Pronto riscatto per i Miami Heat in Gara 3

HEAT 88, MAVERICKS 86 (Miami leads 2-1)

Pronto riscatto dei Miami Heat che dopo la debacle di gara 2, riescono a riconquistare immediatamente il fattore campo della serie riportandosi in vantaggio per 2-1 al termine di un’altra gara tiratissima e conclusa all’ultimo tiro.

Miami parte bene e gioca il miglior quarto offensivo della serie chiudendo i primi 12’ con 29 punti segnati ed un +7 generato dalla tripla da lontano di Chalmers che trova la retina sulla sirena.

Dallas appare contratta in attacco e nonostante qualche signora giocata di Nowitzki, vede allontanarsi ancora di più gli Heat che raggiungono il massimo vantaggio (45-31) al termine di una grande giocata di Wade che stoppa Terry, recupera il pallone per poi depositarlo in contropiede nel canestro avversario con James che allunga sul +14 con due tiri liberi nell’azione successiva.

L’attacco di Miami s’inceppa e produce solo 2 punti negli ultimi 180” del 2° quarto con i Mavs che ne approfittano per chiudere la prima frazione con soli 5 punti da recuperare.

Il secondo tempo si apre con una terrificante scarica di Miami che apre le ostilità con 4 canestri consecutivi all’interno di un 8-0 di parziale che rimette sui binari della doppia cifra il vantaggio della squadra di Spoelstra. Dallas non demorde e con un parziale di 12-2 si riporta in parità grazie alla tripla di Kidd e alle giocate di un irreale Nowitzki che segna canestri di ogni coefficiente di difficoltà.

Nel 4° quarto, Miami cerca nuovamente la fuga con i preziosi canestri di Chamlers e Bosh e con Wade che trova la tripla del +6 a 4’32” dalla fine. Il solito Nowitzki trascina i suoi con 8 punti consecutivi e la nuova parità a quota 86 ma il finale è tutto targato Miami con il canestro di Bosh a 40” dalla fine che risulterà decisivo tanto quanto la gran difesa di Haslem che sull’ultimo possesso costringe Nowitzki ad un tiro molto più a bassa percentuale rispetto a quello vincente di gara 2. La palla va sul ferro e gli Heat conquistano gara 3.

Per i Mavs, tre giocatori in doppia cifra con Nowitzki che ne infila 34 con 11/21 dal campo, 3/5 da 3 ed 11 rimbalzi a referto. La coppia Terry-Marion ha bisogno di 25 tiri per segnare 25 punti mentre Kidd chiude la sua gara con 9 punti, 6 rimbalzi e 10 assist per una squadra che tira il 40% e cattura ben 12 rimbalzi offensivi.

In casa Heat, ci sono 64 punti dei “Big 3” con Wade che sforna una prova da 29 punti ed 11 rimbalzi con 12/21 dal campo. James si prende 14 tiri e chiude con 17 punti ma ben 9 assist a referto mentre Bosh è molto più concreto e piazza 18 punti con 7/18 al tiro. Decisivo l’apporto di Chalmers che piazza 4 triple in 28’ per 12 punti.

Post By Kevin Di Felice (156 Posts)

Connect

232 thoughts on “NBA – Miami sbanca Dallas e va sul 2-1

  1. Dallas stanotte ha confermato che con Chandler in campo nel 4° quarto può essere difensiva anche lei, pero pensare di battere questi Heat in una partita sotto i 90 mi pare un pò azzardato.
    C’è andata moooooolto vicino, ma credo sia giusto cosi.
    I Mavs si sono fatti violentare in area per 3 quarti e mezzo, oltre a regalare palle perse. Hanno subito/rimontato parziali su parziali, ripeto che mi è piaciuta parecchio la difesa con Chandler, rotazioni difensive e raddoppi sul portatore di palla veramente di alto livello. Comunque, se ne fanno una questione di difesa, il titolo va agli amigos.
    Alla fine i punti della W li ha messi Bosh. Lo stesso che un minuto prima aveva esitato su un piazzato per lui teoricamente comodo, per poi sparacchiare allo sacdere dei 24s.
    Bella prova balistica di Chalmers, protagonista dell’episodio che in qualsiasi lega europea di qualsiasi sport avrebbe scatenato il putiferio…I Love This Game anche per questo.

    Con ancora 2 partite in Texas sarebbe logico aspettarsi una serie lunga, con partite tirate e decise dai dettagli.
    Stanotte c’è persino stato un principio di duello tra Dirk e Wade…

    ;) Peace

  2. Partita tiratissima!
    Heat che reagiscono dopo la batosta di gara 2 e fanno una grande gara!
    Dallas non ha un attacco fluido e in questa serie non ha ancora avuto un apporto sufficente dalla panchina sopratutto da Terry!
    Serie ancora in bilico ma gli Heat hanno messo un bel mattoncino pesante!

  3. …come ho scritto ieri…vincono gli Heat se Bosh si presenta alla partita (e cosi è stato, oltra a Chalmers) o i Mavs se la panchina ritorna a produrre come sa…(e non è successo)

  4. bosh segna il canestro della vittoria,sn contento,lo merita. lebròn regista e wade spietato,la chimica giusta insomma tra gli heat.

  5. tremenda botta che può decidere la serie. a tutti i co-nottambuli sappiamo chi ha fallito la gara:
    jason terry e jj barea 5/13 e 2/8 troppo poco per due che stanno in campo per attaccare. in + hanno caricato poco di falli la difesa heat ( 8 liberi in 2). 38,5% da tre non è male ma nei momenti chiave dallas ha sbagliato tiri ben costruiti. marion continua a fare super playoff e merita una parola stevenson che recita un ruolo non suo (titolare alle finals) con grande dignità e professionalità ( cose giuste + degli errori). non è un alibi ma manca Butler.
    sugli heat chalmers fa dodici punti con 4/6 da 3 ( serata opaca per bibby) e con wade trascina gli heat alla vittoria.
    si torna a miami e questa è un bad news per i mavs.

  6. Miami l’ha indubbiamente meritata, ha condotto tutta la partita, facendosi si rimontare ma non andando mai sotto. Il canestro della vittoria lo ha segnato il giocatore che, a prescindere dai numeri, aveva giocato peggio il quarto quarto, rifiutando due tiri che devono essere presi, ma alla fine mette quello più importante. Dall’altra parte Nowitzki ha fatto il possibile ma negli ultimi 7 minuti sono mancati compagni, kidd ha sbagliato due triple con metri di spazio, terry poco incisivo, marion uguale e a questi livelli i miracoli sono rari. Grandissima prova di Chandler, davvero straordinario.
    Io resto dell’idea che se questa serie la dovesse vincere Miami la cosa più giusta sia dare un Co-MVP a wade e lebron perché magari il 3 ha numeri migliori per ora, ma l’impatto del 6 è almeno pari a quello di flash.
    Quando la serie finale è sull1-1 chi vince gara 3 si porta a casa l’argenteria, vediamo come andrà a finire.

  7. Ho dimenticato una cosa, MVP di gara 3 Mario chalmers che segna anche da centrocampo ( anche se il canestro non andava convalidato)

  8. Dimenticavo anche che lebron ha sbagliato il tiro che avrebbe ammazzato la partita quindi è un perdente. Ovviamente scherzo

  9. purtroppo lebron non è stato incisivo come mi sarei aspettato nella seconda parte di partita e pure i passi/la doppia e il tiro del ko sbagliato non aiutano….
    wade aveva la faccia delle grandi occasioni e bosh senza un occhio mezzo chiuso causa ditata di kid nel primo quarto avrebbe mantenuto una percentuale decente nel primo tempo (viaggiava sul 30% se non ricordo male)

  10. E andiamoooo!!!!
    Bella partita molto intesa e tirata per tutta la sua durata!
    A questo punto è sicuramente fattibile tornare a Miami con 3a2 per gli Heat!Nel finale avevo paura che finisse come gara 2…meno male!!!
    Cmq sicuro nessuno si deve permettere di dire che Miami è aiutata dagli arbitri.,pochissimi fischi per gli heat…

  11. Rui85
    In generale possiamo parlare di una serie arbitrata davvero bene. Qualche errore c’è stato, ma penso sia umano

  12. sisi
    infatti io non mi sto lamentando era per ricordare che non è vero che ai Miami fischiano tutto!!
    C’è stat gente sul forum che ha dato merito alle nostre vittorie agli arbitri…era solo per quello che ho fatto l’appunto!

  13. Io invece penso che se uno degli Heat dovesse vincere l’MVP OGGI è indubbio che vada a wade.
    a parti invertite manco si stava a parlare.
    tutto questo per ribadire che bisogna andarci piano a dire che LBJ è il più forte del mondo come se fosse una verità assoluta.
    oggi wade e James per me sono sullo stesso livello… si può preferire l’uno o l’altro, ma non credo che si dovrebbe parlare di verità assolute…

  14. Bè certamente in gara 2 e 3 wade ha giocato molto meglio di James…non è bastata un’altra incredibile prova di Dirk nel finale con 12 punti in fila, sono veramente mancati Kidd e Terry con 4-5 tiri liberi nel 4/4. Chandler incredibile, Terry ancora fallisce nei clutch moments…peccato bastava quel tiro sul 86 pari

  15. miami sta tenendo buone percentuali da tre (stanotte 42 mi sembra) con i panchinari che a turno fanno il proprio (chalmers 4/6 compresa bomba da appena dopo la metà campo)
    avevo detto sarebbe finita 4-1 per dallas perchè pensavo il tiro di miami fosse troppo ondivago, sono stato smentito.
    e pensare che era dallas a dover abbattere la difesa degli heat con circolazione (non che miami in questo eccella) e tiro dall’arco.
    ancora convinto dirk ce la posa fare, ma ora sarà cmq costretto a festeggiare a south beach… proprio un posto del gazzo per festeggiare

  16. wade e james sullo stesso livello??? oh madonna santa!

    nn scherziamo,wade è un gran bel giocatore,spietato in alcuni momenti,ma lebròn è sopra tutti in questo momento,solo un kobe in gran foprma puo stargli accanto.

  17. spero che i santi ti aiutino a sopportare quanto scritto.
    da fan di kobe mi duole ammettere che è in fase calante e, per quanto visto quest’anno wade, james e durant oggi gli sono superiori. non è più il numero 1, non è più nei primi 3 giocatori, ma è nei primi 5 forse.
    il senso del mio discorso è esattamente nelle tue parole che possiedi la verità…

  18. Mi piacerebbe sapere che aveva deto che gli Heat non avrebbero vinto nemmeno una partita a Dallas… XD

  19. senza paragoni.

    se mide james-kobe,allora la cosa ci puo stare,con un kobe al 100%.

    tutti gli altri vedono james col cannocchiale. o cmq cn un bel binocolo.

    • scusate però proprio non ce la faccio a non intervenire!
      Ma se tutti gli altri lo vedono da lontano…come me lo spieghi che wade è stato allo stesso livello nella serie di boston?
      In questa di Dallas pure meglio di lui??
      Se la tua tesi fosse così scontata non potremmo trovarci davanti a questi fatti.

      • te lo spiego subito. james terrorizza gli avversari,incute timore alle difese,le spezza al suo solo affacciarvisi. a wade e bosh il compito di dar loro il colpo di grazia. stanotte lebròn è stato un gigante,ma in pochi se ne sn accorti,ma un gigante davvero,ha giocato da regista allo stato puro.

  20. scusate la domanda: ma terry c’è nelle liste consegnate prima della partita? forse il suo nome non è stato iscritto

    il tedesco troppo solo…se la sua seconda spalla dev’esser marion

    e poi vorrei dire a barea, stojakovic e a terry….troppo facile sparare triple ins erie contro i lakers che ti marcano a 3 metri o penetrare in area (vuota) dei giallo-viola

    dove sono finti questi

    kidd…io non seguo l’NBA da molti anni, ma ogni volta sento dire da buffa e tranquillo che questo ha sempre giocato così…passaggi illuminanti e palle perse a causa di passaggi da visionario…ieri il solo 1° quarto avrà perso 3-4 palloni, anche perchè voleva iocare al ritmo di j.j. barea

    ma rallenta sto ritmo cazzo…capisco che vuoi provare a non far schierare la difesa, ma non c’hai/avete l’età x giocare in quel modo e soprattuto ragiona di più

  21. Dalla parte di Miami anche la cabala, sull’1-1 chi ha vinto gara 3 ha sempre vinto il titolo.Quanto all’MVP aspettiamo come prosegue la serie ma ad oggi è Wade a mani basse non scherziamo, come lo è stato James coi Bulls però ne mancano ancora di partite e mi aspetto che Lebron metta la firma su queste finali perchè finora sostanzialmente ha giocato da collante ma le partite le sta spaccando flash che come ci si poteva facilmente aspettare non ha uomini che possono minimamente contrastarlo.

  22. marco
    ahaha
    ma ti rendi conto cosa stai scrivendo??ahahah
    ” difese,le spezza al suo solo affacciarvisi”
    non riesco a smettere di ridere!!!!

