Minnesota Timberwalves 85 – Los Angeles Lakers 105

Dopo aver battuto i Clippers, Minnesota perde contro l’altra squadra si LA. Kobe conclude la sfida con 31p, 8ast e 7r; Bynum firma la doppia doppia da 13p+13r; e Gasol segna 15p. I T’Wolves tirano malissimo dal campo (39%) ci sono 14p di Beasley e Webster, e 10p di Williams. Rubio chiude con 3p e 9ast. 

Oklahoma City Thunder 92 – Philadelphia 76ers 88

OKC riparte con una vittoria. Guidati dalla solita coppia Westbrook (22p e 13r!) – Durant (23p), supportati da un positivo Harden (16p dalla panchina), I Thunder conquistano la sesta W consecutiva. Ai 76ers non bastano 18p di Igoudala e Young, mentre Williams segna 11p, tirando però 3/11.

Orlando Magic 102 – Washington Wizards 95

Grazie da un ottima prestazione dell’attacco, i Magic strappano il successo sul campo dei Wizards, ai quali non bastano 33p di Wall e 18p di Crawford. Per Orlando il top scorer è Anderson, che chiude con 23p e 15r; Howard firma la doppia doppia da 14p+12r e Reddick ne mette 15 uscendo dalla panchina.

Milwakee Boucks 96 – Boston Celtics 102

Boston infila la seconda W consecutiva e riporta il recordo a quota .500. Rondo gioca una partita a tutto tondo, conclusa con la tripla doppia da 15p, 10ast e 13r; Garnett segna 25p e raccoglie 10r e Allen 15p con 5/10 dal campo. Per i, che paga la brutta serata di Jennings (6p con 2/11 al tiro) non servono 25p+10r di Ilyasova e 23p di Gooden.

Cleveland Cavaliers 103 – New York Knicks 120

Si torna al Madison Square Garden, e torna la Linsanity. NY piazza un parziale da +39 negli ultimi due quarti, e così arriva un’importante vittoria. Jeremy Lin chiude con la doppia doppia da 19p+13ast, Anthony ne mette 22, Stat 14, Chandler firma la doppia doppia da 13p+15r, e Novak, dalla panchina, ne fa 17. Ai Cavs, che restano in partita per dopo più di 24′, ci sono 22p e 7ast per Irving, 23p+10r di Jamison e un positivo Tristan Thompson che, dal pino, chiude con 11p e 8r.

Golden State Warriors 85 – Atlanta Hawks 82

Monta Ellis segna 24p, Lee chiude con la doppia doppia da 22p+12r, McGuire raccoglie 15r segnando 0p, e per i Warriors arriva una sorprendente vittoria in quel di Atlanta. Agli Hawks, che tirando male da ogni parte campo (33% totale, 22% da tre e 61% ai liberi), non serve un intero quintetto in doppia cifra. Johnson è il migliore con 18p, Pachulia firma la doppia doppia da 13p+16r e Josh Smith mette 14p con 5/20 al tiro.

Charlotte Bobcats 94 – Detroit Pistons 109

La sfida tra deluse ad Est va ai Pistons, che sul campo di casa sono guidati al successo da un eccellente Monroe (19p+20r), al quale si aggiungono un grandissimo Stuckey (29p) e un sempre più convincente Knight (20p e 5ast). Per Charlotte ci sono 17p di Magette, e poco altro.

Dallas Mavericks 85 – Memphis Grizzlies 96

Memphis vince un’importante sfida in chiave playoff, battendo sul prorio campo i Mavs. Marc Gasol è ancora in forma All-Star e chiude con 20p e 11r; Gay segna 18p e Conley firma la doppia doppia da 20p+10ast. Per Dallas, che deve fare a meno di Nowitzki (1p in 9′ sul parquet) per un problema alla schiena, non servono 18p del Jet e 16p di Beaubois.

Toronto Raptors 95 – New Orleans Hornets 84

20p di un positivo Belinelli, 17p+10r di Kaman, e 11p di Ayon e Ariza, non bastano agli Hornets per evitare una brutta sconfitta casalinga contro I Raptors. Toronto è trascinata al successo dagli ottimi DeRozan (21p) e Kleiza (21p dalla panchina), ai quali si affiancano Calderon (12p e 6ast) e Barbosa (15p dal pino).

