nfl_a_edreedts_400Ed Reed non è più un giocatore dei Houston Texans: dopo la sconfitta per 27 a 24 subita in Arizona, la franchigia texana ha deciso di rilasciare il futuro Hall of Fame.

Reed, 35 anni, era stato firmato la scorsa off season per portare nella difesa di Houston l’esperienza e la leadership mancante alla squadra per tentare l’ultimo step, vale a dire l’accesso al Super Bowl da parte dei Texans.

Purtroppo si è verificato l’effetto contrario: Reed è stato spesso critico con lo staff per le chiamate e posizioni in campo, inoltre le sue pessime prestazioni hanno spinto la dirigenza a toglierlo dai titolari e poi a rilasciarlo.

Così Reed ha giocato solo 7 partite con Houston ricevendo un compenso di cinque milioni, tutti garantiti nel contratto firmato quest’estate. La domanda sporge spontanea: ci sarà qualche formazione contender disposta a firmarlo in questa stagione per aggiungere esperienza nella corsa finale?

Tutto dipenderà dalla volontà di Reed: se accetterà un ruolo secondario, da motivatore sulla sideline potrebbe essere contattato da qualche formazione, se invece vorrà un ruolo da titolare, le ultime prestazioni potrebbero essere il chiaro segnale che il suo tempo è ormai finito nonostante esca da un’annata chiusa con la conquista del Super Bowl.

Post By Federico Vedovelli (538 Posts)

Student, rugby referee, Carolina Panthers, NCAA Football, NBA, Radio Play.it. Affascinato da Twitter: CamFederico

Connect

3 thoughts on “NFL – Houston rilascia Ed Reed

  1. un grande difensore e leader peccato x il taglio , ma credo abbia dato tutto cio che poteva (con i corvi) e 35 anni sono tanti, anche x questo credo Baltimore lo ha ceduto

Commenta