI UMANI.
    MA PURTROPPO A QUESTO SCEMPIO NON CI SARA’ RIMEDIO
    CORDIALI SALUTI,MIO CARO ZEN!

  136. Magic: che tristezza davvero leggere tutte le minchiate che hai elencato dei soggetti che hanno scritto ciò

  137. @ape….
    non per dire ma Wade e Lebron sono entrati nello stesso anno in NBA…quindi non so da dove prendi la frase :

    “a differenza, fin’ora, tra LBJ e DW è solo che nel 2006, vai a rivederti il finale di gara 7, DW che era un rookie, nonostante il “materiale umano” di contorno, prese in mano la squadra e la portò a vincere (vorrei vedere se avete il coraggio di affermare il contrario).”

    booooh…tralasciando che ti hanno gia detto che non esiste quella gara 7,.,
    Poi definire il shaq del 2006 “materiale umano” beh francamente non so dove vivi…
    non sara stato quello del 2000 ma spostava ancora e parecchio….
    bah…
    vabbe ciao a tutti!!!

  138. Voglio il nome dello spacciatore che vi passa sta roba, perchè io nel momento di massimo delirio ho pisciato sul cofano dell’auto del mio vicino, ma non sono mai arrivato a tanto…

  139. Avrà inteso la gara 7 dei PO del 2004 contro New Orleans anche se francamente di quella serie mi ricordo solo la gara 1 decisa da Wade col canestro in faccia a Davis in gara 1

  140. La buffonata di questa estate sarebbe dovuta esclusivamente al talento di lebron? Che strano, eppure io ricordo giocatori su giocatori che hanno avuto almeno il suo talento, ma non c’è stato niente di tutto questo…. Boh, forse Shaq nel ’96 e Kobe nel 2004 erano già diventati delle seghe…

    La buffonata c’è stata perchè Lebron è semplicemente un buffone. Uno che spara cazzate alla “Dio vede tutto”, uno che butta il gesso per aria ad ogni partita e che non si risparmia una faccia da duro neanche se mette un lay-up. Uno che a “the decision” invece di dire un “vado a miami”, disse “porterò il mio talento”. è quello che disse di voler essere il primo sportivo ad arrivare ad un miliardo di dollari. Ci manca solo che inizia a parlare in terza persona come Giulio Cesare…

    Dai in your weis, capisco che devi sempre andare contro chi critica la sua scelta, ed hai anche ragione, poichè era assolutamente libero di fare quello che volesse, ma adesso che non noti neanche che tra lui ed altri giocatori della sua bravura, se non più forti, non ci sia differenza, sei veramente cieco…

    ps: ma sto “zen”? Ingabbiatelo…

    • Con il mio discorso non critico il giocatore, poichè incriticabile ( storco un po’ il naso a sentir parlare di lui come un cacasotto), ne la sua scelta, dove però non trovo neanche così sbagliata l’uscita di MJ.
      Dico solo che quello che è successo è conseguenza del suo essere (non fosse stato così presuntuoso e spocchioso ritenendosi “quello che ce l’ha più lungo”, in molti non gli avrebbero rimproverato, giustamente o meno, di essere andato a casa di Wade).

  141. @ t mac#3
    @ mad-mel

    non so se vi riferite a me
    comunque io non reputo miami-chicago scontata, anzi nel mio post ho detto se “miami arriva in finale”..
    in ogni caso penso che solo miami possa perdere da qui alla fine.

  142. Io vedo ancora Miami vulnerabile e soprattutto da Chicago che ti mangia in difesa se hai un attacco di sole individualità. Certo ci son pur sempre Lebron e Wade, però non la darei cosi per scontata

  143. Peccato per boston ma miami atleticamente e fisicamente viaggia a un migliaio di giri all’ ora in più.

    Speriamo solo che Bulls vs Miami non sia uno strazio di serie da isolamenti e contropiedi (poi magari passano i falchetti )

    Ma è lo stesso Zen di due o tre anni fa? Per me è lui.. ha fatto 2 anni in colombia e ora e tornato e distribuisce agli altri utenti :D

  144. “Però almeno c’è stata una svolta, adesso non è più kobisti vs lebroniani, adesso è wadeiani vs lebroniani, è finita un’era:D”

    Gran commento!

