Dopo la partita di Sabato contro i Wizard, i Texani si erano presi un bello spavento per l’infortunio di Timmy, uscito dal campo accompagnato dai compagni di squadra Blair e Jackson.

Ebbene dopo la risonanza magnetica si è scoperto che non c’è nulla di preoccupante al ginocchio ed il lungo 36enne delle Isole Vergini tornerà presto sul parquet, per guidare i suoi compagni verso il 5° anello in carriera.

E’ infatti un “vecchietto” con i fiocchi, e lo dimostrano i numeri. Tanti lo considerano l’Ala Grande migliore di sempre, e certo quest’anno sta mostrando di cosa è capace.

La stella di San Antonio, viaggia infatti con 17.3 punti a partita e ben 9.7 rimbalzi, cifre altissime anche per un giocatore giovane, e che alla sua età dimostrano al meglio la sua grandezza.

Post By elix (8 Posts)

Classe '91, ho iniziato a seguire il basket nel 2004 con Vince Carter sulla copertina di un gioco, e mi sono innamorato di Vincredible e The Answer.

Connect

Share and Enjoy !

0Shares
0 0

3 thoughts on “NBA – Nessuna preoccupazione per Duncan

  1. Quasi sicuramente San Antonio non vincerà neppure quest’anno, perché contro certe squadre fisiche, dure e coriacee sulle 7 partite non potrà tenere il passo…. però è una squadra fantastica, bella da veder giocare che da quasi 15 anni è ai vertici dello sport americano. Onore allo staff tecnico e alla serietà dei suoi grandi campioni, che meritano di provarci fino in fondo con Duncan in salute!

  2. Beh, io tifo San Antonio e ci spero sempre! Però aimè sono d’accordo con te, e la cosa è dimostrata dalla finale di Conference dell’anno scorso con Oklahoma!

  3. Meraviglioso Timmy, ma quando la smetteranno di menarla con la storia dell’ala forte? E’ un centro fatto, bello e buono, punto :)

Commenta

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.