Kevin Durant, una gara 7 da campione!

GRIZZLIES 90, THUNDER 105 (Oklahoma City wins 4-3)
Saranno gli Oklahoma City Thunder di Kevin Durant a sfidare i Dallas Mavericks nella finale della Western Conference che i Memphis Grizzlies hanno accarezzato con una favolosa serie di 7 partite ma che hanno abdicato al sogno di poterla raggiungere dopo una gara 7 piena di difficoltà e ampiamente vinta e meritata dalla squadra di Brooks. Per la banda di Hollins rimane una fantastica ed inattesa post season da celebrare ugualmente. Memphis parte meglio con i padroni di casa che appaiono più contratti nei primi minuti di gioco fino al momento nel quale Durant rompe il ghiaccio e trascina a suon di canestri i suoi verso il primo allungo di serata (33-23) in un primo tempo che si chiude con il +8 di Oklahoma nonostante una pessima esecuzione al tiro dei Grizzlies che si avvicinano a metà 3° quarto con la tripla del -3 di Conley. E’ questo il punto di contatto più vicino alla finale di Conference per Memphis che subisce un’onda anomala di triple con il duo Harden-Durant che piazza 5 tiri dall’arco negli ultimi 4’ per un comodo +14 a fine 3° periodo, un vantaggio che riescono a gestire agevolemente negli ultimi minuti di gioco con Westbrook e Mohammed. Per i Thunder, c’è la fantastica gara di Durant che firma 39 punti con 13/25 dal campo e 9 rimbalzi a referto mentre Westbrook piazza una tripla doppia da 14 punti, 10 rimbalzi e 14 assist. Benissimo anche Harden (17 pts, 4 triple) e Collison che limita Randolph (17 pts, 6/15). Per i Grizzlies, solo il 39% dal campo e ben 11 stoppate subite.

 

HEAT 82, BULLS 103 (Chicago leads 1-0)
Netto successo dei Chicago Bulls che iniziano nel migliore dei modi la Finale di Conference battendo i Miami Heat grazie ad un ottimo secondo tempo. Nella prima frazione, la gara è piuttosto bloccata con Miami che parte meglio dai blocchi di partenza e con un Bosh 5 stelle extra lusso riesce a mettere il naso davanti per la maggior parte del tempo. L’ex Raptors segna 19 punti ma il punteggio è di 48 pari dopo 2 quarti di gioco. Nella ripresa, Derrick Rose cambia marcia al suo gioco e a quello dei Chicago Bulls che vanno avanti di 9 lunghezze grazie alle triple di Deng, Bogans e dello stesso Rose che ne piazza due nel 3° quarto. Miami cerca di rimanere aggrappata al match ma la second unit di Thibodeau produce la fuga decisiva grazie ai canestri di Asik e Brewer con la tripla di Watson che fa dilatare il divario sul +17. Bosh scollina verso i 30 punti ma il suo sforzo non produce la gran rimonta con Korver e Rose che chiudono il match definitivamente. Per Chicago c’è un netto dominio nel pitturato con ben 19 rimbalzi d’attacco (8 del solo Noah) con Rose che chiude il suo match a quota 28 punti con 6 assist e 3 delle 10 triple targate Bulls. Deng infila 21 punti con 4 tiri dall’arco mentre Boozer sfiora la doppia doppia (14 pts, 9 rebs). Miami ha percentuali migliori al tiro ma paga le 16 palle perse di fronte a soli 11 assist. Si salva il solo Bosh (30 pts, 9 rebs, 12/18) con il duo Wade-James che non va oltre i 33 punti combinati con 14/32 dal campo.

Post By Kevin Di Felice (156 Posts)

Connect

129 thoughts on “NBA – Chicago batte Miami, Durant trascina OKC

  1. gran difesa di deng su lebròn,davvero. mi sorprende piu che altro il punteggio,nella mazzata degli heat,gara2 sarà ancor piu indicativa.

    bene i due solitamente contestati,bosh e boozer :)

    quanto ai thunder beh,permettetemi una battuta,se tra durant e westbrook ci fosse sempre l’intesa di ieri sera sarebbero da anello questi qui!

  2. 2 + 2 fa generalmente 4
    a volte fa 3
    altre volte 5

    Grinta, motivazioni ed un buon gioco di squadra (leggasi Chicago stanotte) -> 2+2=5
    Continui isolamenti per il consueto 1 vs 5 e carente gioco di squadra (Miami) -> 2+2=3

    Miami è la più forte delle squadre rimaste in lizza, ma non necessariamente vincerà il titolo.

    Complimenti agli youngster di OKC, ma onore agli straordinari PO di Memphis.
    Checchè ne pensino diversi frequentatori di questo forum, la maggiore pericolosità perimetrale che sarebbe stata fornita dalla presenza di Gay avrebbe aiutato non poco la squadra.
    Se riescono a tenere Gasol e Battier l’anno prossimi gli orsi partiranno decisamente più in alto nella griglia dei PO e faranno molto male (agli avversari si intende)…

  3. Bagatta è meglio che stia zitto. Ieri pronostica i Grizzlies vincenti, e le prendono. Se un giorno lo dovessi incontrare per strada, non staccherò la mano da un pezzo di ferro e dai miei zebedei.

    Westbrook ha capito che non deve fare il Rose e che di compagni a cui dare la palla in sicurezza ne ha, da Durant a Harden, pure lo stesso Ibaka, che ha un tiro dalla media buono, seppur rivedibile. Male Battier, ha sbagliato tutto in attacco e in difesa su Durant è stato pessimo, non bene Gasol per problemi di falli, gli unici salvabili sono Z-Bo, anche lui, comunque, piuttosto spento, Mayo e Conley. Molto male la circolazione offensiva e l’attacco sul perimetro, ieri si è sentita tutta l’assenza di Gay. Dall’altra parte, benissimo Durant e Westbrook, ottima partita di Collison, dominatore assoluto nel pitturato, prendendosi un buon numero di Off Rebs, e culo pazzesco di Harden che ha messo un paio di bombe di quelle che pensi: “Ma come ha fatto? Da dove gli è uscita?”

  4. memphis-okc partita bruttina, risolta da uno tsunami di triple e una presenza intensa di kd, con un ottimo westbrook che gli lascia l’onore della ribalta e ne guadagna l’intesa tra i due..molto bene harden, e anche se non ha brillato perkins in questi po vorrei farvi notare che nonostante la grande prova di collison oggi, avere il gigante ex boston è stato fondamentale per reggere l’urto di gasol e randolph, anche se hanno fatto una serie pazzesca..per me con ibaka krstc e collison memphis se la sarebbe portata a casa

  5. kevin sei grande! 5:45, io stavo “into o’ meglio do’ suonn” ( stavo nel pieno del mio riposo)
    gara 7: tifavo thunder perché sono simili agli spurs per costruzione e modello e perché memphis ci aveva eliminato anche se quest’ultima mi affascinava per caparbietà e per volontà. la loro favola è finita ma sin dall’inizio di gara 7 mi sono trovato, mio malgrado, a fare il tifo per loro ed il motivo è sempre il solito: Bagatta
    sempre lui capace come pochi di irritarti e di salire sul carro di ogni superstar vincente e ieri c’è stata una telecronaca-leccata in cui non c’era gioco, tiro, schema ma solo kevin durant.
    cosa non avrei dato perché vincesse memphis? mah!
    gara 1 : rimbalzi. alla vittoria in gare 6 bulls dissi che i lunghi la favorivano non poco sotto.
    da un lato noah, boozer, gibson, ascek e thomas e dall’ altro bosh, zee, anthony, haslem .
    molti guarderanno alle prove incolori di wade 18 pt 7/17 e james 5/15 per 15 pt. ma la chiave della serie è una: rimbalzi 45 a 33 per i bulls.

