La prossima off season sarà un gran tormentone per gli Houston Texans, arrivati per la prima volta ai play off e con ampie possibilità di riprendere il cammino della passata stagione.

Proprio il risultato della imminente stagione sarà l’ago della bilancia per il futuro di tre giocatori chiave della squadra: il quarterback Matt Schaub, il left tackle Duane Brown e il pass rusher Connor Barwin.

Attualmente il salary cap è di appena quattro milioni sotto il tetto massimo e nonostante gli sforzi e i sacrifici per aprire più spazi di manovra, questo potrebbe non bastare per trattenere tutti e tre i giocatori.

Schaub, 31, è nel suo ultimo anno di contratto da 48 milioni in sei anni, e la dirigenza sembra disposta a concedergli un altro contratto simile per riuscire a mantenerlo viste le poche speranze di prendere qualcuno di valore a basso prezzo fra i free agent.

Connor Barwin, 26, ha ancora il contratto da rookie del 2009 e le sue ottime statistiche e il suo impatto nella difesa faranno crescere vertiginosamente il prezzo del suo rinnovo; discorso simile per Duane Brown, 27, divenuto pezzo importantissimo nella difesa e con un contratto da soli due milioni nel 2012.

Questa la situazione a nove mesi di distanza; avrà il suo peso la nuova stagione ma qualche giovane promettente come Brooks Reed e Whitney Mercilus, atteso all’esordio dopo una super stagione al college, potrebbero essere la chiave per una rinuncia a Barwin. Al GM Rick Smith il compito di sbrogliare una situazione causata dal troppo talento del roster.

 

Post By Federico Vedovelli (538 Posts)

Student, rugby referee, Carolina Panthers, NCAA Football, NBA, Radio Play.it. Affascinato da Twitter: CamFederico

Connect

3 thoughts on “NFL – La delicata situazione salariale dei Texans

  1. questo e’ sicuramente un segnale di come il nostro roster stia migliorando sempre piu’..il nostro GM dovra’ impegnarsi molto per mantenere alto il livello della squadra negli anni..

  2. piccola annotazione: duane brown è il left tackle della squadra e quindi nn gioca in difesa

Commenta