  145. Vecchio Zen,unico vero idolo!
    è sicuramente lui,il Caps Lock non mente…Deliziaci con altre perle,per favore,oh illuminato!

  146. Una delle tante cose belle del basket Nba è che in genere nessuno si mette a fare il processo alla gara disputata, ne le moviole, si guarda avanti sempre e comunque, questa è cultura sportva e civiltà, e poi non è nella natura del basket farlo … essenso quasi inarbitrabile si sono inventati l’istant replay ma finiamola li che è meglio
    i processi lasciamoli fare in italia ai saccenti espertoni che vanno in tv

    Un esempio però di costruttivo replay:
    nella giocata decisiva e definitiva in cui James ruba palla commette passi clamorosi.
    il punto però non sono i passi, che non gli danno nessun vantaggio e che giustamente, pur inestetici, non sono mai sanzionati
    Il punto è che li commette perchè si gira sino a dare quasi le spalle al canestro per controllare gli eventuali inseguitori dell’uomo in fuga (ma non c’è nessuno i C’s hanno ammainato)
    Ora perchè mai il più forte giocatore del pianeta terra, un treno merci in corsa, in trance agonistica dovrebbe fare una cazzata simile, rischiando anche il più banale degli auto-infortuni?

    Ce li vedete Kobe o Wade in una situazione identica (quante volte) a voltarsi così?

    Io no

    In quel gesto c’è tutto il Lebron 2011, inseguito dai suoi spetri, che esorcizza con un’urlo disumano dopo la schiacciata

    e dopo i passi clamorosi

    • In verità si gira perché sente un fischio,e pensa che quelli in grigio abbiano fischiato qualcosa…Non penso siano gli spettri…

  147. alessio, che vuoi farci. quando ho visto i passi sanzionati pierce ho subito ripensato al canestro decisivo di lebron in gara 4, uno dei passi non fischiati più clamorosi della storia (altro che il ginobili vs bucks di cui si parlo’ per mesi su questi schermi, per una gara che non contava un piffero tra l altro). lebron e wade sono due giocatori illegali insieme e faranno la storia nel prossimo lustro, non hanno certo bisogno di questi aiutini.

  148. mi sa che zen non tiene acceso il caps lock, compra direttamente delle tastiere che scrivono solo in maiuscolo

  149. Dico solo che in altre gare james ha giocato meglio di wade nel primo tempo, e poi wade ha giocato meglio nel secondo…
    Quindi, se proprio si vuole criticare james, lo si può fare sempre, ieri ha deciso la gara? Sì certo ma se non c’era wade nel primo tempo…

    Wade decide la gara nell’ultimo quarto? Certo, lebron ha giocato benissimo nel primo tempo, e ovviamente è sparito nel finale…

    Vabbè.
    Comunque, io ho sempre ritenuto lebron superiore a wade, seppur di poco, ma noto che nel mondo nba è opinione comune questa: ancora una volta, wade è stato tenuto fuori dal primo quintetto NBA, non capisco come si faccia a tenerlo fuori. E arrivato tipo sesto o settimo per l’MVP, e non è nemmeno entrato nel quintetto difensivo, ma hanno messo kobe(??)
    Boh, mi pare che è opinione comune che james sia superiore a wade, ma una simile differenza non è ammissibile, wade se non è il n.1 e il n.2(per me) e non il n.5 o 6.