  6. Vista OKC – MEM su Sportitalia nonostante il mitico Bagatta (fortuna che esiste Trigari!)

    Partita abbastanza brutta nel primo tempo, dove un pò di tensione ha generato tiri orribili, palle perse a profusione e, più in generale, un brutto gioco per entrambe le squadre.
    Secondo tempo decisamente migliore per OKC, mentre i Grizzlies sono rimasti gli stessi della prima frazione con un Randolph poco ispirato ma anche ben limitato dai lunghi di casa (ottimo Collison che ha giocato più di Ibaka nel ruolo di 4) e con percentuali al tiro dalla distanza pessime.
    Io ho visto per intero solo gara 7 di questa serie, e da quello che ho visto nn posso che concordare con Mackiemesser, Rudy Gay avrebbe aiutato non poco la sua squadra in fase realizzativa aumentando di molto la pericolosità offensiva che ieri sera, con Mayo, Randolph e Gasol appannati, era pari a zero.
    OKC invece trascinata alla grande da Kevin Durant con un Westbrook generoso da tripla doppia che commette cmq degli errori nella gestione della palla e nella scelta dei tiri, ma tutto sommato assiste bene i compagni concedendosi qualche scorribanda personale quasi esclusivamente in fase di transizione.
    Però signori miei, partita spaccata da James Harden che nel terzo quarto va “on fire” e piazza due o tre bombe nel giro di pochissimo tagliando le gambe agli avversari.
    Poi KD sigilla il risultato.

    Questi ragazzi terribili sono davvero forti, ma io ho l’impressione che Dallas abbia un quintetto e soprattutto una panchina complessivamente più forte di Oklahoma, soprattutto se ritorna Butler. Inoltre, per quanto sarà dura per i Mavericks fermare le tre frecce dei Thunder, credo che Nowitzki farà molto male ai lunghi avversari, senza contare che gente come lui, Kidd o Terry ha un’esperienza non saprei dire quante volte superiore a quella di coloro che si troveranno di fronte.
    Io dico 4-2 Dallas.
    Cmq sarà una serie molto bella.

    Sorpreso dalla legnata che i Bulls hanno rifilato agli Heat.
    Thibodeau sa di avere dei buoni lunghi, soprattutto difensivi, e cosi chiude l’area sfruttando l’energia e l’atletismo di Noah e Gibson accompagnati dalla presenza fisica di Asik. Boozer lavora discretamente in attacco, Rose è una sicurezza e gli altri contribuiscono.
    Tenuti lontano dal pitturato Wade e Lebron diminuiscono la loro efficacia. Inoltre per il Re c’è anche Deng a dare fastidio sul perimetro. Credo che Miami troverà degli aggiustamenti e vedremo una gara due più equilibrata, ma attenzione perchè la second unit dei Bulls, non ricchissima di talento ma cmq composta da giocatori che fanno la loro parte molto bene, rischia di scavare il solco tra le due franchigie.
    Il supporting cast della Florida deve dare di più, soprattutto per creare le spaziature utili a James e Wade per bucare la difesa avversaria.
    Per quanto formidabili, se quei due sono costretti a giocare semrpe contro una difesa perfettamente schierata, finirà sempre com’è finita ieri sera.

    Applaudo Chris Bosh: atteggiamento umile di chi deve guadagnarsi giorno per giorno il diritto di stare in quella squadra, si vede dalla faccia e dal linguaggio del corpo, con 30 punti segnati che, in una finale di Conference, se sei un brocco non li fai, anche se il tuo avversario diretto si chiama Boozer.

  7. Io riposto i miei commenti per sicurezza….tanto so già che ho toppato un’altra volta….

    I pronostici di

    GiangioTheGlide

    Chicago – Miami 2-4

    Dallas – OKC 4-2

  8. Buongiorno a tutti,scrivo per la prima volta anche se vi seguo da molto tempo.OKC-MEM Collison prima,Harden poi, sono riusciti a dare a tutta la squadra quella fiducia che ha permesso a OKC di andare avanti,dopo un inizio a dir poco stentato.SEcondo me ,però,questi non chiudono le partite come dovrebbero:nell’ultimo quarto la partita era psicologicamente finita ma il punteggio non si dilatava come poteva ,causa errori di attenzione, e questo potresti pagarlo(come già hanno fatto nella partita dei 3ot).

  9. Per oggi soltanto una cosa LET’S GO BULLS!!!
    Nessuno dà credito ai Bulls dall’inizio dei playoffs perchè secondo tutti “è troppo presto per loro”.
    Ma intanto zitti zitti questi continuano a macinare gioco e difendono in maniera spaventosa.
    Indipendentemente da come andrà a finire a Chicago possono essere orgogliosi di questi ragazzi.

    [ Complimenti anche a Memphis, peccato per gara 7 (KD ce l’avevano gli altri e in una gara 7 questo pesa non poco), ma grandissima stagione la loro ]

  10. Questo sito di merda inizia davvero a darmi fastidio…ma questi geni nn se ne sono accorti che un commento su due nn te lo fa postare, anche se nn ci sono parolacce, bestemmie, etc?

  11. O cazzo, ma hanno già iniziato la finale! Pensavo che la iniziassero oggi. Perdon, se può essere accettato:

    Chi-Mia 2-4 ( ho sempre sballato il pronostico in cui speravo, quindi a sto giro faccio il contrario)

    Dal-Okc 4-3

  12. Ma + ke i grandissimi Durant e Westbrook secondo me in questa gara 7 la differenza l’ha fatta Harden…..a lui è entrato di tutto…..Battier invece ha sbagliato 4 triple assurde con Km di spazio….io la differenza la vedo tutta qui….cmq se Memphis riesce a tenere questo gruppo,con il ritorno di Gay,e l’aggiunta magari di un buon lungo da rotazione,nei prossimi anni si toglierà parecchie soddisfazioni….

  13. Pure io mi sono perso. E’ la seconda volta, quindi capisco se non può essere accettato.
    CHI-MIA 4-2
    DAL-OKC 4-2

  14. Un capitolo a parte lo merita poi Fonseca. Ieri sera, si è vista tutta la differenza tra avere un coach con le palle, ed avere un raccomandato di Riley. In 48 minuti, non è riuscito a trovare mezza soluzione che permettesse a Wade ed LBJ un tiro facile (magari dopo una serie infinita di blocchi), o quando meno con un metro di spazio.
    Emblematica della sua impreparazione a questi livelli, l’azione in cui gli Heat erano in 6 in campo (ingiustamente non punita da fallo tecnico). Ieri Thibodeau l’ha preso, mangiato e ricacato come se fosse pane e nutella. Dilettanti allo sbaraglio

    Bulls superbi, quasi commoventi. Per molti versi vorrei veder passare gli Heat in questa serie, ma se la devono guadagnare, altrimenti ben venuti i Bulls. Stanotte hanno dato una lezione di grinta ed umiltà tale, che il rumore degli schiaffi si è sentito fino alla Florida. Sono stati solidissimi, concentrati, corali come mai lo erano stati in questi PO. Davvero contento per loro

  15. grandissimi i miei bulls!!!speriamo ora di essere in grado di respingere la furia dei 2 supereroi di miami in gara 2 dove credo giocheranno con il coltello tra i denti..se continuiamo a mantenere il dominio nel pitturato dei rimbalzi possiamo comunque giocarcela…
    nota di merito per l’underdog LUOL DENG.
    Questo giocatore era considerato e alla grande solo 2-3 anni fa, poi causa qualche infortunio di troppo ha perso ritmo partita e ha faticato a tornare ai suoi livelli; finalmente quest’anno la fortuna gli ha dato una mano e ha dimostrato di essere non solo un ottimo difensore e un buon scorer ma ha ampliato ancora il range di tiro contribuendo anche con rimbalzi e qualche assist!!!molto sottovalutato ma davvero un buon giocatore!!