Chicago Bulls 96 – San Antonio Spurs 89

Nella partita più attesa della notte, D-Rose da spettacolo, e trascina con 29p i suoi al successo. A dare una mano all’MVP ci pensano Deng (10p e 9r) e Noah (10p+13r). Per gli Spurs, alla seconda sconfitta casalinga della stagione, ci sono 18p+10r di Duncan, 21p uscendo dalla panchina per Neal, ma soli 11p, con 5/16 al tiro per Tony Parker.

Portland TrailBlazers 95 – Denver Nuggets 104

Denver riparte con un importante succeso ai danni dei Blazers. Lawson è il top scorer con 18p, Mozgov ne mette 14, Faried chiude con 13p e 10r, e dalla panchina Harrington piazza la doppia doppia da 13p+10r. A Portland non bastano le buone prestazioni di Crawford (21p e 5ast) e Aldridge (20p+9r).

Houston Rockets 83 – Utah Jazz 104

Utah vince un’importante partita in chiave playoff, battendo sul proprio parquet Houston. Senza Millsap, è Miles (27p con 10/16 dal campo) a caricarsi la squadra sulle spalle, Harris segna 19p e Jefferson firma la doppia doppia da 14p+10r. Per i Rockets, che restano comunque in piena corsa per un posto nella post-season, sono inutili 18p+10r di Scola, 13p ma 8TO per Lowry e 14p di Dragic.

Post By Galians (53 Posts)

Dalla prima partita di LeBron seguo il mondo NBA, la coppia Buffa-Tranquillo mi ha fatto innamorare!
La semifinale tra Duke e UConn nel torneo NCAA 2004 invece mi ha fatto scoprire un mondo ancora più fantastico, quel college che produce passione e talento, Marzo è il mese più bello dell’anno.
@Rgalians su Twitter

Connect

85 thoughts on “NBA – I Bulls sbancano San Antonio, L.A. batte Minny

  1. Certo che quest’anno non si può dire che a NY non abbiamo avuto culo, peschiamo due rifiuti dell’NBA come LIN e NOVAK e questi ci cambiano la stagione da disastrosa a decente.
    Tra l’altro NOVAK poco pubblicizzato è il quinto tiratore da 3 dell’NBA per percentuale (oltre il 45%), anche se è facilitato dalla passione del baffo per gli shooters.

  2. Ma cosa scrivete? Love si è infortunato ieri contro i Clips, era in borghese a bordo campo! MInnie ha dovuto un pò risparmiarsi perchè ha il back to back to back…perccato, sconfitta netta dal primo all’ultimo minuto.

    Certo è che i Lakers allo Staples sono un’altro tipo di squadra….

  3. considerazioni sulla giornata:

    > Mavs in leggera flessione… Dirk non messo benissimo fisicamente e si fa sentire la sua assenza.
    > Lakers: con quel gioco non si va da nessuna parte… Bryant è un enorme giocatore ma deve passare quella benedetta palla.
    > Faried: gran bella pescata dal draft da parte dei nuggets… Denver è una bellissima infermeria, speriamo ritornino tutti al più presto. Al completo è tra le prime 5 ad ovest.
    > Ny: Lin gioca bene e difende anche… ma Irving è veramente un bel giocatore, lo ribadisco… certo che vedere quel passaggio del Barone =O … Dio santo che dolcetto gli ha dato a JR

    Ilyasova, giocatore che mi piace, quando può giocare fa vedere tante sue qualità… per me è uno da tenere d’occhio… come pure Casspi, anche se preferisco il primo…

    Ma del ritorno del Gallo e del Mago? qualcuno ha capito quando tornino?

      • Può fare anche 15 assist ma il problema è che quest’anno bryant ferma l’attacco. Ho visto poche partite dei lakers quest’anno perchè offensivamente mi fanno vomitare (eufemismo).. sta di fatto che bryant fuori dalla triangolo blocca l’attacco in maniera assurda e non è capace di mettere in ritmo i compagni..

        • Quest’anno?Mah, ha sempre fermato l’attacco anche con la TPO, il problema è un altro, quando non hai un sistema offensivo degno dei Lakers questo succede, a Cleveland accadeva lo stesso, se poi non hai un altro esterno che crei dal palleggio o batta l’uomo mi pare normale che in queste condizioni Bryant spesso tenda a mettersi in proprio.Dategli Adelman e un play come si deve poi vediamo.

          • Ti do ragione per il sistema offensivo,i lakers non ce l’hanno. Però non son daccordo sul playmaker e sulla TPO: Kobe,a parte Payton a fine carriera non ha mai giocato assieme ad un playmaker. Io mi ricordo come giocavano i lakers nel 2008 e nel 2009, era un piacere vedere le loro partite.. Adesso mi sembrano di rivedere i lakers nei primi anni del post-shaq…solo che hanno Gasol,bynum,artest,barnes al posto di kwame brown,smush parker e non mi ricordo chi: li si che bryant era “giustificato” a fare il dittatore in attacco.

