1) Seattle Seahawks (+1): sono una delle squadra maggiormente in forma del campionato. Non hanno un gioco divertente, ma certamente funzionale. Primi meritatamente in NFC West con 10 W e 1 L.

2) Denver Broncos (-1)Denver gioca bene, ma le solite pecche difensive questa volta sono state decisive per la sconfitta. Sciupano un buon vantaggio costruito nel primo tempo facendosi rimontare alla grande nel secondo, per poi essere sconfitti in OT. Peyton Manning (150 Yds e 2 TDs) gioca discretamente ma, ad impressionare questa settimana in attacco, è stato Knowshon Moreno con 37 Car., 224 Yds ed 1 TD.

3) New Orleans Saints (+1): risultato un po’ stretto per i Saints, che vincono comunque una gara importante votata alla difesa. Attacco appannato comunque ben guidato da Drew Brees (278 Yds e 2 TDs). Contro Atlanta non ci si deve vantare per la vittoria perché porta alla luce un poco di stanchezza generale per New Orleans, ed il gioco ne risente. Di nota la prestazione di Jimmy Graham (5 Rec., 100 Yds, 1 TD).

4) New England Patriots (+2): bella ed importante vittoria per i Patriots che riescono in OT a sconfiggere i Broncos. Primo tempo da dimenticare, ma secondo da ricordare dove New England dimostra di avere un ottimo attacco che sopperisce all’imprecisione difensiva, facendo quel tanto che basta per ottenere il successo. Tom Brady gioca una grande partita totalizzando 344 Yds e 3 TDs, ma degni di nota sono anche Julian Edelman con 9 Rec., 110 Yds e 2 TDs, oltre al solito Rob Gronkowsky (7 Rec., 90 Yds, 1 TD).

5) Carolina Panthers (=): inizialmente bloccati e spenti in difesa, si ricordano nel secondo tempo di essere una delle migliori squadre del momento e, grazie al solito buon attacco guidato da Cam Newton (174 Yds, 1 TD), riescono a fare quel tanto che basta per aggiudicarsi la vittoria contro Miami. Prestazione un pò sottotono per Carolina che forse accusa un pò di stanchezza e pecca in superficialità, ma la squadra è ottima e quando decide di giocare sono incontenibili.

6) Kansas City Chiefs (-3): seconda sconfitta consecutiva per gli Chiefs che hanno dimenticato il segreto del loro successo fino ad ora, la difesa. Quando le difese non brillano ne guadagna però lo spettacolo, ed infatti, la partita è la più intensa e divertente della giornata. Alex Smith (294 Yds, 3 TDs) guida un buon attacco dove è da considerare Jamaal Charles che totalizza 14 Rec., 115 Yds e 2 TDs. Kansas City ora deve ritrovarsi un po’ per tornare la tenace squadra di qualche settimana fa.

7) San Francisco 49ers (+1): dovevano vincere e dovevano riscattarsi dalle ultime deludenti prestazioni, soprattutto in attacco. Ci riescono andando a vincere a Washington una partita per loro importante contro degli impalpabili Redskins. Benissimo in difesa e molto bene in attacco con un ritrovato Colin Kaepernick (235 Yds e 3 TDs), che torna ad essere l’anima di questa squadra. Ora non possono più permettersi distrazioni.

8) Cincinnati Bengals (+1): meritatamente primi in AFC North con 7 W e 4 L, dietro hanno Steelers, Ravens e Browns accoppiate incredibilmente alla pari con 4 W su dieci gare. Adesso devono tenere duro per non sciupare la stagione.

9) Arizona Cardinals (+4): per chi ancora non crede nei Cardinals, questa è l’ennesima prova di quanto questa squadra sia sempre più una rivelazione. Vincono bene e meritatamente contro i Colts, confemando uno stato di forma dell’attacco davvero impressionante ed un netto miglioramento della difesa. Ottimo Carson Palmer con 314 Yds e 2 TDs.. Bravi tutti.

10) Indianapolis Colts (-3): Indianapolis sta inesorabilmente regredendo. Se prima aveva grossi problemi in attacco ma la difesa se la cavava, adesso, anche la difesa ha mollato. La defence è un colabrodo e permette agli avversari di fare tutto ciò che vogliono. Sconfitta netta e meritata per i Colts; ci vuole tanto lavoro fisico e psicologico per superare questo periodo nero privo di idee e di gioco.