  16. incredibile…. in questo forum credo che il 90% della gente non considererebbe i Thunder una squadra da titolo neanche dopo un’eventuale conquista… ma cosa devono fare sti poveri cristi per avere un minimo di considerazione e credibilità?!

    ma alla fine è meglio così… molto meglio partire con gli sfavori del pronostico, almeno è quello che c’hanno insegnato questi playoff…

    GO THUNDERRRRR

  17. Impressionante prova difensiva dei Bulls, da parecchio non vedevo una squadra difendere in questo modo…veramente mostruosi.Oltre al fatto di essere una gran difesa si avvale di giocatori che presi singolarmente sono ottimi difensori. Deng immenso, oltre a difendere come un mastino ha anche dato il suo in attacco, Brewer che porta la sua solita dose di energia e poi che dire dei tre lunghi Noah, Gibson e Asik che hanno sigillato l’area e buttato la chiave catturando anche una caterva di rimbalzi offensivi. Lo stesso Boozer ha fatto una buona partita, ha dato il suo contributo in attaacco e a rimbalzo senza sfigurare troppo in difesa.Rose partita da MVP, 28 punti lisci lisci che nemmeno te ne accorgi ..poche forzature..certo ieri anche l’attacco è girato più del solito con un ottima circolazione di palla.

  18. PRONOSTICI:

    Chicago vs Miami 4 – 2

    Dallas vs Oklahoma 2 – 4

    Finalmente la serie che aspettavo da un anno: Chicago vs Miami…La prima partita mi è sembrata piuttosto indicativa…

  19. Vista OKC-MEM, visto asolo il recap di CHI-MIA.

    Sulla prima KD aveva bisogno di ricordare che, se qualcuno lo avesse dimenticato dopo gara 5 e 6, OKC è la SUA squadra e non c’è Westbrook che tenga; il play sembra aver capito e compensa una serataccia al tiro con la solita energia e tanti assist. Uscendo fuori dai soliti 2, OKC ha davvero tanto per mettere in difficoltà chiunque, anche nelle fasi calde: Harden sta dimostrando di essere un giocatore completo ed affidabile in ogni lato del campo, Collison se gioca sempre così farà leccare i baffi a Brooks (che non li ha) e anche Mohammed ha dato buoni segnali pur giocando pochino. Loro ci sono, non so dove arriveranno ma a sto punto non ci sono limiti…

    Per quanto riguarda l’est, non ho molto da dire: dei Big 3 di Miami ha giocato bene solo quello meno quotato, il resto è stato annullato da una partita formidabile di Chicago. Rose a parte, mi ha fatto un’impressione meravigliosa Gibson; più in generale, come qualcuno aveva già pronosticato in questo sito, la differenza a rimbalzo avrebbe generato un vantaggio relativamente alto e visti i tabellini non vi è alcun dubbio.

  20. Capolavoro dei bulls. 10/20 da 3, rose che non ha forzato nulla, ha sempre fatto la scelta giusta, deng ha tenuto james in difesa e lo ha SEMPRE punito in attacco. Noah come intensità mangia in testa a tutti, boozer forse torna ad essere un giocatore. Organizzati alla perfezione.

    Dall’altra parte, wade e james incredibilmente fermi, quasi svogliati, cosa che ha del clamoroso dato che è gara 1 delle finali di conference in casa bulls…Boh?

    In numeri: rimbalzi MIA 33 6 offensivi. Bulls 45 reb 19 offensivi.
    Assist mia: 11, bulls 23
    palle perse mia 16 bulls 9

    Ah, sempre su rose, gara da MVP contro james e wade. Roba che non so quanti avrebbero potuto fare.

    Forse però i bulls troppo belli, e gli heat troppo brutti. Ma c’è da dire che è la stessa cosa che magari si diceva nella serie mavs lakers…

  21. in ritardo di nuovo, lo so

    scusatemi ma in fondo una serie è finita ieri sera

    CHI – MIA 2 – 4
    DAL – OKC 4 – 3

    • mi accodo :) (tra l’altro dopo un osceno 4 alla prima fase credo di aver sfiorato il pokerissimo nelle semifinali)

      Chi – Mia 4-2
      Dal – OkC 4-2

  22. Giocare un secondo tempo di una gara7, dopo onestamente un brutto primo tempo, come hanno fatto i Thunder significa essere una grandissima squadra.. Hanno chiuso l’area in difesa e ucciso la partita con la transizione, dove insieme agli Heat sono la squadra più forte della Lega.. KD (4°anno) regale, Westbrook (3°anno) finalmente meno egoista, Harden (2° anno) killer nel momento clou… ho messo l’anno tra parentesi perchè, se ci aggiungiamo pure Ibaka che è pure lui al 2° anno, si devono fare alcune considerazioni:
    – questi sono il futuro… ovvio, lapalissiano, tutto quello che volete, ma questi sulla carta hanno tutto per dominare l’Ovest e la Lega.. i 4 giocatori più importanti sono anche i 4 più giovani e futuribili… il più vecchio è Durant che ne fa 23 a settembre…
    – questi sono il presente… faticando vs Denver, sputando sangue vs Memphis, alternando luci ed ombre, alti e bassi, OCK è comunque in finale di Conference ad Ovest… per essere così giovani hanno dato una dimostrazione di solidità, fiducia e mentalità davvero impressionante… dopo la L di gara1, lo sciagurato 4° periodo di gara3, hanno sempre reagito e in un modo o nell’altro hanno portato a casa la serie…
    – sono l’esempio di come, con fortuna certo (KD non passa mica tutti i draft) e soprattutto tanta tanta programmazione, una franchigia nel baratro come gli ex Sonics nel 2007 possa arrivare nel giro di pochi anni a 4 vittorie dalle Finals…

    Tornando a gara7, a chiave di ieri sera è stato Collison.. difensivamente su Z-Bo e in generale negli “intangibles”..

    Che dire dei Grizzlies… a mani basse sorpresa di questi PO in positivo… sono esplosi definitivamente Conley, Gasol e Randolph.. Mayo ha sempre dato il suo contributo, così pure Tony Allen e Battier… hanno battuto Spurs e sono arrivati a gara7 vs i Thunder senza il loro giocatore franchigia… sono stati fantastici…
    Ora è fondamentale rifirmare Gasol… la rifirma di Battier anche ma a cifre normali… Gay avrà una voglia matta l’anno prossimo di mostrare al mondo che con lui forse le cose sarebbero andate diversamente…. ovvio che il 2012 sarà un anno importantissimo per Memphis, quello della riconferma… cosa molto molto difficile per un gruppo che, sulla carta, possiede 2-3 teste calde… spero vivamente infatti che non facciano la fine dei Nuggets del 2009…

    Gara1 ai Bulls…. è “solo” la prima, ci sta che i Bulls, in casa, ci abbiano messo il triplo dell’energia degli Heat.. per gli Heat è importante vincerne una fuori, che sia la 3, la 5 o la 7, visto che alla AAA sono praticamente imbattibili… la partita è stata spaccata da Rose nel terzo quarto e la difesa dei Bulls non ha permesso a Miami di rientrare… Thibo scommette sulle % di Lebron e Wade dai 6 metri o più (come fatto pure con JJ e Crawford) e ha ragione lui… citazione per la partita di Deng.. difensivamente perfetto e ottimo pure in attacco.. se fosse questo per tutta la serie allora il pronostico va rivisto…

  23. 4-2 miami… vedrete che miami ruba gara 3 o gara 5… una delle due la porta a casa… wade e lebron devono semplicemente fare quello che hanno fatto con boston… salire in cattedra insieme nella stessa partita… e in una su 3 lo faranno… fuori casa per me chicago non ha speranze…
    deng difende molto bene, ma in una su 3 lebron gliene fa 30… se wade gli viene dietro è finita la serie…

  24. Guardando la partita dei Bulls, ho notato una cosa: James e Wade non soffrono i Celtics, ma Thibodeau. Ha un modo di giocare in difesa così ben organizzato e non troppo complicato che con lui chiunque sa difendere alla grande, e questa difesa punisce che parte in isolamento. Nei Celtics attuali l’addio di Thib ha fatto perdere via via questa identità difensiva, che invece hanno preso i Bulls. Quindi, le difficoltà che la còpia degli Heat aveva contro i Celtics le aveva superate solo perché si sono trasferite nella windy city. Ergo, il vero test di LBJ e Flash non era contro i Celtics, ma contro i Bulls. Se tengono così difensivamente, cosa che faranno con ogni probabilità, vedo un 4-1 Bulls.