  4. concordo con quanto dice BigGameJames…

    Gail… sembra di rivedere il kobe del post shaq… hai ragione che la squadra non è equilibrata e di questo bryant non ha colpe ma molte volte forza troppo. Cacchio le mette perchè è immenso, ma non le può mettere sempre!
    Ovviamente hai pienamente che manchi un play ed un ala per lo scarico ma molte volte sulle sue penetrazioni si vede benissimo che, ovviamente, viene triplicato ed uno tra Bynum e Gasol è costantemente semi-libero…

  5. senza Love allo Staples non si puo’ pretendere di vincere,Kobe ha segnato a piacimento,senza il 42 non c e’ un giocatore che si puo’ cercare continuamente per punti sicuri,Pekovic rende bene sotto canestro perche’ l altro lungo non puo’ mollare Love libero per raddoppiare manco un secondo,se Love non c e’ perde efficacia,in piu’ lo scouting su di lui fa in modo che le difese sanno a cosa vanno incontro,finito l effetto sorpresa,comunque il problema non e’ Pek..d altronde non si puo’ pensare che 27 punti a testa di Williams e Beasley in una partita sia la normalita’…

  6. @BigGameJames

    Aspetta, contestualizziamo, io dico che QUESTO Bryant ha bisogno di un play che gli tolga la palla dalle mani, tu mi parli del Kobe “in his prime” ma quello era un altro Bryant, non aveva bisogno di un play, questo è un Kobe 33enne che sostanzialmente l’uomo fa fatica a batterlo, al ferro ci arriva raramente, ormai è diventato un giocatore da jump shot, quel Kobe faceva quello che voleva e aveva solo bisogno di un play che sapesse punire i raddoppi, il Bryant di adesso ha bisogno come il pane di un altro esterno che sappia creare dal palleggio, che muova le difese avversarie, sostanzialmente è l’unico giocatore dei Lakers in grado di creare dal palleggio ma non è più quello di 3 anni fa, ecco perchè avrebbe bisogno di un play.Poi comunque nel 2006 è vero che la squadra era più scarsa ma per assurdo giocava meglio di questa e secondo me qui non è colpa di Kobe ma di chi sta in panchina e comunque mi citi Artest e Barnes, va bene i nomi ma quest’anno sono poca roba eh.

  7. X Linsanity

    Gallinari dovrebbe tornare per l’8/10 marzo, memtre Andrea secondo fonti della Pravda sta facendo esercizi da solo. Si pensa ad un ritorno per la metà del mese. Ovviamente i tempi si allungano non tanto per salvaguardare il giocatore ma la franchigia che deve raccattare quante più perse possibili.

    Poi ritorneranno domani….eheheheheh

    Ho visto la gara dei Thinder e ho trovato assurdo come in alcune occasioni Holiday fosse sulle piste di Durant! Gara che ha visto la differenza tra l’avere dei campioni e tanti buonissimi giocatori. La giocata la fanno quelli col pedigree migliore. Pazzesco il modo di Durant di prendersi un tiro come l’atleticità di Westbrook. Con Rose sono le due PG più atletiche della lega.

  8. “Gara che ha visto la differenza tra l’avere dei campioni e tanti buonissimi giocatori. ”

    azz se metti insieme questa incredibile scoperta più le proposte di riforma dell’ASG ti daranno il nobel eheheh

    vittoria fondamentale di boston che distanzia milwaukee nella asperrima lotta per l’ottavo posto nei playoff a est, come siamo caduti in basso.

  9. intanto boston vince in attesa che in queste 2 weeks Ainge faccia qualcosa, eh ma cosa? rondo rondeggia con una tripladoppia eh

  10. non pensavo lo avrei mai scritto, ma si sente la mancanza di hawes…sconfitta che ci sta..il problema è che con le forti i isxers perdono quasi sempre..di poco ma perdono..servirebbe davvero il gotoguy,e qui manca. la atlantica fa abbastanza ridere,ma primo turno poi a casa(salvo accoppiamento benevolo)

  11. “in attesa che in queste 2 weeks Ainge faccia qualcosa, eh ma cosa? ”

    l’unica cosa che puo’ fare è dare via un po’ di contratti e dire alla squadra “perdetele tutte che puntiamo al draft” eheheheheh

    • cedere rondo x un lungo decente sopperisca alla deficienza a rimbalzo cronica dei celtics e x un discreto play… cioé immaginare i big three che fanno garbage time mi fa una cosa allo stomaco :(

    • Le frecciate le fa lui…… non certo io. Rimarco l’ovvietà per farlo incaxxare……ehehehehheeh

      Lui ce l’ha con me quando dissi che i Celtics erano finiti. Invece arrivarono alle finali…..ehehehhe

      Ora leggo che Ainge sta provando ad inserire sul mercato Rondo. Mi sa, se fosse vero, che si stanno bevendo il cervello.

