NBA-2La Nba sbarca nel vecchio continente: seguendo una tradizione ormai consolidata nelle ultime stagioni, anche quest’anno la lega più famosa del mondo ha lanciato l’iniziativa “Nba Global Games”, che prevede l’organizzazione di partite di esibizione (oltre a due gare di regular season) in ogni angolo del pianeta per espandere il brand del basket a stelle e strisce su scala mondiale.

Le tappe in Europa non mancano, e vedranno protagoniste due franchigie da seguire con attenzione per motivi opposti: da una parte gli Oklahoma City Thunder, che guidati dal talento del divino Kevin Durant sono pronti a lanciare la loro candidatura al titolo; dall’altra i Philadelphia 76ers, squadra che sta iniziando un percorso di rifondazione ma che ha tra le sue fila alcuni giovani talenti che faranno parlare di sé nelle prossime stagioni.

Oklahoma City sarà impegnata il 5 ottobre a Istanbul contro i padroni di casa del Fenerbahce, mentre i Sixers se la vedranno il giorno successivo a Bilbao contro l’omonima squadra della Liga spagnola. Le due franchigie concluderanno poi il loro tour sfidandosi martedì 8 ottobre, quando la Phones4U Arena di Manchester sarà teatro di un gustoso antipasto della stagione vera e propria.

E proprio al main event in terra inglese sarà presente anche Playitusa: chi scrive avrà il privilegio di vivere in prima linea la manifestazione, stando a stretto contatto con i protagonisti in qualità di inviato speciale per conto della nostra redazione. Tra interviste esclusive, cronaca, aneddoti e curiosità, porteremo i nostri lettori in un viaggio al centro del magico mondo della Nba.

Il programma prevede una intensa due giorni: il lunedì sarà dedicato agli allenamenti e alle sessioni di interviste di entrambe le squadre, seguite poi da una partita benefica organizzata da Special Olympics che vedrà impegnati due ex campioni del calibro di Peja Stojakovic e Dikembe Mutombo; martedi invece sarà la volta della sfida tra le due squadre, che alle 20 (le 21 in Italia) daranno vita a un’anteprima della stagione NBA.

Kevind Durant ha quel che serve per andare a caccia dell’anello? Michael Carter-Williams e Nerlens Noel possono diventare il “dynamic-duo” del futuro? Quando tornerà in campo Russell Westbrook? Ma soprattutto: riusciremo nell’impresa titanica di strappare un sorriso a Kendrick “broncione” Perkins?

Nba e Playitusa, live from Manchester: allacciate le cinture!

Post By Filippo Ferraioli (96 Posts)

Studente in giurisprudenza, amo ogni genere di sport e il suo lato più romantico. Seguace di Federico Buffa, l’Avvocato per eccellenza, perché se non vi piacciono le finali NBA non voglio nemmeno conoscervi.
“Ricordati di osare sempre”.

Connect

2 thoughts on “NBA Global Games: Play.it USA in prima linea all’evento di Manchester

Commenta