  23. Secondo me è vero che James è il migliore ora come ora, non è però esatto dire che Wade lo vede con il binocolo…Per me James è si uno scalino sopra tutti, però la differenza soprattutto con Wade (Durant già è più distante) è minima…

    Per quanto riguarda il discorso mvp secondo me a gara-3 e con una serie in equilibrio pazzesco sono solo discorsi da osteria, gara 1 meglio James, gara 2 e 3 meglio Wade, magari gara 4 sarà di nuovo meglio James e quindi si ricomincia da capo…Mi chiedo: e allora? Io mi tengo strettissimo il mio pensiero: Miami non avrà mai un leader ma due co-leader…Certe volte giocherà meglio il 6, altre il 3…Discorso che per quanto mi riguarda non fa una piega

  24. appunto giulio è quello che dico io. tu puoi preferire james e hai tonnellate di argomentazioni al riguardo. io wade e ne ho altrettante. Parlare di assoluti è totalmente sbagliato. non stai paragondando james a rose e quindi la verità è lampante. in questo caso è solo sfumata.
    contro indiana e boston wade ha giocato meglio di james. contro i bulss ha giocato meglio james. ad oggi sta giocando meglio wade.

    io invece sono stato un coglione a rispondere a marcolkt, punto

    • SAKURAGI ma senza dubbio, io trovo lampante che James sia (leggermente) superiore ma di certo non ti darò mai del matto perchè gli ritieni Wade superiore, senza dubbio ci può stare

      MAMBA ti quoto in pieno, non svegliare il can che dorme ;) verissimo quanto scrivi, condivido! Verissimo tra l’altro che Wade non ha un diretto marcatore di livello…Onore a lui comunque eh

  25. Forse nn sono le finali del secolo, come qualità, di certo nessuno può dire che come pathos ed intensità ci si possa lamentare

    Miami vince una gara strana, in cui, sinceramente, ha dato la sensazione di essere più forte (come nelle prime 2), ma che, ad ogni parziale che la mandava avanti di 8-10 punti, ne seguiva un altro che riportava Dallas in scia. Mavs che ha volte sono sembrati spinti più dalla forza della disperazione che da una vera organizzazione (palla a Dirk e pedalare)

    Parlando di singoli, Novitzki davvero da leggenda, i 15 punti nella seconda parte dell’ultimo 4° sono roba per palati fini, e se qualcuno si azzarda a dargli del perdente solo perchè ha sbagliato l’ultima palla, è da internare. Chandler MVP silenzioso dei Mavs, senza mezzo cambio ha retto la difesa, subendo inoltre una marea di falli a rimbalzo

    Grande anche Kidd, che come al solito ha diretto l’orchestra, ma è stato lasciato troppo solo contro Wade, che ha 10 anni in meno e due gambe che Jasone nn ha mai avuto. Terry e Barea una sbagliato una caterva di tiri piedi a terra, Peja ormai quasi sparito dalle rotazioni, in difesa è raccapricciante, nn è solo una questione di atletismo, è proprio che nn sa neanche cosa sia, la difesa

    Mahimmi un film porno, da vietare ai minori di 18 anni, 5 falli in 7 minuti, e la convinzione che in 4 anni questo nn abbia imparato un cazzo di questo sport

    Nn ho ben capito un paio di cambi di Carlisle, tipo far sedere Dirk con 6 minuti sul cronometro del 1° quarto e zero falli, decisione a cui è seguito un bel parziale Heat. Assurdo l’atteggiamente con cui i Mavs sono entrati nel 3° quarto (8-0 subito senza neanche abbozzare una reazione), e d’altronde sono 3 partite che i texani subiscono troppi canestri (dunks o layups) su palle perse. Infine, con tutte le difficoltà del mondo, secondo me nn si può andare da Novitzki ogni singolo possesso, cavolo, metti Kidd in punta, e Terry+Peja ad uscire dai blocchi, mica tanto, almeno 10-12 minuti a partita

    Miami vince con merito, Wade MVP, perchè mettendo assieme tutti i pezzi del puzzle, per me LBJ glie è leggermente superiore, ma come attaccante, Dwayne ha una classe ed una varietà di movimenti che LeBron ancora si sogna, e che stanotte hanno fatto ammattire Kidd, Stevenson e chiunque abbia provato a marcarlo

    LBJ comunque superbo, a mio parere, nn ha forzato nulla, ha fatto il play mettendosi a disposizione della squadra, a smazzato 9 assist uno più bello dell’altro (vedere il cioccolatino dato a Bosh per l’88-86), ed ha davvero dato una senzazione di controllo sulla partita. Le % di tiro basse sono frutto degli ultimi minuti, in cui è stato costretto a prendersi un paio di tiri assurdi col cronometro verso lo zero, per il resto, chapeau

    Ah, a proposito, dobbiamo ancora cacargli il cazzo su ogni singolo gesto, o qualcuno potrebbe gentilmente far notare che stanotte nn ha emesso un fiato, neanche quando (vedi dunk in testa a Mahimmi) avrebbe potuto esultare come una scimmia?

    Bosh che dimostra cuore e palle (nn facile l’ultimo canestro), Chalmers che fa il BJ Armstrong

    Un’ultima cosa: ok si parla di diversa cultura sportiva, e di un alto grado di civiltà. Ma davvero nn si poteva fare di meglio con l’istant replay? Perchè convalidare il canestro di Chalmers, quando si vede che c’è infrazione di campo? Perchè dare 2 tiri liberi a Kidd, quando si vede che prima di subire fallo da DWade, si fa una passeggiata lungo la linea da 3?

    Insomma queste sono partite tirate, in cui un singolo errore può valere una W o una L, avete la tecnologia, usatela sempre, nn a tozzi e bocconi

  26. IWY la tua analasi LBJ-Wade penso sia perfetta, fatta da uno che ne capisce e che, oltre a esprimere un opinione, almeno la spiega…

  27. Oggi gli Haters sono tutti in vacanza??
    NOn si fannov ede come mai??
    Ah giusto non sanno cosa dire…perchè dopo gara 2 Miami doveva crollare o forse perchè la storia degli “arbitri amici” è stata sfatata o forse come ha ricordato IYW i “comportamenti antisportivi” dei 3 “bastr..” sono scemati.
    Staranno pensando a qualche altra storiella per giustificare le vittorie fortunose dei Miami!!!
    LEt’s Go Heat
    …dobbiamo far parlare ancora molto di NOIII!!!!

  28. tranquilli, i Mavs vincono le prossime in casa e si giocano il titolo a Miami in gara 6 ed eventuale gara 7

  29. restiamo umani:”Dwayne ha una classe ed una varietà di movimenti che LeBron ancora si sogna”

    si,si…paragoniamo pure un 7,5/8 e un 9,45…

    poi quello che spara fesserie sn io…ma ndiamo!!

    lo so che odiate lebròn e siete disposti a tutto pur di sputtanarlo,ma james mettetevelo in testa inquesto moemnto è il numero1 incontrastato.

    che poi wade possa vincere l’mvp finals è un conto,che abbia piu classe di james è fantascienza comica.

    • guarda che hai sbagliato bersaglio. IYW non ha mai sminuito il valore di Lebron. Ti sei fatto prendere dalla foga

      eheheh

  30. MARCOLKT

    Secondo me non è niente vero che Durant in prospettiva è più forte di Wade, anzi…Wade ha dimostrato fin da giovanissimo di essere un leader a tutto campo, sia tecnico che mentale…Al momento Durant è e resta un mostruoso leader tecnico, ma è carente sul lato mentale/leadership

    Per quanto riguarda il discorso sui movimenti offensivi fatto da IYW secondo me invece ha perfettamente ragione, James globalmente gli è superiore e lo vedo più completo, ma non ha un bagaglio di soluzioni offensive vasto come quello di Wade, Kobe, Durant o per dirne un’altro Melo…Non c’è niente di male, dire questo non equivale certo a dire che Wade e compagnia bella sono più forti…Tieni conto che se un James avesse le soluzioni offensive che ha un Durant per dire, allora si che potremmo chiudere baracca finchè scende in campo :)

  31. tutte scuse x umiliare lebròn,ma finitela e godetevi sto campione invece di cercare parafrasi assurde,voglio vedere chi sceglie wade qndo vi dicono,ok,i presidenti siete voi fate la squadra,serve uno tra wade e lebròn…

    • Guarda che vedi congiure dove non ce ne sono eh…Io stesso e IYW pure riteniamo James superiore a Wade, ripeto, Wade ha un bagaglio di soluzioni offensive migliore, ma ciò non significa che Wade sia più forte di James…

      Sempre premesso che la differenza tra i due è minima

  32. Per 3/4 della partita io do la palla a James ….ma nell’ultimo quarto mi dispiace…ma devo dare la palla a WADE … lui sa come vincere!!!!

  33. anche se con i bulls lbj è stato più decisivo io tra i due… l’ultima palla la darei sempre a WADE… parliamo sempre di HEAT … in assoluto l’ultima palla la do ancora a KOBE!!!

  34. marco
    se la gente dice che Wade ha giocato meglio una partita di James o che il 3 ha più soluzione offensive STA UMILIANDO James!
    Cerca di essere più serio stai facendo una storia per niente!!!

  35. Per quanto irrilevante possa essere se la serie si chiudesse ora con Miami vincitrice io dare l’MVP a Dirk, Nowitzki come Jerry West

  36. povero in your weis

    un anno passato a difendere lebron e miami a spada tratta e ad attaccare solo altre squadre poi basta un commentino innocente e i fan degli heat (che pero’ per lui non sono mai fanatici a differenza di quelli delle altre squadre) gli danno l etichetta del lebron hater e gli spalano merda addosso eheheheh

    per dallas si fa davvero dura, se alla cronica e sanguinosa assenza di caron butler si aggiunge pure il cambio di chandler si fa notte…..ci si aspetta un riscatto di barea e terry nelle due prossime, ma miami è nettamente favorita a questo punto.

  37. ma non vi sembrano discussioni da bambini

    qui il vero fenomeno della serie è il tedesco

    gli altri sono 2 fenomeni e giocano insieme…con l’aggiunta di un altro mezzo

    il tedesco, sta facendo cose assurde, non da solo, ma non c’è uno che lo segue come talento, come punti, come leadership…mentre di là si dividono i compiti

    stanotte ha solo sbagliato un tiro che forse era più comodo (se nn fosse che stava finendo la partita) di altri che aveva messo pochi minuti prima..se no, forse stavano ancora giocando

  38. no,voi nn dite che wade ha giocato meglio due partite, restiamo umani ha proprio detto che la classe di wade ,james se la sogna..ma finiamola…

  39. 2 domande da ignorante che vuole imparare:
    1 – qual è il motivo di così tanti minuti in + di gioco per Lebron rispetto a Wade (7 minuti in più per Lebron)?
    2 – E’ possibile che nell’alto numero di assist fornito da Lebron stanotte ci sia dietro proprio una studiata soluzione tattica volta a fornire più soluzioni offensive onde evitare problemi come negli ultimi 7′ di gara 2?
    Grazie a tutti anticipatamente per le delucidazioni….

    • ti rispondo secondo le mie impressioni e non da grande esperto.
      Sul punto 1 mi sn interrogato pure io più volte cmq Wade ha avuto problemi(i soliti) alla spalla contro CHI quindi credo giochi un pò meno per non forzare.Il punto è che JAme forse dovrebbe riposare di più anche perchè ieri è sembrato un pò stanco e poco lucidoinfatti 2 TO nell ultimo quarto.
      Sul 2 credo che sia una scelta tattica ha fatto 4 ast nell ultimo quarto per evitare di forzare il tiro come successo nella 2 e in questo ci vedo la mano di Spo e anche la crescita professinistica di JAmes.

  40. jimbo

    Hai ragione. Il tedesco ha avuto l’occasione di mandare la gara ai supplementari quasi da solo offensivamente parlando. Certo che deve essere frustrante per lui non avere uno straccio di aiuto in attacco quando conta.

    Ha fatto una sequenza offensiva incredibile negli ultimi minuti. Quanto manca Butler.

  41. Personale opinione. Puoi avere tutto il talento che vuoi, poi dipende da come lo usi. Lebron è un unicum per la combinazione altezza/velocità/visione di gioco. Detto ciò, SECONDO ME, Wade ha massimizzato al massimo il suo talento. Cosa che Lebron ancora non fà. James al 110% e Wade al 110% la porta via Lebron (non di tantissimo ma la porta via). Al momento sono praticamente pari e la differenza la fà, in sostanza, l’avversario di turno. Bulls più pronti a fermare Wade, infatti è venuto fuori James (contro cui obiettivamente non avevano risposte sui 48 minuti), contro Boston il contrario. In finale Dallas non ne ha per Wade in nessuna maniera. 1 vs 1 prendo Wade tutta la vita. Se si parla di gioco a 360 gradi prendo l’ex 23. Ma visto che giocano insieme, a loro interessa molto poco… :) se la serie finisse oggi l’mvp comunque lo prende Wade, senza nulla togliere al gemello.

  42. io insisto…terry invece di fare il minchione ieri sera con quel c…o di asciugamano x aizzare la platea, non poteva infilare qualche tiro?

    se devi avere lo spazio che ti lasciano i lakers, allora stojakovic ecco spiegato perchè improvvisamente era tornato un giocatore…ma mentre da quest’ultimo non ti aspetti molto, da barea e terry si, cacchio

    e magari anche da kidd…

  43. un pò di tempo fa provai a confrontarli…
    difesa sull’uomo + james
    difesa in aiuto leggermente meglio wade
    passattore + james
    rimbalzista + james
    velocità + wade
    1 vs 1 + wade
    campo aperto leggermente meglio james
    tiro + wade
    tiro da 3 + wade
    soluzioni d’attacco + wade.

    Nel complesso james è senz’altro più completo e totale, ma tra i 2 oggi preferisco wade.

    Ah dimenticavo…
    simpatia?? shaq tutta la vita… :)

    • Quoto tutto. Solo una cosa, secondo me come rimbalzista sono sostanzialmente pari. Wade ha più istinto per i rimbalzi e ci va più spesso (in attacco sicuramente), Lebron compensa perchè ha un vantaggio fisico in termini di altezza/peso da spendere in area. Anche se nelle finals dopo le prime 3 gare il conto a rimbalzo dice 25 a 20 pro Wade… Comunque guardando le cifre dei playoffs sono sostanzialmente (ancora) pari, con James che la spunta di un pelo anche in virtù dei 5 minuti di gioco in più…

  44. Comunque se dovessi dare l’mvp lo darei a Dirk. Ovviamente non lo vincerà mai da perdente e francamente che lo diano a Wade o a James poco importa. Lo meriterebbero entrambi.

    A proposito dell’azione finale: Haslem e non Bosh.

    Carlisle

    Da bravo allenatore non dirà nulla e incoraggerà i ragazzi. Ma è imbufalito. Il duo Peja-Terry è in crisi e mentre il primo neanche si è iscritto nella serie il secondo è sotto il par di brutto. Se da Peja un pò te lo aspetti, per acciacchi, scarso nel difendere e marcatura di James dall’altro no. Il problema è che i due in difesa sono terribili e se non riescono a tenere botta quando sono in campo non puoi sperare che Dirk salvi la patria. Infatti ogni volta che erano in campo andavano sotto nel punteggio e il buon Carlisle doveva rimettere in campo lo starting five.

    Ora non so come farà con Peja (forse pregare) ma con Terry si deve inventare qualcosa. E’ troppo importante. Senza di lui gente come Kidd-Barea-Marion (grandiosa serie) devono fare più punti di quelli che si prevedono nello script il che non va bene.

  45. Io comunque arrivati a questo punto fossi il sosia di Jim Carrey butterei nella mischia Butler che in America dicono sia abile e arruolato da tempo ma non vogliono rischiarlo, Peja è clamorosamente fuori dalla serie, già coi Thunder era stato assente ingiustificato e dubito possa entrarci, è un cancro in difesa e in attacco quei tiri che ama non riesce nemmeno a prenderseli.

