Seconda giornata del torneo Olimpico di hockey a Sochi con le corazzate Canada, Russia e USA sul ghiaccio a fare il loro debutto. Tutto secondo pronostico, ma tutti questi goal sono una sorpresa. Il divario tra le piccole e le grandi sembra essere più grande del previsto.

FINLANDIA – AUSTRIA 8-4

Austria che si presenta all’esordio senza timori reverenziali e dopo 38 secondi va già in vantaggio grazie all’Islander Grabner su assist del Flyer Raffl. I Finlandesi non ci stanno e pareggiano con il duo della prima linea GranlundSelanne (tenuto a riposo precauzionale a risultato acquisito) per il più classico dei passaggi di consegne tra due generazioni. Il goalie finnico Rask viene però gelato ancora una volta dopo 9 minuti, secondo goal su tre tiri, quando Hundertpfund viene imbeccato dall’altro NHLer austriaco di New York, Thomas Vanek. E’ la campanella definitiva che suona la sveglia per gli scandinavi che stringono le fila in difesa e fanno valere la differenza di tasso tecnico in attacco, terminando il primo tempo in vantaggio sul 4-2. Pareggio di Lepisto, quindi Maata e Immonen sul finale di tempo. La gara prosegue su questo trend e la Finlandia dilaga con Jussi Jokinen e Kontiola nel secondo tempo. C’è giusto lo spazio per le doppiette di Immonen e Granlund oltre che per l’hattrick di Grabner (primo del torneo). Risultato finale di un terzo tempo “in surplace”: 8-4.  Alla fine solo uno spavento iniziale per i Finlandesi e 10 minuti di gloria per gli austriaci.

 

RUSSIA – SLOVENIA 5-2

1183906-24763301-640-360

Per chi si aspettava la mattanza grande delusione, d’altro canto non sarebbe nello spirito olimpico. Eppure l’inizio non è stato certo incoraggiante per la piccola Slovenia, con Ovechkin e Malkin che in 4 minuti portano la Russia sul 2-0 e pensano che sarà una gara in pantofole, parafrasando i commenti post partita di Ovechkin. Tipico errore russo. Slovenia che si riorganizza e la mette sull’intensità, unica arma possibile per limitare il talento russo, con Kopitar uno dei tanti al servizio della squadra. Ecco allora che Varlamov è trafitto due volte nel secondo tempo grazie alla doppietta di Jeglic, con Kovalchuk che mantiene comunque le distanze sul 3 a 2. Il prevedibile calo sloveno arriva nel terzo tempo con la Russia che può allungare grazie a Nichushkin e Belov. Slovenia che esce a testa alta, Russia da ritestare.

 

SLOVACCHIA – USA 1-7

Stati Uniti che per la seconda Olimpiade di fila mettono a segno 6 goal in un solo periodo di gioco. L’ultima volta a Vancouver 2010 avevano liquidato la Finlandia in semifinale nei primi 13 minuti, questa volta in 15:17 del secondo periodo è la Slovacchia di Chara a farne le spese. Halak è stato giustamente sostituito anzi tempo (per Budaj) con una collezione di dischi che neanche la discografia dei Beatles. Slovacchia ai minimi termini, soprattutto in difesa, anche a causa delle tante assenze. Da annotare le doppiette di Kessel e Stastny, Quick con 22 parate, mentre per gli Slovacchi salviamo Tatar e non solo per il goal della bandiera. USA proiettati verso la testa del gruppo A.

 

CANADA – NORVEGIA 3-1

42487_G08_W01

Per il Canada si pensava che l’incognita maggiore potesse essere la pista grande, invece ha avuto a che fare con una piccola (di statura) ma grande (in pista) Norvegia. Primo tempo a reti inviolate e di sostanziale equilibrio con gli scandinavi che non disdegnano il gioco fisico e sfruttano le libertà lasciate. Nel secondo tempo i canadesi cambiano marcia, tirano 14 volte in porta concedendone solo 2 e si ritrovano sul 2-0 con Weber e Benn.
La Norvegia mette paura accorciando all`inizio del terzo tempo ma Doughty chiude la pratica con un backhand capolavoro. Norvegia positiva che colpisce favorevolmente ma che deve arrendersi alla superiorità dei nordamericani.

 

Risultati 13 febbraio 2014

Girone B
Finlandia – Austria 8-4
Canada – Norvegia 3-1

Girone A
Russia – Slovenia 5-2
Slovacchia – USA 1-7

 

Continua a seguire Hockey Night in Cividale su Twitter, su Facebook, su Google+ e su Flipboard

 

Post By Hockey Night in Cividale (342 Posts)

HNC è il canale di Play.it interamente dedicato al mondo della NHL.
Podcast, news e cinguettii [ @RadioHNC ] per tenervi sempre aggiornati sull’hockey nordamericano e non solo.

Website: → Hockey Night in Cividale

Connect

2 thoughts on “Sochi 2014 – Una valanga di goal sulla seconda giornata

  1. Scusate il disturbo, sapete per caso dv è possibile ritrovare degli highlights delle partite?? ieri ho guardato in streaming il debutto degli States, però mi interesserebbe molto anche qualche azione saliente delle altre partite. Grazie.

  2. Purtroppo i diritti delle Olimpiadi sono un casino. Neanche i telegiornali hanno il permesso di fare servizi dettagliati. Su Sky si può avere la fortuna di vedere un paio di azioni o di repliche, ma niente di più.

Commenta