    Posto i miei pronostici, spero di non essere in ritardo:
    Chicago – Miami 4-1
    Dallas – Oklahoma City 2-4

    • Abbastanza daccordo. L’impressione è che i bulls soffrano le squadre con un gioco corale.. Una eventuale finale con Dallas li vedrebbe molto in difficoltà. Comunque continuo a vedere MIA vincente nella serie,nonostante gara 1.

  25. Ma come ho scritto male l’ultimo commento, credo che Dante si stia rivoltando nella tomba..

    • Basta Pirandello…….ehehehhehehe

      A me neanche li prendono in continuazione perchè avrebbero bisogno di tranquillanti…….

  26. in effetti in gara1 il risultato è stato netto,ma basta un 90-91 e gli heat tornano favoriti,cmq attenzione perchè come miamipuo vincere a chicago,anche i bulls possono fare il colpo in florida…e considerando anche la regular ora siamo 4-0 bulls…

    da fan di miami una certa preoccupazione ce l’ho…

  27. Thunder vs Grizzlies

    Ieri ai Thunder entrava di tutto con la sapiente regia di Westbrook quando fa il play (non sempre). KD dopo un inizio balbettante ha preso fuoco macinando punti. Se sei il leader NBA come scorer un motivo ci sarà.

    I due protagonisti principali sono stati Collison e Harden. Che KD e Russell facciano il loro è normale ma i due panchinari hanno deciso la gara. Due buzzers di Harden (6 punti) + tanta roba e una difesa enciclopedica di Collison hanno spaccato in due la gara.

    I Grizzlies sono collassati nel finale quando tutti i tentativi di rimonta venivano riggettati da un canestro allo scadere, un rimbalzo offensivo o da mancati layup. Gay è mancato ma non poteva essere altrimenti. Due frecce nell’arco sono semptre meglio di una nei finali di gara. Se la dirigenza non fa stronzate del tipo provare a scambiare Mayo per McRoberts ci siamo. Due firme (Gasol, Battier) + la crescita della squadra, inevitabile e questi il prossimo anno vinceranno le loro 50/55 gare. Sono una contender.

    I Thunder sono forti e con l’arrivo del chierichetto Perkins (chi lo avrebbe mai detto) ha dato consistenza al reparto lunghi. Unica pecca al momento e la scarsa produttività legata a tap-in o a qualche jumper di Ibaka. Mavs avvertiti.

    Bulls vs Heat

    Classica serata in cui una squadra veleggia e l’altra va in crisi. Troppo belli e brutti per essere veri. Alcune annotazioni: Deng ha difeso benissimo su James ma come ha detto nel post gara molti tiri li ha sbagliati il 23 che presumibilmente salirà di colpi, Wade è sembrato stanco mentre Bosh ha tratto vantaggio dall’affrontare Boozer. Dall’altra parte Rose non si ferma come la difesa che colleziona una marea di rimbalzi offensivi e seconde chance. Se poi la panca produce non li batte nessuno.

    Gara due sarà un’altra cosa. Ci darà molte indicazioni su che serie avremo.

    Boozer
    Al di là delle statistiche è un telepass in difesa. Lento negli aiuti come Korver. Giocatori che per stare in campo come vuole Thibo devono difendere al loro meglio altrimenti sono inutili se Gibson, Brewer, Asik difendono e mettono a segno qualche punto. Come ormai accade da qualche gara il buon Boozer usa l’asciugamano negli ultimi 5 minuti per festeggiare i compagni.

    In prospettiva serie non può permettersi un Bosh da 20 punti, figuriamoci da 30 anche perchè i due big saliranno di colpi.

    Serie che si preannuncia fantastica.

  28. Ah, se il buongiorno si vede dal mattino…

    Miami umiliata, distrutta, anzi, come direbbe Obama “terminata”, un po’ come Bin Laden…partita strana, inizio Bulls davvero contratto, Rose che perde palloni come un giocatore di serie B2, e che non attacca il canestro malgrado l’evidente superiorità su Bibby. Heat apparentemente in controllo, Wade ed LBJ tirano poco, ma soprattutto, giocano con calma, e con la faccia di chi sembra sapere il fatto suo…

    Era tutto un bluff: l’apparente calma era solo una apatia ed una mancanza di intensità degna di una partita di pre-season. Wade che sbaglia lay-up in solitaria, LBJ che perde palloni dal palleggio appena Deng accenna un po’ di pressione, Wade che nn riesce a battere una volta (dico una, mica 100) Brewer dal palleggio, LBJ che lasciato 1 vs 1 contro Gibson, invece di massacrarlo si fa stoppare, Wade (lo stesso che faceva slalom in mezzo alla difesa Celtics come se fosse Girardelli) che non riesce a superare Noah in velocità, ma anzi si fa umiliare con un bel block…

    Non so cosa pensino gli Heat, forse pensano che visto che hanno battutto i Celtics, o che sulle magliette c’è scritto Wade o James, allora siano già in Finale. Faranno bene a svegliarsi, ed a tornare sulla Terra. Qui non ci sono “anziani” di 35 anni, non c’è un play con un gomito in disordine, non c’è un panzone di 160 kili che si e no gioca 5 minuti in tutta la serie. Questi sono giovani, hanno la dinamite nelle gambe, e la bava alla bocca

    Ieri tutti, dico tutti gli esterni avversari, Boogans, Brewer, Deng, perfino Korver in un paio di occasioni, sono riusciti a stare in single coverage con Wade ed LBJ. Pensavo che sarebbe stata la sagra del raddoppio, con Noah ad aiutare di continuo, invece non ce ne è stato bisogno, i 2 big erano sedati già in partenza

    Come possono pensare di vincere se concedono 20 rimbalzi offensivi? Se gli avversari hanno a disposizione 20 tiri in più? L’esperienza di RS non è bastata, quel 3-0 tanto simile come sviluppo a gara 1 (vedi secondi tiri e difesa sulle stars). Ieri Bosh in attacco ha fatto quello che ha potuto, ma in difesa è stato mangiato vivo da Noah (MVP ieri sera assieme a Deng, per quello che mi riguarda), Anthony a modo suo ci ha provato, per il resto, zero assoluto, contro una front-line che aveva la bava alla bocca

    Un capitolo a parte lo merita poi Fonseca. Ieri sera, si è vista tutta la differenza tra avere un coach con le palle, ed avere un raccomandato di Riley. In 48 minuti, non è riuscito a trovare mezza soluzione che permettesse a Wade ed LBJ un tiro facile (magari dopo una serie infinita di blocchi), o quando meno con un metro di spazio.
    Emblematica della sua impreparazione a questi livelli, l’azione in cui gli Heat erano in 6 in campo (ingiustamente non punita da fallo tecnico). Ieri Thibodeau l’ha preso, mangiato e ricacato come se fosse pane e nutella. Dilettanti allo sbaraglio

    Bulls superbi, quasi commoventi. Per molti versi vorrei veder passare gli Heat in questa serie, ma se la devono guadagnare, altrimenti ben venuti i Bulls. Stanotte hanno dato una lezione di grinta ed umiltà tale, che il rumore degli schiaffi si è sentito fino alla Florida. Sono stati solidissimi, concentrati, corali come mai lo erano stati in questi PO. Davvero contento per loro

  29. Molti dei punti dei Bulls sono venuti da seconde opportunità, il dominio a rimbalzo dei tori è stato lampante, se poi Noah riesce pure a tenere in quel modo Wade…., resto con Miami però gara 2 per loro è quasi pivotal, se vanno sotto 2-0 si fa dura….