11) Philadelphia Eagles (+1): stagione iniziata in modo molto discontinuo, ora sembrano rinati. Comunque 6 W e 5 L valgono il primano in NFC East. Vedremo come continueranno.

12) Dallas Cowboys (+2): vittoria importante in casa dei Giants, costruita soprattutto alla maggiore tenacia rispetto agli avversari. Discreta difesa e buon attacco guidato da Tony Romo (250Yds, 2 TDs). Per Dallas la stagione potrebbe riservare buone sorprese se riuscisse a dare più continuità ai risultati, il materiale per lavorare c’è, saranno decisive le prossime gare.

13) Chicago Bears (-3): la difesa non è mai stato il punto forte di Chicago, ma l’attacco riusciva a sopperire a questa mancanza. Adesso che anche l’attacco non funziona, per i Bears potrebbe mettersi davvero male. Sconfitta meritata contro i Rams che sono squadra tutt’altro che irresistibile. I migliori si ritrovano comunque in attacco con Josh McCown (352 Yds e 2 TDs) e Brandon Marshall (10 Rec., 117 Yds e 1 TDs).

14) Detroit Lions (-3): Detroit stava facendo una grande stagione, ma adesso sembra aver smarrito la giusta via. Tanti errori e troppi cali di concentrazione, portano ad un attacco bloccato ed una difesa instabile. Inevitabile quindi la sconfitta contro Tampa Bay, che è stata più abile di Detroit a tenere duro fino in fondo. Tra i migliori troviamo i soliti Mattew Stafford (297 Yds e 3 TDs) e Calvin Johnson (7 Rec., 115 Yds) che da soli però non bastano.

15) Green Bay Packers (=): stanno faticando tanto a trovare una loro nuova dimensione, ma non ci stanno riuscendo. L’infortunio di Aaron Rodgers può essere una parziale attenuante. Difesa ed attacco sono appena sufficienti e tutto quanto avevano costruito di buono nella prima parte della stagione sta diventando inutile. Strada in salita, attendendo una reazione della squadra. Migliore in campo dei Packers, nell’atipico pareggio in OT conto i rivali Vikings, Eddie Lacy con 25 Car., 110 Yds ed 1 TD..

16) San Diego Chargers (+4): partita della vita per San Diego che trova un grande attacco ed una discreta difesa, andando a vincere a Kansas City. Philip Rivers è in formissima e totalizza 392 Yds e 3 TDs guidando un importante e divertente successo in quella che, per loro, è stata forse la miglior partita della stagione.

17) Pittsburgh Steelers (+6): grazie ad una ritrovata solidità difensiva ed un attacco di discreta qualità, vincono un’importante gara a Cleveland e si rimettono in strada per i play offs. Buona partita con Ben Rethlisberger (217 Yds e 2 TDs) anche oggi migliore dei suoi. Se riusciranno a continuare così, potrebbero trovare grandi soddisfazioni.

18) Baltimore Ravens (+1): vittoria facile ed importante per i Ravens che confermano l’altalenanza di forma e risultati che li contraddistingue quest’anno. Molto bene la difesa, discreto attacco con Joe Flacco (273 Yds, 1 TD). Prestazione degna di nota per Jacoby Jones (4 Rec., 103 YDs, 1 TD).

19) New York Jets (-3): serata disastrosa per i Jets che sono in caduta libera, confermando quanto per loro questa stagione sia caratterizzata da alti e bassi davvero incredibili. Come sempre: molto male Geno Smith (127 Yds, 0 TD), molto male i NYJ, dove appunto l’attacco è il reparto peggiore. Vediamo se sapranno riprendersi.

20) Miami Dolphins (-3): giocano una buona gara, ma mollano nel secondo tempo quando i Panthers decidono di salire in cattedra. Comunque i Dolphins stanno cercando di migliorare edil lavoro potrebbe ripagarli presto. Difesa ed attacco sufficienti, di nota le prestazioni di Ryan Tannehill (310 Yds, 1 TD) e soprattutto Mike Wallace con 5 Rec., 127 Yds ed 1 TD.

21) St.Louis Rams (=): O bene bene o male male, questa è la sintesi dei Rams quest’anno. Altalenanti e incostanti, questa è stata la volta del bene bene. Riescono a trovare un buon attacco (dove è degno di nota il rookie Benny Cunningham  con 13 Car., 109 Yds e 1 TD.) ed una difesa attenta; alla fine la vittoria è meritata.

