BOSTON 86 – 72 Indiana

Leaders:

Punti: Pierce (24); Granger (20)

Rimbalzi: Stiemsma (9); Hibbert (17)

Assists: Rondo (12); George e Collison (3)

 

Minnesota 90 – 99 NEW ORLEANS

Leaders:

Punti: Love (29); Smith (26)

Rimbalzi: Love (12); Smith e Kaman (10)

Assists: Barea (7); Vasquez (10)

 

ORLANDO 88 – 82 Philadelphia

Leaders:

Punti: Davis (23); Young (20)

Rimbalzi: Howard (22); Brand (11)

Assists: Howard (6); Iguodala (10)

 

Dallas 89 – 94 MEMPHIS

Leaders:

Punti: Nowitzki (17); Gay (25)

Rimbalzi: Marion (11); Randolph (11)

Assists: Terry (8); Mayo e Conley (5)

 

ATLANTA 116 – 96 Charlotte

Leaders:

Punti: Johnson (18); Higgins (22)

Rimbalzi: Pachulia (16); White e Biyombo (5)

Assists: Pargo (9); Walker (6)

 

Portland 94 – 116 MILWAUKEE

Leaders:

Punti: Aldridge (21); Jennings e Udrih (21)

Rimbalzi: Przybilla (10); Ilyasova (12)

Assists: Felton (10); Ellis (7)

 

LA Lakers 105 – 125 PHOENIX

Leaders:

Punti: Gasol (30); Brown (24)

Rimbalzi: Bynum (18); Gortat (9)

Assists: Sessions (9); Nash (11)

 

Denver 97  – 112 GOLDEN STATE

Leaders:

Punti: Lawson (21); Rush (20)

Rimbalzi: McGee e Miller (6); Lee (9)

Assists: Lawson (6); Jenkins (8)

 

Sacramento 94 – 109 LA CLIPPERS

Leaders:

Punti: Cousins (15); Griffin (27)

Rimbalzi: Cousins (20); Griffin (14)

Assists: Williams (9); Paul (15)

 

BUONA PASQUA A TUTTI!

 

Post By Giuseppe TJ Vallone (45 Posts)

Laureato in Legge, appassionato di basket e fotografia, guardo la vita attraverso un obiettivo e con la palla a spicchi in mano…

Twitter: @peppevallo
Facebook: www.facebook.com/PHeppevallo

Connect

14 thoughts on “NBA – Torna alla vittoria Orlando, i Lakers si schiantano contro i Suns

  1. Ormai siamo alla fine, mancano 10 gare più o meno alla fine della RS e poi PO!!!
    Speriamo di fare bella figura e di passare al 2 turno, l’obiettivo è quello, anche se la finale di conference potrebbe essere un bel risultato dato che l’ultima volta ci siamo andati davvero vicino.
    Go Clips!

  2. Arenas mayo e randolph nella stessa squadra. Roba da jail blazers. Cmq li adoro. Quest’anno a ovest non posso che tifare per loro.

  3. Azz per una volta devo ammettere che hai proprio ragione… Infortunato. Come il tuo cervello.

  4. 31 tiri 43 punti per una W importante. Melo non vuole compagni scomodi attorno. Non so cosa faranno i Knicks, ma non sarei sorpreso se Stat levasse le tende.

  5. se avessero un po’ di logica, scambierebbero Stat x un play… il primo nome che mi viene in mente è deron williams… Melo e Stat sono 2 ottimi giocatori, ma non possono giocare insieme, soprattutto con anche chandler in squadra – che, per tenere difensivamente, non può essere tolto… un quintetto williams-shumpert-fields-anthony-chandler con lin-novak-jeffries + magari un esterno con punti nelle mani ed un centro difensore dalla panchina potrebbe fare strada nei playoff…
    ma vedendo come si è comportata la dirigenza negli ultimi anni, dubito che costruiranno la squadra in questo modo…

  6. ma derek rose (ok era al rientro e ha fatto comunque una discreta partita) non tende a sbagliare un po’ troppi liberi nei finali di partita? …

    • Non ho visto la gara in questione ma ricordo solo un’altra volta in cui sbagliò due liberi. Può accadere.

  7. una signora partita in generale, Melo e’ uno scorer pazzesco,lo e’ sempre stato ma sa giocare solo in una maniera,veramente troppo monodimensionale…pero’ ricordiamoci che con questo roster i Knicks lottano per l ottavo posto a est,mi sembra abbastanza assurdo..

    • solo perchè d’antoni non è stato cacciato prima. lo avessero fatto solo 1 mese prima probabilmente questo stesso roster sarebbe in lizza per il 4° posto ad est non per l’8° contro milwakee….il record di woodson (11-3 senza stoudamire e lin nelle ultime partite) testimonia se c’è ne fosse stato ancora bisogno la mediocrità del lavoro di dumbtoni a NY in questi anni.
      Il principale problema era lui, i risultati sono li a dimostrarlo. Che poi il roster non sia stato assemblato al meglio, che stoudamire e anthony non si accoppino bene, che manchi sempre un playmaker di livello assoluto (lin non lo è, davis ormai ha troppi acciacchi alle spalle) sono altri discorsi. E infatti nessuno, credo, abbia mai sostenuto che questi knicks potessero vincere l’anello. Ma da qui ad avere un record di 17-24 c’è ne passa….NY è una buona squadra, sicuramente con un’altro coach da inizio stagione sarebbe arrivata tra le prime 5 ad Est e avrebbe evitato heat e bulls arrivando tranquillamente alle semifinali di conference.

Commenta