    P.S. Pare che nella storia Nba non sia mai successo che la squadra sweepata in RS abbia poi vinto la serie playoff contro la stessa avversaria…

  30. Alert
    Citando Charlie Brooker dopo una battuta su Berlusconi (ps: visto allo stadio alla festa scudetto del milan, ce l’avevo pochi posti dietro, era una sfinge, Galliani, invece, è un grande, lo abbiamo incitato con alcuni cori e lui si è alzato, ci ha ringraziato, e ci ha detto forza milan!): “CREDO CHE IL MIO CERVELLO ABBIA APPENA CERCATO DI INGOIARSI PER LO SCHIFO CHE HO DETTO!” Ecco, se proprio non si vuole scomodare anche Pirandello, credo che questa cit. di brooker esprima al meglio la mia scialbezza in grammatica eheheh

  31. james harden! questo sì che è un sesto uomo!
    e se fosse che per il terzo anno consecutivo la squadra campione è quella con un sesto uomo mancino?
    boh continuo a credere che il titolo vada ad est, anche perchè avranno il fattore-campo nelle finals, ma ormai in questi playoff non mi stupisco più di niente

  32. Io non sono cosi convinto che Miami una fra gara 3 e gara 5 la riesca a strappare sicuramente. E non sono cosi sicuro che per Chicago sia impossibile fare un colpaccio a Miami. Questo lo dico soprattutto dopo ieri notte. Davo per favoriti Miami per lo strapotere nel talento di quei 3, ma nelle finali Nba a volte non basta. Lebron lo vedo parecchio ingessato ed a meno che non venga fuori con la grande forza che possiede, il suo contributo potrebbe risultare non cosi decisivo. Lebron ha sempre faticato con Chicago (anche con i Cavs). Il fattore dovrà esser Wade. Ieri irriconoscibile, forse avrà sentito la pressione della “sua” Chicago ma se non esce fuori prepotentemente questa serie, adesso come adesso, la indirizzerei verso i Bulls. Soprattutto per il fattore campo che davvero potrebbe esser decisivo.
    Su Okc non ci sono parole… Che squadra, che talenti, che intensità, che atletismo. Harden strepitoso, ha demolito Memphis alla fine del 3/4. Totalmente dentro la partita, con una Memphis in balia. Durant, nessun commento…. 11 punti nella partita precedente, irriconoscibile, un Kevin mai visto cosi, quasi inspiegabile. Ieri sera ha messo le cose in chiaro. La scorsa serata gli sarà servita da lezione per arrivare a quel livello che pochi altri in Nba hanno potuto toccare. Devastante

  33. Bulls – Heat 4 a 3

    Mavs – Thunder 4 a 3

    Prevedo due serie memorabili, G7 in trasferta non si vince

  34. Non ho visto memphis-thunder causa stadio ma sembra dalla sintesi che durant abbia lanciato l’ennesimo messaggio a chi non lo ritiene ancora pronto per certi traguardi…! intanto per la prima volta oklahoma raggiunge una finale di conference, ad inizio anno avevamo detto che già superare un turno sarebbe stato un passo avanti, invece ne hanno già superati 2, e per me l’avversario che ora hanno di fronte non è impossibile per raggiungere la finale nba già quest’anno. Ho visto il secondo tempo dei bulls, difesa dei tori incredibile, l’energia messa in campo era doppia rispetto a quella degli heat! rose perfetto nella gestione e gli altri pronti a punire. I rimbalzi in attacco sono la logica conseguenza di una differenza di aggressività. Riguardo le percentuali del tiro da 3 non mi sembrano casuali, la circolazione è stata fluida e i tiri presi dall’arco erano tutti di ottima fattura. Il 50% ci sta tutto. Detto dei meriti dei bulls, bisogna sottolineare l’atteggiamento sbagliato di miami, quasi supponte, mi è quasi sembrato che con celtici e lakers fuori abbiano abassato la guardia convinti di aver il titolo in tasca. Capisco l’attacco, perchè la difesa dei tori ha messo in difficoltà tutti, non comprendo la fase difensiva, se concedi 100 punti ai bulls non hai mezza chance. Fortunatamente per loro in una serie al meglio delle 7 c’è spazio per recuperare e per permettersi passaggi a vuoto come quello di ieri, sicuramente avranno capito che non possono alzare le mani dal manubrio, i bulls non regaleranno nulla. Gara 2 probabilmente vedremo tutt’altra partita di Lebron e soci, la speranza è che i bulls mantengano il livello di ieri per avere una serie equilibrata

  35. Vittoria con un certo margine di Chicago,anche se Miami è favorita la Finale se la dovrà sudare molto più di quanto si possa pensare guardando i roster o le serie precedenti,ognuna ha storia a sè….quello che è certo è che i Bulls non si possono permettere che Bosh segni così tanto perchè i 2 fenomeni non tireranno sempre così e Chicago non potrà sempre limitarli così bene..ieri Deng ha fatto un ottimo lavoro su LBJ….Questa partita dimostra che i Bulls hanno aggiunto più Boozer per portare a casa un nome importante dalla free agency che non con una strategia precisa,ieri Gibson ha fatto un ottima gara e meriterebbe più minuti e più spazio,anche se offensivamente forse non vale neanche la metà di Carlos,però si sbatte il triplo e ai poff conta molto…

  36. Enorme

    Credo sia un problema che nn ha nulla a che fare col contenuto dei posts, a me nn fa postare cose senza la minima parolaccia o polemica, mentre altre volte mi ha permesso di scrivere cose immonde…è una cosa loro, anche se nn capisco da cosa dipende…

    • il tuo vostra madre p…… lo dimostra pero’ magari se hai tanta voglia di defecare volgarita’ da quella tua bella boccuccia puoi recarti cortesemente in uno dei tanti cessi pubblici presenti sul web

  37. Quando terminate di scrivere, copiate il contenuto del vostro messaggio, così nel caso in cui non ve lo fa inviare, con un semplice incolla potete riprovarci in 5secondi. Potrebbe essere una soluzione…

  38. infatti io da un pò non ci provo neanche più, i commenti sopra le 3 righe non me li fa postare

  39. MrBigshot

    Credo che tu sia nuovo del blog, quindi per questa volta ti perdono…se fossi più “anziano”, sapresti che nn sopporto insulti a madri, padri, sorelle o parenti vari. Quindi, evidentemente, l’utente in questione nn sono

    • lo so volevo replicare a lui non a te,forse per sbaglio ho replicato al mess sopra o sotto

      • poi ci mancherebbe da come ti poni si capiva benissimo che non e’ nel tuo stile esprimerti in certi modi

    • Rilassati.

      Posta il tuo commento senza offendere tutti o nessuno in particolare. Non c’è bisogno non ti pare?

  40. Vista stanotte chicaho vs miami e sono rimasto folgorato da come difendono i bulls…si sono superati ancora… mai vista una difesa così per l’intera partita. Rose nonostante i 28 punti non avrà fatto sì e no 4 penetrazioni, a fine gara avrebbe potuto giocare già la seconda…fresh like a rose :D
    Deng abbinato perfettamente a LeBron e direi che ci sta più che bene anche Gibson (allucinante stanotte!!!)
    Noah è assurdo O_O non mi è mai stato molto simpatico come giocatore, pur tifando bulls, ma la sua difesa ha un qualcosa di preistorico e animalesco….è Tarzan!
    Mentre più lo vedo giocare più credo in Asik, mi piace un sacco. Non ha un fisico da poter competere con gli altri lunghi dominanti della lega, ma almeno si fa un mazzo cosmico. In certe azioni ha dovuto pure fare 1vs1 con LBJ…bè almeno ci ha provato dai, una o due volte l’ha pure fermato.

