Aaron Curry, linebacker al sesto anno, ha comunicato la scorsa notte la sua intenzione di ritirarsi dalla NFL, appena tre giorni dopo il taglio subito dai New York Giants, che lo avevano acquisito durante l’offseason dopo che era stato rilasciato dagli Oakland Raiders, con cui aveva giocato l’ultima stagione.

Il prodotto di Wake Forest, scelto da Seattle nel corso del Draft 2009, con la quarta scelta assoluta del primo round, aveva giocato per due tornei e mezzo nei Seahawks prima di passare, via trade, alla franchigia californiana, della quale ha vestito la divisa nell’ultimo anno e mezzo, dopo che la stessa aveva speso, per acquisirlo dal team allenato da Pete Carroll, un pick del settimo round.

Curry, che in una recente intervista ha dichiarato che i 34 milioni di garantito ottenuti alla firma del suo primo contratto gli hanno causato la perdita di motivazioni, ha totalizzato 202 tackles, 5.5 sacks, 4 forced fumble e 2 fumble recuperati in 48 match disputati.

www.facebook.com/FootballNation.it

2 thoughts on “NFL – Aaron Curry si ritira.

  1. Un talento pazzesco rovinato dagli infortuni e da una mentalità non proprio da vincente… peccato, poteva essere l’ILB dominante del decennio

Leave a Reply to Dolphinsforever Cancel reply

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.