  46. la partita di questa notte mi ha fornito 2 particolari su cui riflettere:

    – forse sono io che becco sempre una tipo di partita, ma capisco sempre di più perchè miami faccia gestire il gioco a lbj e nn a wade. il 3, a mio avviso, ha , passatemi il termine, la sinistra tendenza ad incartarsi in palleggio.

    mi spiego meglio. quando wade gestisce un pallone il suo primo pensiero e sempre quello di tirare e questo a volte lo porta a ritrovarsi raddoppiato e chiuso e un suo passaggio spesso arriva solo perchè gli viene preclusa qualsiasi possibilità di tiro. ieri per esempio ho visto 4-5 azione in cui ritrova con il palleggio bloccato, raddoppiato praticamente sulla linea di fondo. poi il talento è enorme e un modo per far uscire la palla lo trova, ma è sempre un passaggio ad alto coefficiente di rischio.

    james sotto questo aspetto ha più l’istinto del play e infatti cerca di coinvolgere tutti i compagni, evita di fermare il palleggio e per questo cerca di stare sempre in zone del campo in cui c’è una via di fuga e se lo ferma cerca di liberasi subito della palla.

    – inizio a nutrire seri dubbi sulla capacità di gestione dei finali e il giocare con il cronometro dei 24 da parte di spoelstra. capisco che voleva cavalcare vena realizzativa di wade e questo è anche giusto. quello che nn riesco a comprendere è il fatto che nel finale abbia ripetuto la stessa identica azione per 5-6 volte consecutivamente con l’evidente risultato, già dopo la prima volta, che tale gioco era inefficace. in pratica teneva lbj fermo in angolo e cercava in maniera insistita il gioco a 2 tra wade e bosh e tutto questo ha portato solo forzature. il tutto ripetuto come ho detto per 5-6 volte consecutive.

    stranamente quando hanno fatto un gioco differente, è lo stesso solo con james e bosh a parti invertite, ha portato guarda caso ai 2 punti di bosh della vittoria

  47. se butler potesse giocare, allora quando lo mettono? anche a costo di saltare la prossima stagione, si stanno giocando il titolo e non so quando pensano di rifarlo

  48. hanamici:

    scusa ma hai toppato clamorosamente sul tiro da 3

    nessuno dei 2 è ray allen, ma dalla lunga distanza cmq è meglio james. uno dei difetti di wade è sempre stato quello di avere una mano di pietra da 3. per verificarlo bastano un paio di dati statistici:

    in carriera
    wade 29.2% su 1.9 tentativi a partita
    james 32.9% su 4.2 tentativi

    2010/2011
    wade 30.6% su 2.7 tentativi
    james 33% su 3.5 tentativi

    abbastanza elonque spero

  49. zauker

    Faccio una digressione. Quando si parla di assist vedi tanti giocatori con cifre notevoli. Ma questo non significa avere l’istinto del play o del passatore puro.
    Ieri Wade ha dimostrato la sua natura di guardia pura che ha il talento nel dare cioccolatini extralusso ma non in quelle circostanze da te esposte. James che è un passatore sublime e un play mancato che se evita di fare tutto da solo ha l’istinto-l’occhio per dare la palla ai compagni. Ed è quello che è successo ieri. A 40 secondi dal termine marcato da Marion ha dato subito la palla per un piazzato piedi per terra a Bosh che poco prima si era rifiutato di tirare. E’ emerso l’istinto del passatore.

  50. date nowitzki a lebron e wade il prossimo anno, almeno vince un titolo

    liberatelo

    salvate il soldato dirk

    non so nenanche se riescono a vincere la prossima…temo si torni a miami sul 3-2 heat

  51. hanamichi sakuragi
    questi paragni non ci stanno perchè parliamo di un’ala piccola e di una guardia, se li metti uno contro uno vince james 90 volte su 100. in un contesto di squadra le cose cambiano e lì si può iniziare a ragionare sull’impatto che i due hanno. io se devo scegliere prendo il 6, ma non si tratta di verità assoluta, se tu preferisci wade hai tutte le ragioni di questo mondo

  52. Ma è inutile l’inserimento di un Butler infortunato che non può dare niente e non è nel clima playoff…Terry al posto di parlare dovrebbe iniziare a fare partite da 20 e più punti invece che sbagliare tutti i tiri decisivi con Dirk che ogni volta si deve sobbarcare una pressione mentale esorbitante. O Terry si mette a segnare almeno 20 di media da qui a fine serie o i Mavs perdono. Anche Kidd e Barea devono far meglio al tiro che in gara 3 ma tutto parte da Terry.

    In gara 4 mi aspetto una partenza sprint dei Mavs e una corsa di testa senza stare sempre a inseguire come è successo per tutta gara 3

  53. Wade quando è in ritmo non lo fermi segna anche in jumper e stasera è stato inarrestabile. Grande anche Chalmers un fattore in queste Finali

  54. alert:

    infatti io nn ho mai menzionato il numero degli assist. quando ho parlato di istinto del play mi riferivo al modo in cui gestisce e si muove palla in mano.

    faccio degli esempio per spiegarmi meglio

    quando james è palla in mano è moto difficile vederlo in angolo con il palleggio bloccato. di solito cerca sempre di tenere vivo il palleggio e, se nn attacca il ferro, cerca sempre di stare o in punta o sul gomito, cioè in zone in cui è difficilissimo essere chiusi, in cui esiste sempre una via fuga palleggiando e che, se raddoppiato, offre sempre una buona visione del campo per l’eventuale passaggio all’uomo libero.

    se ferma il palleggio cerca sempre di passarla subito, magari per poi riprenderla e poter palleggiare di nuovo

    quando riceve palla nei pressi della linea di fondo lo fa sempre spalle a canestro, proprio per nn essere chiuso, avere vie di fuga e avere una migliore visione di gioco e più tempo per un passaggio

    inoltre, soprattutto da quest’anno, basta vederlo giocare per comprendere che il suo primo pensiero quando porta palla nn è cercare di arrivare al ferro, ma cercare l’uomo meglio piazzato.

    per questo dico che ha più “l’istinto del play”

  55. Marcolkt

    Mi sa che o sei come il protagonista di “Memento”, privo di memoria a breve termine, o sei proprio rincoglionito…

    Ho passato un anno intero, dall’8 Luglio ad oggi, a “difendere” LBJ, la sua scelta, the decision, il suo carisma, etc etc, e tu ti svegli una mattina di Giugno, e mi dici che sono un Hater?

    Io confermo e rimarco quello che ho detto: ritengo il LBJ il miglior giocatore della Lega, e nn da oggi, complessivamente capace di incidere sulle due metà campo come nessuno (ed il minutaggio che gli da il Filippino conferma quanto anche lui la pensi allo stesso modo)

    Questo però nn significa che sia il migliore in ogni singolo campo tecnico o statistico: non mi importa che segni 25 o 40 punti a partita, nè che come attaccante abbia fatto dei progressi enormi, sotto gli occhi di tutti. Ritengo Wade un attaccante migliore, più completo, con maggiore varietà offensiva, più affidabile in determinate situazioni.
    A difesa schierata, è evidente come Wade, vuoi per un 1° passo assolutamente folle (mentre ritengo che LBJ faccia più fatica a battere l’uomo da fermo o dal palleggio, risultando invece inarrestabile quando prende velocità), vuoi per un ball handling da point guard, vuoi per un senso del canestro superiore (ieri ogni canestro è stato diverso dall’altro), sia più adatto di James a creare, per se e per i compagni

    Se per te questo significa odiare qualcuno, o denigrare James, o dire che sia un attaccante mediocre, sono cazzacci tuoi. Io una spiegazione (mia, personale, quindi nn una Legge Universale), dettagliata e semplice, te l’ho data, poi che tu abbia una opinione diversa mi interessa fino ad un certo punto

    • bè Hai ragione… James con i centimetri e i chili che si porta appresso non potrà mai avere quel primo passo… Come dici tu però in velocità è un treno (chidere a Korver dei Bulls per conferma)

  56. @ ZAUKER… effettivamente mi hai smentito, niente da dire.. ma dove le hai prese queste statistiche? una curiosità.
    @ big shot rob: ovvio che sono chiacchiere da bar.. rimanendo in questo contesto secondo me in ogni caso 1vs1 james wade nn lo prende… se tu mi parli di missmatch guardia ala piccola vale in tutti e 2 i casi…. Ti do ragione quando mi parli di impatto, ma per farlo dovresti fargli giocare la stessa partita una volta senza il 6 e uan senza il 3.. impossible.
    Per il resto le tue parole finali fanno scopa col mio pensiero…

    • vabbè ma dimentichi che lebron è una guardia nel corpo di karl malone. non lo batte perchè è un’ala piccola, ma perchè è un tizio di 2.03 che pesa 115 kg di muscoli e corre come una gazzella, il tutto abbinato ad una tecnica superiore all’80% volendo sminuirlo dei giocatori nba. è undubbiamente il più grande scherzo della natura mai apparso su 28m di parquet. da qui a dire che sia il più forte in assoluto ce ne vuole comunque

  57. Mamba

    No, che Jim Carrey, Carlisle è il sosia di MacGyver, altro che…

  58. La chiave della serie resta Terry: se cominciasse a mettere un paio dei suoi tiri con 12 km di spazio, la serie potrebbe arrivare anche a gara-7!

  59. E vabbè sarà anche inutile ma più inutile di Peja mi sembra difficile, se sta bene anche 10-15 minuti a partita li può fare, almeno in difesa non è un cancro e in attacco ha il talento per mettere qualche canestro importante, non sto dicendo mica che lo devono far partire in quintetto.Guardate che razza di impatto sta avendo Haslem da quando è rientrato.

  60. zauker

    Ti stavo dando ragione. La mia digressione sugli assist era solo per confutare le statistiche che dicono molto ma non tutto e che spesso vengono prese in considerazione per sostenere delle tesi. Condivido la tua analisi.

    Ho citato l’esempio dell’assist di James proprio per enfatizzare il concetto (l’istinto nel dare la palla o nel gestirla). Uno è un play l’altro è una guardia.

  61. Mamba il problema è che se non gioca evidentemente non ha una condizione accettabile altrimenti Carlisle lo avrebbe messo, e inoltre con un infortunio come il suo ci vuole massima cautela, peccato perchè avrebbe fatto una gran differenza in particolare in questa gara 3 dove Marion è stato in ombra e non ha tagliato bene a canestro come nelle prime 2 partite e quando lo ha fatto è stato nel momento sbagliato (quello della persa di Dirk), è stato anche cercato poco quindi Butler avrebbe fatto tanta differenza.

  62. Nowiztki-James

    Stessa situazione. Una stella circondata da buoni giocatori che parlano ma si nascondono quando conta, Terry docet.

    L’anno scorso Mo Will festeggiava durante la RS, si parlava di lui come All Star, di secondo violino extralusso e caxxate varie per poi evaporare. I Mavs hanno più talento ma al momento salvo il miracolo in gara due in gran parte apparecchiato dal fenomeno tedesco non si sono visti i secondi violini.

    Agli Heat parlare di secondo violino non ha senso perchè non esiste ma di terzo si. E se il terzo mette il jumper del +2 segnando 18 punti son caxxi.

    Terry 14 punti col 38%, Bosh 16 punti col 31%.

    Se i Mavs vinceranno le finals senza il supporto di Terry dovranno erigere una statua fuori lo stadio con il numero 41.

  63. Troppi regali e difesa su Wade inesistente per i primi tre quarti. Ma come mi piace il gioco dei Mavs.

  64. Comunque io in una serie di Finale non ho visto cosi tanti momenti in cui un giocatore si caricava sulle spalle la sua squadra segnando quasi sempre sotto pressione con tutta la difesa attenta a lui. Son stati 9 in gara 2 e 12 in gara 3 gli ultimi punti dei Mavs tutti firmati dal tedesco.

  65. non entro nel merito della polemica james-wade pero in ognuno delle 3 partite wade ha giocato meglio di james,su questo ci sono pochi dubbi,l’mvp della serie in casa heat e wade.

    in questo momento il tedesco e il giocatore piu dominante della lega,da solo sta mettendo in crisi l’intera difesa di miami,non solo sta disputando la migliore stagione della sua carriera ma ha anche il tiro piu immarcabile della lega.

  66. Se si considera ogni aspetto del gioco vado con LBJ assolutamente (la difesa e la costanza sono troppo importanti per la mia concezione di dominio),ma se devo scegliere in base alle soluzioni offensive vado con Wade.
    Anche le partite andrebbero valutate così:Wade tenderà spesso a segnare di più,perché tirare è ciò che ha bisogno per entrare in partita,mentre James si può permettere 17 punti e 9 assist risultando lo stesso decisivo. Per questo vado ancora con James,ma scegliere Wade è altrettanto sensato (ok,lo sarebbe anche scegliere Peja,chi siamo noi per sindacare/valutare).
    Ah,il fatto che James giochi di più è dato da tre diversi fattori (pour moi):
    1 Problemino fisico di Wade
    2 questione età (seppur questa davvero insignificante)
    3 Continuità di James nell’arco della partità in tutti gli aspetti del gioco. (E secondo me non è Wade che “gioca poco”,ma LBJ che lo fa troppo,ma in questo momento è indispensabile così)

  67. James e Wade sono due giocatori diversi, fenomenali, ma diversi: James è un treno in corsa, in contropiede è inarrestabile, è grosso, ma ha le mani da ricamatrice e una capacità di passaggio incredibile, mentre Wade è immarcabile in partenza, è in grado di tirare fuori il coniglio (anzi, un intero zoo) dal cilindro così, a scazzo, come i veri fenomeni sanno fare, ed è un difensore spaventoso, nonostante faccia fatica a superare il metro e novanta. Il 6 è una specie di miscuglio satanico di James Worthy e Magic Johnson, il 3 è la reincarnazione di Michael Jordan.

  68. Gara 1 secondo me e non solo è stato migliore James, tant’è che è stato nominato man of the match…Le altre due senza dubbio meglio Wade (per quanto non è che James abbia giocato male, anzi è stato cmq decisivo), sono d’accordo, ma ripeto, siamo solo a gara 3…Non svegliate il can che dorme………Parlare di mvp è prestissimo, considerato anche che la serie è in assoluta parità per quanto mi riguarda

  69. Una domanda: qualcuno pensa che i due ragazzotti/amigos stiano pensando all’MVP? Secondo me solo noi…ehehehehheehhe

  70. probabilmente tu hai ragione… però tra i 2 mi ci gioco le palle che i 6 ci pensa più del 3…

    • Io credo che il 6 ha una voglia matta di vincere l’anello. Ha troppa merda da svuotare.