22) Tennessee Titans (+3): i Titans trovano una vittoria importante e, nonostante la squadra non sia brillante, la difesa ha retto bene e l’attacco guidato da Ryan Fitzpatrick (320 Yds e 2 TDs) ha giocato una buona gara. Molto bene il rookie Justin Hunter (6 Rec., 109 Yds, 1 TD) e Kendall Wright con 6 Rec., 106 Tds ed 1 TD.

23) New York Giants (-5): si ferma contro i Cowboys la striscia positiva di risultati che stava determinano la rimonta dei Giants. Non giocano peggio degli avversari, ma calano di concentrazione nel finale ed è un errore fatale. Sufficienza a tutta la squadra però devono avere maggiore incisività durante tutta la partita se vogliono sperare in qualcosa.

24) Cleveland Browns (-2): i Browns sono in caduta libera e la sconfitta anche questa settimana è meritata. Insufficiente sia l’attacco sia la difesa, possono fare di più ma peccano sempre in concentrazione e tenacia, risultando mediocri. Degno di nota il WR Josh Gordon con 14 Rec., 237 Yds, 1 TD..

25) Buffalo Bills (-1): ultimi in AFC East con 4 W e 7 L. Sono discontinui e, diciamolo, non certo una squadra brillante. Qualcosina di meglio potrebbero fare.

26) Oakland Raiders (=): i Raiders confermano la loro incostanza e vengono sconfitti. Quest’anno non sono granché ed i difetti in attacco, ma anche in difesa, pesano. Non riescono a tenere la condizione e la concentrazione per tutta la partita e questa volta non è stato diverso. Spesso sono sfortunati ma ad Oakland, quest’anno, non si poteva fare molto meglio di così…

27) Tampa Bay Buccaneers (+2): Tampa Bay non ha un gran gioco, commette molti errori, esegue il suo compitino sia in attacco sia in difesa e (approfittando di Detroit davvero fuori forma) si aggiudica una bella vittoria. Si fossero svegliati prima avrebbero qualcosa in più in classifica, ma forse più di così non possono fare. Bravi comunque con Mike Glennon (247 Yds e 2 TDs) e Tiquan Underwood (3 Rec., 108 Yds e 2 TDs) in grande serata.

28) Washington Redskins (-1): disastrosa stagione e disastrosa partita per i Redskins. In attacco non ingranano quasi mai e la difesa concede quasi tutto agli avversari. La squadra è da rifondare, ma potrebbero fare molto di più per trovare qualche altra vittoria che potrebbe rialzare quanto meno il morale.

29) Minnesota Vikings (+2): giocano una buona partita contro gli spenti rivali di Green Bay ma non trovano la vittoria bensì un pareggio in OT. Molto più di così non possono offrire dal punto di vista del gioco, ma possono essere giudicati sufficienti sia in attacco sia in difesa. Lieve miglioramento, lieve. Migliore in campo per loro, Adrian Peterson con 32 Car., 146 Yds e 1 TD..

30) Atlanta Falcons (=): nonostante il risultato della sconfitta contro i Saints non punisca i Falcons in modo netto, ad Atlanta non vedono l’ora che finisca questa stagione orribile. Meglio in difesa, ma tanta confusione in attacco nonostante un sufficiente Matt Ryan (292 Yds ma 0 TD).

31) Jacksonville Jaguars (+1): come previsto, giudicando il gioco e la tenacia dimostrata nelle ultime settimane, solo una vittoria iniziava ad essere stretta ai Jaguars, ed infatti, ecco qui il secondo successo ottenuto ai danni dei Texans. Maurice Jones-Drew (che è sempre stato il migliore dei suoi anche nelle molte disastrose partite di Jacksonville) gioca nuovamente una buona gara totalizzando 14 Car., 84 Yds, 1 TD..

32) Houston Texans (-4): stagione disastrosa per i Texans che perdono ancora una volta. Questa volta riescono nell’impresa di farsi battere in casa dai Jaguars. Malissimo attacco e difesa, nient’altro da aggiungere. E pensare che erano tra i favoriti ad inizio stagione…

Post By McCarter (41 Posts)

Appassionato ed esperto di USA sotto ogni aspetto, seguo con passione NFL,MLB e NBA…tifoso sopratutto dei Carolina Panthers, Chicago Bulls e Los Angeles Dodgers, per me gli USA sono un chiodo fisso!

Connect

One thought on “NFL Power Ranking: Week 12

Commenta