    Miami non la vedo molto bene a meno che Riley e Spoelstra (si scrivono così?) si inventino qualcosa di veramente efficace. Perchè Rose non si è ancora acceso del tutto e potrebbe farlo in qualsiasi momento. Comunque discreta difesa su Rose ma nel pitturato gli Heat spariscono…non basta l’esperienza di Ilgauskas (che non gioca) Haslem (chi? Quanti anni fa?) o Bibby che prega di tirare per vincere. Se Miami vincerà non sarà di certo per questi 3 pisquani. L’unico che mi ha stupito degli Heat anche se non troppo è stato Bosh, non per i punti (qualcuno doveva pur farli, se no finiva 100 a 50), ma per il fatto che sembrava essersi ricordato come si gioca a basket in modo convinto. Potrebbe essere un fattore per la serie.

    Comunque dopo aver visto questa prima partita, se va bene arrivano a 4-1 per CHI ovviamente.
    Urge lavoro.

  41. zotal

    Le perplessità sono sempre le stesse su Boozer. Quest’anno è così ma dal prossimo scuse 0. Ora fino a quando gli Heat giocheranno una gara scialba e la panchina Bulls fa 31 va bene ma nel momento in cui le %li e l’aggressività non saranno così superiori agli avversari le deficienze difensive verranno sfruttate.

    Gibson è una dinamo, fa tutto e come tutti gli iperattivi col fisico che hanno i punti li fanno anche raccogliendoli dalla spazzatura.

    Boozer che di talento ne ha tanto, non ha istinti difensivi, è lento e sembra non adattarsi a queste gare fisiche. E’ un’impressione. Come ormai accade da un pò, se Thibo non lo vede ruotare in difesa se ne frega dei punti perchè lo panchina sapendo che in un modo o nell’altro Gibson, Asik, Thomas i punti alla causa li portano. Non saranno tiri estetici ma fanno brodo.

    Personalmente non capisco perchè non abbiano tenuto i soldi per spenderli quest’anno per una guardia che allegerisca il compito del fenomeno col numero 1.

    Korver è un altro buco ma a differenza di Carlos costa relativamente poco e ti aspetti da lui 15 minuti di campo invece dei presumibili 30 di Carlitos.

    Chiudo con la forma fisica del ragazzo. E’ accettabile che la sua produttività offensiva non sia eccellente ma in difesa non ci sono scusanti. Non gli si chiede chissà cosa, ma il solo fatto di ruotare mette in condizione l’avversario di avere un corpo davanti al ferro invece di un’autostrada. E Thibo non lo accetta. Quindi Gibson forever.

    Chiudo dicendo che per i Bulls questa è l’occasione della vita. Come è accaduto ai Lakers/Celtics ogni anno fa storia a se e non sta scritto da nessuna parte che se fallisci ora avrai le occasioni in futuro perchè devi considerare molte variabili.

    • Concordo pienamente, io che ero un grande fan di Boozer dei Jazz sinceramente lo rilascerei per 2 buoni giocatori, tanto mercato ne ha.

      Secondo me se battono gli Heat l’anello non è così lontanto, per assurdo vedo i Mavs o i Thunder (penso Mavs) molto più facili da contenere rispetto agli Heat.

      Ovvero

      a Oklahoma hanno:

      Westbrook che è paragonabile, come gioco si intende, a Wade e Durant a LBJ. Ovviamente a grandi linee. L’unico che mi preoccupa è Perkins che se ci si mette può dar fastidio sotto il ferro…sopratutto con sleepy boozer.

      I Mavs hanno gli esterni devastanti che con buona circolazione di palla in effetti (sopratutto sui vari raddoppi dei Bulls) possono fare la differenza anche se ho sempre pensato che alla lunga il tiro da 3 non ti fa vincere. Hanno Dirk. Per me da marcare è peggio di LBJ e Wade. Ha un fade away naturale assurdo e la butta dentro sempre. Chandler non mi piace ma vale il discorso fatto per Perkins.

      A parere mio se i Mavs riescono a contenere la velocità dei giovani Thunder finisce 4-2 Mavs.

      Poi su DAL-CHI che Jordan ce la mandi buona mi piacerebbe una gara 7 da cardiopalma :D

      Voi che pensate?

    • è vero,i Bulls dovrebbero provare il tutto per tutto quest’anno perchè gli Heat a livello complessivo non posson far altro che migliorare come collettivo e se li ritroveranno sempre in mezzo alle scatole ai poff,l unico modo che hanno i Bulls di migliorare è cedere uno tra Boozer,Noah e Deng e non è detto che accada automaticamente…in ogni caso Boozer fino ad ora in postseason ha deluso in maniera abbastanza marcata e capisco che il coach gli preferisca Taj anche nei finali talvolta….cmq Alert domani notte Lottery! ;)

  42. Alfredo

    Il problema è che lo copio, lo incollo e lo posto e una e due e poi mi rompo le palle…

  43. Occasione della vita per i Bulls … altrettanto per gli Heat … ultimo treno per i Mavs

    ma scusate non serve calarsi totalmente nei Po Nba (e in ogni competizione agonistica di squadra) per capire che per un’atleta a questi livelli non c’è MAI (non ci deve essere mai) un domani!
    Nel senso che se approcci le gare dicendo “tanto sono giovane e poi l’anno prossimo saremmo anche più forti…” perdi già in partenza. Si vive gara per gara e solo dopo si traggono le conclusionie si fanni i bilanci.
    E’ il bello dei PO!
    I Bulls sono più futuribili dei Celtics ma i calcoletti li fanno solo gli scribacchini sedentari non certo gli atleti
    Quindi è sempre l’occasione delle vita per vincere fintanto che non sei eliminato dalla competizione, lo è per tutti e lo è sempre

    mi spiego alert70 ?

    Gli atleti agonisti a questo livello non hanno l’attitudine per fare retorica, se sei un’atleta non la fai, se la fai sei fottuto

    • hai ragione,sono discorsi che gli atleti non si fanno,ma le dirigenze e i propietari delle squadre si,in quanto poi a seconda degli scenari e delle mosse degli avversari cambia la programmazione di un team e di conseguenza investimenti e mosse che riguardano personale come giocatori o staff tecnico…insomma non stiamo parlando a vanvera secondo me,ma giustamente da ciò che siamo,e cioè osservatori!

  44. Ho visto che anche gli Heat ieri hanno adottato lo schema Trail Blazers (più che altro Oden..)
    e cioè mettere 6 giocatori in campo!!!!

  45. showstopper

    E’ successo anche a me e non ho una spiegazione. Se qualcuno del forum ci potesse illuminare sui problemi che coinvolgono un pò tutti sarebbe utile. Grazie in anticipo per qualsiasi chiarimento.

    zotal

    Da tifoso Kings non mi aspetto la numero 1 visto i precedenti. Però mi auguro una tra le prime 5.

    Julius

    Il tuo discorso non fa una piega. Ed è per questo, riallaccinadomi alla questione Boozer che Thibo pur di vincere lo manderebbe a prendere le margherite sul lago Michigan.