  12. Sui celtics ovvio che il top sarebbe rifondare gia’ da quest’anno e puntare al draft ma secondo me e’ sempre difficile mandare via vecchi campioni e puntare a perdere per la franchigia piu’ vincente dell’NBA.

  13. oh scusate se mi ripeto… ma in tema mercato.. sheed wallace ai lakers è una bufala o un fondamento esiste?

    • Oh hai rotto i coglioni!

      Eh eh eh eh, sto scherzando, sembrava fatta almeno così davano i rumors d’oltreoceano poi non se n’è saputo più nulla, vediamo.

  14. @gail
    Forse hai ragione, l.a dovrebbe prendere qualcuno che tolga la palla dalle mani di kobe. Il punto è che non credo che lui sia daccordo. è che quest anno vedere kobe fuori dalla tpo e senza jax in panchina, mi ha fatto venire dei dubbi sul carattere del mamba e sulla maturazione che ha avuto negli anni scorsi.. oh poi magari è una mia impressione..

  15. Big Game

    Dovresti postare più spesso, sei uno dei pochi della vecchia guardia ancora vivo, ed uno dei pochissimi tifosi L.A. che…vabbè, lasciamo perdere…

    Ma avete fatto caso quanto Kaman assomigli a Chris Elliott, l’attore che faceva l’ex di Cameron Diaz a “tutti pazzi per Mary” (per intendersi, quello che alla fine si riempie di pustole, e che si rosicchia le sue scarpe…)? Gemelli siamesi

    • grazie wais :)

      è che non sempre riesco a scrivere di giorno e magari leggo i post alla sera e basta…

  16. Il problema dei lakers è mike brown, ovvero l’esatto contrario di phil jackson. Come si è visto ai cavs, lui vede il team come un gruppo di giocatori al servizio della star che deve prendersi tutte le responsabilità del caso. Con brown kobe non ha nessuno a “fermarlo” mentre con jackson ad esempio doveva limitarsi in rs per poi dare il meglio nei playoffs. Poi se si guarda la passata stagione anche questa tattica è fallita, ma negli altri anni ha funzionato. Brown sa far difendere, ma per l’attacco si affida totalmente al solista di turno.

  17. concordo i lakers sono passati in un anno dall’avere il gioco più bello dell’nba ad uno dei peggiori se non il peggiore… grazie coach brown..

  18. vado un attimo fuori tema:

    l’avete commentata qui la faccia di lebron dopo la palla (e partita) persa all’ASG?

    era veramente incazzato…ha capito che nei finali di partita, nonostante li ha riportati lui a contatto, ancora ha problemi e soprattutto sulla marcatura di kobe nel penultimo possesso secondo me ha sofferto la sifa, più che fisica, mentale

    tant’è che non ha voluto prendersi il tiro sulla rimessa

  19. @BigGameJames

    Mah, non sono convinto di questo, stiamo parlando dello stesso Bryant che aveva sputtanato Kupcazz per non aver preso Kidd, e non più tardi di due mesi fa Paul era diventato un giocatore dei Lakers e dubito che Kobe non ne sapesse niente.Se gli prendi una PG che gli toglie un pò di responsabilità secondo me gli fai solo un favore, va bene che ha un ego smisurato ma va per i 34, fosse il Kobe di 4 anni fa potrei essere d’accordo ma appunto, con tutto il casino che fece per Kidd non è nemmeno detto.

  20. Mike brown non si è scelto da solo.. Il problema è evidentemente jim buss che fino ad ora non ne ha azzeccata una. Per quanto riguarda kobe non parlerei di problemi di maturazione e robe simili. Ha sempre avuto l indole prima di andare al tiro e poi di passare. Ma nel momento in cui ha avuto una squadra più competitiva come fino a qualche tempo fa, si è messo abbastanza tranquillamente a disposizione della squadra.