  71. A proposito, ma a Cleveland chi stanno tifando? James e gli Heat oppure il tedescone?

    A naso credo per il secondo comunque qualche tifoso Cavs non troppo rancoroso sarebbe contento. In fin dei conti capirebbe che Mo Will-Jamison-Parker non potevano essere i “violini” necessari per fare il grande salto.

    Ovviamente di violino c’è solo Bosh, l’altro è il co-leader.

  72. Bè, giù il cappello per Wade stanotte. Ho appena visto la partita, in HD russo, ed è stata davvero intensa, magari non bellissima ma agonisticamente entusiasmante. Purtroppo dallas ha dovuto sempre inseguire, mai una volta che prendono un vantaggio e lo tengono… Ormai il titolo lo può perdere solo Miami, che in tre partite ha 1) dominato 2) perso all’ultimo dopo aver dominato 3) vinto in trasferta conducendo anche di 15 punti.

    wade ha cacciato una tripla ignorante che era da calci nei denti…e il rompipalle di Chalmers è sempre lì che la mette da 3.. MVP della serie sicuramente Ilgauskas con la sua giacchetta.

  73. A naso a essere sincero secondo me James pensa a tutto meno che all’mvp…Tant’è che stanotte ha giocato tranquillamente da “dietro le quinte” lasciando i riflettori a Wade…

  74. Alert
    Diciamo che l’anello per LeBron avrebbe l’effetto che avrebbero 2 confezioni di prugne secche dopo il cenone di natale… si libererebbe davvero di tanta, troppa, merda!

    OT: SIAMO IN FINALE DOPO TRENT’ANNIIIIII GRAZIE DI ESISTERE MAGICA CANTÙ!

  75. secondo me visto come sta giocando marion.. ha fatto, intelligentemente, di necessità virtù…

    ma secondo voi uno che si tatua chosen one e si fa chiamare King james.. non ci pensa???

  76. sara che a lbj non interessa l’mvp(cosa di cui dubito) pero non oso immaginare cosa direbbero i suoi detrattori(me compreso).
    cmq l’unica cosa che mi consolera nella probabile vittoria degli heat sara vedere wade vincere il premio di miglior giocatore delle finals.

  77. Hanamichi
    Beh James è uno sborone fuori misura. Pochissimo tempo fa ha dichiarato di essere immarcabile nell’1vs1!!!! Manca solo che dichiara che ha una michia lunga un metro, di avere pescato uno squalo a mani nude e che Michael Jordan in suo confronto è la nonna di Scalabrine e siamo a posto… Se pensa all’MVP? Sì. Quello di Nonciclopedia, però ( Ma Và a Pigliarloinculo)…

  78. MVP

    Visto che tutti conosciamo James mi sembra di vedere i parroci che con orgoglio mostravano le relique della croce di Gesù. Solo che sommandole ci avrebbero costruito gli chalet del Trentino. Questo per dire che sono sensazioni da appassionati.

    Per quanto si sia tattuato The Chosen One ora come ora se non è uno sciroccato starà pensando a portarsi a casa la serie. Poi a 5 minuti dal termine sul +25 un pensiero all’MVP lo farebbe magari sparandosi triple e minchiate varie.

    Toure yaya

    Ho paura che verrai scontentato. La tentazione di dare un co-MVP è molto alto.

  79. Solito problema di postaggio… pfff

    Anyway, visto che imho al 75% il titolo va in Florida, apriamo una petizione per dare, per a seconda volta nella storia, l’MVP ad un non vincitore (mi rifiuto di chiamarlo perdente)?

    • Se c’è da fare ci sono. Dirk da applausi. Bisogna alzarsi in piedi e fargli una standing ovation. Perdente non gli si addice più neanche se perdesse per 4 a 1.

  80. Ma siete forti eh…Vince Miami titolo a Miami, vince Dallas titolo in tasca per Dallas

    La verità è che per quanto mi riguarda la situazione sta 51% Miami e 49% Dallas, la serie è in equilibrio assoluto…

  81. @ t.yaya… secondo me se wade alla fine facesse una prestazione solo leggermente migliore di james mi stupirei molto se l’MVP non lo dessero proprio a James.
    Per vincerlo Wade deve fare una prestazione nettamente migliore di james. I fatti, nel caso mi smentiranno.
    Giulio sono nuovamente d’accordo con te… però se si sveglia poi come in gara 2 le forzature sono dietro l’angolo…

    • Io non ho paura che si svegli quel tipo di giocatore, ho paura che si svegli il tipo di giocatore visto contro i Bulls

  82. Penso che Lebron e questi Heat possano effettivamente mettere su un 3 titoli in 5 anni.
    Magari 0, magari 1, magari 2 ma minimo un paio di anelli ce li vedo alle dita del 6 in 5 anni.

    Certo che rimarrà lo storico del Lebron che va da Wade per vincere, questa è storia.

    Penso anche che Lebron sia il giocatore più incredibile visto su un parquet dopo Michael.
    Arrivare agli anelli che ha vinto il Mamba non sarà facile, e la storia sta tutta lì…Kobe lo ha fatto con Shaq e Gasol, Lebron con Wade e Bosh.

    Ci sta.

  83. Con un Bosh più determinato e con punti in più Miami ha tutte le carte in regola per portar via un’altra vittoria da Dallas.
    Un plauso a Joel Anthony.

  84. Se mi dite che fisicamente è indescrivibile io sono d’accordo, Ma dopo MJ nessuno ha dimostrato più di bryant finora. Al moemnto sono incoparabile. Se questo è il top di Lebron siamo sotto al top di Bryant. Quell oche si può dire è che James può crescere ancora.. anzi in tanti quest’anno han detto che a livello di espolosività ha perso qualcosina.. ecco questo vuol dire che tecnicamente deve ancora migliorare…

  85. penso che wade vincera l’mvp perche e il giocatore piu problematico per la difesa dei mavs mentre su james c’e marion che puo provare a darli fastidio,in guardia terry non e in grado di difendere su wade e spesso e volentieri negli ultimi minuti kidd e costretto a difendere contro di lui con risultati tutt’altro che malvaggio pero wade e wade….

  86. Giulio

    Io non ho mai detto, dopo ogni gara, “Vince Miami titolo a Miami, vince Dallas titolo in tasca per Dallas”…

    Mi baso solo sulle partite viste e sulle statistiche… Dallas deve a) vincerne 2 di fila in casa e soprattutto b) vincerne una -avendo già fatto quello scritto al punto a)- di nuovo a Miami… Per di più, da quando le Finals sono 2-3-2, la squadrache ha vinto gara3 (dopo che le prime 2 si erano chiuse sull’1-1) ha sempre vinto l’anello… quindi col 75% credo di essere stato ancora basso…

    • “Certo che rimarrà lo storico del Lebron che va da Wade per vincere, questa è storia.”

      Ancora con sta favoletta…Ma ve la leggete la notte e vi sentite più felici? Se non sbaglio la storia dice James il bambinone piagnucolne è scappato dalla mammina Wade l’eroe per vincere un titolo perchè senza la mammina eroe Wade non avrebbe potuto vincere niente…Giusto?

      Io la storia che conosco è un pò diversa: estate 2010 si ritrovano free agent diversi top player della lega, lui li invita a casa sua a Cleveland ma nessuno vuole andare e allora giustamente fa le valigie…Io questa è la storia che conosco

      • ma te sei quello che ha passato tutto l’anno a dire che miami nei playoff non sarebbe andata da nessuna parte?

  87. hanamichi sakuragi

    Difatti il termine di paragone di Lebron è Bryant.

    A oggi sono d’accordissimo con te, sono incomparabili.
    D’accordo anche sul top di Lebron che non è il top di Bryant.

    Ho pusato l’aggettivo “incredibile” proprio perchè sa fare tutto, 1,2,3, e 4 sono tutti ruoli che può ricoprire.

    Solo la storia ci dirà chi dei 2 è il più grande nell’era post Sua Maestà.

    Secondo me Lebron al top a oggi è inferiore anche a un Duncan al top, tanto per citare un altro Hall of Fame.

    • ma te eri quello che ha passato tre mesi a dire che miami nei playoff non sarebbe andata da nessuna parte?

      • Si sono io…In realtà ho detto che la vedevo dura che eliminassero i Celtics e che potenzialmente anche i Bulls gli avrebbero dato fastidio…Ho già fatto pubblica ammenda qualche gg fa ;)

  88. Se il rendimento dei due dovesse essere questo anche nel proseguo della serie un MVP ex aqueo sarebbe una paraculata vergognosa, non è che se i due sono in valore assoluto più o meno sugli stessi livelli bisogna dare l’MVP a tutti e due a prescindere, mi sembrerebbe una forzatura.Ora faccio un esempio, playoff del 2001, Kobe per me tolte le finali giocò dei playoff almeno sullo stesso livello di Shaq ma in finale a fare la voce grossa fu Shaq che mangiò in testa per tutta la serie a Mutombo e fu strameritatamente premiato come MVP.Poi magari nelle prossime partite James piazza due 40elli di fila e questi discorsi vanno a farsi benedire.Io un co MVP lo darei solo nel caso i due avessero un rendimento più o meno sullo stesso livello come successo nella serie coi Celtics.

  89. ma scusate per l’assegnazione dell’MVP si guarda solo la finale o il cammino fino ai playoff?
    Comunque tutti d’accordo nel dire che in assoluto per tutti i play off finals comprese il vero MVP è il tedesco…

  90. HO SCRITTO MALE.. intendevo dire il cammino durante i play off…
    caso limite posso fare schifo per tutti i play off svegliarmi in finale e vinco lo stesso l’MVP?

  91. piu giocare da cane per tutta la post season ed essere l’mvp delle finals,il premio e valido solo per la serie

    finale.

    in casa mavs sta mancando il contributo di terry che dovrebbe essere il secondo violino della squadrz ed invece a parte l’ultimo quarto di gara2 sta tirando con percentuali disastrose dal campo su dei tiri che segna di solito.si potrebbe anche parlare della partitona di chandler a livello difensivo, al momento dopo il tedesco e il giocatore piu importante dei mavs.

  92. regà, non è ancora finito un cacchio e voi già state a pensà a l’MVP?

    intanto speriamo che domani il tedesco non rimanga 1 altra volta da solo e pareggi la serie (da sportivo lo dico)

    più lunga è questa serie e più ci divertiamo…e poi secondo come va, dirk può entrare sempre in gioco x l’MVP

  93. SHOWSTOPPER

    Scusa, ovviamente la “favoletta” del James che va dall’eroe Wade non era riferita al tuo commento, ma al commento di THE MAGICIAN…Devo aver sbagliato a postare

    • Mi riferisco a questo mio commento: “Certo che rimarrà lo storico del Lebron che va da Wade per vincere, questa è storia.”

      Ancora con sta favoletta…Ma ve la leggete la notte e vi sentite più felici? Se non sbaglio la storia dice James il bambinone piagnucolne è scappato dalla mammina Wade l’eroe per vincere un titolo perchè senza la mammina eroe Wade non avrebbe potuto vincere niente…Giusto?

      Io la storia che conosco è un pò diversa: estate 2010 si ritrovano free agent diversi top player della lega, lui li invita a casa sua a Cleveland ma nessuno vuole andare e allora giustamente fa le valigie…Io questa è la storia che conosco

  94. eppoi, x molti di voi che ne sanno + di me…si fa x parlare, anche perchè col senno di poi è troppo facile:

    sull’ultima rimessa, lasciare l’area libera, mettere tutti tiratori sul perimetro e buttare la palla dentro a nowitzki a giocarsi l’uno contro uno con haslem, poteva esser fattibile e soprattuto più conveniente?

  95. per parlare di james nn mi sn espresso su due protagonisti a cui è giusto dedicare spazio:

    haslem,tornato in grande spolvero dopo l’infortunio,è un “quarto” violino strepitoso.

    spoelstra,ha dato la giusta tranquillità nei minuti finali,bravo.

  96. Ho visto tutte le partite e dico che dallas deve fare un miracolo per vincere le finals, miami ha sempre dominato e’ piu’ forte sulla carta e deve succedere il suicidio del 2006 a parti invertite pero’ per vedere Dirk trionfare, mvp a mani basse. Solo il grande cuore di dallas potra’ farli vincere ma non sempre basta…

  97. ,,a me sembra che i giudizi di quasi tutti e sottolineo quasi tutti siano molto piu delle imitazioni di quello che dice il magico duo tranquillo buffa che pensieri propri…apparte gente che spara cazzate credo apposta come marcolkt tanti altri non fanno altro che trascrivere qua frasi dette in telecronaca da buffa o tranquillo…..o bagatta magari eheh
    scusate se vi sembro presuntuoso ma non lo sono perche infatti in questo blog scrivo poco per non cadere nel banale.. anche se lo leggo sempre…e leggo sempre con interesse alert e anche altri che cercano di non cadere nel banale…
    scusate l OT ciao

  98. Non ascolto le telecronache di Tranquillo-Buffa, pero spero proprio che loro non stiano discutendo su chi è più forte tra Wade e James, sulla possibilità di co-MVP etc…

  99. mi scuso con chi è stufo di questa diatriba.. a me personalmente è un argomento che appassiona molto, però il motivo del mio primo post è che dopo l’1-0 miami e dopo le vittorie sui bulls tutti a dire james è il più forte. io volevo passare il messaggio che credo sia più corretto parlare di preferenze individuali dato che la differenza tra i 2 se essite è minima…

  100. io ve l’ho dato uno spunto x parlare di basket e della partita ma siete tutti presi dal “gossip”

  101. jimbojambo83

    La tua domanda è lecita ma non era facilmente praticabile dare la palla a Nowiztki nel pitturato o comunque vicino al ferro.

    Con 4.3 secondi dal termine hai Kidd alla rimessa (giusto perchè ci vogliono mani buone) marcato da Chalmers, Dirk si mette sulla lunetta per ricevere un mezzo lob che Haslem non può intercettare. Se avessero optato per un passaggio in area i rischi di frittata sarebbero stati alti perchè la palla sarebbe stata più vicina ai difensori Heat visto che il campo si “rimpiccioliva” (più giocatori in minor spazio). Se invece avessero avuto 10 secondi la possibilità di far ricevere Nowiztki vicino al ferro era praticabile magari con Terry a servigli il pallone.
    Per cui considerando l’andamento della gara, il tempo a disposizione e il momento di grazia del tedesco la scelta è stata a mio parere corretta. Poi il tiro è uscito ma il tedescone ha potuto tirare sulla testa.

  102. Intanto i Raptors sarebbero interessati a Mike Woodson. Non un genio ma neanche una pippa. Come inizio non sarebbe malaccio.