    • eheheh! anche io sono nella tua stessa situazione,la 1 la mia squadra non l’ha mai presa,non solo ma non è mai avanzata come posizione eppure qualche anno in lotteria c’è stata! Quest’anno mi basta che si tengano il loro slot della vigilia! ;)

  46. i fortunatissimi Minnesota TWolves…tanto anche se pescano la 1 non sono sicuro che tengano la scelta perciò inutile trepidare troppo! =)

  47. volete Boozer a Minneapolis per Love e un’eventuale prima scelta (così portiamo a Windy-City anche Derrick Williams)?!?!:))

  48. Effettivamente, se Gibson è questo e sia lui che Asik continuano a migliore, Boozer sarebbe sacrificabilissimo… il problema è che con quel contratto non lo vorrà mai nessuno…

  49. tanto quest’estate passo in auto prima a Chicago e poi nelle twin city, quindi non mi costerebbe molto caricare Boozer e fare il Caronte di questa ottima trade…;)
    … anche se ti confesso che spero che Forman ci regali Blake Griffin o DH12…

  50. Blake e’ dei miei Clippers…giu’ le mani…..
    I velieri stanno per salpare…vadi vadi…(fantozzi docet.)

  51. zotal

    La dirigenza T Wolves è andata a Barcellona per parlare con ragazzino spagnolo. Sono fiduciosi che il play sbarchi a Minnie. Infatti si parla di una cessione del play Flinn ai Raptors.

    Ovviamente in base alle risposte che darà si muoveranno di conseguenza nel draft.

    Il talento lo avete meno in panca. Mi sembra che dobbiate anche capire che direzione prendere. Rispetto ai Kings sembra, (dall’esterno), che non ci sia una vera programmazione.

    In bocca al lupo.

    • si questo lo so, il problema è che si sono amminchiati con Rubio aspettandolo per 2 anni e non sono sicuro sia un giocatore che sposti,voglio dire non è che stanno aspettando che arrivi un Chris Paul,se mollano la scelta n 1 perchè arriva Rubio sono dei completi idioti,ma non lo escludo…per quanto riguarda la squadra in sè il problema non è tanto il talento,che andrebbe si incrementato,ma la gestione e lo staff tecnico..Flynn è andato già da un pò e chi lo prende lo avrà per un prezzo molto basso (io dico una scelta di 2 giro)….in ogni caso non c è manco la certezza che il viziatello sbarchi questa estate perciò il futuro è mooolto incerto ahimè!

  52. Curiosità

    A partecipare domani alla lottery ci sarà Kevin Johnson per i Kings!!!!!!! Evidentemente con i Maloof è scoppiato l’amore.

    • in bocca al lupo ai Kings,e spero che restino a Sactown, c è un grandissimo pubblico anche se è una città piuttosto piccolina per gli standard americani!

      • Per un anno saremo lì. Poi entro marzo 2012 ci dovrà essere il progetto esecutivo per la nuova arena. Non sarà facile perchè passerà da fondi privati (Maloof ed altri investitori) + quelli pubblici con conseguente aumento delle tasse locali.

        Sulla città è vero ma neanche Oklahoma City è chissà che. In realtà Kevin Johnson sottolineava come il bacino d’utenza è di 2 milioni per cui uno sforzo collettivo per l’arena ci stà. Vedremo.

  53. Chicago – Miami 3-4

    Dallas – OKC 4-2

    Ho solo ribadito i pronostici scritti sull’altro blog ben prima di gara 1, molti problemi da risolvere per gli Heat. La panchina, i rimbalzi, le triple dei bulls che sono entrate, la difesa asfissiante di deng su james e wade fuori ritmo

  54. la bastonata di miami secondo il mio punto di vista è da ricercare nei tiri dall’arco dei tre punti…micidiali i bulls e scarsi gli heat, poi dopo il terzo quarto hanno tirato i remi in barca (bosh strepitoso)

  55. Flynn ai Raps? Ahia… ho paura che il Mago venga inserito nella trade e vada a giocare a Minnie…

    • uno scambio che i Raps farebbero sin da ora è secondo me Flynn per Calderon,anche alla pari….non so chi ci guadagni ma i candesi sarebbero ben felici di scaricare il contrattone dello spagnolo,Jonny costa molto meno..

      • E ciò dovrebbe farti pensare che nella trade andrebbero inserite tante altre cose. E poi scusa perchè andare con un doppio play spagnolo? Visto che sembra che Rubio arrivi a Minnie.

  56. Goduto come un riccio stanotte…..per adesso c’è giustizia divina gioco di squadra 1 antibasket 0.
    Pensavo che miami a livello di invidualità in attacco avesse raggiunto un limite ma ieri notte è stato di uno squallore indicibile.
    Se i tre geni non coinvolgono i tiratori esterni..miami perde sicuramente la serie.
    Dubito che possono risolverla solo con wade e james come hanno fatto con boston semplicemente perchè chicago è piu giovane fresca, senza infortuni o acciacchi e hanno un bel reparto di lunghi e sono letteralmete assatanati.
    Insomma una squadra con 2 palle d’acciaio.
    Me le sparo tutte in diretta questa serie, sarà estremamente bella.
    Cmq un paio di giorni fa ho detto che boozer può essere un fattore….occhio….

  57. brutto secondo tempo dei Miami o buon secondo tempo dfensivo dei bulls…dipende da come lo si vuole vedere!
    Sicuramente i 2 Big devono coinvolgere più gli altri compagni come hanno fatto con bosh devono fare pure con gli altri!Creano molto spazio cn le rapide accelerazione quindi devono scaricare agli altri!
    Cmq io non mi fomenterei troppo se fossi nei bulls abbiamo perso ma nonostante le brutte percentuali di James e Wade(30%-40%)siamo stati in gara fino all ultimo periodo!Fortunamente per MIami capita di rado che tirano così male e sn sicuro che cambieranno modo di giocare!
    FIDUCIOSO PER GARA 2

  58. da quel poco che ho sentito, mi vedo la replica dopo, gallinari dice che dagli europei non si aspetta niente perchè ci sono tante grosse squadre e quindi ha fatto capire che se l’italia riesce a non far cagare è già un ottimo risultato…siamo giovani, le prime volte che giochiamo insieme, blablabla…

    se questo è ,lo spirito suo, che l’anno scorso nenanche ha giocato le qualificazioni, figuriamoci quello di bargnani

    rimanssero a casa se non hanno voglia…oltretutto con tutte le ferie che si fanno, compreso il lockout dopo gli europei

    • E invece fanno bene a tenere il profilo basso, perchè tolti i 3 oltre oceano la squadra è scarsa, ma scarsa scarsa!!! se sono umili e seguono l’allenatore (che è una garanzia) si può fare una bella figura, e già sarebbe un passo avanti rispetto alle ultime edizioni! ora se ci aspettiamo di vincere con giacchetti, poeta, crosariol e compagnia siamo dei folli! come talento squadre come serbia, spagna, turchia, francia sono diverse piste avanti, quindi piedi per terra

  59. I kings hanno un mix interessantissimo e sono una franchigia che mi è sempre stata molto simpatica…tyreke evans, cousins e thorton (se viene rifirmato) sono una base giovane e potenzialmente devastante in prospettiva.
    Se a loro aggiungi una buona scelta al draft, tutto lo spazio salariale di cui dispongono e il fatto ke nel 2012 dovrebbero trasferirsi in zona LA bè direi che ALERT hai di che essere fiducioso veramente.
    Il fatto che si vada a LA poi potrebbe anche essere uno stimolo aggiuntivo per qualche free agent extra lusso oltre il fatto che la società sembra avere un progetto serio al contrario di molte altre franchigie (toronto? minnesota?)