  21. Proprio culo hanno avuto I knicks con novak e Lin……io direi che sfiga avere Melo e un Amare così cotto.
    A me Melo proprio non va giù spero di sbagliarmi.
    Vivo alla giornata con i Knicks.
    Cmq Lin potete dire quello che volete ma può diventare un gran giocatore…e non paragonatelo a Nash con i soliti discorsi di merda e la storia delle palle perse o del tiro dalla lunga.
    Anzi lancio una provocazione per gli antiLin e anche per i più vecchi.
    Ma all’età di Lin Nash quanto era più forte?

  22. Io avevo letto che bryant ultimamente non è proprio in sintonia con la dirigenza..magari questa cosa incide molto sul tipo di gioco di kobe.. sta di fatto che spero che i lakers si muovano sul mercato anche se ad essere sinceri buss ha fatto solo dei danni per ora…

    • Se potesse darebbe fuoco alo Staple Center. Si ritrova Brown, ha perso Odom e vogliono cedere Gasol/Bynum. Non ama Buss junior e sta pensando seriamente che gli ultimi anni di carriera li farà guardando gli altri giocare al grande ballo. Gli ingredienti sono sufficienti per farlo sbroccare.

  23. spero tu stia scherzando!!!! anche perchè l’ultima tripla assurda che ha messo, in faccia a chi l’ha fatto????
    l’ha voluta passare.punto…aveva visto wade libero all’angolo. vvio che voleva vincere, ma da qui a dire che l’all star game conti, o che il finale di tal partita possa “pesare” (sia con l’accezione di importanza per gli altri, sia con l’accezione di capacità di mettere pressione a lebron) è veramente assurdo

  24. sono ch.ed cmq…ex ka.huna
    aggiungo
    capisco che su sto sito Marco belinelli sia il più dileggiato…ma nelle ultime 10 partite è a 15 di media avendo messo finalmente (quasi)apposto le statistiche…e stanotte 20 e 7…con due triple da 8 metri…
    forse è finito il periodo di adattamento alla “dipartita” di paul?!

  25. senti nn ho detto nulla di anormale

    le triple non credo le abbia messe in faccia a kobe, in ogni caso sulla marcatura finale, piuttosto che attaccarlo o continuare a tirare come aveva fatto fino a quel momento, ha preferito scaricarla con un passaggio forzatissimo dall’altra parte del campo, sbagliando

    poi, invece di prendersi l’ultimo tiro, ha fatto lui la rimessa come un gregario qualsiasi

    essendo questo la verità, non volevo cmq accusarlo di nulla, ho solo detto che nei finali di partita deve ancora migliorare e forse sente ancora troppa pressione

    non è un caso che se avessi visto la partita su sky, ti saresti accorto che è stato l’unico della squadra est ad andare in panchina senza “salutarsi” (persino kobe e wade si sono “abbracciati) con gli altri e infatti è stato subito intervistato dal “pittoresco” giornalista con le cravatte colorate e ha ammesso lui stesso che deve migliorare e aveva una faccia incazzata sia quando usciva dal campo che mentre parlava

    stop

  26. Belinelli é così da quando è arrivato in NBA. Fa dieci partite buone e poi dieci partite da 2 su 9 o giu di li.
    Non l’ho mai visto quest’anno perché non ho motivi per guardare gli hornets ma credo che continui a complicarsi la vita con tiri più difficili del dovuto. Tipo cadendo indietro e rotolando e cazzi vari.

    • no vabbe con monty si prende il tiro piazzato come l’altro anno solo che ahime l’unica piccola differenza é che il play é cambiato…

  27. Beh lo sappiamo tutti che per i lakers ma soprattutto per kobe prendere una pg con i controcazzi lo aiuterebbe e non poco… Come più volte detto ben venga anche il sacrificio di gasol ma per arrivare ad un all-star. Per altri non ne vale la pena. Ma in quest’ ottica allora e’ stato deleterio privarsi di odom. Allo stato attuale anche hinrich sarebbe molto utile alla causa. In definitiva il progetto dh12 può passare tranquillamente in secondo piano. Le esigenze di questa squadra sono altre.

    • Quoto in pieno, gasol per una PG coi contro ca**i altrimenti ciccia. O al limite per un play e un ala piccola buoni, ma preferisco la prima soluzione.

  28. jimbojambo83

    Lebron ha palesemente rinunciato al tiro, e lo ha fatto per tre volte di fila. Il punto è, quando mai si è sentito parlare di un giocatore che non si prende il tiro della vittoria nella gara delle stelle? Io mai, e credo perché a nessuno è mai fregato nulla dell’all star game. Ma siccome la palla era in mano a james, allora, anche nella gara delle stelle, si trova il modo di discutere riguardo una sua scelta. E probabilmente avrebbe fatto discutere anche se avesse fatto l’assist vincente. Ne sono sicuro.