  103. si si, gran tiro comunque

    è ovvio che con maggior tempo a disposizione, le scelte potevano essere molteplici

    la mia immaginazione mi portava a pensare un passaggio di kidd, modello quello di lebron in gara 2, in sostanza sparatissimo dritto x dritto, solo che invece che dall’altra parte del campo, dentro al pitturato e x quello parlavo di tiratori sul perimetro ad attirare ognuno il proprio difensore e liberare spazio in area

    dici che non ci sarebbero cascati gli heat ;)…d’altronde che il tiro se lo prendesse il tedesco era ovvio…forse l’avrebbe fatto anche se gli altri fossero in condizioni ottimali, ma oggi, considerando che il 2° violino in attaco è marion, è tutto troppo scontato x dallas

  104. Inizio col fare i complimenti ai tifosi di tutte e due le squadre perchè hanno offerto uno spettacolo di altissimo livello e soprattutto intensità, credo che miami alla fine abbia meritato e giustamente vinto, ma dallas non è mai stata domata e fino all’ultimo ha dato tutto.
    Devo fare dei complimenti incredibili anche a chandler,raramente ho visto un giocatore fornire una prestazione difensiva di questo livello in tutte le situazioni di gioco, questo è almeno almeno 2.13 e si muove lontano da canestro in un modo incredibile quando difende, inoltre a fatto 4-5 raddoppi di un intelligenza e con un tempismo veramente epici.
    Di nowitzki non parlo neanche più perchè secondo me è l’mvp dei play-off indipendentemente dal risultato finale, credo che il secondo sia quinto da questo punto di vista, purtroppo sul più bello molti dei suoi compagni lo stanno abbandonando, terry parla troppo, ma farebbe bene a far il suo prima di parlare, kidd secondo me sta facendo meglio in difesa che in attacco, non credo sia un caso che nei secondi tempi wade stia facendo molta più fatica a segnare rispetto ai primi, in attacco invece a volte affretta troppo certe decisioni e sta perdendo troppi palloni per le qualità che ha, barea non fa male, ma credo che si debba prendere quel che viene e peja è peja, o tanto bene o tanto male. L’unico che è sopra il suo standar è marion che però non può essere il secondo violino di questa squadra se vogliono vincere. Per la prima volta l’assenza di butler pesa come un macigno sui mavs, un giocatore in grado di crearsi qualche punto da solo e comunque un discreto difensore al posto di peja sarebbe oro colato per dallas in questa serie.

  105. Terry-Peja

    (Terry) Non mi sta piacendo per le chiacchiere soprattutto se poi non traduce in gara. L’anello lo meriterebbe per quello che ha fatto in carriera ma a parziale giustificazione c’è James sulle sue piste.

    Tendiamo sempre a dimenticarci come gli Heat riescano ad arrivare sui giocatori posti sul perimetro in tempo per farli pensare o peggio a farli tirare con un rilascio affrettato. E’ il caso di Terry, di Peja e in misura minore Barea e Kidd.

    James in questo sta diventando un incubo perchè si prende il lusso di stare a 3/4 metri da Peja per poi recuperare su di lui quando è necessario. In una condizione del genere il serbo fa fatica perchè si ritrova uno alto come lui che gli oscura la vallata che ha gambe tali da non farsi battere neanche con una finta di tiro. Chi potrebbe avere più chance è Terry: lui per abilità di palleggio potrebbe eludere in parte la marcatura ma non lo sta facendo forse anche perchè il primo passo non è quello di 3 anni fa.

    L’unica chance dei Mavs è trovare i punti da Kidd-Barea, un Terry più vario nelle soluzioni mentre Peja andrebbe sfruttato attraverso una penetrazione di Barea-Terry che coinvolgesse il raddoppio di James per dare al serbo un tiro piedi per terra. Facile a dirsi.

  106. alert

    capisco e condivido quello che dici, ma allora a questo punto tutti i tiri messi contro i lakers erano esclusivo demerito dei giallo-viola?

    non appena hanno trovato una squadra che difende bene, i veri non-campioni hanno smesso di segnare e fare la differenza e infatti il tedesco è l’unico che tien botta, sia quando lo marca gasol che quando lo marca ibaka, perkins, anthony, haslem

    • Se Peja ha tre metri di spazio per metterla e Terry non vede un avversario neanche a volerlo è chiaro che le percentuali salgono. Inoltre se conduci 2-0, 3-0 e hai l’inerzia della serie tutta dalla tua parte è più semplice. I Lakers hanno difeso in modo ignobile perchè quello che ho visto non era normale.

      Ovviamente non voglio dire che i Mavs siano finiti, ma è ovvio che i tempi biblici per prendersi un tiro e le mancate rotazioni non le vedi nella serie finale per cui le difficoltà salgono. Non penso nemmeno per un momento che Jason Terry non sia in grado di supportare il tedesco tanto è vero che in gara due qualcosa nella rimonta ha fatto. Quindi non stiamo parlando di un morto in campo ma di uno che ha difficoltà a segnare con continuità come il ruolo lo richiede anche perchè dall’altra parte affronta James-Wade-Chalmers e l’intera difesa Heat, la migliore della lega.

  107. La verità

    Ieri ho fatto tutto un discorso su quanto per me LBJ sia uno sbruffone ( e ovviamente c’è stato qualcuno che ha rotto le palle in proposito anche oggi), ma alla fin dei conti, quello che ha detto è vero: LBJ è immarcabile. Può essere limitato, ma annullato mai e poi mai.

  108. Dalla sponda di miami, il proscenio oggi è stato preso da quel mostro di nome Wade, giocatore che mi fa letteralmente impazzire per la qualità di alzare il proprio livello quando le partite lo richiedono, raramente gli ho visto toppare un match nel quale la squadra aveva bisogno di lui, e in questo mi ricorda sinistramente un altro giocatore…….
    Difensivamente vanno fatti i complimenti sia a lui che a lebron, è impensabile per le altre squadre avere due esterni con quell’atletismo e con quell’intellingenza che gli permettono di arrivare a 4-5 metri di distanza con tempi pazzeschi, in aiuto o sulle rotazioni, come dice alert ,stanno diventando un vero e proprio incubo per i mavs e le tante palle recuperate ne sono la dimostrazione.
    In attacco lebron ha fatto una buona partita anche se non sempre è stato lucido nel concludere (a dir la verità forse qualche fallo ci stava) non ha monopolizzato il pallone e ha coinvolto i compagni con la classe che lo contraddistingue nel passaggio, però sincermente i tifosi di lebron ma non solo quelli credo si aspettassero un futuro diverso per lui, non penso che essere il leader di una squadra con un altro giocatore del suo livello sia il massimo che ci si poteva aspettare da lui, ma ormai è fatta, di sicuro io sono per un mvp condiviso perchè tutti e due sono importanti allo stesso modo negli heat, e solo l’avversario determina il più decisivo, ma nell’arco dei play-off i compiti sono stati equamente divisi.

  109. Il CO-MVP non sta nè in cielo nè in terra secondo me, come i Lakers di Kobe e Shaq anche in questo caso l’MVP deve essere uno solo e per ora lo è Wade

    • Specifico una cosa, io dico che in generale per me Miami non avrà mai un leader solo, ma due co-leader…Ciò però non significa che io pensi che vada dato un co-mvp…Non che non ci starebbe o che non sarebbe giusto, semplicemente perchè non accadrà!

      E per quanto fatto vedere finora giusto che vada a Wade, ma sono discorsacci da bar visto che siamo a gara 3 e la serie è ancora in equilibrio…Se gara 4 gioca meglio James siamo da capo

  110. tutto puo succedere nello sport pero non vedo come i mavs possano vincere questa serie,lasciando perdere le statistiche che dicono che chi vince gara3 solitamente vince la serie.
    a questo livello dei po spesso e volentieri vince la squadra che difende meglio(vedi celtics 2008) o quella che ha piu talento(vedi lakers 2009/10).
    gli heat hanno una difesa migliore e hanno anche piu talento dei mavs per cui difficilmente perderanno sto titolo,se poi dovesse capitare non mi dispiacerebbe affatto anzi,in questa serie simpatizzo per i mavs pero bisogna essere realisti ed obiettivi.

  111. Sarei daccordo se la differenza fra quello shaq e kobe fosse uguale a quella fra lebron e wade, ma in questo caso non credo sia così marcata, anzi fino ad ora è un pò meglio wade ma appena appena, e nel corso dei play-off sono sullo stesso livello, kobe in quel treepeat non ha mai fatto una finale sul livello di shaq, mentre nei turni precedenti era sullo stesso livello in alcune circostanze

  112. Anch’io vedo miami in vantaggio, questa era una partita chiave e l’intensità delle due squadre lo dimostrava, un pò come gara tre dello scorso anno, i mavs hanno avuto l’opportunità di tenere con la testa sott’acqua gli heat ma ci sono finiti loro, credo che faranno fatica, visto anche l’andamento delle partite, a tornare in vantaggio a miami, anche se per il bene della serie lo spero, una gara 7 è molto gradita!!

  113. Discutere su chi sarà l’MVP delle finals quando la serie è sul 2-1 mi pare un “filino” prematuro. Si è detto, ad ora è wade, ma se vincono i mavs è il tedesco, ok, io credo anche che se miami vince le prossime 2 con un bosh da 30+10 mettendo il buzzer del titolo in una ipotetica gara 5, stai a vedere che il premio se lo prende lui.

    Aggiorno le speranza che alcuni hanno avuto durante la stagione.

    – Lebron adesso è andato da wade, quindi non sarà mai più da considerare una stella.
    – James non potrà che essere la spalla di wade.
    – LBJ è un vigliacco, gli piace vincere facile, ma con quel team non possono che vincere.
    – (crisi degli heat)Questi heat fanno schifo, i 3 amigos non bastano da soli, non andranno da nessuna parte.
    – Oh, questi finiscono sotto il 50% di W.
    – (Gli heat iniziano ad ingranare)Se arriveranno ai playoffs, se superano il primo turno, poi contro i celtics le prendono di brutto.
    – (purtroppo james non mantiene le aspettative e dimostra di non essere il secondo violino di wade, ma dimostra di essere con dwyane il leader degli heat) Sì, lo sappiamo, james è uno da rs, poi è OVVIO che nei playoffs, palla a wade e james come spalla.
    – (gli heat finiscono col terzo miglior record della lega) Sì, ma i playoffs sono un altro sport, come beccano i verdi, massimo 4-1 vanno a casa.
    – (Nel finale di stagione, james sbaglia dievrsi canestri decisivi nei finali di partita)
    Ora è chiaro, nei finali palla a wade, lui è moolto più clutch di james, lo sappiamo tutti. (Questo benchè poi, le stats abbiano dimostrato il contrario) Nei playoffs, James mette a segni diversi canestri decisivi nella serie contro boston(4-1) e chicago (4-1)
    – (Gli heat sono sul 1-1 contro dallas, hanno perso gara 2 anche grazie al fatto di aver giocato il finale di gara con sufficenza): i tre amigos sono arroganti, ignoranti, (magari puzzano anche…) non meritano din vincere perché sono arroganti, mentre dirk e kidd sono sempre stati dei professionisti seri. Poi, davvero, james è insopportabile quando tira quel gesso.
    – (Gara 3, miami, vince a dallas trascinata da una grande prova di wade 29pts contri i 17 di james.) MVP per ora a wade, tutta la vita, se lo danno anche a james è davvero uno scandalo…

    Sono davvero curioso di leggere nei prossimi gionri cosa si inventeranno pur di delegittimare un team, o un singolo giocatore…

    Riguardo il premio, che ricordo è ancora un miraggio, credo che se non fosse che ci sono wade e james, contro altri avversari, un dirk di questo livello avrebbe potuto ambire all’mvp sia in caso di vittoria che in caso di sconfitta.
    Detto questo, sinceramente, a loro interessa vincere l’anello ok, ma credo che al premio ci pensino, eccome, dato che si tratta del più prestigioso…non raccontiamoci balle.

  114. Bhè,opinione personalissima,ma un Co-MVP (nel caso ce ne fosse bisogno,vedi vittoria Miami) sarebbe una piccola puttanata. Datelo ad uno o all’altro a seconda di come si evolve la serie.
    In questo momento andrei con Wade solo di un pelo superiore a LBJ. Ovviamente non si discute nella possibilità che i vincitori siano i texani…

  115. Comunque, una cosa, io non ricordo tanti giocatori in grado di giocare dei playoffs a un livello simile:

    Dirk Nowitzki Playoffs stats:
    Dallas Vs Blazers (4-2)

    G MIN FG% 3P% FT% REB AST PTS
    6 38.5 .452 .444 .889 7.8 3.0 27.3

    Dallas vs Lakers (4-0)
    G MIN FG% 3P% FT% REB AST PTS
    4 37.5 .564 .727 .938 9.3 2.5 25.3

    Dallas vs Thunders (4-1)
    G MIN FG% 3P% FT% REB AST PTS
    5 40.6 .557 .364 .967 5.8 2.6 32.2

    Dallas vs Heat (1-2)
    G MIN FG% 3P% FT% REB AST PTS
    3 41.3 .459 .556 .1000 10.0 2.3 28.3

    Playoffs
    G MIN FG% 3P% FT% REB AST PTS
    18 39.3 .506 .525 .939 7.9 2.7 28.4

    Fate voi….

  116. ahahahhaha…anche lebron james ha rubato un auto quindi????
    o pisapia è uno sbruffone che lancia il gesso in aria ??!?!?

  117. La serie per me è chiusa..Nowiztki è un uomo in missione che sta facendo cose fantastiche, nel complesso però dallas è una squadretta che una volta persa l’inerzia non credo possa avere la forza per riacciuffarla.
    Poi sarei felicissimo di essere smentito…

    Sul Lebron che gioca al servizio della squadra mi sembra forzato. Cioè sarei stato d’accordo se gli heat avessero vinto tranquillamente restando sempre in vantaggio…allora si, si sarebbe potuto dire che James ha fatto ciò di cui aveva bisogno Miami. Ma la partita è stata in bilico fino alla fine, non è che a rimanere nell’ombra abbia fatto tanto bene eh.

    Discorso MVP

    Ancora è presto, si sono altre 2-3 gare da disputare. Al momento sarebbe chiaramente di Wade ma non è che questo fa di James un secondo violino.

