MILWAUKEE BUCKS (40-40) – BROOKLYN NETS (37-43) 96-73

Grande prova dei Bucks che schiantano Brooklyn e si guadagnano l’accesso ai playoff. Dopo un primo tempo equilibrato gli uomini di Kidd stringono le viti in difesa e prendono il largo a cavallo tra terzo e quarto periodo. Ilyasova chiude con 21 punti, Mayo con 17 in uscita dalla panchina, Middleton ne piazza 16 con 7 assist mentre Antetokoumpo chiude con 13 punti, 9 rimbalzi e 7 assist. Per i Nets ci sono 12 punti con 10 rimbalzi di Lopez e 11 a testa per Plumlee e Jack.

BOSTON CELTICS (39-42) – CLEVELAND CAVALIERS (51-29) 117-78

Cleveland mette a riposo i titolari e regala a Boston una agevole vittoria che porta gli uomini di Stevens ad una sola W dalla matematica certezza dei playoff. Il migliore per i verdi è ancora una volta Thomas che chiude con 17 punti e 6 assist in uscita dalla panchina. Turner chiude con 15+7+5, Bradley con 12 e Sullinger con 11. Per i Cavs da segnalare i 15 con 10 rimbalzi di Shumpert e i 14 a testa di Thompson e Jones.

DETROIT PISTONS (31-49) – CHARLOTTE HORNETS (33-47) 116-77

Al “The Palace” va in scena un match brutto e senza storia dominato fin dall’inizio dagli uomini di Van Gundy che chiudono con 16/28 da 3. Meeks chiude con 24 punti, Tolliver con 17, Monroe con 17 e 9 rimbalzi, Drummond con 15+19. L’unica nota positiva per gli Hornet arriva dal rookie Vonleh che chiude con 16 punti e 12 rimbalzi.

DENVER NUGGETS (30-50) – SACRAMENTO KINGS (27-53) 122-111

Partita tra 2 team già in vacanza che mettono da parte la difesa e regalano un match ad alto ai tifosi presenti al Pepsi Center di Denver. A spuntarla sono i Nuggets che approfittano delle assenze di Gay e Cousins. Faried è il man of the matcn con 30 punti e 7 rimbalzi, Chandler chiude con 21 e 9 rimbalzi, Foye ne aggiunge 16 mentre il Gallo chiude con 14+6+6. Per i Kings ci sono 22+7+7 di Casspi e 20 con 7 assist di McLemore.

INDIANA PACERS (37-43) – OKLAHOMA CITY THUNDER (43-37) 116-104

Nella partita più interessante della nottata la spuntanto I Pacers che agganciano Brooklyn all’ottavo posto e si giocheranno l’accesso alla post-season nelle 2 partite rimanenti. I Thunder, invece, rimangono a mezza partita di distanza dall’ottavo posto dei Pelicans e vedono ridotte al lumicino le loro chanche di raggiungere l’ottavo posto. C.J. Miles è il migliore tra i suoi con 30 punti e 10 rimbalzi seguito da da Hill con 19 punti e da Hibbert con 17+10. Ai Thunder non basta il nuovo career-high di Westbrook (54) lasciato a battagliare da solo contro l’intero roster avversario, troppo poco per pensare di portare a casa un match così delicato.

WASHINGTON WIZARDS (46-34)  ATLANTA HAWKS (60-20) 108-99

Washington ha ragione delle seconde linee degli Hawks e rimane a 2 W di distanza dal quarto posto dei Bulls. Wall chiude con 24 punti e 9 assist con però ben 10 turnover, Beal né mette 17, Gortat 15+9, Nenè 14+10 mentre Pierce chiude con 14 punti e 7 rimbalzi. Agli Hawks non bastano i 19 di Scott e i 17 di Jenkins.

HOUSTON ROCKETS (54-26) – NEW ORLEANS PELICANS (43-37) 121-114

I Pelicans ci provano ma alla fine devono arrendersi di fronte al duo Harden-Howard ma, nonostante la sconfitta, rimangono all’ottavo posto e con il destino nelle loro mani. Harden sfodera un’altra grande prova chiudendo con 30 punti e 7 assist, Howard chiude a 19 con 11 rimbalzi, Brewer né aggiunge 20 in uscita dalla panchina. Ai pelicans non bastano i 27 di Davus, i 17 di Holiday in 15’ di impiego e i 14 di Anderson.

SAN ANTONIO SPURS (55-26) –PHOENIX SUNS (39-42) 107-91

Undicesima vittoria consecutiva per gli Spurs che si prendono di prepotenza la seconda piazza ad Ovest. Match senza storia con gli uomini di Popovich troppo superiori ai loro avversari  per poter rishciare di perdere questo match. I miglior sono ancora una volta Duncan(22+10) e Leonard(18+9) mentre Belinelli chiude a 13 punti uscendo dal pino. Ai Suns, ormai già in vacanza, non bastano i 23 di Green e i 20+10 di Bledsoe.

LOS ANGELES LAKERS (21-59) – DALLAS MAVERICKS (49-31) 106-120

Vittoria agevole per Dallas che si sbarazza dei Lakers pieni di giovani in campo. Chandler fa la voce grossa nel pitturato chiudenco con 20 punti e 9 rimbalzi, Jefferson chiude a quota 17, Nowitzki né aggiunge 16 mentre Felton conferma il suo ottimo periodo chiudendo con 15 punti in uscita dalla panchina. Per i Lakers le belle notizie arrivano da Clarkson(26), Brown(18) e Black(10+19).

Post By francescop (50 Posts)

Connect

One thought on “NBA – Spurs al 2° posto ad Ovest, Bucks ai Playoffs

Commenta

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.