  29. Ma a Boston che si stanno fumando? Via rondo perché fa un po’ di bizze? E poi.. Vogliono rifondare e danno via l’unica star giovane?
    Incomprensibili.

  30. Mad Mal

    A parte che nn capisco cosa ci sarebbe di male, se anche Lin fosse 10 volte meno forte di Nash alla stessa età, dato che parliamo di un 2 volte MVP, e di uno dei migliori play della storia. Detto questo, Lin ha 23 anni, alla sua età, Nash faceva la muffa sulla panchina dei Suns…ed ha fatto la muffa anche su quella dei Mavs, fino alla stagione 2000-2001, quando improvvisamente si scoprì un giocatore coi controcazzi

    Oh, si riesce a parlare male di James anche dopo l’all star game…dice, ma sbaglia i tiri decisivi, oppure passa la palla invece di tirare…certo, rimontare da solo da -20 invece lo fanno tutti, se perdevano di 20 magari stavano tutti zitti, ma se invece James si carica sulle spalle la squadra, ma malauguratamente sbaglia alla fine, è un perdente

    Tanto per rettificare. Mi rendo conto che in questo momento per trovargli un difetto o una mancanza bisogna raschiare il fondo del barile, ma non è che ora, visto che è il Prescelto, deve anche essere il migliore in ogni singolo campo. Kobe, Wade, Melo, sono tutti giocatori migliori di lui a prendersi l’ultimo tiro. Più freddi, più tecnici. Ma non è che una partita si gioca solo negli ultimi 10 secondi

    Se uno fa 30+10+10, e tiene a contatto una squadra che senza di lui andrebbe magari sotto di 20, non è che se sbaglia il tiro è una pippa. Perchè senza di lui, neanche ci si arrivava, a quel famoso tiro. Shaq non ha mai messo un buzzer beater in vita sua (anzi si, 1, contro i Jazz nel 1997), ma nessuno potrebbe mai negare il suo dominio. Come Duncan negli ultimi anni ha spesso delegato a Manu e Parker, senza che nessuno ne chiedesse la testa

    James è, al momento, il miglior giocatore della Lega, e neanche di poco. Poi, che abbia delle lacune, o che non sia necessariamente il migliore in tutti gli aspetti del gioco, è un dato di fatto. Ma non è per questo che è meno dominante

    • da amante di kobe e tifoso di LA ti dico solo che sono d’accordo con te al 200%.

    • È lo stesso ragionamento che faccio io al contrario qundo vedo un buzzer di Fisher e tutti ad incensarlo, “Fisher è sempre Fisher, Leggenda, Giocatore dalle palle quadre ecc..” quando magari si è fatto stuprare da 45 minuti concedendo una marea di punti agli avversari, che magari senza di lui in campo sarebbero sotto di 15 a un minuto dalla fine….

  31. MadMel,
    Ma Melo cosa ti ha fatto stanotte di male?! Ha tirato bene (cosa rara per lui ultimamente causa infortuni ecc..) e non ha mai forzato. secondo te stanotte se abbiamo vinto è stato solo merito di Novak e del cinese -pur bravi-?! Melo zero, secondo me sei solo prevenuto perchè non ti piace, ma criticarlo anche quando fa bene è assurdo.

    • no no…stasera ha giocato decentemente nenache una parola….cmq può darsi che sia prevenuto…ma non valeva quella trade o cmq non serviva a noi…..sono prevenuto perchè lo vedo come quelle decine di giocatori che hanno militato nella nba…facendo statistiche sovra statistiche…ma che alla fine valevano un cazzo…..spero di sbagliarmi..te lo giuro..perchè se sbaglio….siamo quasi a livello degli heat e company

      • Io rispetto la tua opinione, ma ti invito a guardarlo di qui in avanti con occhio più imparziale; io sono ottimista, non ti nascondo che a me Melo piace tantissimo (anche se sono il primo a dire che deve dare infinitamente di più a questa squadra), ha delle doti eccezionali e, ora che comincia ad avvicinarsi al top della forma, potremo divertirci, ne sono convinto ( se mandassero via d’antoni ne avrei la certezza assoluta, purtroppo la sua incapacità è una variabile a cui siamo condannati). Vedrai che ti ricrederai e sii più ottimista..