    P.S.
    Vedere i fanboy accusarsi tra loro di essere hater è stato uno spasso totale.:D

  118. Deng

    Ho visto su espn che james è stato criticato proprio per essere rimasto in ombra nel 4/4, quando invece i campioni iniziano a giocare per davvero. Lui si è giustificato dicendo che ha semplicemente assistito wade che era in gran serata, ma questa motivazione non è bastata.

    Io credo che comunque 24+20+17pts non siano un bottino da james, quindi si vada a puntare il dito su questo dato.

    Io però, ho come il sospetto che se lui avesse provato a vincerla da solo, provando a monopolizzare l’attacco nonostante un wade in giornata(ancora una volta) avrebbe comunqua ricevuto critiche, difficile uscire da una situazione simile.

    Le sua prestazioni le si può vedere in due modi ben distinti:

    – Fa pochi pts prendendo solo 14 tiri.
    1 Si nasconde, o comunque non si prende le sue responsabilità quando conta, mentre wade…
    2 Ha semplicemente fatto girare il gioco, ha fatto 9 ast, non ha forzato perché wade era in giornata.

    – Segna molto, prende molti tiri.
    1 Vuole vincerla da solo, non la passa, e ha forzato tanto pur di segnare.
    2 Ha provato a guidare il team risultando(magari) decisivo.
    ecc…

    Però è vero che da lebron molti si aspettavano un’altro tipo di approccio.

    • secondo me invece sta giocando una serie di grandissimo impatto su due lati del campo. magari non segna come un pazzo, ma fa tante piccole cose determinanti. al momento tra i due non saprei scegliere

  119. James

    Criticarlo è assurdo. Che lo facciano alla ESPN non significa che abbiano ragione. A me un James così piace di più perchè è al servizio della squadra senza eccedere in personalismi che potevano essere deleteri. D’altronde ci si era abituati al one-man-show in quel di Cleveland. Ora che ha un big al suo fianco non lo fa con costanza ma si divide il palcoscenico di volta in volta in base anche agli avversari. Cazzarola avere Wade cambia le carte in tavola. Non ci vuole un genio dei media americani per accorgersene.

    Però James è James quindi la polemicuccia che fa audience fa brodo.

  120. Sarà quello che volete.. ma imho è la serie più bella da un bel po’ di anni a questa parte… e mi sento di affermarlo dopo solo 3 partite… a memoria mi aveva appassionato così solo Spurs-Pistons..

  121. @Michael Philips @alert70

    Sono d’accordo che per un uomo franchigia sia difficilissimo bilanciare l’iniziativa personale con il coinvolgere i compagni, così come sono d’accordo che a posteriori sia facilissimo criticarlo per l’una o l’altra scelta.

    Però secondo me questa:
    “Ha semplicemente fatto girare il gioco, ha fatto 9 ast, non ha forzato perché wade era in giornata.”

    E’ una considerazione che varebbe se gli Heat avessero tranquillamente controllato la gara…ma in realtà è stata in bilico fino alla fine. Quindi almeno per l’ultima parte del quarto quarto, non è molto convincente dire che James se ne è stato dietro le quinte perchè Wade era caldo. A quel punto sono d’accordo con quelli di espn che sarebbe stato lecito aspettarsi un altro approccio..

  122. Mah,nel quarto quarto ha fatto ben 4 assist,compreso quello decisivo…
    Solo due punti sono pochini (considerando che sono i primi del quarto),ma comunque sulla giocata decisiva è stato pronto.Inoltre ieri alcunei tiri comodi non gli sono entrati…
    Inoltre,valuterei la sua prestazione come:in gara 2 Io e Wade 3 quarti e mezzo mostruosi ma non è bastato…Bosh terribile.Così non si vince,proviamo a metterlo in partita.
    Poi,magari,sono cavolate che sto pensando io,però penso che questa sia una possibile lettura.
    Poi un playmaker (cosa che a Miami adesso manca ed è decisiva) che fa 17+9 credo sia un’ottima partita,soprattutto se in difesa dà tanto…
    Mi associo a BigShotBob e Alert.

  123. Diciamo che james siccome è quasi unanimamente considerato superiore, seppur di poco, a wade, si pretende da lui che faccia sempre la partitona, quando questo non accade, allora parte il dibattito, poi il fatto che wade abbia inciso di più offensivamente nelle ultime due gare, è sono gare di finale ha accentuato il tutto.
    Che poi, la critica è giunta da un noto “non simpatizzante” di james, che ha detto in pratica che dopo le parole di pippen, james doveva dimostrare di essere meglio di jordan, o al suo livello e che non lo sta facendo… Eh vabbè…
    Inoltre nella conferenza stampa lebron alla domanda che si può riassumere in : nel 4periodo offensivamente non è uscito fuori ecc.. james ha risposto: però avete visto come ho difeso?
    Mai lo avesse detto….

    Alert
    Anche a me piace come gioca james senza forzare, sfruttando i momenti caldi dei compagni ecc… ma oggettivamente ci sta che qualcuno si aspettasse delle finals da protagonista, cosa che per carità può ancora avvenire, ma segnare 24-20-17 nelle finals mentre wade fa 22+36+29 salta subito all’occhio, sopratutto quando sai che james ha praticamente segnato sempre di più di wade in carriera.

  124. Ragazzi ho visto la partita!lebron sara anke il più forte di tutti ma la squadra è di wade e ci mankerebbe! È troppo forte quando conta ragazzi il tre rosso è a livelli stratosferici !lebron sara anke il più forte di tutti ma a mio parere x 45 minuti poi c e solo wade ke divenne tirare! Si wade nn puoi difendere kosa ke secondo me invece cn un buon sistema e un artest o un prince o un Tony Allen si lebron puoi fare! La velocità di wade è immarcabile questo è iverson cn la forza di m j! Io lebron lo vedo sempre di più uguale o meglio simile a t mac! A talento è il più forte cn il secondo le arriva terzo ma gli manca e secondo me gli mankera sempre qualcosa x nn essere solo il più forte ma x essere il migliore in assoluto!so ke è un ragionamento un Po contorto ma lo dico da nn tifoso di una squadra o di un giocatore ma tifoso della pallacanestro! Tra kobe e t mac x vincere un titolo ko prenderete?la maggior parte direbbe sempre kobe e io kiedo xke?se t mac era più forte xke? Forza mentale attributi quello ke volete xo è così!ecco io vedo lebron come t mac il più forte uno ke se solo volesse potrebbe tranquillamente fare e sono serio 30 di media cn 12 rodman e 10 assist e 2 o 3 tra stoppate e recuperi! Il problema è ke a mio parere gli mankera purtroppo sempre quel centesimo x fare l ultimo salto ke lo porterebbe a essere il più forte di sempre!wade anke se meno talentuoao e dotato di un fisico molto inferiore è sempre più decisivo forte sara anke un fatto mentale lui un titolo da mvp l ha già vinto! Dire ke lebron è il pippen di wade è esagerato ma dire ke la squadra è sua mi sembra un errore madornale e secondo me stasera l ha capita anke lui ! Scentr intelligenti sempre senza forzare e poi x vincere palla a wade! Dico la mia poi aspetto vostra risposte se lebron si vonvincera veramente a fare da spalla a wade senza voler prendere tutti gli ultimi tiri e altro allora questi nn perderanno più un titolo xke veramente sn sia a livello di talento ke fisico 10 volte più forti di tutti gli altri e nn c e kobe o garnet o durante o Carmelo o cp3 ke tengano!
    Ps ultima cosa visto ke nn posto mai dico tutto in una volta x migliori di sempre
    1 exequo m j kb24
    2 magic bird duncan wilt russel
    3 lebron west big o shaq dottor j e poi cn il cuore dico anke se è una esagerazione t mac:-) ciao ragazzi

  125. bob mamma mia oltre ad aver fatto una fatica bestia a capire penso che tu abbia scritto almeno 5 cose per cui verrai linciato dal forum, e spero vivamente che la lista finale sia solo una tua preferenza sui giocatori e non un ipotetica lista all time altrimenti rischi di essere gambizzato…..

  126. Se James facesse 60 punti a partita, con una quadrupla doppia, pulendo nel frattempo i cessi della AAA o giocando in borsa, nn cambierebbe nulla, qualche stronzo troverebbe comunque il modo di criticarlo…

    E’ troppo accentratore…no, è timido nei finali di gara…cavolo, si è preso 10 tiri di fila…si però Wade segna di più…esulta troppo dopo un canestro…eh no, quel gesto del gesso è davvero da gradasso…no, dai, guarda che tatuaggi…

    La cosa bella è che mentre vi fate le pippe nel cercare di screditarlo, lui sta in silenzio, gioca bene, e cerca di fare tutto quello che serve per vincere. Invece di apprezzare il suo mettersi al servizio della squadra, con pochi tiri, un fottio di assist, una difesa asfissiante, e poche forzature, bisogna attaccarsi ai peli del culo per cercare di dimostrare che è un “overrated”

    Evidentemente nn basta la serie contro Chicago, nn basta il fatto che abbia risolto di persona almeno 3 finali di partita in questi PO, nn basta il fatto che ormai si tratti anche del miglior esterno difensivo della Lega. No, è un traditore, un bastardo, un ingrato, un perdente

    Un perdente che è marcato da Marion, nn da Kidd, che in difesa, oltre ad andare sulle tracce del Matrix, si è dovuto occupare di Novitzki come di Terry. Ma lui nn può avere pause, deve difendere sull’avversario più pericoloso, ed anche segnare 30 punti a partita, con il 70% al tiro

    Ripeto, mentre qualcuno di voi raschia il fondo del barile per lenire le proprie rosicate, questo si avvicina ad un titolo strameritato. E se ne fotte dell’MVP

  127. IYW, anche per me james sta facendo bene, però penso che tutti detrattori e amanti si aspettassero un futuro diverso per lui, da protagonista indiscusso della sua squadra, qui invece nel bene o nel male deve dividere il proscenio 50 e 50 con wade, ecco diciamo che per tutti e due in mentalità nba ci si aspettava altro, se invece la vediamo un attimo più alla europea, probabilmente sono il duo di esterni potenzialmente più forte della storia, e quindi hanno fatto bene…..

  128. strano il destino dei big…kobe fa 81pt e molti a dire: naaaaa il basket è uno sport di squadra,che è sta roba??? poi james va a giocare cn wade formando una grande squadra e tutti a dire: naaaa doveva vincere da N1 indiscusso…

    ah,se ogni tanto la gente si tappasse la bocca e ammirasse sti campioni un po di piu!

  129. James-Wade

    Partiamo dalle statistiche:

    Wade: 22.2, 30.2, 18.8, 29 media 24.6
    James: 24.2, 28, 25.8, 20.3 media 25.1

    Cosa ci si deve aspettare dal duo? Niente di più di quello che hanno fatto. Si sono divisi la leadership realizzativa nelle 4 serie. James contro i Bulls ha segnato 7 punti in più, Wade 9 contro i Mavs. Il motivo? Semplice. Squadre diverse giocatori affrontati diversi e difficoltà diverse. Ai Mavs Wade non ha avversari tosti salvo il buon vecchio (con tutto l’affetto) Kidd che non può fermare una furia come il 3. 3 che ha avuto problemi fisici alla spalla ma è pur vero che i Bulls sugli esterni sapevano come difendere.

    Quindi in base all’avversario le statistiche hanno preso una piega diversa.

    Quello che un pò mi stupisce è: perchè non apprezzare il fatto che i due leader si siano calati benissimo nella parte accettando di fare la spalla di volta in volta in base alla gara e al momento? A me da appassionato trovo incredibile come il duo stia crescendo nell’amalgama e come quel certo individualismo tipico dei leader con talento spaventoso nelle mani sia riposto in un cassetto per il bene del team.

    Possiamo obiettare sul desiderio di Wade e James di formare un duo illegale che fa storcere il naso (a me no personalmente) ma ragazzi non si poteva pensare che i due facessero a gara a chi segnava più 30lli ora che il team è cresciuto di rendimento. Infatti nel 4 quarto 5 giocatori sono anadti a segno (Wade-Bosh-James-Chalmers-Haslem) mandando Spoeltra in brodo di giuggiole.

    Paradossalmente il team del solito trio sta diventando una squadra con tante armi in faretra al contrario dei Mavs che senza Dirk non hanno due che facciano punti quando conticchia. Ieri Dirk, Dirk, ancora Dirk con una spruzzatina di Barea e una casuale schiacciata di Chandler.

  130. Chalmers

    11 punti nella serie. Quarto marcatore della squadra che difende come un ossesso. E’ passato dai 5/6 punti di media nelle prime 3 serie a 11 peraltro protagonista nei finali di gara.

    Se ai soliti tre aggiungi Haslem/Anthony solidi sotto le plance e un Chalmers che oltre a difendere sa anche segnare la vita a South Beach è più bella. E non dimentichiamoci che il ragazzo era in procinto di fare le valigie come il suo illustre compagno Beasley, ma dalla sua ha avuto la fortuna di rimanere nel team e capire cosa si deve fare per vincere. Insomma la classica pedina di valore con cifre basse ma di una consistenza notevole. I successi passano anche da loro.

    Beasley

    Poteva esserci lui e non Bosh. L’idiota ha fatto l’idiota per cui è stato spedito nelle lande. Se ci fosse stato gli Heat avrebbero avuto denaro per prendere un centro produttivo. Per la lega meglio così.