  60. ms spero non porti sfiga ma io ci spero, è dal 1998 che attendo di avere una squadra che possa giocarsi finalmente di nuovo il titolo…

    il dramma sarebbe una finale bulls vs dallas che sono le mie 2 squadre preferite e malgrado chicago sia la mia franchigia credo che tenderei a tifare i mavs perchè dirk e kidd meritano il titolo più di chiunque in questa lega assieme forse al solo nash fra quelli senza argenteria

  61. da durantiano,mi e piaciuto durant non tanto per la prestazione ma bensi per l’atteggiamento.fin da subito si e caricato la squadra sulle sue spalle.
    a volte ho l’impressione che soffra la forte personalita di westbrook,ieri invece ha fatto capire al suo play che lui e ‘the man of team’ quindi russel dovrebbe giocare piu per lui e per la squadra.
    sono solito a criticare westbrook per la sua gestione spesso scelerata della gara con delle forzature senza senso,ieri invece si e messo a servizio della squadra.
    harden dopo ginobili e il mancino piu talentuoso della lega,questo potenzialmente puo anche diventare piu forte dell’argentino,e un sesto uomo di lusso.
    collison ha disputato una signora serie contro zach dimostrando di essere il miglior difensore della frontline thunder.

    i bulls che vincono meritamente la prima gara sostanzialmente grazie alla loro difesa,si potrebbe parlare della gara di rose o del lavoro di deng su lebron sui 2 lati del campo pero tanto di capello a thibodeau che in un anno ha fatto dei bulls la migliore difesa della lega,la stessa cosa che aveva fatto con i celtics al primo anno da assistente.

  62. ahahahahahah
    ecco tutti gli hater a raccolta…
    sentir dire che ha vinto il gioco di squadra riferito ai chicago cavaliers è veramente ridicolo…questi vanno dove ii porta rose.punto…
    hanno vinto grazie ad una mole incredibile di rimbalzi offensivi (29 punti da secondo tentativo, contro 8, se non sbaglio) sintomo di più voglia e fame, ovviamente, e soprattutto grazie al 10 su 20 da3…considerando che nei po i bulls erano 10 su 43 fino a quel momento…pare chiaro che non potranno sempre tirare così.gli heat c’hanno messo il loro non scendendo in campo(scandaloso chalmers, wade ha sofferto la prima a chicago, probabilmente, era irriconoscibile, bibby ha sbagliato tutto, megloire,beh, MEGLOIRE?!?!?!?!?!) salvo solo bosh e lebron poco meno della sufficienza

    chiudo chiarendo che non tifo nessuna squadra, e mi diverte vedere il basket, giusto per spegnere eventuali polemiche

    • 1) rose non ha neanche sudato ieri sera…
      2) dato che dici che chicago vince per rose non puoi subito dopo dire che hanno vinto per i rimbalzi perchè di certo non li prende rose….quindi sta partita non l’ha vinta rose ma tutta la squadra
      3) ti do ragione per le triple, difficile ripetersi, è anche vero che:
      – se ne avessero fatte anche solo 5 al posto di 10 avrebbero vinto comunque;
      – finchè tiri da 3 e quello che ti cura è a 4 miglia marine diventa facile anche per me….figurati per dei professionisti dell’nba

      per il resto non è tanto che sono stati irriconoscibili gli heat, hanno difeso troppo bene i bulls, sta tranquillo che la prossima andrà meglio per miami…………………..anche se vinceranno i bulls :D

  63. Probabilmente non ha visto la partita il signor kahuna…perchè se quello non è vincere di squadra…meglio che mi spieghi cosa significa allora….

  64. che bella squadra Chicago !! certo da qui a dire che hanno vinto ce ne corre……ma sono veramente tosti

  65. Io parlo solo se la partita la vedo… Altrimenti non esprimo giudizi…
    Il fatto che rose non prenda rimbalzi ma che sia lui a guidare la squadra non sono in antitesi… È ovvio che i rimbalzi offensivi si prendono maggiormente quando la squadra ruota e sotto i tabelloni non ci sono i lunghi, magari costretti a chiudere su qualche penetrazione del signor rose.
    Cmq non mi Riferivo alla partita in se con i miei giudizi ma alla serie… Per tanti motivi e per chi conosce le squadre è evidente he sia un unicum questa tipologia di partita per i bulls( pronto alla smentit)
    Sul fatto delle triple, beh… Non si può dire che se ne mettevano la meta non cambiava niente , perché magari i bulls non amavano a piu 15 e gli heat rimanevano in partita

  66. fabiostoppani
    james soffre sempre contro i bulls. Ora, questa gara sì, nei passati playoffs ha chiuso il 4-1 con 31+9+8 con più del 50% dal campo…

    Pare che per molti la serie sia già finita. Non capisco, i bulls hanno fatto quello che dovevano fare: vincere in casa. Lo hanno fatto con una grinta pazzesca, ma a me è sembrata la classica gara storta perché james e wade non li limiti a 15 e 18 con la sola difesa, anche loro hanno fatto delle discrete cappellate.

    Rose non può essere marcato da bibby, deve essere wade a correre dietro al folletto n.1(n.1 in tutti i sensi ieri) bloccato rose, i bulls li vedo senza opzioni, perché gente che si costruisce il tiro non ne vedo.

    Credo che la prossima gara verrà affrontata in modo diverso da miami, non credo che i lunghi dei bulls domineranno così per tutta la serie.

  67. Charles Oakley malmenato di brutto da 5 gorilla di un casinò di Las Vegas. Il rude Charles ha sporto denuncia contro la direzione del casinò. In altri tempi si sarebbe portato qualche amichetto appresso e avrebbe rotto il culo ai buttafuori troppo zelanti…

  68. “bloccato Rose”

    Ah si, perchè lo blocchi, no ma poi Wade ne è capace… Ma forse il guanto…

  69. pop 2007: lebrom ( vale anche per wade) tira da fuori o ancor meglio fai molti long two.
    la difesa di chicago vince a rimbalzo e chiude l’area.
    wade e james hanno grandi colpi difensivi ma questi sono subordinati dalla fiducia e dall’entrare o no in ritmo. in gara 1 poco ritmo, poca fiducia e poca difesa.
    molti sottolineano la prova di bosh ma a me non è piaciuto. la chiave e l’ho detto per primo sono i rimbalzi in questa serie e bosh ne ha presi solo 9. i 30pt, poi, sono frutto della marcatura di boozer e dell’impossibilità di entrare per wade e james e quindi dai tanti tiri avuti ( 12/18 ottime le % bisogna ammetterlo).
    io ho visto bene noah che ha preso 14 rimb. ( 8 off) anche se con soli 9 punti.
    per vincere gli heat hanno bisogno che bosh superi i 12 rimb. e magari anche i 15 e che stia fuori dal pitturato e metta qualche jumper per liberare l’intasamento in area che non da libero sfogo alle giocate di wade e james anche se questo potrebbe costare a bosh qualche punto in meno e % + basse.
    la sua partita perfetta è 15 e 15.
    liberare l’area permetterebbe poi un’altra cosa che potrebbe decidere una o due gare per gli heat: permettere a wade di caricare di falli rose.
    a tal proposito potrebbe fare un brutto scherzo a rose la mancanza di esperienza e il fatto che essere l’uomo del destino a chicago potrebbe iniziare a pesargli.
    se passa anche questa prova di maturità allora……………………

  70. Scusate, domanda OT per chi la sa:
    Il giochino Drive to Finals include le partire delle Finals?
    Grazie

  71. Ragazzi, anche io arrivo un po’ in ritardo con i pronostici…spero di non essere fuori tempo massimo

    Chi – Mia 2-4
    Dal – Okc 4-1

    Giusto un appunto….sportmediaset ha postato una gallery con una ex miss universo che altro non è che la ragazza di JJ Barea….ammazza quanto è gnocca!!!
    direi che solo per questo lo farei andare tutti gli anni all’All star game!!!

  72. Big “O”
    Sono due giorni che provo a postare la classifica ma non ci riesco in nessun modo. Continuerò a provarci comunque

  73. ragazzi, ma cos’è Nowitzki?!?
    Partita assurda, 4 min ancora da giocare nel 3°quarto e già 33p con 10/11FG e 13/13FT!!
    Brooks non ci sta capendo un cazzo, visto che i suoi lunghi non riescono a marcarlo fuori dall’area sta provando ora con Sefolosha con la ovvia consequenza che il tedesco bionico gli tira in testa di continuo.
    Se becco chi diceva che Wunderdirk è un perdente gli taglio i coglioni…

Commenta