  150. Oggi il blog ha toccato proprio picchi bassissimi. Prima quello che dice che Rondo si è fatto male perché cagasotto, poi ennesima diatriba sulla decison e su chi sia più forte forte tra lebron e wade e per finire arriva un pazzo a sparare cazzate ma Vabbe l’universo e l’idiozia umana sono le sole cose infinite diceva Einstein

  151. GRAZIE PER TUTTO QUESTO AFFETTO
    SONO COMMOSSO

    SEMBRA CHE HO IL CUORE DI PIETRA,IN REALTA’ ANCHE A NOI DURI PUO’ SCAPPARCI QUALCHE LACRIMA

    CERCHERO’ DI DELIZIARVI CON QUALCHE RACCONTO
    IO CHE HO VISSUTO TUTTO IL PERCORSO GALATTICO
    HO VISTO COSE CHE VOI UMANI POTETE SOLO SOGNARVI

    HO SUONATO CON ELVIS
    HO STUDIATO CON ALBERT
    HO FATTO SESSO CON MARYLIN
    HO MANGIATO CON GIULIANO FERRARA
    HO PROFETIZZATO CON NOSTRADAMUS
    HO GOVERNATO CON GAIO
    HO RUBATO CON LUPIN
    HO PROGETTATO CON ARCHIMEDE
    HO DIPINTO CON LEONARDO
    HO SCOPERTO CON CRISTOFORO
    HO PREGATO CON GIOVANNI PAOLO
    HO IMPRECATO CON OSAMA
    HO BUNGATO CON SILVIO
    HO VIAGGIATO CON DOCTOR EMMET BROWN
    HO SCHERZATO CON BENIGNI
    HO SOFFERTO CON IL CULO DI IN YOUR WEIS
    HO VUDU’ZZATO CON MAILMAN

    MA DOPO TUTTO POTREI ANDARE AVANTI ALL’INFINITO,MA MI LIMITO A DIRE CHE LA COSA PIU’ BELLA CHO HO VISSUTO E’ STATA QUELLA DI VEDER GIOCARE A BASKETBALL MISTER KOBE BEAN BRYANT

    PAROLA DI ZIO ZEN

    • sei il mio idolo, pero’ mi pare che i dottori ti avessero detto massimo tre post al giorno.

  152. Cazzo zen mi piacerebbe essere brillante come te!!!!!!!!

    Ti prego IYW rispondigli così ci racconta qualcos’altro, sto piangendo dal ridere!!!!
    Mi sembra la tematica del giorno il ritorno di zen!!!!!

  153. Comunque lo ammetto anche io; era stata una giornata terribile, ma lo Zio Zen mi ha fatto tornare il sorriso sulle labra… Aaaaahh… Quante ne abbiamo passate, caro mio…

  154. ZEN sei uno spasso!
    dove sei stato in tutti questi anni? senza di te questo posto è diventato la casa della noia.
    sempre lebron contro kobe,kobe contro lebron,ora lebron meglio di wade o wade meglio di lebron.
    che tristezza :(

  155. E’ tornato er profeta der ca…!!

    In una giornata di blog ultra-palloso a smandrupparsi l’uccello con iperboli pro o contro Lebron accogliamo con gaudio il ritorno di Toxic Zen!

    HO VISTO COSE CHE VOI UMANI POTETE SOLO SOGNARVI

    Io non mi sarei mai sognato di vedere i Lakers farsi mettere a pecorina dai Mavs, eppure li ho visti quest’anno con questi occhi senza dover varcare le porte di Tannhäuser…

    Zen, non essere egoista, metti a giro quella roba eccezionale che ti spari in continuazione. Noi per gratitudine ascolteremo con attenzione tutte le stro…ehm…le storie affascinanti che ci racconterai!

  156. usciti i quintetti… per me errori (cioè errori, non sono d’accordo) su gasol dentro e garnett fuori (nessuno di boston? davvero?).. e cris paul e westbrook invertiti… e forse pure wade e kobe invertiti ma non ne sono sicurissimo….

Commenta