  131. Gatzu83

    E ok, però ormai la scelta è stata fatta, ha davvero senso continuare a denigrare un giocatore per questo? I titoli di Kobe vinti von Shaq, valgono per questo di meno? Quando si parla di Kobe, si dice che ha vinto 5 titoli, non 2+3

    Nel caso di James nn vale neanche la dicitura di 2° violino, dato che lui e Wade giocano sostanzialmente alla pari, e nn c’è un leader o una prima punta riconosciuta

    Ritorniamo a questa estate: abbiamo un ragazzo che dopo 7 anni in cui si è fatto un culo come un secchio, è free agent. Può restare ai Cavs, o decidere di partire. Spero che a distanza di qualche mese, ci si sia resi conto che restare in Ohio era un suicidio totale, viste le prospettive del team

    Restavano pochi teams sotto il cap: i Clippers (dove nn andrebbe nessuno sano di mente), NY, Bulls e Miami. Ma teniamo conto di quanto detto in precedenza: ovvero avevamo un giocatore di 26 anni, che si è fatto il culo per sette anni, e che nn ha avuto la fortuna di avere uno Shaq vicino ad inizio carriera (parliamoci chiaramente, Kobe dopo 3 titoli poteva anche permettersi di aspettare che gli ricostruissero la squadra attorno, LBJ no…). Quindi, diciamo che voleva vincere, ed in fretta…

    I Knicks hanno dimostrato (se mai ce ne fosse stato bisogno) di nn avere ancora un reale progetto, ora è saltato Walsh, il prossimo forse è Mike. Nn andare a NY la vedo come un scelta saggia, ad oggi. Ci si lamenta degli Heat, ma dovreste ritenervi fortunati, perchè se finiva ai Bulls, altro che le 62W di quest’anno…avrebbero preso LBJ, scambiato Deng per un lungo o una guardia di buon livello, e stavamo freschi, con coach T in panca…

    E’ andato a Miami, in una squadra che ora sembra imbattibile, ma che per mesi è sembrata una specie di Armata Brancaleone, senza capo e senza coda, anche se con un potenziale enorme. Se sono dove sono ora, il merito è anche di un LBJ che ha imparato in questi mesi a vedere Wade nn come uno che gli porta via tiri, ma come un’arma da sfruttare, che si è concentrato sui particolari, che è ulteriormente migliorato come attaccante, che è diventato il miglior difensore della Lega. Io in questo ci vedo solo note di merito, nn mi sento proprio di etichettarlo come un cagasotto

    Ricordiamoci il supporting cast di Kobe o i Big 4 di Boston, prima di criticarlo. Che quei teams si siano formati con degli scambi, o con dei regali dei Grizzlies, coi soldi di Buss e Pagliuca, importa poco: quello che importa è che per batterli, bisognava avere un fottio di talento attorno. Non è colpa di LBJ se i Cavs nn riescono a trovare uno straccio di 2° violino, mentre i Thunders dopo 1 anno con KD gli affiancano subito un Westbrook. Cosa doveva fare, aspettare che finalmente i Cavs azzeccassero una mossa? Buttando al cesso i migliori anni della sua carriera, nel frattempo…

    Ma c’è una cosa di fondo che io trovo davvero da imbecilli: quello che sostanzialmente nn si perdona ad LBJ, è di essere LBJ, ovvero, ci si aspetta che lui debba fare le cose diversamente da tutti, in barba a qualsiasi valutazione logica. Per molti di voi, il fatto che sia il più forte giocatore del Pianeta (o tra i primi 3), lo rende uno che ha solo doveri e nessun diritto

    Bosh questa estate ha fatto nè più nè meno quello che ha fatto LeBron: ha lasciato una franchigia in mutande, e se ne è andato da Wade. Zero critiche…JJ ha sostanzialmente rinunciato ad ogni speranza di vincere un titolo, per inseguire i soldi degli Hawks…zero critiche…(potrei citarvi un elenco telefonico di giocatori che hanno fatto delle scelte del genere, ma mi fermo qui…)

    Arenas può passarsi la palla dietro la schiena prima dei tiri liberi, Malone poteva ripetere una cantilena, Kidd lanciare un bacio alla ex…MJ tirare fuori la lingua, Shaq fare il gesto “wing” dopo una schiacciata…ma se LBJ tira il gesso verso l’alto, è uno sbruffone o un provocatore…

    Sheed poteva prendere per il culo avversari e tifosi avversari, KG può comportarsi come un imbecille quando esagera col trash talking, Shaq parlare di Sacramento Queens e 1000 altre cose, Kobe può zittire il pubblico dopo un canestro…per nn parlare di gente come Terry, Stevenson, Tony Allen, Z-Bo, e 1000 altri, nn proprio esempi di sobrietà…LBJ nn ha mai sbagliato una dichiarazione fuori dal campo, nn ha mai preso in giro avversari o tifosi avversari, ma se urla dopo una schiacciata o si batte il petto, allora è un montato, un pupazzo…

    Sarebbe bello che LBJ fosse quello che è, avendo allo stesso tempo l’aplomb di un Nash o un Duncan. Ma nn è così, e visto che questo modo di fare “coatto” nn lo ha di certo inventato lui, ma parte dai Coleman, Payton o Zo Morning di 20 anni fa, nn me la sento di criticarlo più di tanto

    Che sia l’ultimo dei panchinari o il giocare più forte del mondo, che sia slavato come Mark Price o pieno di tatuaggi inneggianti a “the choosen one” o “King James”, a me nn cambia nulla. Rimane un essere umano che ha tutto il diritto di fare le scelte che ritiene opportune, senza per questo avere dietro un codazzo di rompicoglioni che lo giudicano per ogni singolo gesto, basandosi su quello che vedono in Tv o leggono su di un giornale, come se ci vivessero assieme 24 ore su 24

  132. Cavs-James

    7 anni per non vedere in Ohio un titolo e una decente spalla per James. 7 anni in cui il 23 ha tirato la carretta mentre la dirigenza gli affiancava carneadi come Gooden, Mo Will, Wallace, Shaq (alla frutta), Jamison… gente che vuoi per età, vuoi per logorio, vuoi perchè scarsi non hanno dato un contributo sperato.

    Ma se valutiamo le colpe c’è qualcuno che ne da alla dirigenza? O è solo colpa del figliolo traditore? Insomma vincere un titolo con quei giocatori sarebbe valsa l’impresa del secolo perchè non valevano il titolo. Inutile girarci attorno se hai Jamison poco incisivo, Mo Will a chiacchiere ed altri che si cagavano sotto quando contava. In una situazione del genere era un’utopia.

    Ora non conosco le dinamiche NBA e come sia facile/difficile fare trade e/o convincere i FA a venire in Ohio da James ma sta di fatto che nessuna spalla vera si è fatta vedere in maglia Cavs. 7 anni per non vedere nessuno. 7 anni in cui la dirigenza ha collezionato nomi cotti con la speranza che bastasse poco per il grande salto. Perchè quelli veri si sono rifiutati. Insomma per uno come James non deve essere stato facile vedere i Celtics con il trio, i Lakers con l’armata, gli Spurs con quel ben di Dio e lui da solo con Damon Jones (suo amico), Ben Wallace, Boobie Gibson…

    Cazzarola me ne sarei andato anch’io considerando il lavoro della dirigenza. Loro hanno di buono la fortuna nella lottery, perchè senza di quella sarebbe stata la barzelletta della lega. Altro che finale NBA.

    Da tifoso Kings posso dire che senza James abbiamo costruito una squadra di livello assoluto che solo la sfortuna ci ha impedito di vincere l’anello. E questo grazie al signor Petrie che ha dimostrato come in una piccola realtà come Sac si può allestire uno squadrone.

    Ai Cavs urge un corso di preparazione. L’avessero fatto….

  133. Fondamentalmente sono daccordo con IYW, su lebron a volte si fanno troppe critiche, sinceramente credo che stia facendo degli ottimi play-off e sicuramente è maturato molto come giocatore all’interno di una squadra e di un sistema, per non parlare della stagione difensiva, che è su livelli principeschi, questo non toglie che come tutti può risultare più o meno simpatico, ma dovremmo essere tutti più bravi a separare antipatie e amore dall’oggettività dei fatti che lo vede come uno dei tre più forti giocatori del pianeta, probabilmente il più forte.

    Capisco meno però quando tutti risultano essere contenti della decisione di giocare con wade, la mia non è una critica ma una riflessione, credo che con la sua scelta lebron abbia un pò sdoganato la storia della nba, dove dalla storia dei tempi vengono esaltate le sfide fra grandi personaggi e grandi rivali, inutile dire che tutte le grandi dinastie ma anche grandi squadre non titolate avevano un giocatore che li rappresentava più di altri e altri grandissimi giocatori, stelle dello stesso livello o quasi, come contorno. Lebron con la sua decisione ha stravolto questo concetto, credo che abbia europeizzato un pò questa lega( in europa più squadre sono state costruite con grandi campioni messi sullo stesso livello), probabilmente questa è un’ evoluzione della lega in positivo, però romanticamente una scelta di questo tipo mi toglie un pò il gusto che questa lega regala rispetto alle altre( non troppo comunque!!!!). Specifico comunque che non è una critica al giocatore, ma solo una riflessione.

    sul discorso bosh invece non sono daccordo, per il semplice motivo che l’ex raptors non può essere lontanamente paragonato a lebron su un campo da basket e quindi neanche lontamente come personaggio all’interno della storia del gioco.
    Sui titoli di kobe invece come ben sanno tutti quelli che scrivono qui da molti sono considerati 2+3, e sinceramente un pò è vero, perchè il peso del giocatore cambia negli ultimi due rispetto al periodo shaq, a sua parziale giustificazione va però detto che era l’ordine naturale delle cose a volerlo come secondo violino di lusso( peraltro in quel ruolo fece benissimo e a olte fu più decisivo lui), data l’età, l’esperienza e anche gli avversari che i due affrontavano, quindi era giusto fosse così e impossibile fosse il contrario.

  134. @Restiamo Umani (in memoria di Vik)
    “Ci si lamenta degli Heat, ma dovreste ritenervi fortunati, perchè se finiva ai Bulls, altro che le 62W di quest’anno”

    Ti sei risposto da solo sul perchè la scelta di James è criticabile. Per vincere avrebbe potuto scegliere i Bulls (Rose-X-James-Boozer-Noah) dove sarebbe stato leader assoluto…invece ha scelto Miami dove può dividere le responsabilità con Wade.

    Su Bosh e Kobe ti ha risposto Gatzu83.

    • Ai Bulls non sarebbe stato leader assoluto. Avrebbe condiviso con il play i galloni da leader.

  135. Veramente a distanza di 10 anni molti mettono ancora l’asterisco sui tre titoli vinti con Shaq….

  136. alert 70

    A parziale discolpa della dirigenza cavs secondo me bisogna analizzare anche alcuni dettagli che sono marginali.
    1) quando lebron è arrivato avevano il nulla cosmico da mettere attorno a lui
    2) giocavano a est, e quell’est era forse il più scarso della storia, con una sola contender credibile( i pistons) e tante mezze squadre, questo ha consentito ai cavs con l’aggiunta del solo lebron di fare un grosso passo in avanti, non permettendogli di andare uno o due anni a scegliere nei primi 5 posti della lottery
    3) l’unico anno che hanno avuto una scelta discreta, è stato uno dei draft più scarsi della storia, quindi hanno scelto varejao, non benssimo.
    4) sono i cavs

    Se analizziamo le grandi ricostruzioni degli ultimi anni, dietro ci sono anni consecutivi in lottery con buone scelte e draft quanto meno profondi, oppure grandi piazze che attirano free-agent e qualche scambio un pò ambiguo…….
    Sinceramente non credo che i cavs avrebbero potuto tirar fuori qualcosa di eclatante in più, e lebron capito questo ha fatto giustamente le valige

  137. @alert70

    “Ai Bulls non sarebbe stato leader assoluto. Avrebbe condiviso con il play i galloni da leader.”

    Anche no. Rose neppure ora che ha vinto l’MVP ha lo status di James o Wade, figuriamoci l’anno scorso. :)

  138. sempre piu’ idolo restiamo umani.. nell’ultimo post ( da appendere sul cervello) quoto pure le virgole, scriverei le stesse identiche cose . Trovo pure banale doverlo scrivere..

  139. buonasera a tutti! per quanto ciò che dice Rest.umani è condivisibile non sono proprio convinto che i Bulls con James sarebbero diventati gli Intoccabili,parliamoci chiaro se Rose ha fatto questa stagione è perchè ha lavorato in estate come un matto e quando i grandi nomi del mercato hanno firmato lui era certo che sarebbe stato la prima opzione offensiva della squadra e la più efficace,non penso avremmo mai visto una stagione a questo livello di D Rose con LBJ in squadra,questo non per dire che James è egoista o storie del genere,semplicemente mai avrebbe avuto tutti quei possessi e la possibilità di sviluppare il goco offensivo che ha ora…probabile che magari avrebbero fatto meglio di 62W però non è come con le Lego e i mattoncini nel senso non è che Bulls più James=titolo,non avrebbero potuto firmare Korver e Brewer,sarebbero una squadra con meno panchina e quella che hanno ora non è che fa sfracelli…almeno questa è la mia opinione

  140. IWy io provo a spiegare il mio pensiero, premettendo che l’antipatia verso james è verso l’uomo che traspare dalla TV. Questo mi passa il convento e con questo mi formo un opinione.
    Il giocatore lo reputo al momento uno dei 2 più forti al mondo – l’altro è wade. (e sono un fan di kobe per intenderci)

    Per me james – opinione personale – è il più montato di tutti i giocatori che hai citato. Le scene che fa oggi le faceva anche il 1° anno. Tanto per dire uno che forse al primo anno ha avuto un impatto ancora maggioredi quello di James.. quella scimmia di Blake Griffin… non mi sembra un buffone come James. gioca schiaccia e fa poche scene… essendo un pivellino non è il caso che si atteggi troppo…
    Per questo motivo mi sta sul cazzo. Qualche post più su hai tirato in mezzo i tatuaggi… che sono una cazzata… e condivido ma sono anche esplicativi del livello di presunzione che traspare da quest’uomo. io non ci posso fare niente odio gli sbruffoni e i presuntuosi è più forte di me e non lo sopporto.
    Ti faccio un esempio… ti prendo 3 coppie di grandi calciatori che hanno giocato nella stessa epoca… Maradona – Platini, del Piero – Totti, Messi – Ronaldo.
    In pochi odiavano Platini, in molti odiavano Maradona che era più forte ma più stronzo e buffone pure potendoselo permettere perchè è stato il più grande di tutti tempi…
    totti e del piero… nessuno ha mai gridato a Del Piero uomo di merda (a parte gli interisti forse)… è stato fischiato come avversario ma mai come uomo… discorso non valido per totti che è stato un buffone arrogante in certi frangenti pur essendo un ragazzo d’oro (anche se un pò coatto)
    oggi l’analogo discorso è quello di messi e ronaldo… messi è il più forte mai una parola fuori luogo mai una dichiarazione sprezzante o una presa per il culo dell’avversario… ed è ammirato e applaudito in tutti gli stadi… ronaldo al contrario è applaudito solo al Bernabeu.. perchè? perchè è un buffone. E se ronaldo nei prossimi 6 anni dovesse continuare a essere bastonato da messi e alla fine decidesse di anadare a giocare al Barca… i capelli dovrebbe rasarseli a zero e farsi un bagno di umiltà in un monastero tibetano…

    riguardo la decision, lui ha fatto bene a lasciare i cavs, ma non lo dico oggi lo penso dall’anno scorso.. andando però dove è andato, tutti i suoi atteggiamenti da re della NBA gli si sono rivoltati contro.. ed è per questo che mi sta ancora più sul cazzo. Se ti fai chiamare King James o the chosen one non vai dal numero 1 e 1/2 della lega.. tutt’al più è quest’ultimo che viene da te.
    Come disse jordan non ho mai pensato di andare a giocare con MAgic e Bird ero troppo impegnato a batterli. Secondo me se fosse andato ai Bulls era titolo da 1° stella, se fosse andato a NY era finale di conference quest’anno.
    io dico che ha fatto bene ad andare via, è stata antipatica – non sbagliata – la destinazione.