        • Spero che tu abbia ragione…..cazzo è dal 2000 che non facciamo i playoffs in modo decente….secondo me abbiamo uno squadrone..avere jrsmith novak e il barone in panca è un lusso che hanno pochi.
          L’ago della bilancia è sto melo….se fosse un quarto di sprewell come agonismo….
          Sull’ allenatore quotone…in do cazzo vogliamo andare con il baffo?
          Basta un avversario con una difesa cazzuta e usciamo spediti come missili dai playoffs.

          • DI spree c’è ne è uno solo purtroppo….lo avessimo oggi lo Sprewell del ’99 come guardia saremmo da finale NBA senza se e senza ma. Anche da titolo…..

  32. In effetti e’ l’ora di finirla con sta cosa.. Se ce n’era bisogno lebron ha dimostrato anche all-star game quanto e’ dominante. Io sono sfacciatamente un lakers lo sapete ma da qualche anno lbj e’ il migliore di tutti. Lo si può mettere in discussione con kd35 sicuro ma che ti frega se non mette l’ultimo tiro quando ti piazza parzialoni da solo. Kobe e’ sempre fortissimo ma sta già scendendo la montagna mentre quelli sopra citati sono ancora alla salita. L’unica differenza la fanno i titoli vinti ma presto arriveranno anche loro. Lo spero per james.

  33. 1: non ha fatto la rimessa come un gregario qualsiasi, ma semplicemente come il miglior e il più alto passatore della squadra…io pensavo lo schema fosse per anthony che è senzadubbio un clutcher…

    deve migliorare nei finali, ma quello era l’all star game, e ha preferito provare un passaggio molto difficicle per mettere in ritmo un compagno libero…

    se poi per giudicare lebron si reputa anche l’all star game allora nn so più che dire

  34. Ricordo dopo le finals del 2006 che dirk venne accusato di essere sparito proprio nel momento cruciale per i mavs. Viaggiò prima delle finals a 29pts con il 50% poi contro gli heat 22pts con il 39% buttando via un vantaggio di 2-0. La stagione successiva vince l’mvp e i mavs finiscono con un incredibile record di 67-15. Primo turno, mavs fatti fuori dai warriors, clamoroso. Dirk fu distrutto dalle critiche perché letteralmente sparì(19+11 38% dal campo). Dopo questo dirk perse ogni credibilità, e questo fino agli scorsi playoffs. Ecco, lebron anche vincendo l’anello non avrà un grosso scatto di reputazione.

  35. dai che fra due giorni c’é il mamba che ha qualcosa da dire a un amigo di miami!!!
    Ps. su sky la fa buffa +_+

  36. Pronostici di oggi, sperando che nessun rompipalle si metta a discutere un mio eventuale errore…

    Oklahoma City at Orlando – ORL curioso di vedere ibaka contro howard.
    Minnesota at Phoenix – Wolves, solo se c’è love.
    Miami at Portland – Heat, nonostante la trasferta, mi pare siano troppo in forma per perdere contro i blazers.
    LA Clippers at Sacramento – Clippers, con cousins che prende 17 stoppate da jordan.

  37. no davvero ragazzi ma qui stiamo veramente alla frutta…cioè adesso andiamo anche ad analizzare gli sbagli di James all ASG?? ma voi pensate che conti qualcosa?? ora c avrà anche i suoi difettucci (da cercare col lanternino) e sicuramente è uno dei più forti candidati al titolo di Mr. uscite infelici (“se mettono in palio 1 milione io la gara delle schiacciate la faccio”) ma davvero stiamo qui ancora a parlare di James?? è il giocatore più completo dopo Oscar Robertson e Magic,il più forte in NBA allo stato attuale e si parla di ASG?? qua non sento mai nessuno che parla dei Bucks,dei Rockets,di Phila (apparte un aficionado),oltre quei due argomenti non andate mai,sempre Kobe,Lebron,chi vince l’MVP e qui vi fermate…zero spunti per discorsi un pò più articolati,bisogna sempre fare le gare fra tifosi?? e ssi che il campionato NBA spunti interessanti ne offre: i rookies,mercato,corsa playoff…contenti voi…

  38. Magic

    Durant credo lo marcherà il turco, e chiaramente mi vien da ridere, però tutto dipende da come giocherà howard, uno dei giocatori più discontinui in attaco dell’intera lega. Oggi 28 domani 12, lo fa spesso, e sono proprio curioso di vederlo contro ibaka. Magari il fatto di avere contro un avversario che in teoria può metterlo in difficoltà gli metterà il pepe al culo, non so. Più che altro do i magic favoriti per il fattore campo perché se iniziano a sparare da 3 come si deve(orribile) allora vincono loro.