    Riguardo infine l’organico dei Cavs io non so se sia vero o una cazzata ma quello che si è letto in questi anni è che la dirigenza gli ha preso ciò che voleva (per ultimo Shaq che cmq ha giocato dei play off dignitosissimi, non so perchè si debba dire che ha fatto schifo) e che lui preferì jaminson a Stat… poi se son cazzate io ripeto le cazzate che ho letto, non sono un insider e non posso sapere la verità.

    Per il resto, e qui concludo scussandomi per la lunghezza, concordo con tutto il resto che ha detto gatzu…

    • del piero l’abbiamo insultato in tanti
      per essere un dopato
      per averci fatto perdere diverse competizioni (euopeo e mondiale)
      per giocare troppo con l’uccellino (e non il suo)
      per essere gobbo

      • interista? e comunque perso un europeo… il mondiale battuta la francia con baggio al posto di del piero il cammino era ancora lungo.. e poi la colpa fu di maldini che non doveva metterlo in campo dato ke era in uno stato di forma imbarazzante…

  141. p.s. se fosse andato ai bulls sarebbe stato uno sbruffone perchè è andato a sfidare mj a casa sua…rragazzi per favore…qualsiasi cosa faccia lbj sarebbe stato criticato…

  142. 1. messi ha sputato a un avversario
    2. che lbj sia il più buffon è decisamente un’opinione tua.. poi buffone per cosa? lancia il gesso? beh il tanto amato wade si appende al ferro e si tira su a ogni inizio partita ma nessuno gli dà del buffone. urla dopo una schiacciata? neanche tanto e sempre per rimanere in casa, bosh lo fa molto di più.. hai i tatuaggi del chosen one, e allora? è il suo soprannome e se l’è fatto scrivere, pensa che terry si è fatto tatuate il titolo nba senza averlo mai vinto e jr smith e compagnia sono pieni di tatuaggi.. quindi buffone per cosa?
    3. lbj in campo è estremamente corretto, non insulta (e non dà del malato di cancro con la simpatia che contraddistingue il caro kg), non prende in giro avversari e tifosi… nella prima contro i cavs ha fatto un partitone ma non è mica andato a esultare sotto gli ex tifosi e ne avrebbe avuto ben donde; è uscito nel 4° e non è rientrato, fossi stato in lui avrei chiesto all’allenatore di tenermi dentro e metterne 60
    4. jordan non è che quello che dice è verità, altrimenti kwane brown sarebbe il nuovo shaq
    5. è “andato da wade” solo perchè miami era l’unica che poteva permettersi salarialmente di prendere i 3 che insieme avevano deciso di stare insieme.. tutto qui.. cosa vuol dire che sei sei il prescelto non devi andare da wade ma farlo venire??? wade non POTEVA andare a cleveland visto il salary dei cavs… le regole non le fa lbj

    tutto questo senza voler insultare, non ce l’ho mica con te, eh

    • no tranquillo. io ho spiegato un opinione, mi sembra chiaramente, ma potrei essermi sbagliato. Evidentemente non la condividi e ci mancherebbe. il fatto che Kg abbia dato del malato di cancro ad un giocatore non mi fa cambiare l’idea che ho di LEbron uomo.

      @ kahuna.. io parlo per me e non per gli altri. questi sono i motivi io speravo che andasse a NY o chicago e se l’avesse fatto certo non me ne sarei uscito con quello che hai scritto tu. libero di pensarlo ma poichè riguarda me semplicemente non è la verità.

  143. bò,francamente a me i problemi della lega sembran altri,non ceto he lebrone sia o non sia montato..comunque..fate voi

  144. “La cosa bella è che mentre vi fate le pippe nel cercare di screditarlo”

    Tu stai fuori di cervello, caro mio. Uno non può fare un’osservazione che spari post lunghi chilomentri su quanto siamo stronzi ad attaccare il povero povero LBJ.
    Cercare di screditarlo? Si, si, è stata proprio la mia intenzione… Il fatto che abbia detto però che è il più forte del pianeta non conta un cazzo… Ma fammi il piacere pure te…

  145. Ammiraglio

    Primo, datti una calmata, dato che nn ho parlato di te nello specifico, nè stavo pensando a te quando scrivevo. Secondo poi, se hai la coda di paglia e ti senti chiamato in causa da un post generico, questi sono fatti tuoi, ma nn mi venire a dire che sono fuori di cervello, dato che, come ha fatto notare qualcun’altro, io ogni cosa che scrivo cerco di svilupparla e motivarla, non sono pro o contro qualcuno per partito preso. E questo lo sai bene

    Rimane il fatto, unico ed inequivocabile: io quando guardo una partita, me la godo dal primo all’ultimo minuto. Posso avere delle antipatie (Lakers) o delle simpatie, ma chiunque vinca me ne fotto, in sostanza. Guardare una partita come fanno in tanti, per tifare contro, per criticare, per godere nella sconfitta altrui, è come scriversi in fronte col pennarello “del basket nn mi frega un cazzo”

    E la prossima volta che mi dai del fuori di cervello, invece di insultare a basta, cerca di dare una spiegazione alle tue parole, invece di fare il bambino di 3 anni

  146. Renditi conto che se uno dice che il suo gesto è da buffoni, peraltro sottolineando che anche moltissimi altri hanno/ hanno avuto atteggiamenti simili, ha fatto una semplice osservazione; non tirare conclusioni tue.

    Il problema è che te vedi ogni possibile critica ad LBJ come un attacco, perchè stiamo rosicando ( non si sa bene di cosa, dato che non ci rimetto un soldo) del fatto che sia andato a Miami da Wade, o che tolga i titoli a Kobe (???) o stronzate simili.

    Dato che sembri uno competente, dubito ti sfugga che ogni singolo giocatore della storia è stato criticato per qualcosa, quindi non capisco di cosa ti stupisci se qualcuno faccia semplicissime osservazioni. Boh…

    • Hai parlato del gesto del gesso e l’altro giorno ne ho discusso con diversi; non mi sembra il caso in cui qualcuno ha la coda di paia. è come un po’ parlare di sterminio in presenza di heydrich, che dici, si sente un po’ tirato in ballo?

  147. gatzu83

    Non potevano prendere proprio nessuno in 7 anni? Capisco 3/4 ma 7 sono tanti. Hanno pescato il ben di Dio con Lebron e nonostante la bravura, nonostante la squadra fosse tra le più forti non è arrivato nessuno.

    Non posso credere che la dirigenza abbia fatto solo quello che LeBron voleva perchè sarebbe da incompetenti. Inoltre Stat non arrivò perchè si rifiutò di firmare l’estensione nei Cavs e il 23 capito l’andazzo ha alzato le tende.

    Tanto per guardare al mercato:

    2005 Hughes 23 mln per due anni (13+10);
    2005 Marshal 10 mln per due anni;
    2005 Damon Jones 12 mln per 3 anni;
    2008 acquisiti tramite trade Szczerbiak e Ben Wallace (febbraio);
    2008 acquisto tramite trade di Mo Williams (agosto);
    2009 acquisto tramite trade di Shaq;
    2010 acquisto tramite trade di Jamison;

    Pick al draft: Shannon Brown, JJ Hickson, Gibson, Varejao..

    Insomma non ne hanno azzeccata una.

  148. Alert
    guarda io invece ritengo che certe scelte le abbiano anche azzeccate, comunque mo williams per me ha reso, shaq ha fatto il suo e altri giocatori secondo me erano utili come varejao, parker, hickson anche se per un anno.

    Gli errori probabilmente sono stati fatti all’inizio, nei primi tre anni, dal 2007 hanno toppato poco considerando anche i mezzi che avevano, e credo che i risultati lo dimostrino, io credo sinceramente che l’unico errore commesso sia stato non prendere stat, con lui in squadra james avrebbe avuto quel secondo violino costante e sicuro che gli è sempre mancato ai cavs.
    Poi col senno del poi è troppo facile parlare, ma per anni questi sono migliorati costantemente, purtroppo lo scorso anno era però l’ultimo, era un progetto a scadenza, a causa dei vari shaq, ilga, parker e anche in quest’ottica non capisco perchè jamison e non stat, ripartire da james-stat-mo williams-hickson-varejao è molto diverso dalla stessa squadra con jamison(34enne) al posto di stat, a questa squadra sarebbe bastato pochissimo per essere competitiva, con un
    chandler e una guardia normale che difendesse, questi erano facili facili da titolo, diciamo che lo scorso anno hanno buttato via tutte le possibilità che avevano.
    E infatti io ho sempre detto che james doveva andarsene, e ha fatto bene a farlo, mi dispiace per la scelta, che non condivido(ma questo conta poco), della squadra, per il resto e tutto condivisibile,,,,,,,

  149. Marcolkt

    Enceclopedie? Beh, visto che a differenza di altri posto ogni 2 giorni, debbo concentrare il tutto con un solo post…e comunque, mi risulta che qualcuno abbia apprezzato, mi basta questo

    Ammiraglio

    Scusa ma nn mi hai proprio convinto, lasciamo perdere che è meglio…

  150. restiamo umani

    si,ma mica dico che scrivi fesserie,ma se scrivi 150 righe,uno legge e salta…riassumi no?

  151. Ragazzi ma l’MVP è Wade o LeBron,ancora non ho ben capito!!potreste darmi delucidazioni?della partita si è parlato abbastanza direi (mezzo post e tre decimi),ora è giusto parlare del resto :) grandissimi davvero

    • Avrai almeno altre 2 partite per capirlo e circa 1000 post!!! qua ormai la questione è capire chi sia il traditore, chi sia il leader, chi sia il numero 1,chi sia l’mvp! se Lebron è modesto, se lebron è buffone, se lebron ha fatta “the decision” per beneficenza, se lo ha fatto perchè è arrogante, se fa così perchè tutti fanno così, se invece fa quei gesti perchè è uno scimmione, se c’è differenza tra i lakers di kobe-shaq e gli heat di lebron e wade! tradotto della serie si parla una volta ogni 30 post…! e non ci si salva neanche se vince dallas, perchè ci sarà chi gli darà del fallito al 6 e chi dirà che aveva bisogno di un allenatore,un play e un centro per vincere…!

  152. Quella di questa notte può essere in teoria la gara del colpo decisivo, perché un arrivare sul 3-1 con due w in texas rimane un vantaggio enorme sopratutto quando poi le ultime due le si giocherà in florida, sempre che si arrivi a gara 6 e 7.

    Sinceramente credo che oggi la vincono i mavs, sanno che questa poò tramutarsi in una gara del dentro o fuori, sopratutto dirk sa che oggi DEVE essere la sua gara.
    Curioso di vedere come giocherà lebron, se proverà a dare una risposta alle critiche, o se invece, continuerà a giocare come ha fatto fino ad ora, io credo la seconda.

  153. Condivido sostanzialmente ciò che ha scritto IWY tranne sul fatto che comunque se fosse andato a Chicago o New York avrebbe sostanzialmente fatto la scelta più giusta per il suo personaggio…a Chicago sarebbe comunque stato leader incontrastato perchè come ha detto già detto Deng perchè Rose neanche quest anno gli è vicino figurati l’anno scorso e in più avrebbe vinto tanto con tutto il merito per lui che sarebbe stato celebrato da tutti.

    Condivido anche con Gatzu su Bosh, su Kobe penso che il fatto di avere vinto 3 titoli con Shaq sia stata una situazione abbastanza casuale in cui si è trovato e l’ha gestita molto bene capendo, come del resto sta facendo Lebron con Wade in certe fasi tipo gara 3, che Shaq era troppo dominante e quindi mettendosi al servizio della squadra. Però è una situazione creatasi casualmente quella di Kobe-Shaq diverso da Wade-Lebron che hanno scelto loro.

    Parliamo delle Finals che è meglio invece di continuare a criticare gli Heat e Lebron che non serve a niente.

  154. Nei Mavs in questa gara 4 ci deve essere il giocatore che fa l’effetto sorpresa e ha un grande impatto sulla partita come Chalmers per gli Heat in gara 3. Penso la panchina dei Mavs alzerà il livello perchè questa gara è decisiva e hanno bisogno assolutamente di Terry, Barea che riescano a segnare e creare problemi alla difesa.
    La chiave sarà per i Mavs fare gara di testa, se riescono ad andare avanti nel primo tempo questo potrebbe dare fiducia ai loro role players. Altra chiave ridurre le palle perse che generano contropiede

  155. inculati da solo pezzo di merda esaurito malato di mente.. Che cazzo censuri pezzo di minchia fallito.. Trovati un lavoro merda umana

  156. In questi ultimi dieci anni ci sono stati grandi vincitori, ma anche grandi sconfitti:

    2000: Reggie Miller, NBA Finals Stats: 24.3 + 2.7 + 3.7
    2001: Allen Iverson, NBA Finals Stats: 35.6 + 5.6 + 3.8
    2002: Jason Kidd, NBA Finals Stats: 20.8 + 7.3 + 9.8
    2003: Jason Kidd, NBA Finals Stats: 19.7 + 6.2 + 7.8
    2004: Kobe Bryant, NBA Finals Stats: 22.6 + 2.8 + 4.4
    2005: Chauncey Billups, NBA Finals Stats: 20.4 + 5.0 + 6.3
    2006: Dirk Nowitzki, NBA Finals Stats: 22.8 + 10.8 + 2.5
    2007: Lebron James, NBA Finals Stats: 22.0 + 7.0 + 6.8
    2008: Kobe Bryant, NBA Finals Stats: 25,7 + 4.7 + 5.0
    2009: Dwight Howard, NBA Finals Stats: 15.4 + 15.2 + 2.2
    2010: Paul Pierce, NBa Finals Stats: 18.0 + 5.3 + 3.0

  157. A proposito di 35.6 si è diffusa la voce che AI vuole tornare…però ormai dopo i disastri di Memphis, Detroit sarà difficile

  158. Fra la lista di quelli che non hanno vinto il titolo oltre a Malone, Stockton, Barkley varrebbe la pena menzionare Reggie “The killer” Miller. Anche lui è un grandissimo senza anello,

  159. Che cuore Dallas, partite sempre più brutte tecnicamente, ma a livello di emozioni tanta roba ste dinali, 3 finali su 4 all’ultimo tiro…

Commenta