    • Infatti, solo se da 3 iniziano a bombardare la possono vincere (e sono felice che almeno un’altra persona giudichi un simile gioco uno scempio per la dignità del basket!), in più, c’è sempre il fattore Harden, giocatore sottovalutato, ma che ha una continuità impressionante e secondo me diventerà un big a tutti gli effetti in breve tempo.

  39. @superlacustre

    semplicemente i C’s devono ricostruire e non credono che Rondo possa essere il franchise player…inoltre è l’unico con valore di mercato…lo scambieranno con un’altra superstar o giù di lì e ricomincerà la ricostruzione.

  40. Scusate se divago un attimo: qualcuno di voi mi saprebbe dire se c’è un modo per scaricare l’all star game con il commento di buffa e tranquillo? l’avevo registrato con my sky ma me l’hanno cancellato :( ve ne sarei grato!! thanx!

  41. Scusate se divago un attimo: qualcuno di voi mi saprebbe dire se c’è un modo per scaricare l’all star game con il commento di buffa e tranquillo? l’avevo registrato con my sky ma me l’hanno cancellato :( ve ne sarei grato!! thanx!

  42. makauna

    Beli sta giocando bene. Lo rimarcavo un paio di giorni fa. Ultimamente oltre alle cifre buone sta evitando il gioco monodimensionale che era catch e shoot. Invece alterna il tiro sullo scarico con qualche arresto tiro e buone assistenze. Difensivamente non è un drago pur dandoci dentro. Ovvio che l’assenza di Gordon lo ha aiutato. Bravo lui a prendere al volo l’occasione.

    Rondo
    I Celtics l’anno prossimo avranno un cap di 34 mln con spazio più che sufficiente per allestire una buona squdra. Ovviamente non rientrerebbero Allen e Garnett che potrebbero rifirmare a cifre molto ma molto più modeste. Ora non so se Rondo sta rompendo i marroni, se c’è maretta in spogliatoio, o se il ragazzo vuole cambiare aria, ma se fossi il GM prima di disfarmi di un paly completo come lui ci penserei 1000 volte. Poi ovvio se venisse un vero big il discorso sarebbe diverso, ma chi? Howard?

  43. Il 1° e il 60° del draft nominati rookie del mese di febbraio. Per il primo, Irving quasi scontato, per il secondo, Thomas, una rivelazione. Da panchinaro ai Kings a titolare con numeri alla mano fantastici. Da tifoso Kings non posso che essere orgoglioso.

    Un piccolo raggio di luce.

    • si,infatti sta facendo davvero bene Thomas,proprio l ultimo degli ultimi scelto al recente draft…ai Kings un play serve come il pane e se stanno vincendo più partite ultimamente è anche merito suo e di Smart che gli dà spazio…

  44. La mossa di cedere Rondo sembra una stupidaggine. Ma vai a sapere cosa sta pensando Ainge. Di sicuro coi big thre più Gasol non diventi da titolo ne ti rafforzi.
    Credi che il problema sia che se tieni Rondo diventa automaticamente il loro franchise player mentre in realtà lui può essere un ottimo secondo violino.
    Magari ainge ha qualche idea sui free agents ma howard tempo fa ha detto che non avrebbe mai e poi mai giocato per i celtics quindi escluderei lui e di conseguenza dwill.
    Quest’estate gli unici vagamente interessanti che si liberano mi pare che siano mayo e beasley che hanno mezza testa in due. Nonostante mayo mi piaccia parecchio.
    Ma con Allen secondo voi non gli danno niente? Non c’è una contender a cui serve un Ray Allen e che abbia qualche buon prospetto?
    Garnett mi pare finito fisicamente e pierce resta pur sempre il capitano.

  45. RR9
    Ma che senso ha scambiare rondo che ok forse non sarà mai un giocatore franchigia con un altro all-star?
    Nello spot di pg nella lega superiore a lui vedo solo 2 o 3 players..
    Ok ammettiamo x assurdo che riesci ad arrivare ad howard e in pg chi metti uno scarso? E’ un circolo vizioso e tanto vale ricostruire con rr9

    • Ho paura che Rondo voglia andare via. Non si sa cosa è successo per spingere una franchigia a liberarsi dell’unico in teoria intoccabile.

  46. stanotte KD: minkia…
    Lebron – Wade forti quanto o di più di Kobe – shaq?

  47. ad oggi comunque in tutti gli sport non credo esista una coppia più forte.. forse stoner – pedrosa..

Commenta